Azure Site Recovery Deployment Planner per distribuzioni da VMware ad AzureAzure Site Recovery Deployment Planner for VMware to Azure

Questo articolo contiene la guida dell'utente di Azure Site Recovery Deployment Planner per distribuzioni di produzione da VMware ad Azure.This article is the Azure Site Recovery Deployment Planner user guide for VMware-to-Azure production deployments.

PanoramicaOverview

Prima di iniziare a proteggere le macchine virtuali VMware con Site Recovery, allocare larghezza di banda sufficiente, in base alla frequenza di modifica dei dati giornaliera per soddisfare l'obiettivo del punto di ripristino (RPO) desiderato.Before you begin protecting any VMware virtual machines (VMs) by using Site Recovery, allocate sufficient bandwidth, based on your daily data-change rate, to meet your desired recovery point objective (RPO). Assicurarsi di distribuire il numero corretto di server di configurazione e di server di elaborazione in locale.Be sure to deploy the right number of configuration servers and process servers on-premises.

È anche necessario creare il tipo e il numero corretti di account di archiviazione di Azure di destinazione.You also need to create the right type and number of target Azure storage accounts. Per creare account di archiviazione Standard o Premium, si considera la crescita nei server di produzione di origine a causa del maggiore utilizzo nel tempo.You create either standard or premium storage accounts, factoring in growth on your source production servers because of increased usage over time. Si sceglie il tipo di archiviazione per ogni VM in base alle caratteristiche del carico di lavoro (ad esempio, le operazioni di I/O al secondo in lettura/scrittura o la varianza dati) e ai limiti di Site Recovery.You choose the storage type per VM, based on workload characteristics (for example, read/write I/O operations per second [IOPS], or data churn) and Site Recovery limits.

Azure Site Recovery Deployment Planner (versione 2) è uno strumento da riga di comando disponibile per gli scenari di ripristino di emergenza da Hyper-V ad Azure e da VMware ad Azure.The Azure Site Recovery deployment planner (version 2) is a command-line tool available for both Hyper-V to Azure and VMware to Azure disaster recovery scenarios. Questo strumento consente di profilare le VM VMware in modalità remota, senza alcun impatto sulla produzione, per determinare i requisiti di larghezza di banda e archiviazione di Azure per operazioni di replica e failover di test.You can remotely profile your VMware VMs by using this tool (with no production impact whatsoever) to understand the bandwidth and Azure Storage requirements for successful replication and test failover. È possibile eseguire lo strumento senza installare alcun componente di Site Recovery in locale.You can run the tool without installing any Site Recovery components on-premises. Per ottenere risultati accurati sulla velocità effettiva ottenuta, è tuttavia consigliabile eseguire lo strumento di pianificazione in un server Windows che soddisfi i requisiti minimi del server di configurazione di Site Recovery che dovrà essere successivamente distribuito nell'ambito di uno dei primi passaggi della distribuzione di produzione.However, to get accurate achieved throughput results, we recommend that you run the planner on a Windows Server that meets the minimum requirements of the Site Recovery configuration server that you would eventually need to deploy as one of the first steps in production deployment.

Lo strumento indica i dettagli seguenti:The tool provides the following details:

Valutazione della compatibilitàCompatibility assessment

  • Valutazione dell'idoneità delle VM in base a numero di dischi, dimensioni dei dischi, operazioni di I/O al secondo, varianza, tipo di avvio (EFI/BIOS) e versione del sistema operativoA VM eligibility assessment, based on number of disks, disk size, IOPS, churn, boot type(EFI/BIOS), and OS version

Valutazione della larghezza di banda di rete necessaria rispetto al valore RPONetwork bandwidth need versus RPO assessment

  • Larghezza di banda stimata necessaria per la replica differenzialeThe estimated network bandwidth that's required for delta replication
  • Velocità effettiva ottenibile da Site Recovery dall'ambiente locale ad AzureThe throughput that Site Recovery can get from on-premises to Azure
  • Numero di VM da riunire in batch in base alla larghezza di banda stimata per completare la replica iniziale in un determinato periodo di tempoThe number of VMs to batch, based on the estimated bandwidth to complete initial replication in a given amount of time
  • RPO che può essere ottenuto per una determinata larghezza di bandaRPO that can be achieved for a given bandwidth
  • Impatto sull'obiettivo RPO desiderato se viene effettuato il provisioning di una larghezza di banda inferiore.Impact on the desired RPO if lower bandwidth is provisioned.

