Installare il Servizio Mobility (VMware o fisico in Azure)

Il Servizio Mobility di Azure Site Recovery acquisisce le scritture dei dati in un computer e le inoltra al server di elaborazione. Distribuire il servizio Mobility in ogni computer, ovvero macchina virtuale VMware o server fisico, di cui si vuole eseguire la replica in Azure. È possibile distribuire il Servizio Mobility per i server che si desidera proteggere tramite i metodi seguenti:

Importante

A partire dalla versione 9.7.0.0, nelle macchine virtuali Windows il programma di installazione del Servizio Mobility installa anche l'agente di macchine virtuali di Azure più recente. Quando un computer esegue il failover in Azure, il computer soddisfa i prerequisiti per l'installazione dell'agente per l'uso dell'estensione di una macchina virtuale.

Prerequisiti

Completare questa procedura per i prerequisiti prima di iniziare a installare manualmente il Servizio Mobility nel server:

  1. Accedere al server di configurazione e quindi aprire una finestra del prompt dei comandi come amministratore.
  2. Cambiare la directory nella cartella bin e creare un file passphrase:

    cd %ProgramData%\ASR\home\svsystems\bin
    genpassphrase.exe -v > MobSvc.passphrase
    
  3. Salvare il file passphrase in un luogo sicuro. Usare il file durante l'installazione del Servizio Mobility.
  4. I programmi di installazione del Servizio Mobility per tutti i sistemi operativi supportati sono nella cartella %ProgramData%\ASR\home\svsystems\pushinstallsvc\repository folder.

Programma di installazione del servizio Mobility per il mapping del sistema operativo

Nome del modello del file del programma di installazione Sistema operativo
Microsoft-ASR_UA*Windows*release.exe Windows Server 2008 R2 SP1 (64 bit)
Windows Server 2012 (64 bit)
Windows Server 2012 R2 (64 bit)
Microsoft-ASR_UA*RHEL6-64*release.tar.gz Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 6.4, 6.5, 6.6, 6.7, 6.8 (solo a 64 bit)
CentOS 6.4, 6.5, 6.6, 6.7, 6.8 (solo a 64 bit)
Microsoft-ASR_UA*RHEL7-64*release.tar.gz Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7.1, 7.2 (solo a 64 bit)
CentOS 7.0, 7.1, 7.2 (solo a 64 bit)
CentOs 7.3 (solo per la migrazione)
Microsoft-ASR_UA*SLES11-SP3-64*release.tar.gz SUSE Linux Enterprise Server 11 SP3 (solo a 64 bit)
Microsoft-ASR_UA*SLES11-SP4-64*release.tar.gz SUSE Linux Enterprise Server 11 SP4 (solo a 64 bit)
Microsoft-ASR_UA*OL6-64*release.tar.gz Oracle Enterprise Linux 6.4, 6.5 (solo a 64 bit)
Microsoft-ASR_UA*UBUNTU-14.04-64*release.tar.gz Ubuntu Linux 14.04 (solo a 64 bit)

Installare manualmente il Servizio Mobility tramite la GUI

Importante

Se si usa un server di configurazione per replicare le macchine virtuali IaaS di Azure da una sottoscrizione o area di Azure a un'altra, usare il metodo di installazione basato sulla riga di comando

  1. Copiare il file di installazione nel server e quindi aprire il programma di installazione.
  2. Nel pannello Opzioni di installazione selezionare Install Mobility Service (Installa il servizio Mobility).

    Pagina dell'opzione di installazione del servizio Mobility

  3. Selezionare il percorso di installazione e fare clic su Installa per avviare la procedura di installazione.

    Pagina del percorso di installazione del servizio Mobility

  4. È possibile usare la pagina Stato dell'installazione per monitorare lo stato del programma di installazione. Stato dell'installazione del servizio Mobility

  5. Al termine dell'installazione, fare clic sul pulsante Proceed to Configuration (Procedi con la configurazione) per registrare il servizio Mobility nel server di configurazione. Pagina di registrazione del servizio Mobility

  6. Fare clic sul pulsante Registra per completare la registrazione. Pagina di registrazione del servizio Mobility

Installare manualmente il Servizio Mobility tramite un prompt di comando

Installazione dalla riga di comando in un computer Windows

  1. Copiare il programma di installazione in una cartella locale (ad esempio C:\Temp) sul server che si vuole proteggere. Eseguire i comandi seguenti come amministratore in un prompt dei comandi:

    cd C:\Temp
    ren Microsoft-ASR_UA*Windows*release.exe MobilityServiceInstaller.exe
    MobilityServiceInstaller.exe /q /x:C:\Temp\Extracted
    cd C:\Temp\Extracted.
    
