Creare una macchina virtuale Linux con l'interfaccia della riga di comando di Azure

L'interfaccia della riga di comando di Azure viene usata per creare e gestire le risorse di Azure dalla riga di comando o negli script. Questa guida illustra in dettaglio l'uso dell'interfaccia della riga di comando di Azure per distribuire una macchina virtuale che esegue Ubuntu Server. Dopo aver distribuito il server viene creata una connessione SSH e viene installato un server Web NGINX.

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Avviare Azure Cloud Shell

Azure Cloud Shell è una shell Bash gratuita che può essere eseguita direttamente nel portale di Azure. Include l'interfaccia della riga di comando di Azure preinstallata e configurata per l'uso con l'account. Fare clic sul pulsante Cloud Shell nel menu nel riquadro in alto a destra nel portale di Azure.

Cloud Shell

Il pulsante avvia una shell interattiva che è possibile usare per eseguire tutti i passaggi in questo argomento:

Screenshot che mostra la finestra di Cloud Shell nel portale

Se si sceglie di installare e usare l'interfaccia della riga di comando in locale, per questa guida introduttiva è necessario eseguire la versione 2.0.4 o successiva dell'interfaccia della riga di comando di Azure. Eseguire az --version per trovare la versione. Se è necessario eseguire l'installazione o l'aggiornamento, vedere Installare l'interfaccia della riga di comando di Azure 2.0.

Creare un gruppo di risorse

Creare un gruppo di risorse con il comando az group create. Un gruppo di risorse di Azure è un contenitore logico in cui le risorse di Azure vengono distribuite e gestite.

L'esempio seguente crea un gruppo di risorse denominato myResourceGroup nella località stati uniti orientali.

az group create --name myResourceGroup --location eastus

Crea macchina virtuale

Creare una VM con il comando az vm create.

L'esempio seguente crea una macchina virtuale denominata myVM e le chiavi SSH, se non esistono già in un percorso predefinito. Per usare un set specifico di chiavi, utilizzare l'opzione --ssh-key-value.

az vm create --resource-group myResourceGroup --name myVM --image UbuntuLTS --generate-ssh-keys

Dopo che la VM è stata creata, l'interfaccia della riga di comando di Azure mostra informazioni simili all'esempio seguente. Prendere nota di publicIpAddress. Questo indirizzo viene usato per accedere alla VM.

{
  "fqdns": "",
  "id": "/subscriptions/d5b9d4b7-6fc1-0000-0000-000000000000/resourceGroups/myResourceGroup/providers/Microsoft.Compute/virtualMachines/myVM",
  "location": "eastus",
  "macAddress": "00-0D-3A-23-9A-49",
  "powerState": "VM running",
  "privateIpAddress": "10.0.0.4",
  "publicIpAddress": "40.68.254.142",
  "resourceGroup": "myResourceGroup"
}

Aprire la porta 80 per il traffico Web

Per impostazione predefinita nelle macchine virtuali Linux distribuite in Azure sono consentite solo le connessioni SSH. Se si intende usare questa macchina virtuale come un server Web, è necessario aprire la porta 80 da Internet. Usare il comando az vm open-port per aprire la porta.

az vm open-port --port 80 --resource-group myResourceGroup --name myVM

Usare SSH per connettersi alla macchina virtuale

Usare il comando seguente per creare una sessione SSH con la macchina virtuale. Sostituire con l'indirizzo IP pubblico corretto della macchina virtuale. Nell'esempio riportato sopra l'indirizzo IP era 40.68.254.142.

ssh <publicIpAddress>

Installare NGINX

Usare lo script bash seguente per aggiornare le origini dei pacchetti e installare il pacchetto NGINX più recente.

#!/bin/bash

# update package source
apt-get -y update

# install NGINX
apt-get -y install nginx

Visualizzare la pagina iniziale di NGINX

Dopo l'installazione di NGINX e l'apertura della porta 80 nella macchina virtuale da Internet, è possibile usare il Web browser preferito per visualizzare la pagina iniziale predefinita di NGINX. Assicurarsi di usare l'indirizzo publicIpAddress descritto in precedenza per passare alla pagina predefinita.

Sito NGINX predefinito

Pulire le risorse

Quando non servono più, è possibile usare il comando az group delete per rimuovere il gruppo di risorse, la macchina virtuale e tutte le risorse correlate.

az group delete --name myResourceGroup

Passaggi successivi

In questa guida introduttiva è stata distribuita una macchina virtuale semplice, è stata creata una regola del gruppo di sicurezza di rete ed è stato installato un server Web. Per altre informazioni sulle macchine virtuali di Azure, passare all'esercitazione per le VM di Linux.