Concetti relativi ai Servizi multimediali di AzureAzure Media Services concepts

Questo argomento fornisce una panoramica dei concetti più importanti su Servizi multimediali.This topic gives an overview of the most important Media Services concepts.

Asset e archiviazioneAssets and Storage

AssetAssets

Un'entità Asset contiene file digitali, tra cui video, audio, immagini, raccolte di anteprime, tracce di testo e file di sottotitoli codificati, con i relativi metadati.An Asset contains digital files (including video, audio, images, thumbnail collections, text tracks and closed caption files) and the metadata about these files. Una volta caricati in un asset, i file digitali possono essere usati nei flussi di lavoro di codifica e trasmissione di Servizi multimediali.After the digital files are uploaded into an asset, they could be used in the Media Services encoding and streaming workflows.

Un asset viene mappato a un contenitore BLOB nell'account di archiviazione di Azure e i file contenuti nell'asset vengono archiviati come BLOB in blocchi in tale contenitore.An asset is mapped to a blob container in the Azure Storage account and the files in the asset are stored as block blobs in that container. I BLOB di pagine non sono supportati da Servizi multimediali di Azure.Page blobs are not supported by Azure Media Services.

Per decidere quale contenuto multimediale caricare e archiviare in un asset, tenere presenti le seguenti considerazioni:When deciding what media content to upload and store in an asset, the following considerations apply:

  • Un asset deve contenere una sola istanza univoca di contenuto multimediale,An asset should contain only a single, unique instance of media content. ad esempio una singola modifica di un episodio televisivo, di un film o di un annuncio pubblicitario.For example, a single edit of a TV episode, movie, or advertisement.
  • Un asset non deve contenere più rendering o modifiche di un file audiovisivo.An asset should not contain multiple renditions or edits of an audiovisual file. Il tentativo di archiviare più episodi televisivi, annunci pubblicitari o angolazioni di una singola produzione all'interno di un asset è un esempio di uso non corretto di un'entità Asset.One example of an improper usage of an Asset would be attempting to store more than one TV episode, advertisement, or multiple camera angles from a single production inside an asset. L'archiviazione di più rendering o modifiche di un file audiovisivo in un asset può comportare difficoltà durante l'invio di processi di codifica, la trasmissione in flusso o la protezione della distribuzione dell'asset in una fase successiva del flusso di lavoro.Storing multiple renditions or edits of an audiovisual file in an asset can result in difficulties submitting encoding jobs, streaming and securing the delivery of the asset later in the workflow.

File di assetAsset file

Un'entità AssetFile rappresenta un file video o audio effettivo archiviato in un contenitore BLOB.An AssetFile represents an actual video or audio file that is stored in a blob container. Un file di asset è sempre associato a un asset e un asset può contenere uno o più file.An asset file is always associated with an asset, and an asset may contain one or many files. Se un oggetto di file di asset non è associato a un file digitale in un contenitore BLOB, l'attività del codificatore di Servizi multimediali restituisce un errore.The Media Services Encoder task fails if an asset file object is not associated with a digital file in a blob container.

L'istanza di AssetFile e il file multimediale effettivo sono due oggetti distinti.The AssetFile instance and the actual media file are two distinct objects. L'istanza di AssetFile contiene metadati relativi al file multimediale, mentre quest'ultimo contiene l'effettivo contenuto multimediale.The AssetFile instance contains metadata about the media file, while the media file contains the actual media content.

È sconsigliabile tentare di modificare i contenuti dei contenitori BLOB generati da Servizi multimediali senza usare le API di Servizi multimediali.You should not attempt to change the contents of blob containers that were generated by Media Services without using Media Service APIs.

Opzioni di crittografia di assetAsset encryption options

A seconda del tipo di contenuto che si vuole caricare, archiviare e distribuire, in Servizi multimediali è possibile scegliere tra varie opzioni di crittografia.Depending on the type of content you want to upload, store, and deliver, Media Services provides various encryption options that you can choose from.

Nota

Non viene usata alcuna crittografia.No encryption is used. Si tratta del valore predefinito.This is the default value. Quando si usa questa opzione il contenuto non è protetto durante il transito, né nell'archiviazione locale.When using this option your content is not protected in transit or at rest in storage.

Se si prevede di distribuire un file MP4 tramite download progressivo, usare questa opzione per caricare il contenuto.If you plan to deliver an MP4 using progressive download, use this option to upload your content.

