Guida alla pianificazione e all'implementazione di macchine virtuali di Azure per SAP NetWeaverAzure Virtual Machines planning and implementation for SAP NetWeaver

Nota

Azure offre due modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Gestione risorse e la distribuzione classica.Azure has two different deployment models for creating and working with resources: Resource Manager and classic. Questo articolo illustra il modello di distribuzione Resource Manager, che Microsoft consiglia di usare per le nuove distribuzioni in sostituzione del modello di distribuzione classica.This article covers using the Resource Manager deployment model, which Microsoft recommends for new deployments instead of the classic deployment model.

Microsoft Azure consente alle aziende di acquisire risorse di calcolo e di archiviazione in poco tempo, senza lunghi cicli di approvvigionamento.Microsoft Azure enables companies to acquire compute and storage resources in minimal time without lengthy procurement cycles. Macchine virtuali di Azure consente alle aziende di distribuire applicazioni classiche, ad esempio applicazioni basate su SAP NetWeaver, in Azure e di estenderne l'affidabilità e la disponibilità senza risorse aggiuntive disponibili in locale.Azure Virtual Machines allow companies to deploy classical applications, like SAP NetWeaver based applications into Azure and extend their reliability and availability without having further resources available on-premises. I servizi Macchine virtuali di Azure supportano anche la connettività cross-premise, che consente alle aziende di integrare in modo attivo le Macchine virtuali di Azure nei propri domini locali, i propri cloud privati e nel panorama applicativo del sistema SAP.Azure Virtual Machine Services also supports cross-premises connectivity, which enables companies to actively integrate Azure Virtual Machines into their on-premises domains, their Private Clouds and their SAP System Landscape. Questo white paper illustra i concetti fondamentali relativi alle Macchine virtuali di Microsoft Azure e fornisce considerazioni dettagliate sulla pianificazione e sull'implementazione per installazioni di SAP NetWeaver in Azure. È quindi necessario leggere questo documento prima di avviare le distribuzioni effettive di SAP NetWeaver in Azure.This white paper describes the fundamentals of Microsoft Azure Virtual Machine and provides a walk-through of planning and implementation considerations for SAP NetWeaver installations in Azure and as such should be the document to read before starting actual deployments of SAP NetWeaver on Azure. Questo documento è complementare alla documentazione relativa all'installazione di SAP e alle note su SAP che rappresentano le risorse principali per le installazioni e le distribuzioni del software SAP nelle piattaforme specifiche.The paper complements the SAP Installation Documentation and SAP Notes, which represent the primary resources for installations and deployments of SAP software on given platforms.

RiepilogoSummary

Cloud computing è un termine ampiamente diffuso che sta assumendo un'importanza sempre più rilevante nel settore IT, dalle piccole imprese fino alle grandi aziende e alle multinazionali.Cloud Computing is a widely used term, which is gaining more and more importance within the IT industry, from small companies up to large and multinational corporations.

Microsoft Azure è la piattaforma di servizi cloud di Microsoft che offre un'ampia gamma di nuove possibilità.Microsoft Azure is the Cloud Services Platform from Microsoft, which offers a wide spectrum of new possibilities. I clienti possono infatti effettuare rapidamente il provisioning e il deprovisioning di applicazioni come servizi sul cloud, senza essere soggetti a eventuali limiti tecnici o di budget.Now customers are able to rapidly provision and de-provision applications as a service in the cloud, so they are not limited to technical or budgeting restrictions. Anziché investire tempo e denaro nell'infrastruttura hardware, le aziende possono concentrarsi sull'applicazione, sui processi aziendali e sui vantaggi per clienti e utenti.Instead of investing time and budget into hardware infrastructure, companies can focus on the application, business processes, and its benefits for customers and users.

Grazie ai servizi inclusi in Macchine virtuali di Microsoft Azure, Microsoft offre una piattaforma di infrastruttura distribuita come servizio (IaaS) completa.With Microsoft Azure Virtual Machine Services, Microsoft offers a comprehensive Infrastructure as a Service (IaaS) platform. Le applicazioni basate su SAP NetWeaver sono supportate in Macchine virtuali di Azure (IaaS).SAP NetWeaver based applications are supported on Azure Virtual Machines (IaaS). Questo white paper descrive come pianificare e implementare applicazioni basate su SAP NetWeaver nella piattaforma Microsoft Azure.This whitepaper describes how to plan and implement SAP NetWeaver based applications within Microsoft Azure as the platform of choice.

