Creare un cluster autonomo in esecuzione su Windows ServerCreate a standalone cluster running on Windows Server

Azure Service Fabric consente di creare cluster Service Fabric su qualsiasi macchina virtuale o computer che esegue Windows Server.You can use Azure Service Fabric to create Service Fabric clusters on any virtual machines or computers running Windows Server. In questo modo è possibile distribuire ed eseguire applicazioni di Service Fabric in qualsiasi ambiente che contenga un set di computer Windows Server interconnessi, in locale o con qualsiasi provider di cloud.This means you can deploy and run Service Fabric applications in any environment that contains a set of interconnected Windows Server computers, be it on premises or with any cloud provider. Service Fabric offre un pacchetto di installazione per la creazione di cluster di Service Fabric, denominato pacchetto autonomo per Windows Server.Service Fabric provides a setup package to create Service Fabric clusters called the standalone Windows Server package. I cluster di Service Fabric tradizionali in Azure sono disponibili come servizio gestito, mentre i cluster di Service Fabric autonomi sono self-service.Traditional Service Fabric clusters on Azure are available as a managed service, while standalone Service Fabric clusters are self-service. Per altre informazioni sulle differenze, vedere Confronto tra Azure e i cluster autonomi di Service Fabric.For more on the differences, see Comparing Azure and standalone Service Fabric clusters.

Questo articolo illustra la procedura di creazione di un cluster autonomo di Service Fabric.This article walks you through the steps for creating a Service Fabric standalone cluster.

Nota

Questo pacchetto autonomo di Windows Server è disponibile in commercio gratuitamente e può essere usato per distribuzioni di produzione.This standalone Windows Server package is commercially available at no cost and may be used for production deployments. Il pacchetto può contenere nuove funzionalità di Service Fabric in "Anteprima".This package may contain new Service Fabric features that are in "Preview". Scorrere verso il basso fino alla sezione "Funzionalità di anteprima incluse in questo pacchetto".Scroll down to "Preview features included in this package." per visualizzare l'elenco delle funzionalità in anteprima.section for the list of the preview features. È possibile scaricare una copia del contratto di licenza ora.You can download a copy of the EULA now.

Ottenere supporto per il pacchetto Service Fabric per Windows ServerGet support for the Service Fabric for Windows Server package

Scaricare il pacchetto Service Fabric per Windows ServerDownload the Service Fabric for Windows Server package

Per creare il cluster usare il pacchetto Service Fabric per Windows Server (Windows Server 2012 R2 e versioni successive) disponibile qui:To create the cluster, use the Service Fabric for Windows Server package (Windows Server 2012 R2 and newer) found here:
Collegamento per il download - Pacchetto autonomo di Service Fabric - Windows ServerDownload Link - Service Fabric Standalone Package - Windows Server

Informazioni dettagliate sul contenuto del pacchetto sono disponibili qui.Find details on contents of the package here.

Il pacchetto di runtime di Service Fabric viene scaricato automaticamente al momento della creazione del cluster.The Service Fabric runtime package is automatically downloaded at time of cluster creation. Se si esegue la distribuzione da un computer non connesso a Internet, scaricare il pacchetto di runtime fuori banda da qui:If deploying from a machine not connected to the internet, please download the runtime package out of band from here:
Collegamento per il download - Runtime di Service Fabric - Windows ServerDownload Link - Service Fabric Runtime - Windows Server

Trovare esempi di configurazione di cluster autonomi in:Find Standalone Cluster Configuration samples at:
Esempi di configurazione di cluster autonomiStandalone Cluster Configuration Samples

Creare il clusterCreate the cluster

Con il pacchetto di installazione vengono installati diversi file di esempio per la configurazione del cluster.Several sample cluster configuration files are installed with the setup package. ClusterConfig.Unsecure.DevCluster.json è la configurazione del cluster più semplice: un cluster non sicuro, con tre nodi in esecuzione in un singolo computer.ClusterConfig.Unsecure.DevCluster.json is the simplest cluster configuration: an unsecure, three-node cluster running on a single computer. Altri file di configurazione descrivono cluster con una o più macchine virtuali protetti con la sicurezza di Windows o certificati X.509.Other config files describe single or multi-machine clusters secured with X.509 certificates or Windows security. Non è necessario modificare le impostazioni di configurazione predefinite per questa esercitazione, ma è consigliabile esaminare il file di configurazione per acquisire familiarità con le impostazioni.You don't need to modify any of the default config settings for this tutorial, but look through the config file and get familiar with the settings. La sezione nodes descrive i tre nodi nel cluster, indicando nome, indirizzo IP, tipo di nodo, dominio di errore e dominio di aggiornamento.The nodes section describes the three nodes in the cluster: name, IP address, node type, fault domain, and upgrade domain. La sezione properties definisce le impostazioni per sicurezza, livello di affidabilità, raccolta di dati di diagnostica e tipi di nodi del cluster.The properties section defines the security, reliability level, diagnostics collection, and types of nodes for the cluster.