StorageEncrypted: usare questa opzione per crittografare localmente il contenuto non crittografato applicando la crittografia AES a 256 bit e quindi caricarlo in Archiviazione di Azure, dove viene archiviato in forma crittografata.StorageEncrypted – Use this option to encrypt your clear content locally using AES 256 bit encryption and then upload it to Azure Storage where it is stored encrypted at rest. Gli asset protetti con la crittografia di archiviazione vengono decrittografati automaticamente e inseriti in un file system crittografato prima della codifica. Se necessario, inoltre, possono essere ricrittografati prima del successivo caricamento come nuovo asset di output.Assets protected with storage encryption are automatically unencrypted and placed in an encrypted file system prior to encoding, and optionally re-encrypted prior to uploading back as a new output asset. La crittografia di archiviazione viene usata principalmente per proteggere file multimediali di input di alta qualità archiviati su disco applicando una crittografia avanzata.The primary use case for storage encryption is when you want to secure your high quality input media files with strong encryption at rest on disk.

Per poter trasmettere l'asset crittografato di archiviazione, è necessario configurare i criteri di distribuzione dell'asset in modo da informare Servizi multimediali della modalità di distribuzione del contenuto.In order to deliver a storage encrypted asset, you must configure the asset’s delivery policy so Media Services knows how you want to deliver your content. Per potere permettere lo streaming dell'asset, il server di streaming rimuove la crittografia di archiviazione ed esegue lo streaming dei contenuti usando i criteri di recapito specificati (ad esempio, AES, PlayReady o nessuna crittografia).Before your asset can be streamed, the streaming server removes the storage encryption and streams your content using the specified delivery policy (for example, AES, PlayReady, or no encryption).

CommonEncryptionProtected : usare questa opzione se si vuole crittografare o caricare contenuto già crittografato e protetto con la crittografia comune o con DRM PlayReady, ad esempio Smooth Streaming protetto con DRM PlayReady.CommonEncryptionProtected - Use this option if you want to encrypt (or upload already encrypted) content with Common Encryption or PlayReady DRM (for example, Smooth Streaming protected with PlayReady DRM).

EnvelopeEncryptionProtected : usare questa opzione se si vuole proteggere o caricare contenuto HLS (HTTP Live Streaming) già protetto, crittografato con AES.EnvelopeEncryptionProtected – Use this option if you want to protect (or upload already protected) HTTP Live Streaming (HLS) encrypted with Advanced Encryption Standard (AES). Se si sta caricando contenuto HLS già crittografato con AES, la crittografia deve essere stata eseguita con Transform Manager.If you are uploading HLS already encrypted with AES, it must have been encrypted by Transform Manager.

Criterio di accessoAccess policy

Un'entità AccessPolicy definisce le autorizzazioni, ad esempio di lettura, scrittura ed elenco, nonché la durata dell'accesso a un asset.An AccessPolicy defines permissions (like read, write, and list) and duration of access to an asset. In genere, si passa un oggetto AccessPolicy a un localizzatore, che viene quindi usato per l'accesso ai file contenuti in un asset.You would usually pass an AccessPolicy object to a locator that would then be used to access the files contained in an asset.

Nota

È previsto un limite di 1.000.000 di criteri per i diversi criteri AMS (ad esempio per i criteri Locator o ContentKeyAuthorizationPolicy).There is a limit of 1,000,000 policies for different AMS policies (for example, for Locator policy or ContentKeyAuthorizationPolicy). Usare lo stesso ID criterio se si usano sempre gli stessi giorni/autorizzazioni di accesso, come nel cado di criteri per i localizzatori che devono rimanere attivi per molto tempo (criteri di non caricamento).You should use the same policy ID if you are always using the same days / access permissions, for example, policies for locators that are intended to remain in place for a long time (non-upload policies). Per altre informazioni, vedere questo argomento.For more information, see this topic.

Contenitore BLOBBlob container

Un contenitore BLOB consente di raggruppare un insieme di BLOB.A blob container provides a grouping of a set of blobs. I contenitori BLOB vengono usati in Servizi multimediali come delimitazione per il controllo di accesso e per i localizzatori di firma di accesso condiviso negli asset.Blob containers are used in Media Services as boundary point for access control, and Shared Access Signature (SAS) locators on assets. Un account di archiviazione di Azure può includere un numero illimitato di contenitori BLOB,An Azure Storage account can contain an unlimited number of blob containers. In un contenitore può essere archiviato un numero illimitato di BLOB.A container can store an unlimited number of blobs.

Nota

È sconsigliabile tentare di modificare i contenuti dei contenitori BLOB generati da Servizi multimediali senza usare le API di Servizi multimediali.You should not attempt to change the contents of blob containers that were generated by Media Services without using Media Service APIs.

LocalizzatoriLocators

I localizzatori forniscono un punto di ingresso per accedere ai file contenuti in un asset.Locators provide an entry point to access the files contained in an asset. Per definire le autorizzazioni e il periodo di tempo durante il quale un client ha accesso a un determinato asset viene usato un criterio di accesso.An access policy is used to define the permissions and duration that a client has access to a given asset. I localizzatori possono disporre di una relazione uno-a-molti con un criterio di accesso. In tal modo, localizzatori diversi possono fornire date/ore di inizio e tipi di connessione diversi a client diversi usando tutti le stesse impostazioni per le autorizzazioni e la durata. Tuttavia, a causa di una restrizione sul criterio di accesso condiviso impostata dai servizi di archiviazione di Azure, a un determinato asset non possono essere associati più di cinque localizzatori univoci alla volta.Locators can have a many to one relationship with an access policy, such that different locators can provide different start times and connection types to different clients while all using the same permission and duration settings; however, because of a shared access policy restriction set by Azure storage services, you cannot have more than five unique locators associated with a given asset at one time.

