Come acquisire una macchina virtuale Linux classica come immagineHow to capture a classic Linux virtual machine as an image

Importante

Azure offre due diversi modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Gestione risorse e la distribuzione classica.Azure has two different deployment models for creating and working with resources: Resource Manager and Classic. Questo articolo illustra l'uso del modello di distribuzione classica.This article covers using the Classic deployment model. Microsoft consiglia di usare il modello di Gestione risorse per le distribuzioni più recenti.Microsoft recommends that most new deployments use the Resource Manager model. Informazioni su come eseguire questa procedura con il modello di Resource Manager.Learn how to perform these steps using the Resource Manager model.

A partire dal 15 novembre 2017, le macchine virtuali saranno disponibili solo nel portale di Azure.Starting November 15, 2017, Virtual Machines will be available only in the Azure portal. L'accesso dal portale classico non sarà più supportato.Access from the classic portal will no longer be supported.

Questo articolo illustra come acquisire una macchina virtuale di Azure classica che esegue Linux come un'immagine per creare altre macchine virtuali.This article shows you how to capture a classic Azure virtual machine (VM) running Linux as an image to create other virtual machines. Tale immagine include il disco del sistema operativo e i dischi dati collegati alla macchina virtuale.This image includes the OS disk and data disks attached to the VM. Poiché la configurazione di rete non è inclusa, è necessario definirla quando si crea l'altra macchina virtuale dall'immagine.It doesn't include networking configuration, so you need to configure that when you create the other VM from the image.

Azure archivia l'immagine in Immagini, insieme a tutte le immagini caricate.Azure stores the image under Images, along with any images you've uploaded. Per altre informazioni sulle immagini, vedere Informazioni sulle immagini di macchine virtuali in Azure.For more information about images, see About Virtual Machine Images in Azure.

Prima di iniziareBefore you begin

Questa procedura presuppone che sia stata creata una macchina virtuale di Azure tramite il modello di distribuzione classica e che sia stato configurato il sistema operativo, inclusi gli eventuali dischi dati connessi.These steps assume that you've already created an Azure VM using the Classic deployment model and configured the operating system, including attaching any data disks. Se è necessario creare una macchina virtuale, leggere l'articolo Come creare una macchina virtuale Linux.If you need to create a VM, read How to Create a Linux Virtual Machine.

Acquisizione della macchina virtualeCapture the virtual machine

  1. Connettersi alla macchina virtuale usando un client SSH di propria scelta.Connect to the VM using an SSH client of your choice.
  2. Nella finestra di SSH digitare il comando seguente.In the SSH window, type the following command. L'output di waagent può variare leggermente, in base alla versione dell'utilità:The output from waagent may vary slightly depending on the version of this utility:

    sudo waagent -deprovision+user
    

    Il comando precedente prova a pulire il sistema per renderlo idoneo per un nuovo provisioning.The preceding command attempts to clean the system and make it suitable for reprovisioning. Questa operazione esegue le attività seguenti:This operation performs the following tasks:

    • Rimuove le chiavi host SSH (se Provisioning.RegenerateSshHostKeyPair è 'y' nel file di configurazione)Removes SSH host keys (if Provisioning.RegenerateSshHostKeyPair is 'y' in the configuration file)
    • Cancella la configurazione NameServer in /etc/resolv.confClears nameserver configuration in /etc/resolv.conf
    • Rimuove la password root dell'utente da /etc/shadow (se Provisioning.DeleteRootPassword è 'y' nel file di configurazione)Removes the root user password from /etc/shadow (if Provisioning.DeleteRootPassword is 'y' in the configuration file)
    • Rimuove i lease client DHCP memorizzati nella cacheRemoves cached DHCP client leases
    • Ripristina il nome host su localhost.localdomainResets host name to localhost.localdomain
    • Elimina anche l'ultimo account utente (ottenuto da /var/lib/waagent) di cui è stato effettuato il provisioning e i dati associati.Deletes the last provisioned user account (obtained from /var/lib/waagent) and associated data.

      Nota

      Il deprovisioning elimina file e dati per "generalizzare" l'immagine.Deprovisioning deletes files and data to "generalize" the image. Eseguire questo comando solo su una macchina virtuale da acquisire come nuovo modello di immagine.Only run this command on a VM that you intend to capture as a new image template. Ciò non garantisce che dall'immagine vengano cancellate tutte le informazioni sensibili o che l'immagine sia adatta per la ridistribuzione a terze parti.It does not guarantee that the image is cleared of all sensitive information or is suitable for redistribution to third parties.

