Gestire il numero e la disponibilità dei nodi di calcolo in un cluster HPC Pack in Azure

Se è stato creato un cluster HPC Pack 2012 R2 nelle macchine virtuali di Azure, potrebbe essere utile conoscere il modo in cui aggiungere, rimuovere, avviare (provisioning) o arrestare (deprovisioning) facilmente alcune macchine virtuali dei nodi di calcolo nel cluster. Per eseguire queste attività, eseguire gli script di Azure PowerShell installati nella VM del nodo head. Questi script consentono di controllare il numero e la disponibilità delle risorse del cluster HPC Pack in modo da poter controllare i costi.

Importante

Questo articolo si applica solo ai cluster HPC Pack 2012 R2 in Azure creati con il modello di distribuzione classico. Microsoft consiglia di usare il modello di Gestione risorse per le distribuzioni più recenti. Gli script di PowerShell descritti in questo articolo non sono disponibili in HPC Pack 2016.

Prerequisiti

  • Cluster HPC Pack 2012 R2 in macchine virtuali di Azure - Creare un cluster HPC Pack 2012 R2 nel modello di distribuzione classico. È possibile automatizzare ad esempio la distribuzione usando l'immagine di macchina virtuale di HPC Pack 2012 R2 in Azure Marketplace e uno script di Azure PowerShell. Per informazioni e indicazioni sui prerequisiti, vedere Creare un cluster HPC con lo script di distribuzione IaaS di HPC Pack.

    Dopo la distribuzione, trovare gli script di gestione dei nodi nella cartella %CCP_HOME%bin nel nodo head. Eseguire ogni script come amministratore.

  • File delle impostazioni di pubblicazione o certificato di gestione di Azure - È necessario eseguire una di queste operazioni sul nodo head:

    • Importare il file delle impostazioni di pubblicazione di Azure. A questo scopo, eseguire i cmdlet di Azure PowerShell seguenti nel nodo head:

      Get-AzurePublishSettingsFile
      
      Import-AzurePublishSettingsFile –PublishSettingsFile <publish settings file>
      
    • Configurare il certificato di gestione di Azure nel nodo head. Se si dispone del file con estensione cer, importarlo nell'archivio certificati CurrentUser\My certificate e quindi eseguire il seguente cmdlet di Azure PowerShell per l'ambiente Azure (AzureCloud o AzureChinaCloud):

      Set-AzureSubscription -SubscriptionName <Sub Name> -SubscriptionId <Sub ID> -Certificate (Get-Item Cert:\CurrentUser\My\<Cert Thrumbprint>) -Environment <AzureCloud | AzureChinaCloud>
      

Aggiungere le macchine virtuali dei nodi di calcolo

Aggiungere nodi di calcolo con lo script Add-HpcIaaSNode.ps1 .

Sintassi

Add-HPCIaaSNode.ps1 [-ServiceName] <String> [-ImageName] <String>
 [-Quantity] <Int32> [-InstanceSize] <String> [-DomainUserName] <String> [[-DomainUserPassword] <String>]
 [[-NodeNameSeries] <String>] [<CommonParameters>]

Parametri

  • ServiceName - Nome del servizio cloud a cui vengono aggiunte le nuove macchine virtuali dei nodi di calcolo.
  • ImageName - Nome dell'immagine della macchina virtuale di Azure, che si può ottenere nel portale di Azure classico o con il cmdlet di Azure PowerShell Get-AzureVMImage. L'immagine deve soddisfare i seguenti requisiti:

    1. Deve essere installato un sistema operativo Windows.
    2. HPC Pack deve essere installato nel ruolo del nodo di calcolo.
    3. L'immagine deve essere un'immagine privata nella categoria utente, non un'immagine di macchina virtuale di Azure pubblica.
  • Quantity - Numero delle macchine virtuali dei nodi di calcolo da aggiungere.
  • InstanceSize - Dimensioni delle macchine virtuali dei nodi di calcolo.
  • DomainUserName - Nome utente di dominio, da usare per aggiungere le nuove macchine virtuali al dominio.
  • DomainUserPassword - Password dell'utente di dominio.
  • NodeNameSeries (facoltativo) - Modello di denominazione per i nodi di calcolo. Il formato deve essere <Nome_Radice><Numero_Iniziale>%. Ad esempio, MyCN%10% significa una serie di nomi dei nodi di calcolo a partire da MyCN11. Se non specificato, lo script usa la serie di nomi dei nodi di calcolo configurata nel cluster HPC.