Il documento stesso è incentrato su due aspetti principali:The paper itself focuses on two main aspects:

  • La prima parte illustra due modelli di distribuzione supportati per applicazioni basate su SAP NetWeaver in Azure.The first part describes two supported deployment patterns for SAP NetWeaver based applications on Azure. Descrive anche la gestione generale di Azure, con particolare attenzione alle distribuzioni SAP.It also describes general handling of Azure with SAP deployments in mind.
  • La seconda parte illustra in modo dettagliato l'implementazione dei due scenari diversi illustrati nella prima parte.The second part details implementing the two different scenarios described in the first part.

Per altre risorse, vedere il capitolo Risorse in questo documento.For additional resources see chapter Resources in this document.

DefinizioniDefinitions upfront

Nel documento sono usati i termini seguenti:Throughout the document, we use the following terms:

  • IaaS (Infrastructure as a Service): infrastruttura distribuita come servizioIaaS: Infrastructure as a Service
  • PaaS (Platform as a Service): piattaforma distribuita come servizioPaaS: Platform as a Service
  • SaaS (Software as a Service): software come un servizioSaaS: Software as a Service
  • ARM: Azure Resource ManagerARM: Azure Resource Manager
  • Componente SAP: singola applicazione SAP, ad esempio ECC, BW, Solution Manager o EP.SAP Component: an individual SAP application such as ECC, BW, Solution Manager, or EP. I componenti SAP possono essere basati su tecnologie ABAP o Java tradizionali o su un'applicazione non basata su NetWeaver, ad esempio Business Objects.SAP components can be based on traditional ABAP or Java technologies or a non-NetWeaver based application such as Business Objects.
  • Ambiente SAP: raggruppamento logico di uno o più componenti SAP per una funzione aziendale, ad esempio sviluppo, servizio di controllo della qualità, formazione, ripristino di emergenza o produzione.SAP Environment: one or more SAP components logically grouped to perform a business function such as Development, QAS, Training, DR, or Production.
  • Panorama applicativo SAP: fa riferimento a tutti gli asset SAP nell'ambiente IT di un cliente.SAP Landscape: This refers to the entire SAP assets in a customer's IT landscape. Il panorama applicativo SAP include tutti gli ambienti di produzione e non produzione.The SAP landscape includes all production and non-production environments.
  • Sistema SAP: combinazione del livello DBMS e del livello dell’applicazione di un sistema di sviluppo SAP ERP, un sistema di test SAP BW, un sistema di produzione SAP CRM e così via.SAP System: The combination of DBMS layer and application layer of, for example, an SAP ERP development system, SAP BW test system, SAP CRM production system, etc.. Nelle distribuzioni di Azure non è supportata la divisione di questi due livelli tra l'istanza locale e Azure.In Azure deployments, it is not supported to divide these two layers between on-premises and Azure. Un sistema SAP deve quindi essere distribuito o in locale o in Azure.This means an SAP system is either deployed on-premises or it is deployed in Azure. È tuttavia possibile distribuire i diversi sistemi di un panorama applicativo SAP in Azure o in locale.However, you can deploy the different systems of an SAP landscape into either Azure or on-premises. È ad esempio possibile distribuire i sistemi di sviluppo e test SAP CRM in Azure e il sistema di produzione SAP CRM in locale.For example, you could deploy the SAP CRM development and test systems in Azure but the SAP CRM production system on-premises.
  • Distribuzione solo cloud: una distribuzione in cui la sottoscrizione di Azure non è connessa tramite una connessione da sito a sito o ExpressRoute all'infrastruttura di rete locale.Cloud-Only deployment: A deployment where the Azure subscription is not connected via a site-to-site or ExpressRoute connection to the on-premises network infrastructure. Nella documentazione comune su Azure si fa riferimento a questi tipi di distribuzioni come distribuzioni "solo cloud".In common Azure documentation these kinds of deployments are also described as "Cloud-Only" deployments. L'accesso alle macchine virtuali distribuite con questo metodo viene effettuato tramite Internet e un indirizzo IP pubblico e/o un nome DNS pubblico assegnato alle macchine virtuali in Azure.Virtual Machines deployed with this method are accessed through the internet and a public IP address and/or a public DNS name assigned to the VMs in Azure. Per Microsoft Windows l'istanza locale di Active Directory (AD) e DNS non vengono estesi ad Azure in questi tipi di distribuzioni.For Microsoft Windows the on-premises Active Directory (AD) and DNS is not extended to Azure in these types of deployments. Le macchine virtuali non sono quindi parte dell'istanza locale di Active Directory.Hence the VMs are not part of the on-premises Active Directory. Queste considerazioni sono applicabili anche alle implementazioni Linux che usano, ad esempio, OpenLDAP + Kerberos.Same is true for Linux implementations using, for example, OpenLDAP + Kerberos.