Requisiti dell'infrastruttura di AzureAzure infrastructure requirements

  • Requisito relativo al tipo di archiviazione (account di archiviazione Standard o Premium) per ogni VMThe storage type (standard or premium storage account) requirement for each VM
  • Numero totale di account di archiviazione Standard e Premium da configurare per la replicaThe total number of standard and premium storage accounts to be set up for replication
  • Suggerimenti di denominazione degli account di archiviazione in base alle linee guida di archiviazione di AzureStorage-account naming suggestions, based on Azure Storage guidance
  • Selezione host degli account di archiviazione per tutte le VMThe storage-account placement for all VMs
  • Numero di core di Azure da configurare prima del failover di test o del failover nella sottoscrizioneThe number of Azure cores to be set up before test failover or failover on the subscription
  • Dimensioni consigliate per ogni VM di Azure localeThe Azure VM-recommended size for each on-premises VM

Requisiti dell'infrastruttura localeOn-premises infrastructure requirements

  • Numero di server di configurazione e di server di elaborazione da distribuire in localeThe required number of configuration servers and process servers to be deployed on-premises

Stima dei costi del ripristino di emergenza in AzureEstimated DR cost to Azure

  • Stima dei costi totali del ripristino di emergenza in Azure: costi di calcolo, archiviazione, rete e licenza di Azure Site RecoveryEstimated total DR cost to Azure: compute, storage, network, and Azure Site Recovery license cost
  • Analisi dei costi dettagliata per ogni VMDetail cost analysis per VM

Importante

Poiché è probabile che l'utilizzo aumenti nel corso del tempo, tutti i calcoli dello strumento precedenti vengono eseguiti presumendo un fattore di crescita del 30% nelle caratteristiche del carico di lavoro e usando un valore di 95° percentile di tutte le metriche di profilatura (operazioni di I/O al secondo in lettura/scrittura, varianza e così via).Because usage is likely to increase over time, all the preceding tool calculations are performed assuming a 30 percent growth factor in workload characteristics, and using a 95th percentile value of all the profiling metrics (read/write IOPS, churn, and so forth). Entrambi questi elementi (fattore di crescita e calcolo percentile) sono configurabili.Both of these elements (growth factor and percentile calculation) are configurable. Per altre informazioni sul fattore di crescita, vedere la sezione "Considerazioni sul fattore di crescita".To learn more about growth factor, see the "Growth-factor considerations" section. Per altre informazioni sul valore percentile, vedere la sezione "Valore percentile usato per il calcolo".To learn more about percentile value, see the "Percentile value used for the calculation" section.

Matrice di supportoSupport matrix

Da VMware ad AzureVMware to Azure Da Hyper-V ad AzureHyper-V to Azure Da Azure ad AzureAzure to Azure Da Hyper-V al sito secondarioHyper-V to secondary site Da VMware al sito secondarioVMware to secondary site
Scenari supportatiSupported scenarios Yes Yes NoNo Yes NoNo
Versione supportataSupported Version vCenter 6.5, 6.0 o 5.5vCenter 6.5, 6.0 or 5.5 Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2 NDNA Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2 NDNA
Configurazione supportataSupported configuration vCenter, ESXivCenter, ESXi Cluster Hyper-V, host Hyper-VHyper-V cluster, Hyper-V host NDNA Cluster Hyper-V, host Hyper-VHyper-V cluster, Hyper-V host NDNA
Numero di server che è possibile profilare per ogni istanza in esecuzione di Azure Site Recovery Deployment PlannerNumber of servers that can be profiled per running instance of the Azure Site Recovery Deployment Planner Singolo (è possibile profilare le VM appartenenti a un solo server vCenter o a un solo server ESXi alla volta)Single (VMs belonging to one vCenter Server or one ESXi server can be profiled at a time) Multipli (è possibile profilare contemporaneamente le VM in più host o cluster di host)Multiple (VMs across multiple hosts or host clusters can be profile at a time) NDNA Multipli (è possibile profilare contemporaneamente le VM in più host o cluster di host)Multiple (VMs across multiple hosts or host clusters can be profile at a time) NDNA

