Creare un database di Azure per il server MySQL con il portale di Azure

Database di Azure per MySQL è un servizio gestito che consente di eseguire, gestire e ridimensionare database MySQL a disponibilità elevata nel cloud. Questa guida introduttiva illustra come creare un database di Azure per il server MySQL in circa cinque minuti usando il portale di Azure.

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account Azure gratuito prima di iniziare.

Accedere ad Azure

Aprire il Web browser e quindi passare al portale di Azure. Immettere le credenziali per accedere al portale. La visualizzazione predefinita è il dashboard del servizio.

Creare un database di Azure per il server MySQL

Si crea un database di Azure per il server MySQL con un set definito di risorse di calcolo e di archiviazione. Il server viene creato all'interno di un gruppo di risorse di Azure.

Seguire questa procedura per creare un database di Azure per il server MySQL:

  1. Selezionare il pulsante Nuovo (+) nell'angolo superiore sinistro del portale.

  2. Selezionare Database > Database di Azure per MySQL. È anche possibile digitare MySQL nella casella di ricerca per trovare il servizio.

    Opzione Database di Azure per MySQL

  3. Compilare il modulo dei dettagli del nuovo server con le informazioni seguenti, come illustrato nell'immagine precedente:

    Impostazione Valore consigliato Descrizione campo
    Nome server myserver4demo Nome univoco che identifica il database di Azure per il server MySQL. Al nome del server specificato viene aggiunto il nome di dominio mysql.database.azure.com. Il nome del server può contenere solo lettere minuscole, numeri e il segno meno (-) e deve avere una lunghezza compresa tra 3 e 63 caratteri.
    Sottoscrizione Sottoscrizione in uso Sottoscrizione di Azure da usare per il server. Se si hanno più sottoscrizioni, scegliere quella in cui viene fatturata la risorsa.
    Gruppo di risorse myresourcegroup Nome di un gruppo di risorse nuovo o esistente.
    Accesso amministratore server myadmin Account di accesso da usare per la connessione al server. Il nome di accesso dell'amministratore non può essere azure_superuser, admin, administrator, root, guest o public.
    Password A scelta dell'utente Nuova password per l'account amministratore del server. Deve avere una lunghezza compresa tra 8 e 128 caratteri. La password deve contenere caratteri di tre delle categorie seguenti: lettere maiuscole, lettere minuscole, numeri (0-9) e caratteri non alfanumerici (!, $, #, % e così via).
    Conferma password A scelta dell'utente Password dell'account amministratore confermata.
    Percorso Area più vicina ai propri utenti Località più vicina agli utenti o alle altre applicazioni Azure.
    Versione Ultima versione Ultima versione, a meno che non si abbiano requisiti specifici per cui deve esserne usata un'altra.
    Piano tariffario Basic, 50 unità di calcolo, 50 GB Livello di servizio e livello di prestazioni per il nuovo database. Selezionare Piano Basic nella parte superiore della scheda. Selezionare il lato sinistro del dispositivo di scorrimento Unità di calcolo per impostare il valore sulla quantità minima disponibile per questa guida introduttiva. Selezionare OK per salvare la selezione del piano tariffario. Per altre informazioni, vedere lo screenshot seguente.
    Aggiungi al dashboard Controllo Consente di tenere facilmente traccia del server nella pagina iniziale del dashboard del portale di Azure.

    Importante

    L'account di accesso amministratore del server e la password qui specificati sono necessari per accedere al server e ai relativi database più avanti in questa guida introduttiva. Prendere nota di queste informazioni per usarle in seguito.

    Portale di Azure: creare MySQL specificando l'input del modulo necessario

  4. Selezionare Crea per effettuare il provisioning del server. Il provisioning può richiedere fino a 20 minuti.

  5. Selezionare Notifiche sulla barra degli strumenti (icona a forma di campana) per monitorare il processo di distribuzione.

Configurare una regola del firewall a livello di server

Il servizio Database di Azure per MySQL crea un firewall a livello di server, che impedisce alle applicazioni e agli strumenti esterni di connettersi al server e ai database nel server, a meno che non venga creata una regola del firewall per aprire il firewall per indirizzi IP specifici.

  1. Al termine della distribuzione, individuare il server. Se necessario, è possibile eseguire una ricerca. Scegliere Tutte le risorse dal menu a sinistra e quindi digitare il nome del server, che in questo esempio è myserver4demo, per cercare il server appena creato. Selezionare il nome del server nell'elenco dei risultati della ricerca. Si apre la pagina Panoramica del server in cui vengono fornite le opzioni per una configurazione aggiuntiva.

  2. Nella pagina del server selezionare Sicurezza connessione.

  3. Sotto l'intestazione Regole del firewall selezionare la casella di testo vuota nella colonna Nome regola per iniziare a creare la regola del firewall.