Nota

La distribuzione solo cloud in questo documento viene definita come panorama applicativo SAP completo e viene eseguita esclusivamente in Azure senza estensione di Active Directory/OpenLDAP o risoluzione dei nomi da locale a cloud pubblico.Cloud-Only deployment in this document is defined as complete SAP landscapes are running exclusively in Azure without extension of Active Directory / OpenLDAP or name resolution from on-premises into public cloud. Le configurazioni solo cloud non sono supportate per sistemi SAP di produzione o per configurazioni in cui è necessario usare SAP STMS o altre risorse locali tra i sistemi SAP ospitati in Azure e le risorse che risiedono in locale.Cloud-Only configurations are not supported for production SAP systems or configurations where SAP STMS or other on-premises resources need to be used between SAP systems hosted on Azure and resources residing on-premises.

  • Cross-premise: indica uno scenario in cui le VM vengono distribuite in una sottoscrizione di Azure con connettività da sito a sito, multisito o ExpressRoute tra i data center locali e Azure.Cross-premises: Describes a scenario where VMs are deployed to an Azure subscription that has site-to-site, multi-site, or ExpressRoute connectivity between the on-premises datacenter(s) and Azure. Nella documentazione comune su Azure, questi tipi di distribuzioni vengono definiti anche scenari cross-premise.In common Azure documentation, these kinds of deployments are also described as cross-premises scenarios. La connessione consente di estendere i domini locali, l'istanza locale di Active Directory/OpenLDAP e il DNS locale in Azure.The reason for the connection is to extend on-premises domains, on-premises Active Directory/OpenLDAP, and on-premises DNS into Azure. Il panorama applicativo locale viene esteso alle risorse di Azure della sottoscrizione.The on-premises landscape is extended to the Azure assets of the subscription. Questa estensione consente alle macchine virtuali di fare parte del dominio locale.Having this extension, the VMs can be part of the on-premises domain. Gli utenti di dominio del dominio locale possono accedere ai server e possono eseguire servizi in queste VM, ad esempio i servizi DBMS.Domain users of the on-premises domain can access the servers and can run services on those VMs (like DBMS services). La comunicazione e la risoluzione dei nomi tra VM distribuite in locale e VM distribuite in Azure sono consentite.Communication and name resolution between VMs deployed on-premises and Azure deployed VMs is possible. Questo è lo scenario in cui si prevede che verrà distribuita la maggior parte delle risorse SAP.This is the scenario we expect most SAP assets to be deployed in. Per ulteriori informazioni, vedere questo articolo e questo.For more information, see this article and this.

Nota

Le distribuzioni cross-premise di sistemi SAP in cui le macchine virtuali di Azure che eseguono sistemi SAP sono membri di un dominio locale sono supportate per i sistemi SAP di produzione.Cross-premises deployments of SAP systems where Azure Virtual Machines running SAP systems are members of an on-premises domain are supported for production SAP systems. Le configurazioni cross-premise sono supportate per la distribuzione parziale o completa di panorami applicativi SAP in Azure.Cross-premises configurations are supported for deploying parts or complete SAP landscapes into Azure. Anche l'esecuzione del panorama applicativo SAP completo in Azure richiede che queste VM siano parte di un dominio locale e di ADS/OpenLDAP.Even running the complete SAP landscape in Azure requires having those VMs being part of on-premises domain and ADS/OpenLDAP. Nelle versioni precedenti della documentazione sono stati illustrati scenari IT ibridi, in cui il termine ibrido indica la presenza di una connettività cross-premise tra l'ambiente locale e Azure.In former versions of the documentation, we talked about Hybrid-IT scenarios, where the term Hybrid is rooted in the fact that there is a cross-premises connectivity between on-premises and Azure. oltre al fatto che le macchine virtuali in Azure sono parte dell'istanza locale di Active Directory/OpenLDAP.Plus, the fact that the VMs in Azure are part of the on-premises Active Directory / OpenLDAP.

Alcuni documenti Microsoft descrivono scenari cross-premise in modo leggermente diverso, in particolare per configurazioni DBMS a disponibilità elevata.Some Microsoft documentation describes cross-premises scenarios a bit differently, especially for DBMS HA configurations. Nel caso dei documenti correlati a SAP, lo scenario è essenzialmente basato sulla presenza di connettività da sito a sito o privata (ExpressRoute) e sul fatto che il panorama applicativo SAP è distribuito tra l'istanza locale e Azure.In the case of the SAP-related documents, the cross-premises scenario just boils down to having a site-to-site or private (ExpressRoute) connectivity and the fact that the SAP landscape is distributed between on-premises and Azure.