  2. Per installare il servizio Mobility, eseguire il comando seguente:

    UnifiedAgent.exe /Role "MS" /InstallLocation "C:\Program Files (x86)\Microsoft Azure Site Recovery" /Platform "VmWare" /Silent
    
  3. A questo punto è necessario registrare l'agente nel server di configurazione.

    cd C:\Program Files (x86)\Microsoft Azure Site Recovery\agent
    UnifiedAgentConfigurator.exe”  /CSEndPoint <CSIP> /PassphraseFilePath <PassphraseFilePath>
    

Argomenti della riga di comando del programma di installazione del servizio Mobility

Usage :
UnifiedAgent.exe /Role <MS|MT> /InstallLocation <Install Location> /Platform “VmWare” /Silent
Parametro Tipo Descrizione Valori possibili
/Role Mandatory Specifica se installare il servizio Mobility (MS) o MasterTarget (MT) MS
MT
/InstallLocation Facoltativo Percorso in cui viene installato il servizio Mobility Qualsiasi cartella del computer
/Platform Mandatory Specifica la piattaforma in cui viene installato il servizio Mobility

- VMware: usare questo valore se si installa il servizio Mobility in una macchina virtuale in esecuzione in host VMware vSphere ESXi, host Hyper-V o server fisici
- Azure: usare questo valore se si installa un agente in una macchina virtuale IaaS di Azure
VMware
Azure
/Silent Facoltativo Specifica l'esecuzione del programma di installazione in modalità non interattiva ND

Suggerimento

I log di installazione sono disponibili in %ProgramData%\ASRSetupLogs\ASRUnifiedAgentInstaller.log

Argomenti della riga di comando per la registrazione del servizio Mobility

Usage :
UnifiedAgentConfigurator.exe”  /CSEndPoint <CSIP> /PassphraseFilePath <PassphraseFilePath>
Parametro Tipo Descrizione Valori possibili
/CSEndPoint Mandatory Indirizzo IP del server di configurazione Qualsiasi indirizzo IP valido
/PassphraseFilePath Mandatory Percorso della passphrase Qualsiasi percorso file locale o UNC valido

Suggerimento

I log di AgentConfiguration sono disponibili in %ProgramData%\ASRSetupLogs\ASRUnifiedAgentConfigurator.log

Installazione dalla riga di comando in un computer Linux

  1. Copiare il programma di installazione in una cartella locale (ad esempio /tmp) sul server che si vuole proteggere. Eseguire i comandi seguenti in un terminale: cd /tmp tar -xvzf Microsoft-ASR_UA*release.tar.gz
  2. Per installare il servizio Mobility, eseguire il comando seguente:

    sudo ./install -d <Install Location> -r MS -v VmWare -q
    
  3. Al termine dell'installazione è necessario registrare il servizio Mobility nel server di configurazione. Eseguire questo comando per registrare il servizio Mobility nel server di configurazione.

    /usr/local/ASR/Vx/bin/UnifiedAgentConfigurator.sh -i <CSIP> -P /var/passphrase.txt
    

Riga di comando del programma di installazione del servizio Mobility

Usage:
./install -d <Install Location> -r <MS|MT> -v VmWare -q
Parametro Tipo Descrizione Valori possibili
-r Mandatory Specifica se installare il servizio Mobility (MS) o MasterTarget (MT) MS
MT
-d Facoltativo Percorso in cui verrà installato il servizio Mobility /usr/local/ASR
-v Mandatory Specifica la piattaforma in cui viene installato il servizio Mobility

- VMware: usare questo valore se si installa il servizio Mobility in una macchina virtuale in esecuzione in host VMware vSphere ESXi, host Hyper-V o server fisici
- Azure: usare questo valore se si installa un agente in una macchina virtuale IaaS di Azure
VMware
Azure
-q Facoltativo Specifica l'esecuzione del programma di installazione in modalità non interattiva N/D

Riga di comando di configurazione del servizio Mobility

Usage:
cd /usr/local/ASR/Vx/bin
UnifiedAgentConfigurator.sh -i <CSIP> -P <PassphraseFilePath>
Parametro Tipo Descrizione Valori possibili
-i Mandatory Indirizzo IP del server di configurazione Qualsiasi indirizzo IP valido
-P Mandatory Percorso completo del file in cui viene salvata la passphrase di connessione Qualsiasi cartella valida

Installare il Servizio Mobility tramite installazione push da Azure Site Recovery

Per eseguire un'installazione push del Servizio Mobility tramite Site Recovery, tutti i computer di destinazione devono soddisfare i prerequisiti seguenti:

Preparare un'installazione push in un computer Windows

  1. Verificare che sia presente la connettività di rete tra il computer Windows e il server di elaborazione.
  2. Creare un account utilizzabile dal server di elaborazione per accedere al computer. L'account deve avere diritti di amministratore (locale o di dominio). Usare questo account solo per l'installazione push e per gli aggiornamenti dell'agente.