    Per questa guida introduttiva verranno consentiti tutti gli indirizzi IP nel server inserendo nelle caselle di ogni colonna i valori seguenti:

    Nome regola Indirizzo IP iniziale Indirizzo IP finale
    AllowAllIps 0.0.0.0 255.255.255.255
  4. Sulla barra degli strumenti superiore della pagina Sicurezza connessione selezionare Salva. Prima di continuare, attendere che venga visualizzata la notifica che informa che l'aggiornamento è stato completato.

    Nota

    Le connessioni al database di Azure per MySQL comunicano sulla porta 3306. Se si tenta di connettersi da una rete aziendale, il traffico in uscita sulla porta 3306 potrebbe non essere consentito. In questo caso, non è possibile connettersi al server a meno che il reparto IT non apra la porta 3306.

Ottenere le informazioni di connessione

Per connettersi al server di database, è necessario il nome del server completo e le credenziali di accesso amministratore. È possibile che si sia preso nota prima di questi valori durante la lettura dell'articolo introduttivo. In caso contrario, è possibile trovare facilmente il nome del server e le informazioni di accesso nella pagina Proprietà o nella pagina Panoramica del server nel portale di Azure.

A tale scopo, seguire questa procedura:

  1. Aprire la pagina Panoramica del server. Annotare il Nome server e il nome di accesso dell'amministratore del server.

  2. Passare il puntatore del mouse su ogni campo per visualizzare l'icona di copia a destra del testo. Selezionare l'icona di copia necessaria per copiare i valori.

In questo esempio, il nome del server è myserver4demo.mysql.database.azure.com e l'account di accesso amministratore del server è myadmin@myserver4demo.

Connettersi a MySQL con lo strumento da riga di comando mysql

Per connettersi al database di Azure per il server MySQL è possibile usare diverse applicazioni.

Prima di tutto verrà usato lo strumento da riga di comando mysql per illustrare la connessione al server. È anche possibile usare un Web browser e Azure Cloud Shell, come descritto qui, senza installare software aggiuntivo. È possibile connettersi anche dall'utilità mysql eventualmente installata in locale.

  1. Avviare Azure Cloud Shell tramite l'icona del terminale (>_) nella parte superiore destra del portale di Azure.

  2. Azure Cloud Shell si apre nel browser, in cui è quindi possibile digitare i comandi della shell Bash.

    Prompt dei comandi: esempio di riga di comando mysql

  3. Al prompt di Cloud Shell connettersi al database di Azure per il server MySQL digitando la riga di comando mysql.

    Per connettersi a un database di Azure per il server MySQL con l'utilità mysql, usare il formato seguente:

    mysql --host <yourserver> --user <server admin login> --password
    

    Ad esempio, il comando seguente stabilisce la connessione al server di esempio:

    mysql --host myserver4demo.mysql.database.azure.com --user myadmin@myserver4demo --password
    
    Parametro di mysql Valore consigliato Descrizione
    --host Server name (Nome server) Valore del nome del server usato in precedenza al momento della creazione del database di Azure per il server MySQL. Il server dell'esempio è myserver4demo.mysql.database.azure.com. Usare il nome di dominio completo (*.mysql.database.azure.com) come illustrato nell'esempio. Se non si ricorda il nome del server, seguire la procedura descritta nella sezione precedente per ottenere le informazioni di connessione.
    --user Nome di accesso amministratore del server Nome utente di accesso amministratore del server specificato in precedenza al momento della creazione del database di Azure per il server MySQL. Se non si ricorda il nome utente, seguire la procedura descritta nella sezione precedente per ottenere le informazioni di connessione. Il formato è username@servername.
    --password Attendere finché non viene richiesta Stessa password specificata quando è stato creato il server. Si noti che i caratteri della password digitati non vengono visualizzati nel prompt di Bash durante la digitazione. Dopo aver immesso la password, premere INVIO.

    Dopo che è stata stabilita la connessione, l'utilità mysql visualizza un prompt mysql> in cui è possibile digitare comandi.

    Di seguito è riportato un output di mysql di esempio:

    Welcome to the MySQL monitor.  Commands end with ; or \g.
    Your MySQL connection id is 65505
    Server version: 5.6.26.0 MySQL Community Server (GPL)
    
    Copyright (c) 2000, 2017, Oracle and/or its affiliates. All rights reserved.
    
    Oracle is a registered trademark of Oracle Corporation and/or its
    affiliates. Other names may be trademarks of their respective
    owners.
    
    Type 'help;' or '\h' for help. Type '\c' to clear the current input statement.
    
    mysql>
    

    Suggerimento

    Se il firewall non è configurato per consentire l'indirizzo IP di Azure Cloud Shell, verrà visualizzato l'errore seguente:

    ERROR 2003 (28000): Client with IP address 123.456.789.0 is not allowed to access the server.

    Per risolvere l'errore, assicurarsi che la configurazione del server corrisponda alla procedura illustrata nella sezione "Configurare una regola del firewall a livello di server" di questo articolo.

  4. Per verificare che la connessione funzioni, digitare status al prompt mysql> per visualizzare lo stato del server.

    status
    

    Suggerimento

    Per altri comandi, vedere il capitolo 4.5.1 del manuale di riferimento di MySQL 5.7.

