Introduzione al monitoraggio di Azure

Monitoraggio di Azure è il servizio di piattaforma che mette a disposizione un'unica origine per il monitoraggio delle risorse di Azure. Con Monitoraggio di Azure è possibile visualizzare, fare query, indirizzare, archiviare ed effettuare operazioni sulle metriche e sui log provenienti dalle risorse di Azure. È possibile usare questi dati tramite il pannello del portale di Monitoraggio di Azure, i cmdlet di PowerShell di Monitoraggio di Azure, l'interfaccia della riga di comando multi-piattaforma o le API REST di Monitoraggio di Azure. Questo articolo illustra alcuni componenti principali di Monitoraggio di Azure, usando il portale a scopo dimostrativo.

  1. Nel portale accedere a Altri servizi e trovare l'opzione Monitoraggio. Fare clic sull'icona a forma di stella per aggiungere l'opzione all'elenco dei preferiti per renderla facilmente accessibile dalla barra di navigazione a sinistra.

    Monitor nell'elenco dei servizi

  2. Fare clic sull'opzione Monitoraggio per aprire il pannello Monitoraggio. che riunisce tutte le impostazioni e i dati di monitoraggio in un'unica vista consolidata. Per prima cosa si apre la sezione Log di attività.

    Esplorazione del pannello Monitoraggio

    Monitoraggio di Azure presenta tre categorie di base dei dati di monitoraggio: log di attività, metriche e log di diagnostica.

  3. Fare clic su Log di attività per assicurarsi di visualizzare la sezione Log di attività.

    Pannello Log di attività

    Il log di attività descrive tutte le operazioni eseguite sulle risorse nella sottoscrizione. L'uso del log attività consente di acquisire informazioni dettagliate su qualsiasi operazione di creazione, aggiornamento o eliminazione eseguita per le risorse della sottoscrizione. Ad esempio, Log di attività indica quando un'app Web è stata arrestata e da chi. Gli eventi del log di attività vengono archiviati nella piattaforma e sono disponibili per le query per 90 giorni.

    È possibile creare e salvare le query per i filtri comuni, quindi aggiungere le query più importanti a un dashboard del portale, così da sapere sempre se si sono verificati eventi che soddisfano i criteri configurati.

  4. Filtrare la visualizzazione su un determinato gruppo di risorse nell'ultima settimana, quindi fare clic sul pulsante Salva .

    Salvare la query del Log di attività

  5. A questo punto, fare clic sul pulsante Aggiungi .

    Fare clic su Aggiungi per Log di attività

    La maggior parte delle visualizzazioni in questa procedura dettagliata può essere aggiunta a un dashboard. Ciò consente di creare un'unica origine di informazioni sui dati operativi nei propri servizi.

  6. Tornare al dashboard. Come è possibile notare, adesso la query (e i risultati) viene visualizzata nel dashboard. Ciò è utile per visualizzare rapidamente le azioni di alto profilo che si sono verificate di recente nella sottoscrizione, ad esempio l'assegnazione di un nuovo ruolo o l'eliminazione di una macchina virtuale.

    Log di attività aggiunto al dashboard

  7. Tornare al riquadro Monitoraggio e fare clic sulla sezione Metriche. È prima necessario selezionare una risorsa filtrandola con le opzioni disponibili nella parte superiore del pannello.

    Filtrare le risorse per le metriche

    Tutte le risorse di Azure generano metriche. Questa visualizzazione riunisce tutte le metriche in un unico pannello in modo da comprendere facilmente le prestazioni delle risorse.

  8. Dopo aver selezionato una risorsa, tutte le metriche disponibili vengono visualizzate sul lato sinistro del pannello. È possibile creare un grafico di più metriche selezionando le metriche desiderate e modificando il tipo di grafico e l'intervallo di tempo. È inoltre possibile visualizzare tutti gli avvisi relativi alle metriche impostati su questa risorsa.

    Blade delle metriche

    Nota

    Alcune metriche sono disponibili solo abilitando Application Insights e/o Diagnostica di Azure per Windows o Linux sulla risorsa.

  9. Una volta ottenuto il grafico desiderato, è possibile usare il pulsante Aggiungi per aggiungerlo al dashboard.
  10. Tornare al pannello Monitoraggio e fare clic su Log di diagnostica.

    Pannello Log di diagnostica

    I log di diagnostica sono log generati da una risorsa che forniscono i dati sul funzionamento di tale risorsa. Ad esempio, i numeri di regole del gruppo di sicurezza di rete e i log del flusso di lavoro delle app per la logica sono due tipologie di log di diagnostica. Questi log possono essere archiviati in un account di archiviazione, trasmessi a un hub eventi e/o inviati a Log Analytics. Log Analytics è il prodotto di intelligence operativa di Microsoft per eseguire operazioni avanzate di ricerca e avviso.

    Nel portale è possibile visualizzare e filtrare un elenco di tutte le risorse nella sottoscrizione per scoprire se dispongono di log di diagnostica abilitati.

  11. Fare clic su una risorsa nel pannello Log di diagnostica. Se i log di diagnostica vengono archiviati in un account di archiviazione, l'utente visualizzerà un elenco di log orari scaricabile.

    Log di diagnostica per una risorsa

    È anche possibile fare clic su Impostazioni di diagnostica per configurare o modificare le impostazioni dell'archiviazione in un account di archiviazione, lo streaming all'hub eventi o l'invio a un'area di lavoro di Log Analytics.

    Abilitare i log di diagnostica

    Se i log di diagnostica sono stati impostati su Log Analytics, allora è possibile cercarli nella sezione Ricerca Log del portale.

  12. Andare alla sezione Avvisi del pannello Monitoraggio.

    pannello avvisi pubblici

    Qui è possibile gestire tutti gli avvisi delle risorse di Azure, compresi gli avvisi sulle metriche, sugli eventi di log attività, sui test Web di Application Insights (posizioni) e sulla diagnostica proattiva di Application Insights. Gli avvisi possono attivare l'invio di un messaggio di posta elettronica o un HTTP POST a un URL webhook.

  13. Fare clic su Aggiungi avviso sulla metrica per creare un avviso.

    Aggiungi avviso sulla metrica

    A questo punto è possibile aggiungere un avviso al dashboard per visualizzarne facilmente lo stato in qualsiasi momento.

  14. La sezione Monitoraggio include anche i collegamenti alle applicazioni di Application Insights e alle soluzioni di gestione di Log Analytics. Questi altri prodotti Microsoft si integrano pienamente con il monitoraggio di Azure.
  15. Se Application Insights o Log Analytics non vengono usati, ci sono possibilità che il monitoraggio di Azure funzioni in collaborazione con le soluzioni di monitoraggio, registrazione e avviso attualmente in uso. Consultare la pagina dedicata ai partner per l'elenco completo dei partner e per ricevere le istruzioni di integrazione.

Seguendo questi passaggi e aggiungendo tutti i riquadri pertinenti a un dashboard, è possibile creare delle visualizzazioni complete dell'applicazione e dell'infrastruttura come quella mostrata di seguito:

Dashboard del monitoraggio di Azure

Passaggi successivi