Automatizzare le attività di gestione in macchine virtuali SQL con l'estensione SQL Server Agent (distribuzione classica)

L'Estensione Agente IaaS di SQL Server (SQLIaaSAgent) viene eseguita sulle macchine virtuali di Azure per automatizzare le attività di amministrazione. Questo argomento fornisce una panoramica dei servizi supportati dall'estensione e delle istruzioni per l'installazione, lo stato e la rimozione.

Importante

Azure offre due diversi modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Gestione risorse e la distribuzione classica. Questo articolo illustra l'uso del modello di distribuzione classica. Microsoft consiglia di usare il modello di Gestione risorse per le distribuzioni più recenti. Per visualizzare la versione di Resource Manager di questo articolo, vedere SQL Server Agent Extension for SQL Server VMs Gestione risorse(Estensione Agente IaaS per le VM SQL Resource Manager).

Servizi supportati

L'Estensione Agente IaaS di SQL Server supporta le attività di amministrazione seguenti:

Funzionalità di amministrazione Descrizione
Backup automatico di SQL Consente di automatizzare la pianificazione delle operazioni di backup per tutti i database correlati all'istanza predefinita di SQL Server nella VM. Per altre informazioni, vedere Backup automatico per SQL Server in macchine virtuali di Azure (distribuzione classica).
Applicazione automatica delle patch di SQL Consente di configurare una finestra di manutenzione durante la quale eseguire gli aggiornamenti della VM, evitandone l'esecuzione durante i periodi di picco del carico di lavoro. Per altre informazioni, vedere Applicazione automatica delle patch per SQL Server in macchine virtuali di Azure (distribuzione classica).
Integrazione di Azure Key Vault Consente di installare e configurare automaticamente Azure Key Vault nella VM di SQL Server. Per altre informazioni, vedere Configurare l'integrazione di Azure Key Vault per SQL Server in macchine virtuali di Azure (distribuzione classica).

Prerequisiti

Requisiti per l'uso dell'Estensione Agente IaaS di SQL Server nella VM:

Sistema operativo:

  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2012 R2
  • Windows Server 2016

Versioni di SQL Server:

  • SQL Server 2012
  • SQL Server 2014
  • SQL Server 2016

Azure PowerShell:

Scaricare e configurare i comandi di Azure PowerShell più recenti.

Avviare Windows PowerShell e connetterlo alla sottoscrizione di Azure mediante il comando Add-AzureAccount .

Add-AzureAccount

Se si dispone di più sottoscrizioni, usare Select-AzureSubscription per selezionare la sottoscrizione contenente la VM di destinazione classica.

Select-AzureSubscription -SubscriptionName <subscriptionname>

A questo punto, usando il comando Get-AzureVM è possibile ottenere un elenco delle macchine virtuali classiche e dei nomi di servizio associati.

Get-AzureVM

Installazione

Per le VM classiche è necessario usare PowerShell per installare l'estensione di SQL Server IaaS Agent e configurarne i servizi associati. Usare il cmdlet di PowerShell Set-AzureVMSqlServerExtension per installare l'estensione. Ad esempio, il comando seguente installa l'estensione in una VM di Windows Server (distribuzione classica) denominandola "SQLIaaSExtension".

Get-AzureVM -ServiceName <vmservicename> -Name <vmname> | Set-AzureVMSqlServerExtension -ReferenceName "SQLIaasExtension" -Version "1.2" | Update-AzureVM

Se si esegue l'aggiornamento alla versione più recente dell'estensione dell'agente IaaS di SQL, è necessario riavviare la macchina virtuale dopo l'aggiornamento dell'estensione.

Nota

Le macchine virtuali classiche non dispongono di un'opzione per installare e configurare l'estensione di SQL Server IaaS Agent tramite il portale.

Stato

Un modo per verificare che l'estensione sia installata consiste nel visualizzare lo stato dell'agente nel portale di Azure. Selezionare una macchina virtuale elencata nel pannello della macchina virtuale e quindi fare clic su Estensioni. Verrà elencata l'estensione SQLIaaSAgent .

Estensione Agente IaaS di SQL Server nel portale di Azure

È anche possibile usare il cmdlet di Azure PowerShell Get-AzureVMSqlServerExtension .

Get-AzureVM –ServiceName "service" –Name "vmname" | Get-AzureVMSqlServerExtension

Rimozione

Nel portale di Azure è possibile disinstallare l'estensione facendo clic sui puntini di sospensione nel pannello Estensioni delle proprietà della macchina virtuale. Fare clic su Disinstalla.

Disinstallare l'Estensione Agente IaaS di SQL Server nel portale di Azure

È anche possibile usare il cmdlet di PowerShell Remove-AzureVMSqlServerExtension .

Get-AzureVM –ServiceName "service" –Name "vmname" | Remove-AzureVMSqlServerExtension | Update-AzureVM

Passaggi successivi

Iniziare a usare uno dei servizi supportati dall'estensione. Per altre informazioni, vedere gli argomenti citati nella sezione Servizi supportati di questo articolo.

Per altre informazioni sull'esecuzione di SQL Server in Macchine virtuali di Azure, vedere Panoramica di SQL Server in Macchine virtuali di Azure.