Servizi multimediali supporta due tipi di localizzatori: localizzatori OnDemandOrigin usati per trasmettere in streaming file multimediali (ad esempio, MPEG DASH, HLS o Smooth Streaming) o scaricare progressivamente file multimediali e localizzatori URL di firma di accesso condiviso, usati per caricare o scaricare file multimediali a/da Archiviazione di Azure.Media Services supports two types of locators: OnDemandOrigin locators, used to stream media (for example, MPEG DASH, HLS, or Smooth Streaming) or progressively download media and SAS URL locators, used to upload or download media files to\from Azure storage.

Nota

L'autorizzazione di elenco (AccessPermissions.List) non deve essere usata durante la creazione di un localizzatore OnDemandOrigin.The list permission (AccessPermissions.List) should not be used when creating an OnDemandOrigin locator.

Account di archiviazioneStorage account

l'accesso ad Archiviazione di Azure viene eseguito esclusivamente tramite un account di archiviazione.All access to Azure Storage is done through a storage account. Un account di Servizi multimediali può essere associato a uno o più account di archiviazione.A Media Service account can associate with one or more storage accounts. Un account può contenere un numero illimitato di contenitori, purché la dimensione totale di questi sia inferiore a 500TB per ogni account di archiviazione.An account can contain an unlimited number of containers, as long as their total size is under 500TB per storage account. In Servizi multimediali sono disponibili strumenti di SDK che consentono di gestire più account di archiviazione e di bilanciare il carico della distribuzione degli asset durante il caricamento negli account in base a metriche specifiche oppure secondo una distribuzione casuale.Media Services provides SDK level tooling to allow you to manage multiple storage accounts and load balance the distribution of your assets during upload to these accounts based on metrics or random distribution. Per altre informazioni, vedere Uso di Archiviazione di Azure.For more information, see Working with Azure Storage.

Processi e attivitàJobs and tasks

Un'entità Job viene in genere usata per elaborare (ad esempio, indicizzare o codificare) una presentazione audio/video.A job is typically used to process (for example, index or encode) one audio/video presentation. Se si stanno elaborando più video, è necessario creare un processo per ciascun video codificato.If you are processing multiple videos, create a job for each video to be encoded.

Un processo contiene i metadati relativi all'elaborazione da eseguire.A job contains metadata about the processing to be performed. Ogni processo contiene una o più entità taskche specificano un'attività di elaborazione atomica, i relativi asset di input e output, un processore di contenuti multimediali e le impostazioni associate.Each job contains one or more tasks that specify an atomic processing task, its input Assets, output Assets, a media processor and its associated settings. Le attività contenute in un processo possono essere concatenate, in modo che l'asset di output di un'attività sia indicato come asset di input dell'attività successiva.Tasks within a job can be chained together, where the output asset of one task is given as the input asset to the next task. In questo modo un processo può contenere tutte le operazioni di elaborazione necessarie per una presentazione multimediale.In this way one job can contain all of the processing necessary for a media presentation.

CodificaEncoding

Servizi multimediali di Azure offre diverse opzioni per la codifica di servizi multimediali nel cloud.Azure Media Services provides multiple options for the encoding of media in the cloud.

Quando si iniziano ad utilizzare i servizi multimediali, è importante comprendere la differenza tra codec e formati di file.When starting out with Media Services, it is important to understand the difference between codecs and file formats. I codec sono costituiti da software che implementa gli algoritmi di compressione/decompressione, mentre i formati di file sono contenitori che includono il video compresso.Codecs are the software that implements the compression/decompression algorithms whereas file formats are containers that hold the compressed video.

Servizi multimediali include la funzionalità per la creazione dinamica dei pacchetti, che consente di distribuire contenuto con codifica Smooth Streaming o MP4 a bitrate adattivo nei formati supportati da Servizi multimediali, ovvero MPEG-DASH, HLS, Smooth Streaming, senza dover ricreare i pacchetti in questi formati di streaming.Media Services provides dynamic packaging which allows you to deliver your adaptive bitrate MP4 or Smooth Streaming encoded content in streaming formats supported by Media Services (MPEG DASH, HLS, Smooth Streaming) without you having to re-package into these streaming formats.

Per sfruttare i vantaggi della creazione dinamica dei pacchetti, è necessario codificare il file mezzanine (di origine) in un set di file MP4 con bitrate adattivo o di file Smooth Streaming a bitrate adattivo e disporre di almeno un endpoint di streaming Standard o Premium con stato avviato.To take advantage of dynamic packaging, you need to encode your mezzanine (source) file into a set of adaptive bitrate MP4 files or adaptive bitrate Smooth Streaming files and have at least one standard or premium streaming endpoint in started state.