Il cluster creato in questo articolo è senza protezione.The cluster created in this article is unsecure. Chiunque si può connettere in modo anonimo ed eseguire operazioni di gestione. È quindi necessario proteggere sempre i cluster di produzione usando certificati X.509 o la sicurezza di Windows.Anyone can connect anonymously and perform management operations, so production clusters should always be secured using X.509 certificates or Windows security. La sicurezza viene configurata solo in fase di creazione del cluster e non è possibile abilitare la sicurezza dopo la creazione del cluster.Security is only configured at cluster creation time and it is not possible to enable security after the cluster is created. Per aggiornare il file di configurazione abilitare la sicurezza basata su certificati oppure la sicurezza di Windows.Update the config file enable certificate security or Windows security. Vedere Proteggere un cluster per altre informazioni sulla sicurezza dei cluster di Service Fabric.Read Secure a cluster to learn more about Service Fabric cluster security.

Passaggio 1: Creare il clusterStep 1: Create the cluster

Scenario A: Creare un cluster di sviluppo locale non protettoScenario A: Create an unsecured local development cluster

Service Fabric può essere distribuito in un cluster di sviluppo macchine usando il file ClusterConfig.Unsecure.DevCluster.json file incluso negli esempi.Service Fabric can be deployed to a one-machine development cluster by using the ClusterConfig.Unsecure.DevCluster.json file included in Samples.

Decomprimere il pacchetto autonomo nella macchina, copiare il file di configurazione di esempio nella macchina locale, quindi eseguire lo script CreateServiceFabricCluster.ps1 tramite una sessione di PowerShell come amministratore, dalla cartella del pacchetto autonomo.Unpack the standalone package to your machine, copy the sample config file to the local machine, then run the CreateServiceFabricCluster.ps1 script through an administrator PowerShell session, from the standalone package folder.

.\CreateServiceFabricCluster.ps1 -ClusterConfigFilePath .\ClusterConfig.Unsecure.DevCluster.json -AcceptEULA

Per informazioni dettagliate sulla risoluzione dei problemi, vedere la sezione Configurazione dell'ambiente in Pianificare e preparare la distribuzione del cluster.See the Environment Setup section at Plan and prepare your cluster deployment for troubleshooting details.

Al termine dell'esecuzione degli scenari di sviluppo è possibile rimuovere il cluster Service Fabric dalla macchina facendo riferimento alla procedura della sezione "Rimuovere un cluster".If you're finished running development scenarios, you can remove the Service Fabric cluster from the machine by referring to steps in section "Remove a cluster".

Scenario B: Creare un cluster di più macchine virtualiScenario B: Create a multi-machine cluster

Dopo avere eseguito i passaggi di pianificazione e preparazione illustrati in Pianificare e preparare la distribuzione del cluster, si è pronti per creare il cluster di produzione usando il file di configurazione del cluster.After you have gone through the planning and preparation steps detailed at Plan and prepare your cluster deployment, you are ready to create your production cluster using your cluster configuration file.

L'amministratore del cluster che distribuisce e configura il cluster deve avere privilegi di amministratore nel computer.The cluster administrator deploying and configuring the cluster must have administrator privileges on the computer. Non è possibile installare Service Fabric in un controller di dominio.You cannot install Service Fabric on a domain controller.

  1. Lo script TestConfiguration.ps1 nel pacchetto autonomo viene usato come Best Practices Analyzer per verificare se un cluster possa essere distribuito in un determinato ambiente.The TestConfiguration.ps1 script in the standalone package is used as a best practices analyzer to validate whether a cluster can be deployed on a given environment. La preparazione della distribuzione elenca i prerequisiti e i requisiti dell'ambiente.Deployment preparation lists the pre-requisites and environment requirements. Eseguire lo script per verificare se è possibile creare il cluster di sviluppo:Run the script to verify if you can create the development cluster:

    .\TestConfiguration.ps1 -ClusterConfigFilePath .\ClusterConfig.json
    

    L'output dovrebbe essere simile al seguente.You should see output similar to the following. Se nel campo in basso "Passed" viene restituito un valore "True", sono stati superati i controlli di integrità ed è possibile distribuire il cluster in base alla configurazione di input.If the bottom field "Passed" is returned as "True", sanity checks have passed and the cluster looks to be deployable based on the input configuration.

    Trace folder already exists. Traces will be written to existing trace folder: C:\temp\Microsoft.Azure.ServiceFabric.WindowsServer\DeploymentTraces
    Running Best Practices Analyzer...
    Best Practices Analyzer completed successfully.
    
    LocalAdminPrivilege        : True
    IsJsonValid                : True
    IsCabValid                 : True
    RequiredPortsOpen          : True
    RemoteRegistryAvailable    : True
    FirewallAvailable          : True
    RpcCheckPassed             : True
    NoConflictingInstallations : True
    FabricInstallable          : True
    Passed                     : True
    
  2. Creare il cluster: eseguire lo script CreateServiceFabricCluster.ps1 per distribuire il cluster Service Fabric in ogni computer nella configurazione.Create the cluster: Run the CreateServiceFabricCluster.ps1 script to deploy the Service Fabric cluster across each machine in the configuration.

    .\CreateServiceFabricCluster.ps1 -ClusterConfigFilePath .\ClusterConfig.json -AcceptEULA
    

Nota

Le tracce di distribuzione vengono scritte nella VM o nel computer in cui è stato eseguito lo script PowerShell CreateServiceFabricCluster.ps1.Deployment traces are written to the VM/machine on which you ran the CreateServiceFabricCluster.ps1 PowerShell script. Sono disponibili nella sottocartella DeploymentTraces all'interno della directory da cui è stato eseguito lo script.These can be found in the subfolder DeploymentTraces, based in the directory from which the script was run. Per verificare se Service Fabric è stato distribuito correttamente in un computer, individuare i file installati nella directory FabricDataRoot, come descritto in dettaglio nella sezione FabricSetting del file di configurazione del cluster. Per impostazione predefinita la directory è c:\ProgramData\SF.To see if Service Fabric was deployed correctly to a machine, find the installed files in the FabricDataRoot directory, as detailed in the cluster configuration file FabricSettings section (by default c:\ProgramData\SF). I processi FabricHost.exe e Fabric.exe possono essere visualizzati in esecuzione in Gestione attività.As well, FabricHost.exe and Fabric.exe processes can be seen running in Task Manager.

Scenario C: Creare un cluster offline (non connesso a Internet)Scenario C: Create an offline (internet-disconnected) cluster

Il pacchetto di runtime di Service Fabric viene scaricato automaticamente al momento della creazione del cluster.The Service Fabric runtime package is automatically downloaded at cluster creation. Quando si distribuisce un cluster a computer non connessi a Internet è necessario scaricare il pacchetto di runtime di Service Fabric separatamente e specificare il percorso del pacchetto al momento della creazione del cluster.When deploying a cluster to machines not connected to the internet, you will need to download the Service Fabric runtime package separately, and provide the path to it at cluster creation. Il pacchetto di runtime può essere scaricato separatamente da un altro computer connesso a Internet in Collegamento per il download - Service Fabric Runtime (Runtime di Service Fabric) - Windows Server.The runtime package can be downloaded separately, from another machine connected to the internet, at Download Link - Service Fabric Runtime - Windows Server. Copiare il pacchetto di runtime nella posizione da cui si intende distribuire il cluster offline eseguendo CreateServiceFabricCluster.ps1 con il parametro -FabricRuntimePackagePath incluso, come illustrato in questo esempio:Copy the runtime package to where you are deploying the offline cluster from, and create the cluster by running CreateServiceFabricCluster.ps1 with the -FabricRuntimePackagePath parameter included, as shown in this example:

.\CreateServiceFabricCluster.ps1 -ClusterConfigFilePath .\ClusterConfig.json -FabricRuntimePackagePath .\MicrosoftAzureServiceFabric.cab

.\ClusterConfig.json e .\MicrosoftAzureServiceFabric.cab sono rispettivamente i percorsi per la configurazione del cluster e per il file di runtime con estensione cab..\ClusterConfig.json and .\MicrosoftAzureServiceFabric.cab are the paths to the cluster configuration and the runtime .cab file respectively.

Passaggio 2: Stabilire la connessione al clusterStep 2: Connect to the cluster

Connettersi al cluster per verificare che il cluster sia in esecuzione e disponibile.Connect to the cluster to verify the cluster is running and available. Il modulo ServiceFabric di PowerShell viene installato con il runtime.The ServiceFabric PowerShell module is installed with the runtime. È possibile connettersi al cluster da uno dei nodi del cluster o da un computer remoto con il runtime di Service Fabric.You can connect to the cluster from one of the cluster nodes or from a remote computer with the Service Fabric runtime. Il cmdlet Connect-ServiceFabricCluster stabilisce una connessione al cluster.The Connect-ServiceFabricCluster cmdlet establishes a connection to the cluster.

Per connettersi a un cluster non protetto, eseguire il seguente comando di PowerShell:To connect to an unsecure cluster, run the following PowerShell command:

Connect-ServiceFabricCluster -ConnectionEndpoint <*IPAddressofaMachine*>:<Client connection end point port>

Ad esempio:For example:

Connect-ServiceFabricCluster -ConnectionEndpoint 192.13.123.234:19000

Per altri esempi di connessione a un cluster, vedere Connettersi a un cluster sicuro.See Connect to a secure cluster for other examples of connecting to a cluster. Dopo la connessione al cluster, usare il cmdlet Get-ServiceFabricNode per visualizzare un elenco dei nodi presenti nel cluster e informazioni di stato per ogni nodo.After connecting to the cluster, use the Get-ServiceFabricNode cmdlet to display a list of nodes in the cluster and status information for each node. HealthState deve essere OK per ogni nodo.HealthState should be OK for each node.

PS C:\temp\Microsoft.Azure.ServiceFabric.WindowsServer> Get-ServiceFabricNode |Format-Table

NodeDeactivationInfo NodeName IpAddressOrFQDN NodeType  CodeVersion  ConfigVersion NodeStatus NodeUpTime NodeDownTime HealthState
-------------------- -------- --------------- --------  -----------  ------------- ---------- ---------- ------------ -----------
                     vm2      localhost       NodeType2 5.6.220.9494 0                     Up 00:03:38   00:00:00              OK
                     vm1      localhost       NodeType1 5.6.220.9494 0                     Up 00:03:38   00:00:00              OK
                     vm0      localhost       NodeType0 5.6.220.9494 0                     Up 00:02:43   00:00:00              OK

Passaggio 3: Visualizzare il cluster con Service Fabric ExplorerStep 3: Visualize the cluster using Service Fabric explorer

Service Fabric Explorer rappresenta un ottimo strumento per la visualizzazione del cluster e la gestione delle applicazioni.Service Fabric Explorer is a good tool for visualizing your cluster and managing applications. Service Fabric Explorer è un servizio in esecuzione nel cluster, a cui si accede tramite un browser passando a http://localhost:19080/Explorer.Service Fabric Explorer is a service that runs in the cluster, which you access using a browser by navigating to http://localhost:19080/Explorer.

Il dashboard del cluster offre una panoramica del cluster, incluso un riepilogo dell'integrità delle applicazioni e dei nodi.The cluster dashboard provides an overview of your cluster, including a summary of application and node health. La visualizzazione dei nodi mostra il layout fisico del cluster.The node view shows the physical layout of the cluster. Per un determinato nodo, è possibile esaminare le applicazioni con il codice distribuito in quel nodo.For a given node, you can inspect which applications have code deployed on that node.

Service Fabric Explorer

Aggiungere e rimuovere ruoliAdd and remove nodes

È possibile aggiungere o rimuovere nodi nel cluster di Service Fabric autonomo al variare delle esigenze aziendali.You can add or remove nodes to your standalone Service Fabric cluster as your business needs change. Per i passaggi dettagliati, leggere le informazioni su aggiunta e rimozione di nodi in un cluster Service Fabric autonomo.See Add or Remove nodes to a Service Fabric standalone cluster for detailed steps.

Rimuovere un clusterRemove a cluster

Per rimuovere un cluster, eseguire lo script RemoveServiceFabricCluster.ps1 di Powershell dalla cartella del pacchetto e passare il percorso del file di configurazione JSON.To remove a cluster, run the RemoveServiceFabricCluster.ps1 PowerShell script from the package folder and pass in the path to the JSON configuration file. Se necessario, è anche possibile specificare un percorso per il log del processo di eliminazione.You can optionally specify a location for the log of the deletion.

Questo script può essere eseguito su qualsiasi macchina con accesso amministrativo a tutte le macchine elencate come nodi nel file di configurazione del cluster.This script can be run on any machine that has administrator access to all the machines that are listed as nodes in the cluster configuration file. La macchina in cui viene eseguito lo script non deve necessariamente far parte del cluster.The machine that this script is run on does not have to be part of the cluster.

# Removes Service Fabric from each machine in the configuration
.\RemoveServiceFabricCluster.ps1 -ClusterConfigFilePath .\ClusterConfig.json -Force
# Removes Service Fabric from the current machine
.\CleanFabric.ps1

Dati di telemetria raccolti e come rifiutarli esplicitamenteTelemetry data collected and how to opt out of it

Per impostazione predefinita, il prodotto raccoglie i dati di telemetria sull'utilizzo di Service Fabric per migliorarlo.As a default, the product collects telemetry on the Service Fabric usage to improve the product. Best Practice Analyzer, che viene eseguito durante la configurazione, controlla la connettività a https://vortex.data.microsoft.com/collect/v1.The Best Practice Analyzer that runs as a part of the setup checks for connectivity to https://vortex.data.microsoft.com/collect/v1. Se non è raggiungibile, la configurazione non riesce, a meno che non si rifiutino esplicitamente i dati di telemetria.If it is not reachable, the setup fails unless you opt out of telemetry.

  1. La pipeline di telemetria cerca di caricare i dati seguenti in https://vortex.data.microsoft.com/collect/v1 una volta al giorno.The telemetry pipeline tries to upload the following data to https://vortex.data.microsoft.com/collect/v1 once every day. Si tratta di un tentativo di caricamento che non influisce sulla funzionalità del cluster.It is a best-effort upload and has no impact on the cluster functionality. I dati di telemetria vengono inviati solo dal nodo che esegue la gestione failover primaria.The telemetry is only sent from the node that runs the failover manager primary. Nessun altro nodo invia dati di telemetria.No other nodes send out telemetry.
  2. La telemetria è costituita dagli elementi seguenti:The telemetry consists of the following:
  • Numero di serviziNumber of services
  • Numero di elementi ServiceTypesNumber of ServiceTypes
  • Numero di elementi ApplicationsNumber of Applications
  • Numero di elementi ApplicationUpgradesNumber of ApplicationUpgrades
  • Numero di elementi FailoverUnitsNumber of FailoverUnits
  • Numero di elementi InBuildFailoverUnitsNumber of InBuildFailoverUnits
  • Numero di elementi UnhealthyFailoverUnitsNumber of UnhealthyFailoverUnits
  • Numero di elementi ReplicasNumber of Replicas
  • Numero di elementi InBuildReplicasNumber of InBuildReplicas
  • Numero di elementi StandByReplicasNumber of StandByReplicas
  • Numero di elementi OfflineReplicasNumber of OfflineReplicas
  • CommonQueueLengthCommonQueueLength
  • QueryQueueLengthQueryQueueLength
  • FailoverUnitQueueLengthFailoverUnitQueueLength
  • CommitQueueLengthCommitQueueLength
  • Numero di elementi NodesNumber of Nodes
  • IsContextComplete: True/FalseIsContextComplete: True/False
  • ClusterId: GUID generato in modo casuale per ogni clusterClusterId: This is a GUID randomly generated for each cluster
  • ServiceFabricVersionServiceFabricVersion
  • Indirizzo IP della macchina virtuale o del computer da cui vengono caricati i dati di telemetriaIP address of the virtual machine or machine from which the telemetry is uploaded

Per disabilitare la telemetria, aggiungere quanto segue all'elemento properties nel file di configurazione del cluster enableTelemetry: false.To disable telemetry, add the following to properties in your cluster config: enableTelemetry: false.

Funzionalità di anteprima incluse in questo pacchettoPreview features included in this package

No.None.

Nota

A partire dalla nuova versione GA del cluster autonomo per Windows Server (versione 5.3.204.x) è possibile aggiornare il cluster per le versioni future, manualmente o automaticamente.Starting with the new GA version of the standalone cluster for Windows Server (version 5.3.204.x), you can upgrade your cluster to future releases, manually or automatically. Per informazioni dettagliate, vedere Aggiornare il cluster autonomo di Service Fabric in Windows Server.Refer to Upgrade a standalone Service Fabric cluster version document for details.

Passaggi successiviNext steps