Esempio

L'esempio seguente aggiunge 20 VM dei nodi di calcolo di grandi dimensioni nel servizio cloud hpcservice1 in base all'immagine di VM hpccnimage1.

Add-HPCIaaSNode.ps1 –ServiceName hpcservice1 –ImageName hpccniamge1
–Quantity 20 –InstanceSize Large –DomainUserName <username>
-DomainUserPassword <password>

Rimuovere le macchine virtuali dei nodi di calcolo

Rimuovere i nodi di calcolo con lo script Remove-HpcIaaSNode.ps1 .

Sintassi

Remove-HPCIaaSNode.ps1 -Name <String[]> [-DeleteVHD] [-Force] [-WhatIf] [-Confirm] [<CommonParameters>]

Remove-HPCIaaSNode.ps1 -Node <Object> [-DeleteVHD] [-Force] [-Confirm] [<CommonParameters>]

Parametri

  • Name - Nomi dei nodi del cluster da rimuovere. Sono supportati caratteri jolly. Il nome del set di parametri è Name. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.
  • Node - Oggetto HpcNode relativo ai nodi da rimuovere, che si può ottenere tramite il cmdlet di PowerShell per HPC Get-HpcNode. Il nome del set di parametri è Node. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.
  • DeleteVHD (facoltativo) - Impostazione per eliminare i dischi associati per le macchine virtuali rimosse.
  • Force (facoltativo) - Impostazione per impostare offline i nodi HPC prima di rimuoverli.
  • Confirm (facoltativo) - Richiesta di conferma prima dell'esecuzione di un comando.
  • WhatIf - Impostazione per descrivere le conseguenze dell'esecuzione di un comando senza eseguirlo effettivamente.

Esempio

L'esempio seguente porta forzatamente offline i nodi con nomi che iniziano con HPCNode-CN- e quindi rimuove i nodi e i dischi associati corrispondenti.

Remove-HPCIaaSNode.ps1 –Name HPCNodeCN-* –DeleteVHD -Force

Avviare le macchine virtuali dei nodi di calcolo

Avviare i nodi di calcolo con lo script Start-HpcIaaSNode.ps1 .

Sintassi

Start-HPCIaaSNode.ps1 -Name <String[]> [<CommonParameters>]

Start-HPCIaaSNode.ps1 -Node <Object> [<CommonParameters>]

Parametri

  • Name - Nomi dei nodi del cluster da avviare. Sono supportati caratteri jolly. Il nome del set di parametri è Name. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.
  • Node- Oggetto HpcNode relativo ai nodi da avviare, che può essere ottenuto tramite il cmdlet di PowerShell per HPC Get-HpcNode. Il nome del set di parametri è Node. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.

Esempio

L'esempio seguente avvia i nodi i cui nomi iniziano con HPCNode-CN-.

Start-HPCIaaSNode.ps1 –Name HPCNodeCN-*

Arrestare le macchine virtuali dei nodi di calcolo

Arrestare i nodi di calcolo con lo script Stop-HpcIaaSNode.ps1 .

Sintassi

Stop-HPCIaaSNode.ps1 -Name <String[]> [-Force] [<CommonParameters>]

Stop-HPCIaaSNode.ps1 -Node <Object> [-Force] [<CommonParameters>]

Parametri

  • Name- Nomi dei nodi del cluster da arrestare. Sono supportati caratteri jolly. Il nome del set di parametri è Name. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.
  • Node - Oggetto HpcNode relativo ai nodi da arrestare, che si può ottenere tramite il cmdlet di PowerShell per HPC Get-HpcNode. Il nome del set di parametri è Node. Non è possibile specificare entrambi i parametri Name e Node.
  • Force (facoltativo) - Impostazione per impostare offline i nodi HPC prima di arrestarli.

Esempio

L'esempio seguente imposta offline i nodi i cui nomi iniziano con HPCNode-CN- e li arresta.

Stop-HPCIaaSNode.ps1 –Name HPCNodeCN-* -Force

Passaggi successivi