Risolvere i problemi della distribuzione classica con il riavvio e il ridimensionamento di una macchina virtuale Linux esistente in Azure

Quando si prova ad avviare una macchina virtuale (VM) di Azure arrestata o se ne ridimensiona una esistente, l'errore comune che si verifica è un errore di allocazione. L'errore si verifica quando il cluster o l'area non ha risorse disponibili o non può supportare le dimensioni della VM richieste.

Importante

Azure offre due diversi modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Gestione risorse e la distribuzione classica. Questo articolo illustra l'uso del modello di distribuzione classica. Microsoft consiglia di usare il modello di Gestione risorse per le distribuzioni più recenti. Per la versione di Resource Manager, vedere qui.

Se il problema riguardante Azure non è trattato in questo articolo, visitare i forum di Azure su MSDN e Stack Overflow. È possibile pubblicare il problema in questi forum o in @AzureSupport su Twitter. È anche possibile inviare una richiesta di supporto tecnico di Azure. Per inviare una richiesta di supporto tecnico, nella pagina Supporto tecnico di Azure selezionare Supporto.

Raccogliere log di controllo

Per avviare la risoluzione dei problemi, raccogliere i log di controllo per identificare l'errore associato al problema.

Nel portale di Azure fare clic su Esplora > Macchine virtuali > Macchina virtuale Linuz > Impostazioni > Log di controllo.

Problema: Errore durante l'avvio di una VM arrestata

Si prova ad avviare una VM arrestata ma viene visualizzato un errore di allocazione.

Causa

La richiesta di avvio della VM arrestata deve essere eseguita nel cluster originale che ospita il servizio cloud. Tuttavia, il cluster non ha spazio disponibile per soddisfare la richiesta.

Risoluzione

  • Creare un nuovo servizio cloud e associarlo a un'area o una rete virtuale basata sull'area, ma non a un gruppo di affinità.
  • Eliminare la VM arrestata.
  • Ricreare la VM nel nuovo servizio cloud usando i dischi.
  • Avviare la macchina virtuale ricreata.

Se si verifica un errore durante il tentativo di creare un nuovo servizio cloud, riprovare in un secondo momento o cambiare l'area per il servizio cloud.

Importante

Il nuovo servizio cloud avrà un nuovo nome e un indirizzo VIP, quindi si dovranno modificare tali informazioni per tutte le dipendenze che usano queste informazioni per il servizio cloud esistente.

Problema: Errore durante il ridimensionamento di una VM esistente

Si prova a ridimensionare una VM esistente ma viene visualizzato un errore di allocazione.

Causa

La richiesta di ridimensionamento della VM deve essere eseguita nel cluster originale che ospita il servizio cloud. Tuttavia, il cluster non supporta le dimensioni della VM richieste.

Risoluzione

Ridurre le dimensioni della VM richieste e quindi ripetere la richiesta di ridimensionamento.

  • Fare clic su Esplora tutto > Macchine virtuali (classico) > la macchina virtuale > Impostazioni > Dimensioni. Per i passaggi dettagliati, vedere l'articolo relativo al Ridimensionamento della macchina virtuale.

Se non è possibile ridurre le dimensioni della VM, seguire questi passaggi:

  • Creare un nuovo servizio cloud, verificando che non sia collegato a un gruppo di affinità e non sia associato a una rete virtuale collegata a un gruppo di affinità.
  • Nel servizio creare una nuova VM con dimensioni maggiori.

È possibile consolidare tutte le VM nello stesso servizio cloud. Se il servizio cloud esistente è associato a una rete virtuale basata sull'area, è possibile connetterlo alla rete virtuale esistente.

Se il servizio cloud esistente non è associato a una rete virtuale basata sull'area, è necessario eliminare le VM nel servizio cloud esistente e ricrearle nel nuovo servizio cloud dai relativi dischi. È tuttavia importante ricordare che il nuovo servizio cloud avrà un nuovo nome e un nuovo indirizzo VIP, quindi sarà necessario aggiornarli per tutte le dipendenze che attualmente usano queste informazioni per il servizio cloud esistente.

Passaggi successivi

Se si verificano problemi durante la creazione di una nuova VM Linux in Azure, vedere Risolvere i problemi della distribuzione classica con la creazione di una nuova macchina virtuale Linux in Azure.