Note sulla versione dell'Aggiornamento 0.2 e 0.1 per l'array virtuale StorSimpleStorSimple Virtual Array Update 0.2 and 0.1 release notes

PanoramicaOverview

Le seguenti note sulla versione identificano i problemi critici aperti e risolti per lgi aggiornamenti dell'array virtuale di Microsoft Azure StorSimple.The following release notes identify the critical open issues and the resolved issues for Microsoft Azure StorSimple Virtual Array updates. L'array virtuale di Microsoft Azure StorSimple è noto anche come dispositivo virtuale locale StorSimple o dispositivo virtuale StorSimple.(Microsoft Azure StorSimple Virtual Array is also known as the StorSimple on-premises virtual device or the StorSimple virtual device.)

Le note sulla versione vengono aggiornate continuamente e i problemi che richiedono una soluzione alternativa vengono aggiunti man mano che vengono individuati.The release notes are continuously updated, and as critical issues requiring a workaround are discovered, they are added. Prima di distribuire il dispositivo virtuale StorSimple, esaminare attentamente le informazioni contenute nelle note sulla versione.Before you deploy your StorSimple virtual device, carefully review the information contained in the release notes.

L'Aggiornamento 0.2 corrisponde alla versione del software 10.0.10280.0; l'aggiornamento 0.1 corrisponde invece alla versione 10.0.10279.0.Update 0.2 corresponds to the software version 10.0.10280.0; Update 0.1 is version 10.0.10279.0. Nelle sezioni seguenti sono elencate le modifiche per ogni aggiornamento.The sections below list the changes for each update.

Nota

Gli aggiornamenti comportano il riavvio del dispositivo.Updates are disruptive and will restart your device. Se sono in corso operazioni di I/O, il dispositivo va incontro a tempi di inattività.If I/O are in progress, the device will incur downtime.

Problemi risolti nell'Aggiornamento 0.2Issues fixed in the Update 0.2

L'Aggiornamento 0.2 include tutte le modifiche introdotte dall'Aggiornamento 0.1, con in più la correzione descritta nella tabella seguente:Update 0.2 includes all changes from Update 0.1 in addition to the fix described in the following table:

FunzionalitàFeature ProblemaIssue
AggiornamentiUpdates Nell'ultima versione gli aggiornamenti non venivano rilevati automaticamente nel portale di Azure classico, pertanto per installarli era necessario utilizzare l'interfaccia utente Web locale.In the last release, updates weren't detected automatically in the Azure classic portal, so you had to use the local Web UI to install updates. Tale problema è stato corretto in questa versione.This issue is fixed in this release. Installando l'Aggiornamento 0.2, è possibile installare gli aggiornamenti futuri tramite il portale di Azure classico.After installing Update 0.2, you can install future updates using the Azure classic portal.

Novità dell'aggiornamento 0.1What's new in the Update 0.1

L'aggiornamento 0.1 contiene le correzioni di bug e i miglioramenti seguenti.Update 0.1 contains the following bug fixes and improvements.

  • Miglioramento della resilienza per le interruzioni del cloud: questa versione include diverse correzioni di bug per il ripristino di emergenza, il backup e la suddivisione in livelli in caso di interruzione della connettività al cloud.Improved resiliency for cloud outages: This release has several bug fixes around disaster recovery, backup, restore, and tiering in the event of a cloud connectivity disruption.
  • Miglioramento delle prestazioni di ripristino: questa versione include correzioni di bug che riducono significativamente il tempo necessario per il completamento dei processi di ripristino.Improved restore performance: This release has bug fixes that have significantly cut down the completion time of the restore jobs.
  • Ottimizzazione del recupero automatizzato dello spazio: quando vengono eliminati dati in volumi con thin provisioning, i blocchi di archiviazione non usati devono essere recuperati.Automated space reclamation optimization: When data is deleted on thinly provisioned volumes, the unused storage blocks need to be reclaimed. Questa versione ha migliorato il processo di recupero dello spazio dal cloud, in modo che lo spazio non usato risulti disponibile con maggiore rapidità rispetto alle versioni precedenti.This release has improved the space reclamation process from the cloud resulting in the unused space becoming available faster as compared to the previous versions.
  • Nuove immagini di dischi virtuali: sono ora disponibili nuovi file VHD, VHDX e VMDK tramite il portale di Azure classico.New virtual disk images: New VHD, VHDX, and VMDK are now available via the Azure classic portal. È possibile scaricare queste immagini per eseguire il provisioning dei nuovi dispositivi con aggiornamento 0.1.You can download these images to provision new Update 0.1 devices.
  • Miglioramento della precisione dello stato dei processi nel portale: nella versione precedente del software, la segnalazione dello stato del processo nel portale non era granulare.Improving the accuracy of jobs status in the portal: In the earlier version of software, job status reporting in the portal was not granular. Questo problema è stato risolto in questa versione.This issue is resolved in this release.
  • Esperienza di aggiunta al dominio: correzione di bug relativi all'aggiunta al dominio e alla ridenominazione del dispositivo.Domain join experience: Bug fixes related to domain-joining and renaming of the device.