Servizi multimediali supporta i seguenti codificatori su richiesta descritti in questo articolo:Media Services supports the following on-demand encoders that are described in this article:

Per informazioni sui codificatori supportati, vedere Codificatori.For information about supported encoders, see Encoders.

Streaming liveLive Streaming

In Servizi multimediali di Azure un canale rappresenta una pipeline per l'elaborazione di contenuto in streaming live.In Azure Media Services, a Channel represents a pipeline for processing live streaming content. Un canale riceve i flussi di input live in uno dei due modi seguenti:A Channel receives live input streams in one of two ways:

  • Un codificatore live locale invia al canale un flusso RTMP o Smooth Streaming (MP4 frammentato) a più velocità in bit.An on-premises live encoder sends multi-bitrate RTMP or Smooth Streaming (Fragmented MP4) to the Channel. È possibile usare i codificatori live seguenti che generano output in formato Smooth Streaming a bitrate multipli: MediaExcel, Ateme, Imagine Communications, Envivio, Cisco ed Elemental.You can use the following live encoders that output multi-bitrate Smooth Streaming: MediaExcel, Ateme, Imagine Communications, Envivio, Cisco and Elemental. I codificatori live seguenti generano output in formato RTMP: Adobe Flash Live Encoder, Telestream Wirecast, Teradek, Haivision e codificatori Tricaster.The following live encoders output RTMP: Adobe Flash Live Encoder, Telestream Wirecast, Teradek, Haivision and Tricaster encoders. I flussi inseriti attraversano i canali senza ulteriori operazioni di transcodifica e codifica.The ingested streams pass through Channels without any further transcoding and encoding. Quando richiesto, Servizi multimediali invia il flusso ai clienti.When requested, Media Services delivers the stream to customers.
  • Un flusso a velocità in bit singola (in uno dei formati seguenti: RTP (MPEG-TS), RTMP o Smooth Streaming (MP4 frammentato)) viene inviato al canale abilitato per l'esecuzione della codifica live con Servizi multimediali.A single bitrate stream (in one of the following formats: RTP (MPEG-TS)), RTMP, or Smooth Streaming (Fragmented MP4)) is sent to the Channel that is enabled to perform live encoding with Media Services. Il canale esegue quindi la codifica live del flusso in ingresso a velocità in bit singola in un flusso video a più velocità in bit (adattivo).The Channel then performs live encoding of the incoming single bitrate stream to a multi-bitrate (adaptive) video stream. Quando richiesto, Servizi multimediali invia il flusso ai clienti.When requested, Media Services delivers the stream to customers.

CanaleChannel

In Servizi multimediali le entità Channelsono responsabili dell'elaborazione dei contenuti in streaming live.In Media Services, Channels are responsible for processing live streaming content. Un'entità Channel, o canale, fornisce un endpoint di input (URL di inserimento) che può essere a sua volta fornito al transcodificatore live.A Channel provides an input endpoint (ingest URL) that you then provide to a live transcoder. Un'entità Channel riceve flussi di input live dal trascodificatore live e li rende disponibili per lo streaming mediante uno o più StreamingEndpoints.The channel receives live input streams from the live transcoder and makes it available for streaming through one or more StreamingEndpoints. I canali forniscono anche un endpoint di anteprima(URL di anteprima) che consente di visualizzare in anteprima e convalidare il flusso prima dell'ulteriore elaborazione e del recapito.Channels also provide a preview endpoint (preview URL) that you use to preview and validate your stream before further processing and delivery.

È possibile ottenere l'URL di inserimento e l'URL di anteprima quando si crea il canale.You can get the ingest URL and the preview URL when you create the channel. Per ottenere questi URL, non è necessario che il canale sia nello stato avviato.To get these URLs, the channel does not have to be in the started state. Quando si è pronti per avviare l'inserimento di dati da un transcodificatore live nel canale, il canale deve essere avviato.When you are ready to start pushing data from a live transcoder into the channel, the channel must be started. Una volta che il transcodificatore live inizia a inserire i dati, è possibile visualizzare in anteprima il flusso.Once the live transcoder starts ingesting data, you can preview your stream.

Ogni account di Servizi multimediali può contenere più entità Channel, Program e StreamingEndpoint.Each Media Services account can contain multiple Channels, multiple Programs, and multiple StreamingEndpoints. In base alle esigenze di sicurezza e alla larghezza di banda, i servizi di StreamingEndpoint possono essere dedicati a uno o più canali.Depending on the bandwidth and security needs, StreamingEndpoint services can be dedicated to one or more channels. Qualsiasi StreamingEndpoint può effettuare il pull da qualsiasi canale.Any StreamingEndpoint can pull from any Channel.

