Risoluzione dei problemi relativi a SQL Data Warehouse di Azure

Questo argomento elenca alcune delle domande più comuni per la risoluzione dei problemi che vengono poste dai clienti.Questo argomento elenca alcune delle domande più comuni per la risoluzione dei problemi che vengono poste dai clienti.

Connessione

Problema Risoluzione
Accesso non riuscito per l'utente 'NT AUTHORITY\ANONYMOUS LOGON'. (Microsoft SQL Server, Errore: 18456) Questo errore si verifica quando un utente AAD tenta di connettersi al database master, ma non dispone di un utente nel database master. Per risolvere questo problema specificare che l'SQL Data Warehouse a cui si desidera connettersi al momento della connessione o aggiungere l'utente al database master. Per altri dettagli, vedere l'articolo Panoramica della sicurezza.
L'entità server "MyUserName" non può accedere al database "master" nel contesto di sicurezza corrente. Impossibile aprire il database predefinito dell'utente. Accesso non riuscito. Accesso non riuscito per l'utente 'MyUserName'. (Microsoft SQL Server, Errore: 916) Questo errore si verifica quando un utente AAD tenta di connettersi al database master, ma non dispone di un utente nel database master. Per risolvere questo problema specificare che l'SQL Data Warehouse a cui si desidera connettersi al momento della connessione o aggiungere l'utente al database master. Per altri dettagli, vedere l'articolo Panoramica della sicurezza.
Errore CTAIP Questo errore può verificarsi quando è stato creato un account di accesso nel database master di SQL Server, ma non nel database di SQL Data Warehouse. Se si verifica questo errore, vedere l'articolo Panoramica della sicurezza. Questo articolo illustra come creare un account di accesso e un utente in un database master e come creare un utente nel database di SQL Data Warehouse.
Blocco da parte del firewall I database SQL di Azure sono protetti da firewall a livello di server e di database per garantire che solo gli indirizzi IP noti accedano a un database. I firewall sono protetti per impostazione predefinita, il che significa che è necessario abilitare in modo esplicito un indirizzo IP o un intervallo di indirizzi prima di potersi connettere. Per configurare il firewall per l'accesso, seguire la procedura descritta in Configurare l'accesso al firewall del server per l'indirizzo IP del client nella Procedura di configurazione del provisioning.
Impossibile connettersi con lo strumento o il driver Per eseguire query sui dati in SQL Data Warehouse, è consigliabile usare SSMS, SSDT per Visual Studio o sqlcmd. Per altre informazioni sui driver e sulla connessione a SQL Data Warehouse, vedere gli articoli Driver per Azure SQL Data Warehouse e Connettersi ad Azure SQL Data Warehouse.

Strumenti

Problema Risoluzione
Esplora oggetti di Visual Studio non riconosce gli utenti di AAD Questo è un problema noto. Come soluzione alternativa è possibile visualizzare gli utenti in sys.database_principals. Per altre informazioni sull'uso di Azure Active Directory con SQL Data Warehouse, vedere Autenticazione in Azure SQL Data Warehouse.
Lo scripting manuale, tramite l'uso della creazione guidata scripting o la connessione tramite SSMS, è lento, bloccato o genera errori Assicurarsi che gli utenti siano stati creati nel database master. Nelle opzioni di scripting, assicurarsi inoltre che l'edizione del motore sia impostata come "Edizione Microsoft Azure SQL Data Warehouse" e che il tipo di motore sia "Database SQL di Microsoft Azure".