    Nota

    Se non si usa un account di dominio, disabilitare il Controllo dell'accesso utente remoto nel computer locale. Per disabilitare il Controllo dell'accesso utente remoto, nella chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System del Registro di sistema aggiungere un nuovo valore DWORD: LocalAccountTokenFilterPolicy. Impostare il valore su 1. Per eseguire questa operazione in un prompt dei comandi, eseguire il comando seguente:
    REG ADD HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System /v LocalAccountTokenFilterPolicy /t REG_DWORD /d 1

  3. Nell'istanza di Windows Firewall del computer da proteggere selezionare Consenti app o funzionalità attraverso Windows Firewall. Abilitare Condivisione file e stampanti e Strumentazione gestione Windows (WMI). Per i computer appartenenti a un dominio, è possibile configurare le impostazioni del firewall con un oggetto Criteri di gruppo.

    Impostazioni del firewall

  4. Aggiungere l'account creato in CSPSConfigtool.

    1. Accedere al server di configurazione.
    2. Aprire cspsconfigtool.exe. È disponibile come collegamento sul desktop e nella cartella %ProgramData%\home\svsystems\bin.
    3. Nella scheda Gestisci account fare clic su Aggiungi account.
    4. Aggiungere l'account che è stato creato.
    5. Immettere le credenziali usate quando si abilita la replica per un computer.

Preparare un'installazione push in un server Linux

  1. Verificare che sia presente la connettività di rete tra il computer Linux e il server di elaborazione.
  2. Creare un account utilizzabile dal server di elaborazione per accedere al computer. L'account deve essere un utente root nel server Linux di origine. Usare questo account solo per l'installazione push e per gli aggiornamenti.
  3. Assicurarsi che il file /etc/hosts nel server Linux di origine contenga le voci che eseguono il mapping del nome host locale agli indirizzi IP associati a tutte le schede di rete.
  4. Installare i pacchetti openssh, openssh-server, openssl più recenti nel computer da replicare.
  5. Assicurarsi che SSH (Secure Shell) sia abilitato e in esecuzione sulla porta 22.
  6. Abilitare il sottosistema SFTP e l'autenticazione della password nel file sshd_config:

    1. Accedere come utente root.
    2. Nel file /etc/ssh/sshd_config trovare la riga che inizia con PasswordAuthentication.
    3. Rimuovere il commento dalla riga e modificare il valore in yes.
    4. Trovare la riga che inizia con Subsystem e rimuovere il commento.

      Linux

    5. Riavviare il servizio sshd.
  7. Aggiungere l'account creato in CSPSConfigtool.

    1. Accedere al server di configurazione.
    2. Aprire cspsconfigtool.exe. È disponibile come collegamento sul desktop e nella cartella %ProgramData%\home\svsystems\bin.
    3. Nella scheda Gestisci account fare clic su Aggiungi account.
    4. Aggiungere l'account che è stato creato.
    5. Immettere le credenziali usate quando si abilita la replica per un computer.

Nota

Dopo l'installazione del Servizio Mobility, nel portale di Azure, selezionare il pulsante +Replica per iniziare a proteggere le macchine virtuali.

Aggiorna servizio Mobility

Avviso

Verificare che il server di configurazione, i server di scalabilità orizzontale e i server di destinazione Master che sono parte della distribuzione siano aggiornati prima di iniziare l'aggiornamento del servizio di mobilità nei server protetti. Altre informazioni su come aggiornare il server di configurazione e come aggiornare i server di scalabilità orizzontale

  1. Nel portale di Azure sfoglia -> Visualizzazione degli elementi replicati.
  2. Se il server di configurazione è già stato aggiornato alla versione più recente, è possibile vedere una notifica che riporta il seguente messaggio New Site recovery replication agent update is available (Disponibile aggiornamento dell'agente di replica per il ripristino sito). Fare clic per l'installazione
  3. Fare clic sulla notifica per aprire la pagina di selezione della macchina virtuale.
  4. Selezionare le macchine virtuali su cui si desidera aggiornare il servizio di mobilità e fare clic sul pulsante OK.
  5. Verrà avviato il processo di aggiornamento del servizio di mobilità per ognuna delle macchine virtuali selezionate.

Nota

Altre informazioni su come aggiornare la password per l'account usato per installare il servizio di mobilità

Disinstallare il servizio Mobility in un computer Windows Server

Usare uno dei metodi seguenti per disinstallare il Servizio Mobility in un computer Windows Server.

Disinstallare usando la GUI

  1. Nel Pannello di controllo, selezionare Programmi.
  2. Selezionare Microsoft Azure Site Recovery Mobility Service/Master Target server (Servizio Mobility di Microsoft Azure Site Recovery/server di destinazione master) e fare clic su Disinstalla.

Disinstallare dal prompt dei comandi

  1. Aprire una finestra del Prompt dei comandi come amministratore.
  2. Eseguire il comando seguente per disinstallare il servizio Mobility:
MsiExec.exe /qn /x {275197FC-14FD-4560-A5EB-38217F80CBD1} /L+*V "C:\ProgramData\ASRSetupLogs\UnifiedAgentMSIUninstall.log"

Disinstallare il servizio Mobility in computer Linux

  1. Sul server Linux, accedere come utente Root.
  2. Nel terminale, passare a /user/local/ASR.
  3. Eseguire il comando seguente per disinstallare il servizio Mobility:
uninstall.sh -Y