Diagnostica e ripristino dagli errori per i processi di Importazione/Esportazione di Azure

Per ogni unità elaborata, il servizio Importazione/Esportazione di Azure crea un log degli errori nell'account di archiviazione associato. È anche possibile abilitare la registrazione dettagliata impostando la proprietà LogLevel su Verbose quando si chiamano le operazioni Put Job o Update Job Properties.

Per impostazione predefinita, i log vengono scritti in un contenitore denominato waimportexport. È possibile specificare un nome diverso impostando la proprietà DiagnosticsPath quando si chiamano le operazioni Put Job or Update Job Properties. I log vengono archiviati come BLOB in blocchi con la convenzione di denominazione seguente: waies/jobname_driveid_timestamp_logtype.xml.

È possibile recuperare l'URI dei log per un processo chiamando l'operazione Get Job. L'URI per il log dettagliato viene restituito nella proprietà VerboseLogUri per ogni unità, mentre l'URI per il log degli errori viene restituito nella proprietà ErrorLogUri.

È possibile usare i dati di registrazione per identificare i problemi seguenti.

Errori delle unità

Gli elementi seguenti sono classificati come errori delle unità:

  • Errori di accesso o di lettura del file manifesto

  • Chiavi BitLocker non corrette

  • Errori di lettura/scrittura delle unità

Errori del BLOB

Gli elementi seguenti sono classificati come errori del BLOB:

  • BLOB o nomi non corretti o in conflitto

  • File mancanti

  • BLOB non trovato

  • File troncati (i file sul disco sono più piccoli di quanto specificato nel manifesto)

  • Contenuto dei file danneggiato (per i processi di importazione, rilevato con un checksum MD5 non corrispondente)

  • File di metadati e proprietà BLOB danneggiati (rilevati con un checksum MD5 non corrispondente)

  • Schema non corretto per i file di metadati e/o proprietà BLOB

Può capitare che alcune parti di un processo di importazione o esportazione non vengano completate correttamente, anche se l'intero processo viene completato. In questo caso, è possibile caricare o scaricare in rete le parti mancanti dei dati oppure è possibile creare un nuovo processo per trasferire i dati. Per informazioni su come ripristinare i dati in rete, vedere Azure Import/Export Tool Reference (Informazioni di riferimento sullo strumento Importazione/Esportazione di Azure).

Passaggi successivi