Programma (evento)Program (event)

Un programma (evento) consente di controllare la pubblicazione e l'archiviazione di segmenti in un flusso live.A Program (event) enables you to control the publishing and storage of segments in a live stream. I programmi (eventi) sono gestiti dai canali.Channels manage Programs (events). La relazione tra queste due entità è simile a quella che intercorre tra di essi nei media tradizionali, in cui un canale è costituito da un flusso costante di contenuti, mentre un programma ha come ambito una serie di eventi programmati sul canale.The Channel and Program relationship is similar to traditional media where a channel has a constant stream of content and a program is scoped to some timed event on that channel. È possibile specificare il numero di ore per cui si vuole mantenere il contenuto registrato per il programma impostando la proprietà ArchiveWindowLength .You can specify the number of hours you want to retain the recorded content for the program by setting the ArchiveWindowLength property. Il valore impostato può essere compreso tra 5 minuti e 25 ore.This value can be set from a minimum of 5 minutes to a maximum of 25 hours.

La proprietà ArchiveWindowLength determina anche il limite di tempo per cui i client possono eseguire ricerche a ritroso nel tempo dalla posizione live corrente.ArchiveWindowLength also dictates the maximum amount of time clients can seek back in time from the current live position. I programmi possono essere eseguiti per la quantità di tempo specificata, ma il contenuto che va oltre la durata prevista viene scartato in modo continuo.Programs can run over the specified amount of time, but content that falls behind the window length is continuously discarded. Il valore della proprietà determina anche il tempo per cui i manifesti client possono crescere.This value of this property also determines how long the client manifests can grow.

Ogni programma (evento) è associato a un asset.Each program (event) is associated with an Asset. Per pubblicare il programma, è necessario creare un localizzatore per l'asset associato.To publish the program you must create a locator for the associated asset. Con questo localizzatore sarà possibile creare un URL di streaming da fornire ai client.Having this locator will enable you to build a streaming URL that you can provide to your clients.

Un canale supporta fino a tre programmi in esecuzione simultanea, in modo da poter creare più archivi dello stesso flusso in ingresso.A channel supports up to three concurrently running programs so you can create multiple archives of the same incoming stream. Questo consente di pubblicare e archiviare parti diverse di un evento a seconda delle necessità.This allows you to publish and archive different parts of an event as needed. Si consideri ad esempio uno scenario in cui un'azienda richiede l'archiviazione di 6 ore di un programma e la trasmissione solo degli ultimi 10 minuti.For example, your business requirement is to archive 6 hours of a program, but to broadcast only last 10 minutes. A tale scopo, è necessario creare due programmi in esecuzione contemporaneamente.To accomplish this, you need to create two concurrently running programs. Un programma è impostato per l'archiviazione di 6 ore dell'evento, ma non viene pubblicato.One program is set to archive 6 hours of the event but the program is not published. L'altro programma è impostato per l'archiviazione di 10 minuti e viene pubblicato.The other program is set to archive for 10 minutes and this program is published.

Per altre informazioni, vedere:For more information, see:

Protezione del contenutoProtecting content

Crittografia dinamicaDynamic encryption

Servizi multimediali di Azure consente di proteggere i file multimediali dal momento in cui escono dal computer fino alle fasi di archiviazione, elaborazione e recapito.Azure Media Services enables you to secure your media from the time it leaves your computer through storage, processing, and delivery. Servizi multimediali consente di distribuire contenuti crittografati dinamicamente con AES (Advanced Encryption Standard), mediante chiavi di crittografia a 128 bit, e con la crittografia comune (CENC), mediante PlayReady e/o Widevine DRM.Media Services allows you to deliver your content encrypted dynamically with Advanced Encryption Standard (AES) (using 128-bit encryption keys) and common encryption (CENC) using PlayReady and/or Widevine DRM. Servizi multimediali fornisce inoltre un servizio per la distribuzione di chiavi AES e licenze PlayReady ai client autorizzati.Media Services also provides a service for delivering AES keys and PlayReady licenses to authorized clients.

Attualmente è possibile crittografare i formati di streaming seguenti: HLS, MPEG DASH e Smooth Streaming.Currently, you can encrypt the following streaming formats: HLS, MPEG DASH, and Smooth Streaming. Non è possibile crittografare i download progressivi.You cannot encrypt progressive downloads.

Per consentire a Servizi multimediali di crittografare un asset, è necessario associare una chiave di crittografia (CommonEncryption o EnvelopeEncryption) all'asset e configurare anche i criteri di autorizzazione per la chiave.If you want for Media Services to encrypt an asset, you need to associate an encryption key (CommonEncryption or EnvelopeEncryption) with your asset and also configure authorization policies for the key.

