Come installare e configurare Symantec Endpoint Protection in una macchina virtuale di Windows

Importante

Azure offre due diversi modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Gestione risorse e la distribuzione classica. Questo articolo illustra l'uso del modello di distribuzione classica. Microsoft consiglia di usare il modello di Gestione risorse per le distribuzioni più recenti.

Questo articolo illustra come installare e configurare il client di Symantec Endpoint Protection in una macchina virtuale (VM) esistente in cui si esegue Windows Server. Questo client completo include servizi come protezione da virus e spyware, firewall e prevenzione delle intrusioni. Il client viene installato come estensione di sicurezza usando l'agente di macchine virtuali.

Se si dispone di una sottoscrizione Symantec per una soluzione locale, è possibile usarla per proteggere le macchine virtuali di Azure. Se non si è ancora clienti, è possibile iscriversi per una sottoscrizione di valutazione. Per altre informazioni su questa soluzione, vedere la pagina relativa all'uso di Symantec Endpoint Protection sulla piattaforma Microsoft Azure. Questa pagina include anche collegamenti a informazioni sulle licenze e a istruzioni per installare il client se si è già clienti Symantec.

Installare Symantec Endpoint Protection in una VM esistente

Prima di iniziare, è necessario disporre di quanto segue:

  • Il modulo Azure PowerShell 0.8.2 o versione successiva sul computer di lavoro. È possibile controllare la versione di Azure PowerShell installata con il comando Get-Module azure | format-table version . Per istruzioni e un collegamento alla versione più recente, vedere come installare e configurare Azure PowerShell. Effettuare l'accesso alla sottoscrizione di Azure usando Add-AzureAccount.
  • L'agente di macchine virtuali in esecuzione sulla macchina virtuale di Azure.

Verificare innanzitutto che l'agente di macchine virtuali sia già installato sulla macchina virtuale. Specificare il nome del servizio cloud e il nome della macchina virtuale, quindi eseguire i comandi seguenti a un prompt dei comandi di Azure PowerShell di livello amministratore. Sostituire tutti gli elementi all'interno delle virgolette, inclusi i caratteri < e >.

Suggerimento

Se non si conosce il nome del servizio cloud e della macchina virtuale, eseguire Get-AzureVM per visualizzare l'elenco dei nomi di tutte le macchine virtuali nella sottoscrizione corrente.

$CSName = "<cloud service name>"
$VMName = "<virtual machine name>"
$vm = Get-AzureVM -ServiceName $CSName -Name $VMName
write-host $vm.VM.ProvisionGuestAgent

Se il comando write-host restituisce True, l'agente di macchine virtuali è installato. Se restituisce False, nel post di blog di Azure relativo all'agente di macchine virtuali ed estensioni, parte 2 sono disponibili istruzioni e un collegamento per il download.

Se l'agente di macchine virtuali è installato, eseguire questi comandi per installare l'agente Symantec Endpoint Protection.

$Agent = Get-AzureVMAvailableExtension -Publisher Symantec -ExtensionName SymantecEndpointProtection

Set-AzureVMExtension -Publisher Symantec –Version $Agent.Version -ExtensionName SymantecEndpointProtection \
    -VM $vm | Update-AzureVM

Per verificare che l'estensione di sicurezza Symantec sia stata installata e sia aggiornata:

  1. Accedere alla macchina virtuale. Per istruzioni, vedere Come accedere a una macchina virtuale che esegue Windows Server.
  2. Per Windows Server 2008 R2, fare clic su Start > Symantec Endpoint Protection. Per Windows Server 2012 o Windows Server 2012 R2, nella schermata Start digitare Symantec, quindi fare clic su Symantec Endpoint Protection.
  3. Nella scheda Stato della finestra Stato - Symantec Endpoint Protection applicare gli aggiornamenti o, se necessario, riavviare.

Risorse aggiuntive

Come accedere a una macchina virtuale che esegue Windows Server

Estensioni e funzionalità delle macchine virtuali di Azure