Problemi risolti nell'aggiornamento 0.1Issues fixed in the Update 0.1

La tabella seguente fornisce un riepilogo dei problemi risolti in questa versione.The following table provides a summary of issues fixed in this release.

No.No. FunzionalitàFeature ProblemaIssue
11 VMDKVMDK In alcune versioni di VMware, il disco del sistema operativo era considerato come sparse che generava avvisi e interrompeva le normali operazioni.In some VMware versions, the OS disk was seen as sparse causing alerts and disrupting normal operations. Questo bug è stato risolto in questa versione.This was fixed in this release.
22 Server iSCSIiSCSI server Nell'ultima versione, all'utente veniva richiesto di specificare un gateway per ogni interfaccia di rete abilitata del dispositivo virtuale StorSimple.In the last release, the user was required to specify a gateway for each enabled network interface of your StorSimple virtual device. Questo comportamento è stato modificato in questa versione in modo che l'utente debba configurare almeno un gateway per tutte le interfacce di rete abilitate.This behavior is changed in this release so that the user has to configure at least one gateway for all the enabled network interfaces.
33 Pacchetto di supportoSupport package Nella versione precedente del software, la raccolta dei pacchetti di supporto aveva esito negativo se le dimensioni del pacchetto superavano 1 GB.In the earlier version of software, Support package collection failed when the package sizes were larger than 1 GB. Tale problema è stato corretto in questa versione.This issue is fixed in this release.
44 Accesso al cloudCloud access Nell'ultima versione, quando l'array virtuale StorSimple non disponeva della connettività di rete e veniva riavviato, l'interfaccia utente locale evidenziava problemi di connettività.In the last release, if the StorSimple Virtual Array did not have network connectivity and was restarted, the local UI would have connectivity issues. Questo problema è stato risolto in questa versione.This problem is fixed in this release.
55 Grafici di monitoraggioMonitoring charts Nella versione precedente, dopo un failover del dispositivo, i grafici di utilizzo della capacità cloud visualizzavano valori non corretti nel portale di Azure classico.In the previous release, following a device failover, the cloud capacity utilization charts displayed incorrect values in the Azure classic portal. Questo problema è stato risolto nella versione corrente.This is fixed in the current release.

Problemi noti nell'aggiornamento 0.1Known issues in the Update 0.1

La tabella seguente fornisce un riepilogo dei problemi noti per l'array virtuale StorSimple e include i problemi delle versioni precedenti.The following table provides a summary of known issues for the StorSimple Virtual Array and includes the issues release-noted from the previous releases. I problemi della versione corrente sono contrassegnati con un asterisco. Quasi tutti i problemi descritti in questo elenco sono riportati dalla versione di disponibilità generale dell'array virtuale StorSimple.The issues release noted in this release are marked with an asterisk. Almost all the issues in this list have carried over from the GA release of StorSimple Virtual Array.