Se si vuole trasmettere l'asset crittografato di archiviazione, è necessario configurare i criteri di distribuzione dell'asset in modo da specificare la modalità di distribuzione dell'asset.If you want to stream a storage encrypted asset, you must configure the asset's delivery policy in order to specify how you want to deliver your asset.

Quando un flusso viene richiesto da un lettore, Servizi multimediali usa la chiave specificata per crittografare dinamicamente i contenuti mediante la crittografia envelope (con AES) o la crittografia common (con PlayReady o Widevine).When a stream is requested by a player, Media Services uses the specified key to dynamically encrypt your content using an envelope encryption (with AES) or common encryption (with PlayReady or Widevine). Per decrittografare il flusso, il lettore richiederà la chiave dal servizio di distribuzione delle chiavi.To decrypt the stream, the player will request the key from the key delivery service. Per decidere se l'utente è autorizzato a ottenere la chiave, il servizio valuta i criteri di autorizzazione specificati.To decide whether or not the user is authorized to get the key, the service evaluates the authorization policies that you specified for the key.

Restrizione TokenToken restriction

I criteri di autorizzazione delle chiavi simmetriche possono avere una o più restrizioni di tipo Open, Token o IP.The content key authorization policy could have one or more authorization restrictions: open, token restriction, or IP restriction. I criteri con restrizione Token devono essere accompagnati da un token rilasciato da un servizio STS (Secure Token Service, servizio token di sicurezza).The token restricted policy must be accompanied by a token issued by a Secure Token Service (STS). Servizi multimediali supporta i token nei formati Simple Web Tokens (SWT) e JSON Web Token (JWT).Media Services supports tokens in the Simple Web Tokens (SWT) format and JSON Web Token (JWT) format. Servizi multimediali non fornisce servizi token di sicurezza.Media Services does not provide Secure Token Services. Per il rilascio di token è possibile creare un servizio token di sicurezza personalizzato oppure usare il Servizio di controllo di accesso di Microsoft Azure.You can create a custom STS or leverage Microsoft Azure ACS to issue tokens. Il servizio token di sicurezza deve essere configurato in modo da creare un token firmato con la chiave specificata e rilasciare le attestazioni specificate nella configurazione della restrizione token.The STS must be configured to create a token signed with the specified key and issue claims that you specified in the token restriction configuration. Il servizio di distribuzione di chiavi di Servizi multimediali restituirà al client la chiave o la licenza richiesta se il token è valido e le attestazioni del token corrispondono a quelle configurate per la chiave o la licenza.The Media Services key delivery service will return the requested key (or license) to the client if the token is valid and the claims in the token match those configured for the key (or license).

Quando si configurano i criteri di restrizione Token, è necessario specificare i parametri primary verification key, issuer e audience.When configuring the token restricted policy, you must specify the primary verification key, issuer and audience parameters. Il parametro primary verification key include la chiave usata per firmare il token. Il parametro issuer è il servizio token di sicurezza che emette il token.The primary verification key contains the key that the token was signed with, issuer is the secure token service that issues the token. Il parametro audience (talvolta denominato scope) descrive l'ambito del token o la risorsa a cui il token autorizza l'accesso.The audience (sometimes called scope) describes the intent of the token or the resource the token authorizes access to. Il servizio di distribuzione delle chiavi di Servizi multimediali verifica che i valori nel token corrispondano ai valori nel modello.The Media Services key delivery service validates that these values in the token match the values in the template.

Per altre informazioni, vedere gli articoli seguenti:For more information, see the following articles:

RecapitoDelivering

Creazione dinamica dei pacchettiDynamic packaging

Quando si usa Servizi multimediali, è consigliabile codificare i file in formato intermedio con un set MP4 a bitrate adattivo e quindi convertire il set nel formato desiderato mediante la creazione dinamica dei pacchetti.When working with Media Services, it is recommended to encode your mezzanine files into an adaptive bitrate MP4 set and then convert the set to the desired format using the Dynamic Packaging.

endpoint di streamingStreaming endpoint

Un'entità StreamingEndpoint rappresenta un servizio di streaming in grado di trasmettere contenuti direttamente a un lettore client o a una rete per la distribuzione di contenuti (CDN) per una successiva ridistribuzione (Servizi multimediali di Azure ora fornisce l'integrazione della rete CDN di Azure). Il flusso in uscita da un servizio endpoint di streaming può essere costituito da un flusso live o da una risorsa video on demand associata all'account di Servizi multimediali.A StreamingEndpoint represents a streaming service that can deliver content directly to a client player application, or to a Content Delivery Network (CDN) for further distribution (Azure Media Services now provides the Azure CDN integration.) The outbound stream from a streaming endpoint service can be a live stream, or a video on-demand Asset in your Media Services account. I clienti di Servizi multimediali scelgono un endpoint di streaming Standard oppure uno o più endpoint di streaming Premium, in base alle esigenze.Media Services customers choose either a Standard streaming endpoint or one or more Premium streaming endpoints, according to their needs. L'endpoint di streaming Standard è adatto per la maggior parte dei carichi di lavoro di streaming.Standard streaming endpoint is suitable for most streaming workloads.

