Scaricare un disco rigido virtuale Linux da Azure

Questo articolo illustra come scaricare un file disco rigido virtuale Linux da Azure usando l'interfaccia della riga di comando di Azure e il portale di Azure.

In Azure, le macchine virtuali usano dischi come posizioni in cui archiviare un sistema operativo, le applicazioni e i dati. Tutte le macchine virtuali di Azure hanno almeno due dischi: un disco del sistema operativo Windows e un disco temporaneo. Il disco del sistema operativo viene inizialmente creato da un'immagine e sia il disco del sistema operativo sia l'immagine sono costituiti da dischi rigidi virtuali archiviati in un account di archiviazione di Azure. Anche le macchine virtuali possono disporre di uno o più dischi dati archiviati in dischi rigidi virtuali.

Installare l'interfaccia della riga di comando di Azure 2.0, se non è già installata.

Arrestare la VM

Un disco rigido virtuale non può essere scaricato da Azure se è collegato a una macchina virtuale in esecuzione. Per scaricare un disco rigido virtuale, quindi, è necessario arrestare la macchina virtuale. Se si vuole usare un disco rigido virtuale come immagine per la creazione di altre macchine virtuali con nuovi dischi, è necessario effettuare il deprovisioning e generalizzare il sistema operativo contenuto nel file e arrestare la macchina virtuale. Per usare il disco rigido virtuale come disco in cui creare una nuova istanza di un disco dati o di una macchina virtuale esistente, è sufficiente arrestare e deallocare la macchina virtuale.

Per usare il disco rigido virtuale come immagine per la creazione di altre macchine virtuali, completare questi passaggi:

  1. Usare il protocollo SSH, il nome dell'account e l'indirizzo IP pubblico della macchina virtuale per connettersi ad essa ed effettuarne il deprovisioning. Il parametro +user rimuove anche l'ultimo account utente di cui è stato effettuato il provisioning. Se si sta effettuando il back-up delle credenziali dell'account nella macchina virtuale, omettere questo parametro +user. Nell'esempio seguente viene rimosso l'ultimo account utente di cui è stato effettuato il provisioning:

    ssh azureuser@40.118.249.235
    sudo waagent -deprovision+user -force
    exit 
    
  2. Accedere all'account Azure con az login.

  3. Arrestare e deallocare la macchina virtuale.

    az vm deallocate --resource-group myResourceGroup --name myVM
    
  4. Generalizzare la macchina virtuale.

    az vm generalize --resource-group myResourceGroup --name myVM
    

Per usare il disco rigido virtuale come disco in cui creare una nuova istanza di un disco dati o di una macchina virtuale esistente, completare questi passaggi:

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Scegliere Macchine virtualidal menu Hub.
  3. Selezionare la macchina virtuale dall'elenco.
  4. Nel pannello della macchina virtuale fare clic su Interrompi.

    Arrestare la macchina virtuale

Generare l'URL di firma di accesso condiviso

Per scaricare il file del disco rigido virtuale, è necessario generare un URL di firma di accesso condiviso. Quando viene generato l'URL, ad esso viene assegnata un'ora di scadenza.

  1. Nel menu del pannello della macchina virtuale fare clic su Dischi.
  2. Selezionare il disco del sistema operativo relativo alla macchina virtuale e quindi fare clic su Esporta.
  3. Fare clic su Genera URL.

    Generare l'URL

Scaricare il disco rigido virtuale

  1. Nell'URL appena generato fare clic su Scarica e quindi sul file del disco rigido virtuale.

    Scaricare il disco rigido virtuale

  2. È possibile che sia necessario fare clic su Salva nel browser per avviare il download. Il nome predefinito per il file del disco rigido virtuale è abcd.

    Fare clic su Salva nel browser

Passaggi successivi