Ricerca nell'archiviazione BLOB tramite Ricerca di Azure

La ricerca in un'ampia gamma di tipi di contenuto inclusi nell'archiviazione BLOB di Azure può rivelarsi un problema complesso da risolvere. Tuttavia, è possibile indicizzare e cercare il contenuto dei BLOB in pochi clic usando Ricerca di Azure. La ricerca nell'archiviazione BLOB richiede il provisioning di un servizio di Ricerca di Azure. I diversi limiti del servizio e i piani tariffari di Ricerca di Azure sono disponibili nella pagina dei prezzi.

Ricerca di Azure è un servizio di ricerca che aiuta gli sviluppatori ad aggiungere solide esperienze di ricerca full-text ad applicazioni Web e per dispositivi mobili. In qualità di servizio, Ricerca di Azure elimina la necessità di gestire qualsiasi infrastruttura di ricerca, offrendo un contratto di servizio con tempo di attività del 99,9%.

Indicizzazione e ricerca in formati di documenti aziendali

Con il supporto per l'estrazione di documenti nell'archiviazione BLOB di Azure, è possibile indicizzare il contenuto seguente:

Importante

Il supporto per gli array in formato CSV e JSON è attualmente in anteprima. Tali formati sono disponibili solo usando la versione 2016-09-01-Preview dell'API REST o la versione 2.x-preview dell'SDK .NET. Si ricordi che le API di anteprima servono per il test e la valutazione e non devono essere usate negli ambienti di produzione.

Estraendo testo e metadati da questi tipi di file, è possibile cercare in più formati di file con un'unica query.

Ricerca nei metadati dei BLOB

Uno scenario comune che semplifica l'ordinamento nei BLOB di qualsiasi tipo di contenuto consiste nell'indicizzare i metadati personalizzati e le proprietà di sistema per ogni BLOB. In questo modo, le informazioni per tutti i BLOB vengono indicizzate indipendentemente dal tipo di documento. È quindi possibile ordinare, filtrare e ottimizzare tutto il contenuto dell'archiviazione BLOB.

Altre informazioni sull'indicizzazione dei metadati dei BLOB.

Le funzionalità di ricerca full-text, esplorazione in base a facet e ordinamento di Ricerca di Azure possono ora essere applicate ai metadati delle immagini archiviate in BLOB.

Se queste immagini vengono pre-elaborate con l'API Visione artificiale di Servizi cognitivi di Microsoft, è possibile indicizzare il contenuto visivo di ogni immagine, anche con OCR e riconoscimento della grafia. Microsoft sta lavorando all'aggiunta di OCR e di altre funzionalità di elaborazione delle immagini direttamente a Ricerca di Azure. Chiunque sia interessato a queste funzionalità può immettere una richiesta in UserVoice o inviare un messaggio di posta elettronica.

Indicizzare e cercare contenuto in BLOB JSON

È possibile configurare Ricerca di Azure in modo da estrarre il contenuto strutturato dei BLOB che contengono JSON. Ricerca di Azure può leggere BLOB JSON e analizzare il contenuto strutturato nei campi appropriati di un documento di Ricerca di Azure. Ricerca di Azure può anche usare BLOB che contengono una matrice di oggetti JSON ed eseguire il mapping di ogni elemento a un documento di Ricerca di Azure separato.

L'analisi JSON non è attualmente configurabile tramite il portale. Altre informazioni sull'analisi JSON in Ricerca di Azure.

Avvio rapido

È possibile aggiungere Ricerca di Azure ai BLOB direttamente dalla pagina del portale dell'archiviazione BLOB.

Fare clic su Aggiungi Ricerca di Azure per avviare un flusso in cui è possibile selezionare un servizio di Ricerca di Azure esistente oppure crearne uno nuovo. Se si crea un nuovo servizio, si viene disconnessi dal portale dell'account di archiviazione. È possibile tornare alla pagina del portale dell'archiviazione e riselezionare l'opzione Aggiungi Ricerca di Azure, in cui è possibile selezionare il servizio esistente.

Passaggi successivi

Altre informazioni sull'indicizzatore BLOB di Ricerca di Azure sono disponibili nella documentazione completa.