di serieNo. FunzionalitàFeature ProblemaIssue Soluzione alternativa/commentiWorkaround/comments
1.1. AggiornamentiUpdates È impossibile aggiornare i dispositivi virtuali creati nella versione di anteprima in una versione supportata di disponibilità generale.The virtual devices created in the preview release cannot be updated to a supported General Availability version. Questi dispositivi virtuali devono essere sottoposti a failover per la versione di disponibilità generale tramite un flusso di lavoro di ripristino di emergenza.These virtual devices must be failed over for the General Availability release using a disaster recovery (DR) workflow.
2.2. Disco dati sottoposto a provisioningProvisioned data disk Dopo il provisioning di un disco dati di una determinata dimensione specificata e la creazione di un dispositivo virtuale StorSimple corrispondente, non si deve espandere o compattare il disco dati.Once you have provisioned a data disk of a certain specified size and created the corresponding StorSimple virtual device, you must not expand or shrink the data disk. Il tentativo di eseguire questa operazione comporta la perdita di tutti i dati nei livelli locali del dispositivo.Attempting to do so will result in a loss of all the data in the local tiers of the device.
3.3. Criteri di gruppoGroup policy Nei dispositivi aggiunti a un dominio, l'applicazione di criteri di gruppo può influire negativamente sul funzionamento dei dispositivi.When a device is domain-joined, applying a group policy can adversely affect the device operation. Assicurarsi che l'array virtuale sia nella propria unità organizzativa (OU) per Active Directory e che ad esso non siano applicati oggetti Criteri di gruppo (GPO).Ensure that your virtual array is in its own organizational unit (OU) for Active Directory and no group policy objects (GPO) are applied to it.
4.4. Interfaccia utente Web localeLocal web UI Se sono abilitate le funzionalità di sicurezza avanzate di Internet Explorer, alcune pagine dell'interfaccia utente Web locale come Risoluzione dei problemi o Manutenzione potrebbero non funzionare correttamente.If enhanced security features are enabled in Internet Explorer (IE ESC), some local web UI pages such as Troubleshooting or Maintenance may not work properly. Anche i pulsanti di queste pagine potrebbero non funzionare.Buttons on these pages may also not work. Disattivare le funzionalità di protezione avanzata di Internet Explorer.Turn off enhanced security features in Internet Explorer.
5.5. Interfaccia utente Web localeLocal web UI In una macchina virtuale Hyper-V, le interfacce di rete nell'interfaccia utente Web vengono visualizzate come interfacce da 10 Gbps.In a Hyper-V virtual machine, the network interfaces in the web UI are displayed as 10 Gbps interfaces. Questo comportamento è una reflection di Hyper-V.This behavior is a reflection of Hyper-V. Hyper-V visualizza sempre 10 Gbps per le schede di rete virtuale.Hyper-V always shows 10 Gbps for virtual network adapters.
6.6. Volumi o condivisioni a livelliTiered volumes or shares Il blocco dell'intervallo di byte per le applicazioni che operano con i volumi a livelli di StorSimple non è supportato.Byte range locking for applications that work with the StorSimple tiered volumes is not supported. Se il blocco dell'intervallo di byte è abilitato, la suddivisione in livelli di StorSimple non funziona.If byte range locking is enabled, StorSimple tiering will not work. Tra le misure consigliate: Recommended measures include:
Disattivare il blocco dell'intervallo di byte nella logica dell'applicazione.Turn off byte range locking in your application logic.
Scegliere di inserire dati per questa applicazione in volumi aggiunti in locale invece di volumi a più livelli.Choose to put data for this application in locally pinned volumes as opposed to tiered volumes.
Avvertenza: se si usano volumi aggiunti in locale e il blocco dell'intervallo di byte è abilitato, il volume aggiunto in locale può risultare online ancora prima del completamento del ripristino.Caveat: If using locally pinned volumes and byte range locking is enabled, be aware that the locally pinned volume can be online even before the restore is complete. In questi casi, se è in corso un ripristino, è necessario attenderne il completamento.In such instances, if a restore is in progress, then you must wait for the restore to complete.
7.7. Condivisioni a livelliTiered shares Lavorare con file di grandi dimensioni può comportare una suddivisione in livelli lenta.Working with large files could result in slow tier out. Durante l'uso di file di grandi dimensioni, è consigliabile che il file più grande sia più piccolo del 3% rispetto alle dimensioni della condivisione.When working with large files, we recommend that the largest file is smaller than 3% of the share size.
8.8. Capacità usata per le condivisioniUsed capacity for shares È possibile riscontrare il consumo di condivisioni in assenza di dati nella condivisione.You may see share consumption in the absence of any data on the share. Questo accade perché la capacità usata per le condivisioni include i metadati.This is because the used capacity for shares includes metadata.
9.9. Ripristino di emergenzaDisaster recovery È possibile eseguire solo il ripristino di emergenza di un file server nello stesso dominio del dispositivo di origine.You can only perform the disaster recovery of a file server to the same domain as that of the source device. Il ripristino di emergenza su un dispositivo di destinazione in un dominio diverso non è supportato in questa versione.Disaster recovery to a target device in another domain is not supported in this release. Questo aspetto sarà implementato in una versione successiva.This will be implemented in a later release.
10.10. Azure PowerShellAzure PowerShell I dispositivi virtuali StorSimple non possono essere gestiti tramite Azure PowerShell in questa versione.The StorSimple virtual devices cannot be managed through the Azure PowerShell in this release. La gestione dei dispositivi virtuali deve essere eseguita tramite il portale di Azure classico e l'interfaccia utente Web locale.All the management of the virtual devices should be done through the Azure classic portal and the local web UI.
11.11. Modifica della passwordPassword change La console del dispositivo array virtuale accetta solo input nel formato della tastiera inglese (Stati Uniti).The virtual array device console only accepts input in en-US keyboard format.
12.12. CHAPCHAP Le credenziali di autenticazione CHAP create non possono essere rimosse.CHAP credentials once created cannot be removed. Se si modificano le credenziali di autenticazione CHAP, per rendere effettive le modifiche è necessario portare i volumi offline e quindi riportarli online.Additionally, if you modify the CHAP credentials, you will need to take the volumes offline and then bring them online for the change to take effect. Questi problemi verranno risolti in una versione successiva.These will be addressed in a later release.
13.13. Server iSCSIiSCSI server Le risorse di archiviazione usate visualizzate per un volume iSCSI possono essere diverse nel servizio StorSimple Manager e nell'host iSCSI.The 'Used storage' displayed for an iSCSI volume may be different in the StorSimple Manager service and the iSCSI host. L'host iSCSI ha la visualizzazione del file system.The iSCSI host has the filesystem view.
Il dispositivo vede i blocchi allocati quando il volume aveva raggiunto le dimensioni massime.The device sees the blocks allocated when the volume was at the maximum size.
14.14. File serverFile server Se un file contenuto in una cartella è associato a un flusso di dati alternativi (ADS), sul flusso non viene eseguito il backup o il ripristino tramite ripristino di emergenza, clonazione e ripristino a livello di elemento.If a file in a folder has an Alternate Data Stream (ADS) associated with it, the ADS is not backed up or restored via disaster recovery, clone, and Item Level Recovery.

Passaggio successivoNext step

Installare aggiornamenti nell'array virtuale StorSimpleInstall Updates on your StorSimple Virtual Array.