  3. Digitare y per continuare.Type y to continue. È possibile aggiungere il parametro -force per evitare questo passaggio di conferma.You can add the -force parameter to avoid this confirmation step.

  4. Digitare Exit per chiudere il client SSH.Type Exit to close the SSH client.

    Nota

    I restanti passaggi presuppongono che l' interfaccia della riga di comando di Azure sia stata già installata sul computer client.The remaining steps assume you have already installed the Azure CLI on your client computer. Tutti i passaggi seguenti possono essere eseguiti anche nel Portale di Azure.All the following steps can also be done in the Azure portal.

  5. Dal computer client, aprire l'interfaccia della riga di comando di Azure ed eseguire l'accesso alla sottoscrizione di Azure.From your client computer, open Azure CLI and login to your Azure subscription. Per informazioni dettagliate, leggere Connettersi a una sottoscrizione Azure dall'interfaccia della riga di comando di Azure.For details, read Connect to an Azure subscription from the Azure CLI.

    Nota

    Accedere al Portale di Azure.In the Azure portal, log in to the portal.

  6. Assicurarsi che sia attiva la modalità Gestione dei servizi:Make sure you are in Service Management mode:

    azure config mode asm
    
  7. Arrestare la macchina virtuale già sottoposta a deprovisioning.Shut down the VM that is already deprovisioned. Nell'esempio seguente viene arrestata la macchina virtuale denominata myVM:The following example shuts down the VM named myVM:

    azure vm shutdown myVM
    

    Se necessario, è possibile visualizzare un elenco di tutte le macchine virtuali create nella propria sottoscrizione tramite il comando azure vm listIf needed, you can view a list all the VMs created in your subscription by using azure vm list

    Nota

    Se si usa il Portale di Azure, selezionare la macchina virtuale e fare clic su Arresta per arrestarla.If you're using the Azure portal, select the VM and click Stop to shut down the VM.

  8. Quando la macchina virtuale viene arrestata, acquisire l'immagine.When the VM is stopped, capture the image. Nell'esempio seguente viene acquisita la macchina virtuale denominata myVM e viene creata un'immagine generalizzata denominata myNewVM:The following example captures the VM named myVM and creates a generalized image named myNewVM:

    azure vm capture -t myVM myNewVM
    

    Il sottocomando -t consente di eliminare la macchina virtuale originale.The -t subcommand deletes the original virtual machine.

    Nota

    Nel Portale di Azure è possibile acquisire un'immagine selezionando Immagine dal menu Hub.In the Azure portal, you can capture an image by selecting Image from the hub menu. Per l'immagine è necessario specificare le informazioni seguenti: nome, gruppo di risorse, posizione, tipo di sistema operativo e percorso BLOB di archiviazione.You need to supply the following information for the image: name, resource group, location, operating system type, and storage blob path.

  9. La nuova immagine è ora disponibile nell'elenco di immagini che possono essere usate per configurare nuove macchine virtuali.The new image is now available in the list of images that can be used to configure any new VM. È possibile visualizzarla con il comando:You can view it with the command:

    azure vm image list
    

    Nel portale di Azure la nuova immagine viene visualizzata in Immagini VM (classico) che appartiene a Servizi di calcolo.On the Azure portal, the new image appears in the VM images (classic) that belongs to the Compute services. Per accedere a Immagini VM (classico), fare clic su Altri servizi nella parte inferiore dell'elenco di servizi di Azure e quindi eseguire una ricerca in Servizi di calcolo.You can access VM images (classic) by clicking More services at the bottom of the Azure service list, and then looking in the Compute services.

    Acquisizione dell'immagine eseguita correttamente

Passaggi successiviNext steps

L'immagine può ora essere usata per creare macchine virtuali.The image is ready to be used to create VMs. È possibile usare il comando azure vm create dell'interfaccia della riga di comando di Azure e indicare il nome dell'immagine creata.You can use the Azure CLI command azure vm create and supply the image name you created. Per altre informazioni, vedere Uso dell'interfaccia della riga di comando di Azure con il modello di distribuzione classica.For more information, see Using the Azure CLI with Classic deployment model.

In alternativa, usare il Portale di Azure per creare una macchina virtuale personalizzata tramite il metodo Image e selezionando l'immagine creata.Alternatively, use the Azure portal to create a custom VM by using the Image method and selecting the image you created. Per altre informazioni, vedere Come creare una macchina virtuale personalizzata.For more information, see How to Create a Custom VM.

Vedere anche: Manuale dell'utente dell'agente Linux di AzureSee also: Azure Linux Agent User Guide