Individuare l'inventario software installato, le app Web e SQL Server e i database

Questo articolo descrive come individuare l'inventario software installato, le app Web e i database SQL Server nei server in esecuzione nell'ambiente VMware usando lo strumento Azure Migrate: Individuazione e valutazione.

L'esecuzione dell'inventario software consente di identificare e personalizzare un percorso di migrazione ad Azure per i carichi di lavoro. L'inventario software usa Azure Migrate'appliance per eseguire l'individuazione usando le credenziali del server. È completamente senza agente: non sono installati agenti nei server per raccogliere questi dati.

Prima di iniziare

Distribuire e configurare l'appliance Azure Migrate

  1. Esaminare i requisiti per la distribuzione dell'Azure Migrate appliance.
  2. Esaminare gli URL di Azure a cui l'appliance dovrà accedere nei cloud pubblici e per enti pubblici.
  3. Esaminare i dati che l'appliance raccoglierà durante l'individuazione e la valutazione.
  4. Prendere nota dei requisiti di accesso alle porte per l'appliance.
  5. Distribuire l'appliance Azure Migrate per avviare l'individuazione. Per distribuire l'appliance, scaricare e importare un modello OVA in VMware per creare un server in esecuzione nel server vCenter. Dopo aver distribuito l'appliance, è necessario registrarla nel progetto e configurarla per avviare l'individuazione.
  6. Quando si configura l'appliance, è necessario specificare quanto segue in Gestione configurazione appliance:
    • I dettagli del server vCenter a cui si vuole connettersi.
    • server vCenter credenziali con ambito per individuare i server nell'ambiente VMware.
    • Credenziali del server, che possono essere credenziali Windows(non di dominio)/ Linux (non di dominio). Altre informazioni su come fornire le credenziali e su come gestirle.

Verificare le autorizzazioni

  • È necessario creare un account server vCenter di sola lettura per l'individuazione e la valutazione. L'account di sola lettura richiede privilegi abilitati per le operazioni guest delle macchine virtuali per interagire con i server per eseguire > l'inventario software.
  • È possibile aggiungere più credenziali di dominio e non di dominio (Windows/Linux) in Gestione configurazione appliance per l'individuazione delle applicazioni. Sono necessari un account utente guest per Windows server e un account utente normale/normale (accesso non sudo) per tutti i server Linux. Altre informazioni su come fornire le credenziali e su come gestirle.

Aggiungere credenziali e avviare l'individuazione

  1. Aprire Gestione configurazione appliance, completare i controlli dei prerequisiti e la registrazione dell'appliance.
  2. Passare al pannello Gestisci credenziali e origini di individuazione.
  3. In Passaggio 1: Specificare le credenziali server vCenter fare clic su Aggiungi credenziali per specificare le credenziali per l'account server vCenter che l'appliance userà per individuare i server in esecuzione nel server vCenter.
  4. In Passaggio 2: Specificare i dettagli server vCenter fare clic su Aggiungi origine di individuazione per selezionare il nome descrittivo per le credenziali nell'elenco a discesa, specificare l'indirizzo IP/FQDN dell'istanza di server vCenter Pannello 3 in Gestione configurazione appliance per i dettagli server vCenter
  5. In Passaggio 3: Fornire le credenziali del server per eseguire l'inventario software, l'analisi delle dipendenze senza agente, l'individuazione di istanze e database di SQL Server e l'individuazione di app Web ASP.NET nell'ambiente VMware. Fare clic su Aggiungi credenziali per fornire più credenziali del server per avviare l'inventario software.
  6. Fare clic su Avvia individuazione per avviare server vCenter individuazione.

Al termine server vCenter'individuazione, l'appliance avvia l'individuazione di applicazioni, ruoli e funzionalità installate (inventario software). La durata dipende dal numero di server individuati. Per 500 server, è necessario circa un'ora prima che l'inventario individuato venga visualizzato nel Azure Migrate portale.

Esaminare ed esportare l'inventario

Al termine dell'inventario software, è possibile esaminare ed esportare l'inventario nel portale di Azure.

  1. In Azure Migrate - Server, database e app Web Azure Migrate: Individuazione e valutazione fare clic sul conteggio visualizzato per aprire la pagina Server > individuati.

    Nota

    In questa fase è possibile abilitare facoltativamente anche l'analisi delle dipendenze per i server individuati, in modo da visualizzare le dipendenze tra i server da valutare. Altre informazioni sull'analisi delle dipendenze.

  2. Nella colonna Inventario software fare clic sul conteggio visualizzato per esaminare le applicazioni, i ruoli e le funzionalità individuate.

  3. Per esportare l'inventario, in Server individuati fare clic su Esporta inventario software.

L'inventario software viene esportato e scaricato in Excel originale. Il foglio Inventario software visualizza tutte le app individuate in tutti i server.

Individuare SQL Server istanze e database

  • L'inventario software identifica anche le SQL Server in esecuzione nell'ambiente VMware.

  • Se non sono state fornite credenziali di autenticazione Windows o SQL Server in Gestione configurazione appliance, aggiungere le credenziali in modo che l'appliance possa usarle per connettersi alle rispettive istanze SQL Server appliance.

    Nota

    L'appliance può connettersi solo SQL Server istanze a cui ha una linea di vista di rete, mentre l'inventario software potrebbe non avere bisogno di una linea di vista di rete.

Dopo la connessione, l'appliance raccoglie i dati di configurazione e prestazioni SQL Server istanze e database. I SQL Server di configurazione vengono aggiornati una volta ogni 24 ore e i dati sulle prestazioni vengono acquisiti ogni 30 secondi. Di conseguenza, qualsiasi modifica alle proprietà dell'istanza di SQL Server e ai database, ad esempio lo stato del database, il livello di compatibilità e così via, può richiedere fino a 24 ore per l'aggiornamento nel portale.

Individuare ASP.NET web

L'inventario software identifica il ruolo del server Web esistente nei server individuati. Se in un server viene rilevato che il ruolo del server Web è abilitato, Azure Migrate l'individuazione delle app Web nel server. L'utente può aggiungere credenziali di dominio e non di dominio nell'appliance. Assicurarsi che l'account usato abbia privilegi di amministratore locale nei server di origine. Azure Migrate esegue automaticamente il mapping delle credenziali ai rispettivi server, quindi non è necessario eseguire il mapping manuale. Soprattutto, queste credenziali non vengono mai inviate a Microsoft e rimangono nell'appliance in esecuzione nell'ambiente di origine. Dopo la connessione, l'appliance raccoglie i dati di configurazione per il server Web IIS ASP.NET app Web. I dati di configurazione delle app Web vengono aggiornati una volta ogni 24 ore.

Passaggi successivi