Lo strumento è destinato principalmente allo scenario di ripristino di emergenza da Hyper-V ad Azure.The tool is primarily for the Hyper-V to Azure disaster recovery scenario. Per il ripristino di emergenza da Hyper-V al sito secondario, può essere usato solo per conoscere le raccomandazioni sul lato di origine, ad esempio larghezza di banda di rete necessaria, spazio di archiviazione libero necessario in ogni server Hyper-V di origine e numeri di invio in batch e definizioni dei batch della replica iniziale.For Hyper-V to secondary site disaster recovery, it can be used only to understand source side recommendations like required network bandwidth, required free storage space on each of the source Hyper-V servers, and initial replication batching numbers and batch definitions. Ignorare le raccomandazioni di Azure e i costi del report.Ignore the Azure recommendations and costs from the report. L'operazione per misurare la velocità effettiva non è inoltre applicabile per lo scenario di ripristino di emergenza da Hyper-V al sito secondario.Also, the Get Throughput operation is not applicable for the Hyper-V to secondary site disaster recovery scenario.

PrerequisitiPrerequisites

Lo strumento prevede due fasi principali: profilatura e generazione di report.The tool has two main phases: profiling and report generation. È anche disponibile una terza opzione per calcolare solo la velocità effettiva.There is also a third option to calculate throughput only. I requisiti per il server da cui vengono avviate la profilatura e la misurazione della velocità effettiva sono elencati nella tabella seguente:The requirements for the server from which the profiling and throughput measurement is initiated are presented in the following table:

Requisito serverServer requirement DescrizioneDescription
Profilatura e misurazione della velocità effettivaProfiling and throughput measurement
Generazione di reportReport generation Un PC o server Windows con Microsoft Excel 2013 o versione successivaA Windows PC or Windows Server with Microsoft Excel 2013 or later
Autorizzazioni utenteUser permissions Autorizzazioni di sola lettura per l'account utente usato per accedere al server VMware vCenter o all'host VMware vSphere ESXi durante la profilaturaRead-only permission for the user account that's used to access the VMware vCenter server/VMware vSphere ESXi host during profiling

Nota

Lo strumento può profilare solo VM con dischi VMDK e RDM.The tool can profile only VMs with VMDK and RDM disks. Non può profilare VM con dischi iSCSI o NFS.It cannot profile VMs with iSCSI or NFS disks. Site Recovery supporta dischi iSCSI e NFS per i server VMware, ma, poiché lo strumento di pianificazione della distribuzione non è nel guest ed esegue la profilatura usando solo i contatori delle prestazioni di vCenter, lo strumento non ha visibilità per questi tipi di dischi.Site Recovery does support iSCSI and NFS disks for VMware servers but, because the deployment planner is not inside the guest and it profiles only by using vCenter performance counters, the tool does not have visibility into these disk types.

Scaricare ed estrarre lo strumento Deployment PlannerDownload and extract the deployment planner tool

  1. Scaricare la versione più recente di Azure Site Recovery Deployment Planner.Download the latest version of the Azure Site Recovery deployment planner.
    Lo strumento è compresso in una cartella ZIP.The tool is packaged in a .zip folder. La versione corrente dello strumento supporta solo lo scenario da VMware ad Azure.The current version of the tool supports only the VMware-to-Azure scenario.

  2. Copiare la cartella ZIP nel server Windows dal quale si intende eseguire lo strumento.Copy the .zip folder to the Windows server from which you want to run the tool.
    È possibile eseguire lo strumento da Windows Server 2012 R2 se il server ha accesso alla rete per connettersi al server vCenter o all'host vSphere ESXi in cui si trovano le VM da profilare.You can run the tool from Windows Server 2012 R2 if the server has network access to connect to the vCenter server/vSphere ESXi host that holds the VMs to be profiled. È tuttavia consigliabile eseguire lo strumento in un server la cui configurazione hardware soddisfi la linea guida per il ridimensionamento del server di configurazione.However, we recommend that you run the tool on a server whose hardware configuration meets the configuration server sizing guideline. Se i componenti di Site Recovery sono già stati distribuiti in locale, eseguire lo strumento dal server di configurazione.If you have already deployed Site Recovery components on-premises, run the tool from the configuration server.