  5. Creare un database vuoto al prompt mysql> digitando il comando seguente:

    CREATE DATABASE quickstartdb;
    

    Il completamento del comando potrebbe richiedere alcuni istanti.

    In un database di Azure per il server MySQL è possibile creare uno o più database. È possibile scegliere di creare un singolo database per ogni server per usare tutte le risorse o creare più database per condividere le risorse. Il numero di database che è possibile creare è illimitato, ma più database condividono le stesse risorse del server.

  6. Elencare i database al prompt mysql> digitando il comando seguente:

    SHOW DATABASES;
    
  7. Digitare \q e quindi premere INVIO per uscire dallo strumento mysql. Al termine, è possibile chiudere Azure Cloud Shell.

Ora che si è connessi al database di Azure per il server MySQL e si è creato un database utente vuoto, passare alla sezione successiva per un esercizio simile. Nel prossimo esercizio viene stabilita la connessione allo stesso server usando un altro strumento comune, MySQL Workbench.

Connettersi al server con lo strumento con interfaccia utente grafica MySQL Workbench

Per connettersi al server con lo strumento con interfaccia utente grafica MySQL Workbench, seguire questa procedura:

  1. Aprire l'applicazione MySQL Workbench nel computer client. È possibile scaricare e installare MySQL Workbench dalla pagina Download MySQL Workbench (Scaricare MySQL Workbench).

  2. Nella finestra di dialogo Setup New Connection (Configura nuova connessione) immettere le informazioni seguenti nella scheda Parameters (Parametri):

    Configurare una nuova connessione

    Impostazione Valore consigliato Descrizione campo
    Nome connessione Demo Connection Etichetta per la connessione.
    Connection Method (Metodo di connessione) Standard (TCP/IP) Standard (TCP/IP) è sufficiente.
    Nome host Server name (Nome server) Nome del server usato in precedenza al momento della creazione del database di Azure per il server MySQL. Il server dell'esempio è myserver4demo.mysql.database.azure.com. Usare il nome di dominio completo (*.mysql.database.azure.com) come illustrato nell'esempio. Se non si ricorda il nome del server, seguire la procedura descritta nella sezione precedente per ottenere le informazioni di connessione.
    Porta 3306 Porta da usare per la connessione al database di Azure per il server MySQL.
    Username Nome di accesso amministratore del server Informazioni di accesso amministratore del server specificate in precedenza al momento della creazione del database di Azure per il server MySQL. Il nome utente dell'esempio è myadmin@myserver4demo. Se non si ricorda il nome utente, seguire la procedura descritta nella sezione precedente per ottenere le informazioni di connessione. Il formato è username@servername.
    Password Password Selezionare il pulsante Store in Vault (Archivia nell'insieme di credenziali) per salvare la password.
  3. Selezionare Test Connection (Test connessione) per verificare che tutti i parametri siano configurati correttamente. Selezionare quindi OK per salvare la connessione.

    Nota

    SSL viene applicato per impostazione predefinita nel server e richiede una configurazione aggiuntiva per completare la connessione. Per altre informazioni, vedere Configurare la connettività SSL nell'applicazione per la connessione sicura a Database di Azure per MySQL. Per disabilitare SSL per questa guida introduttiva, passare al portale di Azure. Selezionare quindi la pagina Sicurezza connessione per disabilitare l'interruttore Imponi connessione SSL.

Pulire le risorse

È possibile eseguire la pulizia delle risorse create nel corso della guida introduttiva in due modi. Si può eliminare il gruppo di risorse di Azure, in modo da includere tutte le risorse del gruppo. Se invece si vogliono mantenere intatte le altre risorse, eliminare solo la risorsa server.

Suggerimento

Altre guide introduttive della raccolta si basano su questa. Se si intende continuare a usare le guide introduttive, non eseguire la pulizia delle risorse create in questa. Se non si intende continuare, usare la procedura seguente per eliminare tutte le risorse create con questa guida introduttiva.

Per eliminare l'intero gruppo di risorse, incluso il server appena creato, seguire questa procedura:

  1. Individuare il gruppo di risorse nel portale di Azure. Scegliere Gruppi di risorse dal menu a sinistra e quindi selezionare il nome del gruppo di risorse, che in questo esempio è myresourcegroup.

  2. Nella pagina del gruppo di risorse selezionare Elimina. Digitare quindi nella casella il nome del gruppo di risorse, che in questo esempio è myresourcegroup, per confermare l'eliminazione e selezionare Elimina.

Per eliminare solo il server appena creato, seguire questa procedura:

  1. Individuare il server nel portale di Azure, se non è già aperto. Scegliere Tutte le risorse dal menu a sinistra nel portale di Azure. Cercare quindi il server creato.

  2. Nella pagina Panoramica selezionare Elimina.

    Database di Azure per MySQL: eliminare il server

  3. Verificare il nome del server che si vuole eliminare e visualizzare i database sottostanti interessati. Digitare nella casella il nome del server, che in questo esempio è myserver4demo. Selezionare Elimina.

Passaggi successivi