Creare un account Servizi multimediali di Azure con il portale di Azure

Nota

Per completare l'esercitazione, è necessario un account Azure. Per informazioni dettagliate, vedere la pagina relativa alla versione di valutazione gratuita di Azure.

Nel portale di Azure è possibile creare rapidamente un account di Servizi multimediali di Azure (AMS). È possibile utilizzare l'account per accedere ai servizi multimediali che consentono di archiviare, crittografare, codificare, gestire e distribuire in streaming contenuti multimediali in Azure. Durante la creazione di un account di Servizi multimediali, viene creato l'account di archiviazione associato (se non si desidera utilizzarne uno esistente) nella stessa area geografica dell'account di Servizi multimediali.

Questo articolo illustra alcuni concetti comuni e come creare un account Servizi multimediali con il portale di Azure.

Concetti

Per accedere a Servizi multimediali è necessario disporre di due account associati:

  • Account di Servizi multimediali. L'account consente di accedere a un set di Servizi multimediali basati su cloud disponibili in Azure. In un account di Servizi multimediali non è possibile archiviare contenuti multimediali effettivi, ma è possibile archiviare i metadati relativi al contenuto multimediale e i processi di elaborazione dei file multimediali. Al momento della creazione dell'account, è necessario selezionare un'area di Servizi multimediali disponibile. L'area selezionata è un data center in cui sono archiviati i record dei metadati per l'account.

  • Un account di archiviazione di Azure. Gli account di archiviazione devono trovarsi nella stessa area geografica dell'account Servizi multimediali. Quando si crea un account di Servizi multimediali, è possibile scegliere un account di archiviazione esistente nella stessa area geografica oppure è possibile crearne uno nuovo, ma sempre nella stessa area. Se si elimina un account di Servizi multimediali, gli oggetti BLOB presenti nell'account di archiviazione associato non vengono eliminati.

Nota

Per informazioni sulla disponibilità delle funzionalità di Servizi multimediali di Azure nelle diverse aree, vedere la disponibilità delle funzionalità di AMS nei data center.

Creare un account AMS

I passaggi descritti in questa sezione illustrano come creare un account Servizi multimediali di Azure.

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Fare clic su +Nuovo > Web e dispositivi mobili > Servizi multimediali.

    Creare Servizi multimediali

  3. In CREARE UN ACCOUNT DEL SERVIZIO MULTIMEDIALE immettere i valori richiesti.

    Creare Servizi multimediali

    1. In Nome accountimmettere il nome del nuovo account di AMS. Un nome di account di Servizi multimediali deve essere composto solo da lettere minuscole o da numeri senza spazi con una lunghezza compresa tra 3 e 24 caratteri.
    2. In Sottoscrizione selezionare una delle diverse sottoscrizioni di Azure per le quali è disponibile l'accesso.
    3. In Gruppo di risorseselezionare la risorsa nuova o esistente. Un gruppo di risorse è una raccolta di risorse che condividono il ciclo di vita, le autorizzazioni e i criteri. Fare clic qui per altre informazioni.
    4. In Località selezionare l'area geografica che verrà usata per archiviare i contenuti multimediali e i record di metadati per l'account Servizi multimediali. Questa area verrà usata per elaborare e riprodurre in streaming il contenuto multimediale. Nella casella dell'elenco a discesa vengono visualizzate solo le aree di Servizi multimediali disponibili.
    5. In Account di archiviazioneselezionare un account di archiviazione per l'archivio BLOB del contenuto multimediale dell'account Servizi multimediali. È possibile scegliere un account di archiviazione esistente nella stessa area geografica dell'account Servizi multimediali oppure è possibile crearne uno. Un nuovo account di archiviazione viene creato nella stessa area geografica. Per i nomi degli account di archiviazione vengono seguite le stesse regole dei nomi degli account di Servizi multimediali.

      Altre informazioni sull'archiviazione sono disponibili qui.

    6. Selezionare Aggiungi al dashboard per visualizzare lo stato della distribuzione di account.
  4. Fare clic su Crea nella parte inferiore del form.

    Dopo che l'account è stato creato, viene caricata la pagina della panoramica. Nella tabella dell'endpoint di streaming l'account avrà un endpoint di streaming predefinito con stato Arrestato.

    Nota

    Quando l'account AMS viene creato, un endpoint di streaming predefinito viene aggiunto all'account con stato Arrestato. Per avviare lo streaming del contenuto e sfruttare i vantaggi della creazione dinamica dei pacchetti e della crittografia dinamica, l'endpoint di streaming da cui si vuole trasmettere il contenuto deve essere nello stato In esecuzione.

Per gestire l'account AMS

Selezionare Impostazioni a sinistra del portale per gestire l'account AMS, ad esempio connettersi all'API AMS a livello di codice, caricare video, codificare asset, configurare la protezione del contenuto e monitorare lo stato del processo. Da Impostazioni passare a uno dei pannelli disponibili, ad esempio Accesso all'API, Asset, Processi e Protezione del contenuto.

Passaggi successivi

Ora è possibile caricare i file nell'account AMS. Per altre informazioni, vedere Upload files(Caricare file).

Se si prevede di accedere all'API AMS a livello di codice, vedere Accedere all'API di Servizi multimediali di Azure con l'autenticazione di Azure AD.

Percorsi di apprendimento di Servizi multimediali

I percorsi di apprendimento di Servizi multimediali di Azure sono disponibili qui:

Fornire commenti e suggerimenti

Usare il forum di suggerimenti degli utenti per fornire commenti e suggerimenti su come migliorare Servizi multimediali di Azure. È anche possibile passare direttamente a una delle categorie seguenti: