Risolvere i problemi di replica delle VM da Azure ad Azure

Questo articolo descrive i problemi comuni in Azure Site Recovery quando si eseguono la replica e il ripristino di macchine virtuali di Azure da un'area a un'altra e illustra come risolverli. Per altre informazioni sulle configurazioni supportate, vedere la matrice di supporto per la replica delle VM di Azure.

Problemi di quota delle risorse di Azure (codice errore 150097)

È necessario che la sottoscrizione sia abilitata per la creazione di VM di Azure nell'area di destinazione che si prevede di usare come area per il ripristino di emergenza. Per la sottoscrizione deve inoltre essere abilitata una quota sufficiente per la creazione di VM di dimensioni specifiche. Per impostazione predefinita, Site Recovery usa, per la VM di destinazione, le stesse dimensioni della VM di origine. Se le dimensioni corrispondenti non sono disponibili, vengono selezionate automaticamente le dimensioni più vicine possibili. Se non ci sono dimensioni corrispondenti che supportano la configurazione della VM di origine, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

Codice errore Possibili cause Consiglio
150097
Messaggio: Replication couldn't be enabled for the virtual machine VmName (Non è stato possibile abilitare la replica per la macchina virtuale NomeVM).
- L'ID sottoscrizione potrebbe non essere abilitato per la creazione di VM nel percorso dell'area di destinazione.
- L'ID sottoscrizione potrebbe non essere abilitato o non avere una quota sufficiente per la creazione di VM di dimensioni specifiche nel percorso dell'area di destinazione.

- Non è stata trovata una VM di destinazione adatta con un numero di schede di interfaccia di rete (2) corrispondente alla VM di origine per l'ID sottoscrizione nel percorso dell'area di destinazione.
Contattare il servizio di supporto per la fatturazione di Azure per abilitare la creazione di VM delle dimensioni richieste nel percorso di destinazione per la sottoscrizione. Dopo l'abilitazione, provare a eseguire di nuovo l'operazione che ha causato l'errore.

Risolvere il problema

È possibile contattare il servizio di supporto per la fatturazione di Azure per abilitare la sottoscrizione per la creazione di VM delle dimensioni richieste nel percorso di destinazione.

Se il percorso di destinazione ha un vincolo di capacità, disabilitare la replica e abilitarla in un percorso diverso dove la sottoscrizione ha una quota sufficiente per la creazione di VM delle dimensioni richieste.

Certificati radice trusted (codice errore 151066)

Se nella VM non sono presenti tutti i certificati radice trusted più recenti, il processo di abilitazione della replica potrebbe non riuscire. Senza i certificati, le chiamate di autenticazione e autorizzazione del servizio Site Recovery dalla VM non riescono. Viene visualizzato il messaggio di errore del processo di abilitazione della replica di Site Recovery:

Codice errore Causa possibile Raccomandazioni
151066
Messaggio: La configurazione di Site Recovery non è riuscita.
I certificati radice trusted necessari usati per l'autorizzazione e l'autenticazione non sono presenti nel computer. - Per una VM che esegue il sistema operativo Windows, assicurarsi che i certificati radice trusted siano presenti nel computer. Per informazioni, vedere Configurare radici attendibili e certificati non consentiti.
- Per una VM che esegue il sistema operativo Linux, seguire le indicazioni per i certificati radice trusted pubblicate dal distributore della versione del sistema operativo Linux.

Risolvere il problema

Windows

Installare tutti gli aggiornamenti di Windows più recenti nella VM in modo che tutti i certificati radice trusted siano presenti nel computer. Se si lavora in un ambiente non connesso, seguire il processo di aggiornamento di Windows standard dell'organizzazione per ottenere i certificati. Se i certificati richiesti non sono presenti nella VM, le chiamate al servizio Site Recovery non riescono per motivi di sicurezza.

Seguire il processo tipico di gestione degli aggiornamenti di Windows o dei certificati in uso nell'organizzazione per ottenere tutti i certificati radice più recenti e l'elenco di revoche di certificati aggiornato nelle VM.

Per verificare che il problema sia stato risolto, passare a login.microsoftonline.com da un browser nella VM.

Linux

Seguire le indicazioni fornite dal distributore di Linux per ottenere i certificati radice trusted più recenti e l'elenco di revoche di certificati aggiornato nella VM.

Poiché SuSE Linux usa i collegamenti simbolici per gestire un elenco di certificati, eseguire questa procedura:

  1. Accedere come utente ROOT.

  2. Eseguire questo comando:

    # cd /etc/ssl/certs

  3. Per verificare se il certificato della CA radice di Symantec è presente, eseguire questo comando:

    # ls VeriSign_Class_3_Public_Primary_Certification_Authority_G5.pem

  4. Se il file non viene trovato, eseguire questi comandi:

    # wget https://www.symantec.com/content/dam/symantec/docs/other-resources/verisign-class-3-public-primary-certification-authority-g5-en.pem -O VeriSign_Class_3_Public_Primary_Certification_Authority_G5.pem

    # c_rehash

  5. Per creare un collegamento simbolico con b204d74a.0 -> VeriSign_Class_3_Public_Primary_Certification_Authority_G5.pem, eseguire questo comando:

    # ln -s VeriSign_Class_3_Public_Primary_Certification_Authority_G5.pem b204d74a.0

  6. Verificare se l'output del comando è il seguente. In caso contrario, è necessario creare un collegamento simbolico:

    # ls -l | grep Baltimore -rw-r--r-- 1 root root 1303 Apr 7 2016 Baltimore_CyberTrust_Root.pem lrwxrwxrwx 1 root root 29 May 30 04:47 3ad48a91.0 -> Baltimore_CyberTrust_Root.pem lrwxrwxrwx 1 root root 29 May 30 05:01 653b494a.0 -> Baltimore_CyberTrust_Root.pem

  7. Se il collegamento simbolico 653b494a.0 non è presente, usare questo comando per creare un collegamento simbolico:

    # ln -s Baltimore_CyberTrust_Root.pem 653b494a.0

Connettività in uscita per gli intervalli IP o gli URL di Site Recovery (codice errore 151037 o 151072)

Per il funzionamento della replica di Site Recovery, è necessaria la connettività in uscita dalla VM a intervalli IP o URL specifici. Se la VM è protetta da un firewall o usa regole dei gruppi di sicurezza di rete (NSG) per controllare la connettività in uscita, potrebbe venire visualizzato uno di questi messaggi di errore:

Codici di errore Possibili cause Raccomandazioni
151037
Messaggio: Non è stato possibile registrare la macchina virtuale di Azure con Site Recovery.
- Si sta usando un gruppo di sicurezza di rete (NSG) per controllare l'accesso in uscita nella VM e gli intervalli IP richiesti non sono inclusi nell'elenco elementi consentiti per l'accesso in uscita.
- Si stanno usando strumenti firewall di terze parti e gli intervalli IP/URL richiesti non sono inclusi nell'elenco elementi consentiti.
- Se si sta usando un proxy firewall per controllare la connettività di rete in uscita nella VM, verificare che gli intervalli IP dei data center o gli URL prerequisiti siano inclusi nell'elenco elementi consentiti. Per informazioni, vedere le indicazioni per i proxy firewall.
- Se si stanno usando regole dei gruppi di sicurezza di rete per controllare la connettività di rete in uscita nella VM, verificare che gli intervalli IP dei data center prerequisiti siano inclusi nell'elenco elementi consentiti. Per altre informazioni, vedere le indicazioni per i gruppi di sicurezza di rete.
151072
Messaggio: La configurazione di Site Recovery non è riuscita.
Non è possibile stabilire la connessione agli endpoint di servizio di Site Recovery. - Se si sta usando un proxy firewall per controllare la connettività di rete in uscita nella VM, verificare che gli intervalli IP dei data center o gli URL prerequisiti siano inclusi nell'elenco elementi consentiti. Per informazioni, vedere le indicazioni per i proxy firewall.
- Se si stanno usando regole dei gruppi di sicurezza di rete per controllare la connettività di rete in uscita nella VM, verificare che gli intervalli IP dei data center prerequisiti siano inclusi nell'elenco elementi consentiti. Per altre informazioni, vedere le indicazioni per i gruppi di sicurezza di rete.

Risolvere il problema

Per includere nell'elenco elementi consentiti gli URL necessari o gli intervalli IP necessari, seguire i passaggi nel documento di indicazioni sulle reti.

Disco non trovato nel computer (codice errore 150039)

È necessario inizializzare un nuovo disco collegato alla VM.

Codice errore Possibili cause Raccomandazioni
150039
Messaggio: Il disco dati di Azure (NomeDisco) (%DiskUri) con numero di unità logica (LUN) (ValoreLUN) non è stato mappato a un disco corrispondente presente all'interno della macchina virtuale con lo stesso valore LUN.
- Alla VM è stato collegato un nuovo disco dati che però non è stato inizializzato.
- Il disco dati all'interno della VM non segnala il valore LUN corretto con il quale il disco è stato collegato alla VM.
Assicurarsi che i dischi dati siano inizializzati e quindi provare a eseguire di nuovo l'operazione.
Per Windows: Connettere e inizializzare un nuovo disco.

Per Linux: Inizializzare un nuovo disco dati in Linux.

Risolvere il problema

Assicurarsi che i dischi dati siano stati inizializzati e quindi provare a eseguire di nuovo l'operazione:

Se il problema persiste, contattare il supporto tecnico.

Impossibile vedere la VM di Azure tra le opzioni per l'abilitazione della replica

La VM di Azure potrebbe non venire visualizzata tra le opzioni nel passaggio 2 della procedura di abilitazione della replica. Questo problema può essere dovuto a una configurazione di Site Recovery non aggiornata presente nella VM di Azure. La configurazione non aggiornata potrebbe rimanere in una VM di Azure nei casi seguenti:

  • È stata abilitata la replica per la VM di Azure usando Site Recovery e quindi è stato eliminato l'insieme di credenziali di Site Recovery senza disabilitare in modo esplicito la replica nella VM.
  • È stata abilitata la replica per la VM di Azure usando Site Recovery e quindi è stato eliminato il gruppo di risorse contenente l'insieme di credenziali di Site Recovery senza disabilitare in modo esplicito la replica nella VM.

Risolvere il problema

È possibile usare lo script per la rimozione della configurazione non aggiornata di Azure Site Recovery e rimuovere la configurazione dalla VM di Azure. Dopo la rimozione della configurazione non aggiornata, la VM dovrebbe venire visualizzata nel passaggio 2 della procedura di abilitazione della replica.

Passaggi successivi

Replicare le macchine virtuali di Azure