L'endpoint di streaming Standard è adatto per la maggior parte dei carichi di lavoro di streaming.Standard Streaming Endpoint is suitable for most streaming workloads. Gli endpoint di streaming Standard offrono la flessibilità necessaria per distribuire il contenuto praticamente a tutti i dispositivi grazie alla creazione dinamica dei pacchetti in HLS, MPEG-DASH e Smooth Streaming, nonché alla crittografia dinamica per Microsoft PlayReady, Google Widevine, Apple Fairplay e AES128.Standard Streaming Endpoints offer the flexibility to deliver your content to virtually every device through dynamic packaging into HLS, MPEG-DASH, and Smooth Streaming as well as dynamic encryption for Microsoft PlayReady, Google Widevine, Apple Fairplay, and AES128. Tali endpoint sono anche scalabili per destinatari di dimensioni diverse con migliaia di visualizzatori simultanei tramite l'integrazione della rete CDN di Azure.They also scale from very small to very large audiences with thousands of concurrent viewers through Azure CDN integration. Se il carico di lavoro è avanzato o i requisiti della capacità di streaming non rispondono alle destinazioni con la velocità effettiva degli endpoint di streaming Standard o se si vuole controllare la capacità del servizio StreamingEndpoint per gestire esigenze di crescita in termini di larghezza di banda, è consigliabile allocare unità di scala (note anche come unità di streaming Premium).If you have an advanced workload or your streaming capacity requirements don't fit to standard streaming endpoint throughput targets or you want to control the capacity of the StreamingEndpoint service to handle growing bandwidth needs, it is recommended to allocate scale units(also known as premium streaming units).

È opportuno anche usare la creazione dinamica dei pacchetti e/o la crittografia dinamica.It is recommended to use dynamic packaging and/or dynamic encryption.

Nota

Quando l'account AMS viene creato, un endpoint di streaming predefinito viene aggiunto all'account con stato Arrestato.When your AMS account is created a default streaming endpoint is added to your account in the Stopped state. Per avviare lo streaming del contenuto e sfruttare i vantaggi della creazione dinamica dei pacchetti e della crittografia dinamica, l'endpoint di streaming da cui si vuole trasmettere il contenuto deve essere nello stato In esecuzione.To start streaming your content and take advantage of dynamic packaging and dynamic encryption, the streaming endpoint from which you want to stream content has to be in the Running state.

Per altre informazioni, vedere questo argomento.For more information, see this topic.

Per impostazione predefinita, è possibile avere fino a due endpoint di streaming nell'account di Servizi multimediali.By default you can have up to 2 streaming endpoints in your Media Services account. Per richiedere un limite più elevato, vedere Quote e limitazioni.To request a higher limit, see Quotas and limitations.

Il costo verrà addebitato solo quando StreamingEndpoint è in stato di esecuzione.You are only billed when your StreamingEndpoint is in running state.

Criteri di distribuzione degli assetAsset delivery policy

Uno dei passaggi del flusso di lavoro di distribuzione dei contenuti in Servizi multimediali consiste nella configurazione dei criteri di distribuzione degli asset che si desidera trasmettere in streaming.One of the steps in the Media Services content delivery workflow is configuring delivery policies for assets that you want to be streamed. Questi criteri indicano a Servizi multimediali la modalità di distribuzione di un asset, ovvero il protocollo di streaming da usare per la creazione dinamica dei pacchetti (ad esempio, MPEG DASH, HLS, Smooth Streaming o tutti), se l'asset deve essere crittografato dinamicamente e l'eventuale modalità di crittografia (envelope o common).The asset delivery policy tells Media Services how you want for your asset to be delivered: into which streaming protocol should your asset be dynamically packaged (for example, MPEG DASH, HLS, Smooth Streaming, or all), whether or not you want to dynamically encrypt your asset and how (envelope or common encryption).

Nel caso di un asset crittografato di archiviazione, prima di trasmettere in streaming l'asset in base ai criteri specificati, il server rimuove la crittografia di archiviazione.If you have a storage encrypted asset, before your asset can be streamed, the streaming server removes the storage encryption and streams your content using the specified delivery policy. Ad esempio, per distribuire l'asset crittografato con una chiave di crittografia AES, impostare il tipo di criteri su DynamicEnvelopeEncryption.For example, to deliver your asset encrypted with Advanced Encryption Standard (AES) encryption key, set the policy type to DynamicEnvelopeEncryption. Per rimuovere la crittografia di archiviazione e trasmettere l'asset in chiaro, impostare il tipo di criteri su NoDynamicEncryption.To remove storage encryption and stream the asset in the clear, set the policy type to NoDynamicEncryption.