    È consigliabile avere la stessa configurazione hardware del server di configurazione (che ha un server di elaborazione predefinito) per il server in cui si esegue lo strumento.We recommend that you have the same hardware configuration as the configuration server (which has an in-built process server) on the server where you run the tool. Tale configurazione assicura che la velocità effettiva ottenuta segnalata dallo strumento corrisponda alla velocità effettiva che Site Recovery può raggiungere durante la replica.Such a configuration ensures that the achieved throughput that the tool reports matches the actual throughput that Site Recovery can achieve during replication. Il calcolo della velocità effettiva dipende dalla larghezza di banda di rete disponibile nel server e dalla configurazione hardware (CPU, memoria e così via) del server.The throughput calculation depends on available network bandwidth on the server and hardware configuration (CPU, storage, and so forth) of the server. Se si esegue lo strumento da un altro server, la velocità effettiva viene calcolata da tale server a Microsoft Azure.If you run the tool from any other server, the throughput is calculated from that server to Microsoft Azure. Poiché inoltre la configurazione hardware del server può essere diversa da quella del server di configurazione, la velocità effettiva ottenuta che viene segnalata dallo strumento può non essere corretta.Also, because the hardware configuration of the server might differ from that of the configuration server, the achieved throughput that the tool reports might be inaccurate.

  3. Estrarre la cartella ZIP.Extract the .zip folder.
    La cartella contiene più file e sottocartelle.The folder contains multiple files and subfolders. Il file eseguibile è ASRDeploymentPlanner.exe e si trova nella cartella padre.The executable file is ASRDeploymentPlanner.exe in the parent folder.

    Esempio:Example:
    Copiare il file ZIP nell'unità E:\ ed estrarlo.Copy the .zip file to E:\ drive and extract it. E:\ASR Deployment Planner_v2.0zipE:\ASR Deployment Planner_v2.0zip

    E:\ASR Deployment Planner_v2.0\ASRDeploymentPlanner.exeE:\ASR Deployment Planner_v2.0\ASRDeploymentPlanner.exe

Aggiornamento alla versione più recente di Deployment PlannerUpdating to the latest version of deployment planner

Se si ha una versione precedente di Deployment Planner, eseguire una di queste operazioni:If you have previous version of the deployment planner, do either of the following:

  • Se la versione più recente non contiene una correzione della profilatura e la profilatura è già in corso nella versione corrente dell'utilità di pianificazione, continuare la profilatura.If the latest version doesn't contain a profiling fix and profiling is already in progress on your current version of the planner, continue the profiling.
  • Se la versione più recente contiene una correzione della profilatura, è consigliabile arrestare la profilatura nella versione corrente e riavviare la profilatura con la nuova versione.If the latest version does contain a profiling fix, we recommended that you stop profiling on your current version and restart the profiling with the new version.

Nota

Quando si avvia la profilatura con la nuova versione, passare lo stesso percorso della directory di output in modo che lo strumento accodi i dati del profilo nei file esistenti.When you start profiling with the new version, pass the same output directory path so that the tool appends profile data on the existing files. Un set completo di dati profilati verrà usato per generare il report.A complete set of profiled data will be used to generate the report. Se si passa una directory di output diversa, vengono creati nuovi file e i dati profilati precedenti non vengono usati per generare il report.If you pass a different output directory, new files are created, and old profiled data is not used to generate the report.

Ogni nuova utilità di pianificazione delle distribuzioni è un aggiornamento cumulativo del file ZIP.Each new deployment planner is a cumulative update of the .zip file. Non è necessario copiare i file più recenti nella cartella precedente.You don't need to copy the newest files to the previous folder. È possibile creare e usare una nuova cartella.You can create and use a new folder.

Passaggi successiviNext steps