Distribuire contenuti ai clientiDeliver content to customers

Quando si distribuiscono contenuti in streaming o video on demand ai clienti, l'obiettivo è riuscire a trasmettere video di alta qualità a vari tipi di dispositivi in diverse condizioni di rete.When you're delivering your streaming or video-on-demand content to customers, your goal is to deliver high-quality video to various devices under different network conditions.

Per raggiungere questo obiettivo è possibile:To achieve this goal, you can:

  • Codificare il flusso in un flusso video a bitrate multipli (a bitrate adattivo).Encode your stream to a multi-bitrate (adaptive bitrate) video stream. In questo modo la qualità e le condizioni di rete saranno gestite adeguatamente.This will take care of quality and network conditions.
  • Usare la funzione di creazione dinamica dei pacchetti di Servizi multimediali di Microsoft Azure per riorganizzare dinamicamente il flusso in nuovi pacchetti creati con protocolli diversi.Use Microsoft Azure Media Services dynamic packaging to dynamically re-package your stream into different protocols. In questo modo si garantisce la trasmissione a diversi tipi di dispositivi.This will take care of streaming on different devices. Servizi multimediali supporta la distribuzione delle tecnologie di streaming a bitrate adattivo seguenti:Media Services supports delivery of the following adaptive bitrate streaming technologies:
    • HTTP Live Streaming (HLS): aggiungere il percorso "(format=m3u8-aapl)" alla parte "/Manifest" dell'URL per indicare al server di origine di streaming di restituire contenuto HLS per l'utilizzo in dispositivi nativi Apple iOS. Per informazioni, vedere i localizzatori e gli URL.HTTP Live Streaming (HLS) - add "(format=m3u8-aapl)" path to the "/Manifest" portion of the URL to tell the streaming origin server to return back HLS content for consumption on Apple iOS native devices (for details, see locators and URLs),
    • MPEG-DASH: aggiungere il percorso "(format=mpd-time-csf)" alla parte "/Manifest" dell'URL per indicare al server di origine di streaming di restituire contenuto MPEG-DASH. Per informazioni, vedere i localizzatori e gli URL.MPEG-DASH - add "(format=mpd-time-csf)" path to the "/Manifest" portion of the URL to tell the streaming origin server to return back MPEG-DASH (for details, see locators and URLs),
    • Smooth Streaming.Smooth Streaming.

Nota

Quando l'account AMS viene creato, un endpoint di streaming predefinito viene aggiunto all'account con stato Arrestato.When your AMS account is created a default streaming endpoint is added to your account in the Stopped state. Per avviare lo streaming del contenuto e sfruttare i vantaggi della creazione dinamica dei pacchetti e della crittografia dinamica, l'endpoint di streaming da cui si vuole trasmettere il contenuto deve essere nello stato In esecuzione.To start streaming your content and take advantage of dynamic packaging and dynamic encryption, the streaming endpoint from which you want to stream content has to be in the Running state.

In questo articolo viene fornita una panoramica di importanti concetti di consegna dei contenuti.This article gives an overview of important content delivery concepts.

Per verificare i problemi noti, vedere Problemi noti.To check known issues, see Known issues.

creazione dinamica dei pacchettiDynamic packaging

La creazione dinamica dei pacchetti offerta da Servizi multimediali consente di distribuire i contenuti codificati in formato MP4 o Smooth Streaming a bitrate adattivo nei formati di streaming supportati da Servizi multimediali, ovvero MPEG-DASH, HLS, Smooth Streaming, senza dover ricreare i pacchetti in questi formati di streaming.With the dynamic packaging that Media Services provides, you can deliver your adaptive bitrate MP4 or Smooth Streaming encoded content in streaming formats supported by Media Services (MPEG-DASH, HLS, Smooth Streaming,) without having to re-package into these streaming formats. Si consiglia di distribuzione il contenuto con la creazione dinamica dei pacchetti.We recommend delivering your content with dynamic packaging.

Per sfruttare la creazione dinamica dei pacchetti, è necessario codificare il file in formato intermedio (di origine) in un set di file MP4 o Smooth Streaming con velocità in bit adattiva.To take advantage of dynamic packaging, you need to encode your mezzanine (source) file into a set of adaptive-bitrate MP4 files or adaptive bitrate Smooth Streaming files.

La creazione dinamica dei pacchetti consente di archiviare e pagare i file in un solo formato di archiviazione.With dynamic packaging, you store and pay for the files in single storage format. Servizi multimediali creerà e fornirà la risposta appropriata in base alle richieste.Media Services will build and serve the appropriate response based on your requests.

La creazione dinamica dei pacchetti è disponibile per endpoint di streaming Standard e Premium.Dynamic packaging is available for standard and premium streaming endpoints.

Per altre informazioni, vedere Creazione dinamica dei pacchetti.For more information, see Dynamic packaging.

Filtri e manifesti dinamiciFilters and dynamic manifests

Con Servizi multimediali è possibile definire filtri per i propri asset.You can define filters for your assets with Media Services. I filtri sono costituiti da regole lato server che aiutano i clienti a eseguire operazioni come riprodurre una determinata sezione di un video oppure specificare un sottoinsieme di rendering audio e video, in modo che possa essere gestito dal dispositivo del cliente (anziché tutti i rendering associati all'asset).These filters are server-side rules that help your customers do things like play a specific section of a video or specify a subset of audio and video renditions that your customer's device can handle (instead of all the renditions that are associated with the asset). Il filtro viene eseguito attraverso manifesti dinamici creati su richiesta del cliente per trasmettere un video in streaming in base a uno o più filtri specificati.This filtering is achieved through dynamic manifests that are created when your customer requests to stream a video based on one or more specified filters.

Per altre informazioni, vedere Filtri e manifesti dinamici.For more information, see Filters and dynamic manifests.

LocalizzatoriLocators

Per poter fornire all'utente un URL da usare per scaricare o trasmettere in streaming i contenuti distribuiti, prima è necessario "pubblicare" la risorsa creando un localizzatore.To provide your user with a URL that can be used to stream or download your content, you first need to publish your asset by creating a locator. Un localizzatore fornisce un punto di ingresso per accedere ai file contenuti in un asset.A locator provides an entry point to access the files contained in an asset. Servizi multimediali supporta due tipi di localizzatori:Media Services supports two types of locators:

  • Localizzatori OnDemandOrigin.OnDemandOrigin locators. Questi consentono di trasmettere file multimediali in streaming (ad esempio MPEG DASH, HLS o Smooth Streaming) o eseguire il download progressivo dei file.These are used to stream media (for example, MPEG-DASH, HLS, or Smooth Streaming) or progressively download files.
  • localizzatori URL di firma di accesso condiviso.Shared access signature (SAS) URL locators. Consentono di scaricare file multimediali nel computer locale.These are used to download media files to your local computer.

Per definire le autorizzazioni (ad esempio di lettura, scrittura ed elenco) e il periodo di tempo durante il quale un client può accedere a un determinato asset, viene usato un criterio di accesso .An access policy is used to define the permissions (such as read, write, and list) and duration for which a client has access for a particular asset. Si noti che l'autorizzazione di elenco (AccessPermissions.List) non deve essere usata per la creazione di un localizzatore OnDemandOrigin.Note that the list permission (AccessPermissions.List) should not be used in creating an OrDemandOrigin locator.

Per i localizzatori vengono definite date di scadenza.Locators have expiration dates. Il portale di Azure imposta una scadenza di 100 anni per i localizzatori.The Azure portal sets an expiration date 100 years in the future for locators.

Nota

Se si è usato il portale di Azure per creare i localizzatori prima del mese di marzo 2015, quei localizzatori sono stati impostati con una scadenza di due anni.If you used the Azure portal to create locators before March 2015, those locators were set to expire after two years.

Per aggiornare la data di scadenza di un localizzatore, è possibile usare le API REST o .NET.To update an expiration date on a locator, use REST or .NET APIs. Si noti che quando si aggiorna la data di scadenza di un localizzatore di firma di accesso condiviso, l'URL viene modificato.Note that when you update the expiration date of a SAS locator, the URL changes.

I localizzatori non sono progettati per gestire il controllo dell'accesso per utente.Locators are not designed to manage per-user access control. È possibile assegnare a singoli utenti diritti di accesso diversi usando soluzioni DRM (Digital Rights Management).You can give different access rights to individual users by using Digital Rights Management (DRM) solutions. Per altre informazioni, vedere Protezione dei file multimediali.For more information, see Securing Media.

Quando si crea un localizzatore, è possibile che si verifichi un ritardo di 30 secondi a causa dei processi di archiviazione e propagazione necessari in Archiviazione di Azure.When you create a locator, there may be a 30-second delay due to required storage and propagation processes in Azure Storage.