Download progressivoProgressive download

Il download progressivo è una tecnologia che consente di avviare la riproduzione di file multimediali prima che il download dell'intero file sia stato completato.Progressive download allows you to start playing media before the entire file has been downloaded. È possibile scaricare in modo progressivo solo file MP4.You can only progressively download an MP4 file.

Nota

Se si vuole rendere disponibili le risorese crittografate per il download progressivo, sarà necessario decrittografarle.You must decrypt encrypted assets if you wish for them to be available for progressive download.

Per fornire agli utenti gli URL di download progressivo, è necessario prima creare un localizzatore OnDemandOrigin.To provide users with progressive download URLs, you first must create an OnDemandOrigin locator. La creazione del localizzatore produce il valore Path di base dell'asset.Creating the locator, gives you the base Path to the asset. È quindi necessario aggiungere il nome del file MP4.You then need to append the name of MP4 file. ad esempio:For example:

http://amstest1.streaming.mediaservices.windows.net/3c5fe676-199c-4620-9b03-ba014900f214/BigBuckBunny_H264_650kbps_AAC_und_ch2_96kbps.mp4http://amstest1.streaming.mediaservices.windows.net/3c5fe676-199c-4620-9b03-ba014900f214/BigBuckBunny_H264_650kbps_AAC_und_ch2_96kbps.mp4

URL di streamingStreaming URLs

Streaming dei contenuti ai client.Streaming your content to clients. Per poter fornire agli utenti URL di streaming, è prima necessario creare un localizzatore OnDemandOrigin.To provide users with streaming URLs, you first must create an OnDemandOrigin locator. Creando il localizzatore è possibile ottenere il valore Path di base dell'asset che include i contenuti da trasmettere in streaming.Creating the locator, gives you the base Path to the asset that contains the content you want to stream. Tuttavia, per trasmettere in streaming questi contenuti, è necessario modificare ulteriormente il percorso.However, to be able to stream this content you need to modify this path further. Per creare un URL completo per il file manifesto di streaming, si deve concatenare il valore Path del localizzatore e il nome del file manifesto (nomefile.ism),To construct a full URL to the streaming manifest file, you must concatenate the locator’s Path value and the manifest (filename.ism) file name. quindi aggiungere /Manifest e un formato appropriato (se necessario) al percorso di origine del localizzatore.Then, append /Manifest and an appropriate format (if needed) to the locator path.

Lo streaming dei contenuti può essere eseguito anche tramite una connessione SSL.You can also stream your content over an SSL connection. A questo scopo, verificare che gli URL di streaming inizino con HTTPS.To do this, make sure your streaming URLs start with HTTPS. Attualmente AMS non supporta SSL con domini personalizzati.Currently, AMS doesn’t support SSL with custom domains.

Nota

Lo streaming tramite SSL è possibile solo se l'endpoint di streaming da cui si inviano i contenuti è stato creato dopo il 10 settembre 2014.You can only stream over SSL if the streaming endpoint from which you deliver your content was created after September 10th, 2014. Se gli URL di streaming si basano sugli endpoint di streaming creati dopo il 10 settembre, l'URL contiene "streaming.mediaservices.windows.net" (nuovo formato).If your streaming URLs are based on the streaming endpoints created after September 10th, the URL contains "streaming.mediaservices.windows.net" (the new format). Gli URL di streaming contenenti "origin.mediaservices.windows.net" (vecchio formato) non supportano SSL.Streaming URLs that contain "origin.mediaservices.windows.net" (the old format) do not support SSL. Se l'URL è nel vecchio formato e si desidera poter eseguire lo streaming tramite SSL, creare un nuovo endpoint di streaming.If your URL is in the old format and you want to be able to stream over SSL, create a new streaming endpoint. Usare gli URL creati con il nuovo endpoint di streaming per lo streaming dei contenuti tramite SSL.Use URLs created based on the new streaming endpoint to stream your content over SSL.

Il seguente elenco include la descrizione dei vari formati di streaming e alcuni esempi:The following list describes different streaming formats and gives examples:

  • Smooth StreamingSmooth Streaming

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest{streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifesthttp://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest

  • MPEG DASHMPEG DASH

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=mpd-time-csf){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)

  • Apple HTTP Live Streaming (HLS) V4Apple HTTP Live Streaming (HLS) V4

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)

  • Apple HTTP Live Streaming (HLS) V3Apple HTTP Live Streaming (HLS) V3

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)

Percorsi di apprendimento di Servizi multimedialiMedia Services learning paths

Altre informazioni sui percorsi di apprendimento di Servizi multimediali di Azure:Read about the Azure Media Services learning paths:

Fornire commenti e suggerimentiProvide feedback

Usare il forum di suggerimenti degli utenti per fornire commenti e suggerimenti su come migliorare Servizi multimediali di Azure.Use the User Voice forum to provide feedback and make suggestions on how to improve Azure Media Services. È anche possibile passare direttamente a una delle categorie seguenti:You also can go directly to one of the following categories: