Gestire un server di elaborazione in esecuzione in Azure (versione classica)

Durante il failback è consigliabile distribuire un server di elaborazione in Azure se è presente una latenza elevata tra la rete virtuale di Azure e la rete locale. Questo articolo descrive come impostare, configurare e gestire i server di elaborazione in esecuzione in Azure.

Nota

Questo articolo è utile se è stato usato la versione classica come modello di distribuzione per le macchine virtuali durante il failover. Se è stato usato il modello di distribuzione di Resource Manager, seguire la procedura indicata in How to set up & configure a Failback Process Server (Resource Manager) (Come impostare e configurare un server di elaborazione di failback (Resource Manager)).

Prerequisiti

Questo articolo presuppone quanto segue:

  1. È già stata stabilita una connessione VPN da sito a sito o ExpressRoute tra la rete locale e la rete virtuale di Azure.
  2. L'account utente ha le autorizzazioni necessarie per creare una nuova macchina virtuale nella sottoscrizione di Azure in cui è stato eseguito il failover delle macchine virtuali.
  3. La sottoscrizione ha un minimo di quattro core disponibili per attivare una nuova macchina virtuale del server di elaborazione.
  4. È disponibile la passphrase del server di configurazione.
Suggerimento

Assicurarsi che sia possibile connettere la porta 443 del server di configurazione, in esecuzione in locale, dalla rete virtuale di Azure in cui è stato eseguito il failover delle macchine virtuali.

Distribuire un server di elaborazione in Azure

  1. In Azure Marketplace creare una macchina virtuale usando Microsoft Azure Site Recovery Process Server V2
    Marketplace_image_1
  2. Assicurarsi di selezionare il modello di distribuzione classica
    Marketplace_image_2
  3. In Creazione guidata macchina virtuale > Impostazioni di base, selezionare la sottoscrizione e la posizione in cui è stato eseguito il failover delle macchine virtuali.
    create_image_1
  4. Assicurarsi che la macchina virtuale sia connessa alla rete virtuale di Azure a cui è collegata la macchina virtuale della quale è stato eseguito il failover.
    create_image_2
  5. Dopo aver eseguito il provisioning della macchina virtuale del server di elaborazione è necessario accedere e registrarla con il server di configurazione.
Nota

Per poter usare questo server di elaborazione per il failback è necessario registrarlo con il server di configurazione locale.

Registrazione del server di elaborazione in esecuzione in Azure con un server di configurazione locale

  • Connettersi alla macchina virtuale del server di elaborazione tramite Connessione Desktop remoto.
  • È possibile avviare cspsconfigtool.exe facendo clic sul collegamento disponibile sul desktop. (Lo strumento verrà automaticamente avviato se è la prima volta che si effettua l'accesso al server di elaborazione).

    • Nome completo (FQDN) o indirizzo IP del server di configurazione.
    • Porta su cui il server di configurazione è in ascolto. Il valore dovrebbe essere 443.
    • Passphrase di connessione al server di configurazione.
    • Porta di trasferimento dati da configurare per questo server di elaborazione. Lasciare invariato il valore predefinito, a meno che non sia stato specificato un numero di porta diverso nell'ambiente corrente.

      Registrare il server di elaborazione

  • Fare clic su Salva per salvare la configurazione e registrare il server di elaborazione.

Aggiornamento del server di elaborazione alla versione più recente.

In genere, quando si crea un server di elaborazione usando un'immagine della raccolta di Azure, ne viene effettuato il provisioning con la versione più recente del software del server di elaborazione disponibile al momento. Il team di Azure Site Recovery pubblica periodicamente correzioni di bug e nuovi miglioramenti al prodotto. È consigliabile mantenere il server di elaborazione aggiornato alla versione più recente per usufruire delle correzioni di bug, delle nuove funzionalità e dei miglioramenti rilasciati. Per aggiornare il server di elaborazione in esecuzione in Azure, seguire questa procedura.

  1. Accedere al server di elaborazione come amministratore.
  2. Scaricare la versione più recente dell'installazione unificata.
  3. Fare doppio clic sul programma di installazione per avviare il processo di aggiornamento.
  4. Il programma di installazione rileva i vari componenti installati e li aggiorna alla versione più recente.

Annullamento della registrazione del server di elaborazione in esecuzione in Azure con un server di configurazione locale

La procedura per annullare la registrazione di un server di elaborazione varia a seconda dello stato di connessione con il server di configurazione.

Annullare la registrazione di un server di elaborazione in stato connesso

  1. Accedere in remoto al server di elaborazione come amministratore.
  2. Avviare il Pannello di controllo e aprire Programmi > Disinstalla un programma.
  3. Disinstallare il server di configurazione/elaborazione di Microsoft Azure Site Recovery.
  4. Dopo aver completato il passaggio 3, è possibile disinstallare le dipendenze del server di configurazione/elaborazione di Microsoft Azure Site Recovery.

Annullare la registrazione di un server di elaborazione in stato disconnesso

Avviso

Se non è possibile ripristinare la macchina virtuale in cui è stato installato il server di elaborazione, attenersi alla procedura seguente.

  1. Accedere al server di configurazione come amministratore.
  2. Aprire un prompt dei comandi amministrativo e passare alla directory %ProgramData%\ASR\home\svsystems\bin.
  3. Eseguire il comando.

    perl Unregister-ASRComponent.pl -IPAddress <IP_of_Process_Server> -Component PS
    
  4. I dettagli del server di elaborazione verranno eliminati dal sistema.