Streaming adattivoAdaptive streaming

Le tecnologie a bitrate adattivo consentono al lettore video di determinare le condizioni della rete e di effettuare una selezione tra più velocità in bit.Adaptive bitrate technologies allow video player applications to determine network conditions and select from several bitrates. Se le prestazioni della comunicazione di rete diminuiscono, il client può selezionare una velocità in bit inferiore in modo che la riproduzione del video possa continuare con una qualità leggermente ridotta.When network communication degrades, the client can select a lower bitrate so playback can continue with lower video quality. Se invece le prestazioni migliorano, il client può passare a una velocità in bit maggiore e fornire quindi una migliore qualità video.As network conditions improve, the client can switch to a higher bitrate with improved video quality. Servizi multimediali di Azure supporta le tecnologie a bitrate adattivo seguenti: HTTP Live Streaming (HLS), Smooth Streaming e MPEG-DASH.Azure Media Services supports the following adaptive bitrate technologies: HTTP Live Streaming (HLS), Smooth Streaming, and MPEG-DASH.

Per poter fornire agli utenti URL di streaming, è prima necessario creare un localizzatore OnDemandOrigin.To provide users with streaming URLs, you first must create an OnDemandOrigin locator. Creando il localizzatore è possibile ottenere il valore Path di base dell'asset che include i contenuti da trasmettere in streaming.Creating the locator gives you the base path to the asset that contains the content you want to stream. Tuttavia, per trasmettere in streaming questi contenuti, è necessario modificare ulteriormente il percorso.However, to be able to stream this content, you need to modify this path further. Per creare un URL completo per il file manifesto di streaming, si deve concatenare il valore Path del localizzatore e il nome del file manifesto (nomefile.ism).To construct a full URL to the streaming manifest file, you must concatenate the locator’s path value and the manifest (filename.ism) file name. Quindi aggiungere /Manifest e un formato appropriato (se necessario) al percorso di origine del localizzatore.Then append /Manifest and an appropriate format (if needed) to the locator path.

Nota

Lo streaming dei contenuti può essere eseguito anche tramite una connessione SSL.You can also stream your content over an SSL connection. A questo scopo, verificare che gli URL di streaming inizino con HTTPS.To do this, make sure your streaming URLs start with HTTPS. Si noti che attualmente AMS non supporta SSL con domini personalizzati.Note that, currently, AMS doesn’t support SSL with custom domains.

Lo streaming tramite SSL è possibile solo se l'endpoint di streaming da cui si inviano i contenuti è stato creato dopo il 10 settembre 2014.You can only stream over SSL if the streaming endpoint from which you deliver your content was created after September 10th, 2014. Se gli URL di streaming si basano sugli endpoint di streaming creati dopo il 10 settembre 2014, l'URL contiene "streaming.mediaservices.windows.net".If your streaming URLs are based on the streaming endpoints created after September 10th, 2014, the URL contains “streaming.mediaservices.windows.net.” Gli URL di streaming contenenti "origin.mediaservices.windows.net" (il vecchio formato) non supportano SSL.Streaming URLs that contain “origin.mediaservices.windows.net” (the old format) do not support SSL. Se l'URL è nel vecchio formato e si desidera poter eseguire lo streaming tramite SSL, creare un nuovo endpoint di streaming.If your URL is in the old format and you want to be able to stream over SSL, create a new streaming endpoint. Usare gli URL basati sul nuovo endpoint di streaming per lo streaming dei contenuti tramite SSL.Use URLs based on the new streaming endpoint to stream your content over SSL.

Formati degli URL di streamingStreaming URL formats

Formato MPEG-DASHMPEG-DASH format

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=mpd-time-csf){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=mpd-time-csf)

Formato Apple HTTP Live Streaming (HLS) V4Apple HTTP Live Streaming (HLS) V4 format

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl)

Formato Apple HTTP Live Streaming (HLS) V3Apple HTTP Live Streaming (HLS) V3 format

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3)

Formato Apple HTTP Live Streaming (HLS) con il filtro solo audioApple HTTP Live Streaming (HLS) format with audio-only filter

Per impostazione predefinita le tracce di solo audio sono incluse nel contenuto HLS del manifesto.By default, audio-only tracks are included in the HLS manifest. È necessario per la certificazione di Apple store per reti cellulari.This is required for Apple Store certification for cellular networks. In questo caso, se un client non dispone di larghezza di banda sufficiente o connessa tramite una connessione 2G, si passa alla sola riproduzione di audio.In this case, if a client doesn’t have sufficient bandwidth or is connected over a 2G connection, playback switches to audio-only. Ciò aiuta a mantenere il flusso del contenuto senza memorizzarlo nel buffer, ma senza video.This helps to keep content streaming without buffering, but there is no video. In alcuni scenari si potrebbe preferire il buffer del lettore di Windows solamente per l'audio.In some scenarios, player buffering might be preferred over audio-only. Se si desidera rimuovere la traccia solo audio, aggiungere solo audio = false per l'URL.If you want to remove the audio-only track, add audio-only=false to the URL.

