Usare l'interfaccia della riga di comando 2.0 per creare un'app AAD e configurarla per l'accesso all'API Servizi multimediali di Azure

Questo argomento illustra come usare l'interfaccia della riga di comando 2.0 per creare un'applicazione e un'entità servizio di Azure Active Directory (Azure AD) per accedere alle risorse di Servizi multimediali di Azure.

Prerequisiti

Usare Azure Cloud Shell

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Avviare Cloud Shell dal riquadro di spostamento superiore del portale.

    Cloud Shell

Per altre informazioni, vedere Panoramica di Azure Cloud Shell.

Creare un'app Azure AD e configurare l'accesso all'account multimediale con l'interfaccia della riga di comando 2.0

az login
az ad sp create-for-rbac --name <appName> --password <strong password>
az role assignment create -- assignee < user/app id> --role Contributor --scope <subscription/subscription id>

ad esempio:

az role assignment create --assignee a3e068fa-f739-44e5-ba4d-ad57866e25a1 --role Contributor --scope /subscriptions/0b65e280-7917-4874-9fed-1307f2615ea2/resourceGroups/Default-AzureBatch-SouthCentralUS/providers/microsoft.media/mediaservices/sbbash

In questo esempio l'ambito è il percorso completo delle risorse per l'account dei servizi multimediali. Tuttavia, l'ambito può essere definito a qualsiasi livello.

Ad esempio, può essere definito a uno dei livelli seguenti:

  • Il livello sottoscrizione.
  • Il livello gruppo di risorse.
  • Il livello risorsa (ad esempio, un account multimediale).

Per altre informazioni, vedere Creare un'entità servizio di Azure con l'interfaccia della riga di comando di Azure 2.0

Vedere anche Gestire il controllo degli accessi in base al ruolo con l'interfaccia della riga di comando di Azure.

Passaggi successivi

Iniziare caricando i file nell'account.