Prestazioni

Problema Risoluzione
Risoluzione dei problemi di prestazioni delle query Se si sta cercando di risolvere i problemi relativi a una determinata query, vedere l'articolo su come imparare a monitorare le query.
Piani e prestazioni delle query di scarsa qualità sono spesso causati dalla mancanza di statistiche La causa più comune di prestazioni di scarsa qualità è la mancanza di statistiche per le tabelle. Per conoscere i dettagli su come creare statistiche e sui motivi per cui sono fondamentali per le prestazioni, vedere Conservazione delle statistiche delle tabelle.
Concorrenza bassa/query in coda Comprendere la gestione del carico di lavoro è importante per capire come bilanciare l'allocazione di memoria con la concorrenza.
Come implementare le procedure consigliate L'articolo Procedure consigliate per SQL Data Warehouse è un ottimo punto di partenza per informazioni su come migliorare le prestazioni delle query.
Come migliorare le prestazioni con la scalabilità La soluzione per aumentare le prestazioni consiste a volte nell'aggiungere semplicemente maggiore potenza di calcolo alle query ridimensionando SQL Data Warehouse.
Scarse prestazioni delle query a causa di scarsa qualità degli indici A volte le query possono rallentare a causa della scarsa qualità degli indici columnstore. Per altre informazioni e per capire come ricompilare gli indici per migliorare la qualità dei segmenti, vedere questo articolo.

Gestione del sistema

Problema Risoluzione
Messaggio 40847: Non è stato possibile eseguire l'operazione perché il server avrebbe superato la quota di DTU consentita di 45000. Ridurre il DWU del database che si sta tentando di creare oppure richiedere un aumento della quota.
Analisi dell'uso dello spazio Per comprendere l'uso dello spazio nel sistema, vedere Dimensioni delle tabelle .
Aiuto nella gestione delle tabelle Per informazioni su come gestire le tabelle, vedere Panoramica delle tabelle. Questo articolo contiene anche collegamenti ad articoli più dettagliati, ad esempio relativi a tipi di dati delle tabelle, distribuzione di una tabella, indicizzazione di una tabella, partizionamento di una tabella, gestione delle statistiche delle tabelle e tabelle temporanee.
L'indicatore di stato TDE (Transparent Data Encryption) non viene aggiornato nel portale di Azure È possibile visualizzare lo stato di TDE tramite powershell.

PolyBase

Problema Risoluzione
Caricamento non riuscito a causa di un elevato numero di righe Attualmente PolyBase non supporta un elevato numero di righe. Ciò significa che se la tabella contiene VARCHAR(MAX), NVARCHAR(MAX) o VARBINARY(MAX), le tabelle esterne non possono essere usate per caricare i dati. Il caricamento di un elevato numero di righe è attualmente supportato solo attraverso Data Factory di Azure (con BCP), analisi di flusso di Azure, SSIS, BCP o la classe .NET SQLBulkCopy. Il supporto di un elevato numero di righe in PolyBase verrà aggiunto in una versione futura.
Esito negativo del caricamento bcp della tabella con tipo di dati MAX Esiste un problema noto che richiede che venga inserito VARCHAR(MAX), NVARCHAR(MAX) o VARBINARY(MAX) alla fine della tabella in alcuni scenari. Provare a spostare le colonne MAX alla fine della tabella.

Differenze rispetto al database SQL

Problema Risoluzione
Funzionalità non supportate del database SQL Vedere Funzionalità non supportate delle tabelle.
Tipi di dati non supportati del database SQL Vedere Tipi di dati non supportati.
Limitazioni DELETE e UPDATE Vedere Soluzioni alternative UPDATE, Soluzioni alternative DELETE e Uso di CTAS per ovviare a sintassi UPDATE e DELETE non supportate.
Istruzione MERGE non supportata Vedere Soluzioni alternative MERGE.
Limitazioni delle stored procedure Per capire alcune limitazioni delle stored procedure, vedere Limitazioni delle stored procedure.
Le UDF non supportano istruzioni SELECT Si tratta di una limitazione corrente delle UDF. Per conoscere la sintassi supportata, vedere CREATE FUNCTION.

Passaggi successivi

Se non si riesce a trovare una soluzione al problema precedente, ecco alcune altre risorse che è possibile provare.