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3,audio-only=false)http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=m3u8-aapl-v3,audio-only=false)

Per altre informazioni, vedere l'articolo sul supporto della composizione di Dynamic Manifest e sulle funzioni aggiuntive di HLS.For more information, see Dynamic Manifest Composition support and HLS output additional features.

Formato Smooth StreamingSmooth Streaming format

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest{streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest

Esempio:Example:

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifesthttp://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest

Manifesto Smooth Streaming 2.0 (manifesto legacy)Smooth Streaming 2.0 manifest (legacy manifest)

Per impostazione predefinita, il manifesto Smooth Streaming contiene il tag di ripetizione (r-tag).By default, Smooth Streaming manifest format contains the repeat tag (r-tag). Alcuni lettori, tuttavia, non supportano gli r-tag.However, some players do not support the r-tag. I client con questi lettori possono usare un formato che disabilita gli r-tag:Clients with these players can use a format that disables the r-tag:

{nome endpoint di streaming-nome account servizi multimediali}.streaming.mediaservices.windows.net/{ID localizzatore}/{nome file}.ism/Manifest(format=fmp4-v20){streaming endpoint name-media services account name}.streaming.mediaservices.windows.net/{locator ID}/{filename}.ism/Manifest(format=fmp4-v20)

http://testendpoint-testaccount.streaming.mediaservices.windows.net/fecebb23-46f6-490d-8b70-203e86b0df58/BigBuckBunny.ism/Manifest(format=fmp4-v20)

Download progressivoProgressive download

Con il download progressivo è possibile avviare la riproduzione di file multimediali prima che il download dell'intero file sia stato completato.With progressive download, you can start playing media before the entire file has been downloaded. Non è possibile eseguire il download progressivo di file .ism* (ismv, isma, ismt o ismc).You cannot progressively download .ism* (ismv, isma, ismt, or ismc) files.

Per eseguire il download progressivo di contenuti, usare un localizzatore di tipo OnDemandOrigin.To progressively download content, use the OnDemandOrigin type of locator. Il seguente esempio mostra l'URL basato sul tipo di localizzatore OnDemandOrigin:The following example shows the URL that is based on the OnDemandOrigin type of locator:

http://amstest1.streaming.mediaservices.windows.net/3c5fe676-199c-4620-9b03-ba014900f214/BigBuckBunny_H264_650kbps_AAC_und_ch2_96kbps.mp4

Per eseguire il download progressivo è necessario decrittografare qualsiasi asset di archiviazione crittografato che si desideri trasmettere in streaming dal servizio di origine.You must decrypt any storage-encrypted assets that you want to stream from the origin service for progressive download.

ScaricareDownload

Per scaricare i contenuti in un dispositivo client, è necessario creare un localizzatore SAS.To download your content to a client device, you must create a SAS Locator. Il localizzatore SAS offre l'accesso al contenitore di archiviazione di Azure in cui si trova il file.The SAS locator gives you access to the Azure Storage container where your file is located. Per compilare l'URL di download, è necessario incorporare il nome di file tra l'host e la firma SAS.To build the download URL, you have to embed the file name between the host and SAS signature.

Il seguente esempio mostra l'URL basato sul localizzatore SAS:The following example shows the URL that is based on the SAS locator:

https://test001.blob.core.windows.net/asset-ca7a4c3f-9eb5-4fd8-a898-459cb17761bd/BigBuckBunny.mp4?sv=2012-02-12&se=2014-05-03T01%3A23%3A50Z&sr=c&si=7c093e7c-7dab-45b4-beb4-2bfdff764bb5&sig=msEHP90c6JHXEOtTyIWqD7xio91GtVg0UIzjdpFscHk%3D

Si applicano le considerazioni seguenti:The following considerations apply:

  • Per eseguire il download progressivo è necessario decrittografare qualsiasi asset di archiviazione crittografato che si desideri trasmettere in streaming dal servizio di origine.You must decrypt any storage-encrypted assets that you want to stream from the origin service for progressive download.
  • Un download ha esito negativo se non viene completato entro 12 ore.A download that has not finished within 12 hours will fail.

Endpoint di streamingStreaming endpoints

Un endpoint di streaming rappresenta un servizio di streaming in grado di distribuire contenuti direttamente a un'applicazione di lettore client o a una rete CDN (Content Delivery Network, rete per la distribuzione di contenuti) per la successiva distribuzione.A streaming endpoint represents a streaming service that can deliver content directly to a client player application or to a content delivery network (CDN) for further distribution. Il flusso in uscita da un servizio endpoint di streaming può essere costituito da un flusso live o da un asset video on demand associato all'account di Servizi multimediali.The outbound stream from a streaming endpoint service can be a live stream or a video-on-demand asset in your Media Services account. Sono disponibili due tipi di endpoint di streaming, Standard e Premium.There are two types of streaming endpoints, standard and premium. Per altre informazioni, vedere Streaming endpoints overview (Panoramica degli endpoint di streaming).For more information, see Streaming endpoints overview.

Nota

Quando l'account AMS viene creato, un endpoint di streaming predefinito viene aggiunto all'account con stato Arrestato.When your AMS account is created a default streaming endpoint is added to your account in the Stopped state. Per avviare lo streaming del contenuto e sfruttare i vantaggi della creazione dinamica dei pacchetti e della crittografia dinamica, l'endpoint di streaming da cui si vuole trasmettere il contenuto deve essere nello stato In esecuzione.To start streaming your content and take advantage of dynamic packaging and dynamic encryption, the streaming endpoint from which you want to stream content has to be in the Running state.

Problemi notiKnown issues

Modifiche alla versione del manifesto Smooth StreamingChanges to Smooth Streaming manifest version

Prima della versione del servizio di luglio 2016, quando gli asset prodotti da Media Encoder Standard, dal flusso di lavoro Premium del codificatore multimediale o dalla versione precedente di Azure Media Encoder venivano trasmessi con la creazione dinamica dei pacchetti, il manifesto Smooth Streaming restituito era conforme alla versione 2.0.Before the July 2016 service release--when assets produced by Media Encoder Standard, Media Encoder Premium Workflow, or the earlier Azure Media Encoder were streamed by using dynamic packaging--the Smooth Streaming manifest returned would conform to version 2.0. Nella versione 2.0 le durate dei frammenti non usano i cosiddetti tag di ripetizione ("r").In version 2.0, the fragment durations do not use the so-called repeat (‘r’) tags. ad esempio:For example:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>

Nella versione del servizio di luglio 2016, il manifesto Smooth Streaming generato è conforme alla versione 2.2, con durate di frammento che usano i tag di ripetizione,In the July 2016 service release, the generated Smooth Streaming manifest conforms to version 2.2, with fragment durations using repeat tags. ad esempio:For example:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<SmoothStreamingMedia MajorVersion="2" MinorVersion="2" Duration="8000" TimeScale="1000">
    <StreamIndex Chunks="4" Type="video" Url="QualityLevels({bitrate})/Fragments(video={start time})" QualityLevels="3" Subtype="" Name="video" TimeScale="1000">
        <QualityLevel Index="0" Bitrate="1000000" FourCC="AVC1" MaxWidth="640" MaxHeight="360" CodecPrivateData="00000001674D4029965201405FF2E02A100000030010000003032E0A000F42400040167F18E3050007A12000200B3F8C70ED0B16890000000168EB7352" />
        <c t="0" d="2000" r="4" />
    </StreamIndex>
</SmoothStreamingMedia>

È possibile che alcuni client Smooth Streaming legacy non supportino i tag di ripetizione e non carichino il manifesto.Some of the legacy Smooth Streaming clients may not support the repeat tags and will fail to load the manifest. Per attenuare il problema è possibile usare il parametro del formato manifesto legacy, (format=fmp4-v20) o aggiornare il client alla versione più recente che supporta i tag di ripetizione.To mitigate this issue, you can use the legacy manifest format parameter (format=fmp4-v20) or update your client to the latest version, which supports repeat tags. Per altre informazioni, vedere Smooth Streaming 2.0.For more information, see Smooth Streaming 2.0.

Percorsi di apprendimento di Media ServicesMedia Services learning paths

Altre informazioni sui percorsi di apprendimento di Servizi multimediali di Azure:Read about the Azure Media Services learning paths:

Fornire commenti e suggerimentiProvide feedback

Usare il forum di suggerimenti degli utenti per fornire commenti e suggerimenti su come migliorare Servizi multimediali di Azure.Use the User Voice forum to provide feedback and make suggestions on how to improve Azure Media Services. È anche possibile passare direttamente a una delle categorie seguenti:You also can go directly to one of the following categories:

Aggiornamento di Servizi multimediali dopo il rollover delle chiavi di accesso alle risorse di archiviazioneUpdate Media Services locators after rolling storage keys