RisorseResources

Per informazioni sull'argomento relativo alle distribuzioni SAP in Azure sono disponibili le seguenti guide aggiuntive:The following additional guides are available for the topic of SAP deployments on Azure:

Importante

Dove possibile, viene usato un collegamento alla Guida all'installazione SAP di riferimento. Per informazioni di riferimento su InstGuide-01, vedere http://service.sap.com/instguides.Wherever possible a link to the referring SAP Installation Guide is used (Reference InstGuide-01, see http://service.sap.com/instguides). Per quanto riguarda i prerequisiti e il processo di installazione, è necessario leggere sempre con attenzione la Guida all'installazione di SAP NetWeaver, perché il presente documento illustra solo attività specifiche per i sistemi SAP NetWeaver installati in Macchine virtuali di Microsoft Azure.When it comes to the prerequisites and installation process, the SAP NetWeaver Installation Guides should always be read carefully, as this document only covers specific tasks for SAP NetWeaver systems installed in a Microsoft Azure Virtual Machine.

Le note seguenti su SAP sono correlate all'argomento relativo a SAP in Azure:The following SAP Notes are related to the topic of SAP on Azure:

Numero della notaNote number TitoloTitle
19285331928533 Applicazioni SAP in Azure: dimensioni e prodotti supportatiSAP Applications on Azure: Supported Products and Sizing
20155532015553 SAP in Microsoft Azure: prerequisiti per il supportoSAP on Microsoft Azure: Support Prerequisites
19993511999351 Risoluzione dei problemi del monitoraggio avanzato di Azure per SAPTroubleshooting Enhanced Azure Monitoring for SAP
21786322178632 Metriche chiave del monitoraggio per SAP in Microsoft AzureKey Monitoring Metrics for SAP on Microsoft Azure
14096041409604 Virtualizzazione in Windows: monitoraggio avanzatoVirtualization on Windows: Enhanced Monitoring
21914982191498 SAP in Linux con Azure: monitoraggio avanzatoSAP on Linux with Azure: Enhanced Monitoring
22436922243692 Linux in una macchina virtuale di Microsoft Azure (IaaS): problemi delle licenze SAPLinux on Microsoft Azure (IaaS) VM: SAP license issues
19847871984787 SUSE LINUX Enterprise Server 12: note di installazioneSUSE LINUX Enterprise Server 12: Installation notes
20021672002167 Red Hat Enterprise Linux 7. x: installazione e aggiornamentoRed Hat Enterprise Linux 7.x: Installation and Upgrade
20697602069760 Installazione e aggiornamento di Oracle Linux 7.x SAPOracle Linux 7.x SAP Installation and Upgrade
15973551597355 Raccomandazione sullo spazio di scambio per LinuxSwap-space recommendation for Linux

Leggere anche il wiki su SCN contenente tutte le note SAP per Linux.Also read the SCN Wiki that contains all SAP Notes for Linux.

Le limitazioni predefinite generali e le limitazioni massime delle sottoscrizioni di Azure sono disponibili in questo articolo.General default limitations and maximum limitations of Azure subscriptions can be found in this article.

Scenari possibiliPossible Scenarios

SAP è spesso considerata una delle applicazioni più cruciali nelle aziende.SAP is often seen as one of the most mission-critical applications within enterprises. L'architettura e le operazioni di queste applicazioni sono in genere molto complesse ed è quindi molto importante assicurare il rispetto dei requisiti per la disponibilità e le prestazioni.The architecture and operations of these applications is mostly very complex and ensuring that you meet requirements on availability and performance is important.

Le aziende devono quindi valutare con attenzione le applicazioni da eseguire in un ambiente di tipo cloud pubblico, indipendentemente dal provider di servizi cloud scelto.Thus enterprises have to think carefully about which applications can be run in a public cloud environment, independent of the chosen cloud provider.

Ecco un elenco dei possibili tipi di sistema per la distribuzione di applicazioni basate su SAP NetWeaver in ambienti cloud pubblico:Possible system types for deploying SAP NetWeaver based applications within public cloud environments are listed below:

  1. Sistemi di produzione di medie dimensioniMedium-sized production systems
  2. Sistemi di sviluppoDevelopment systems
  3. Sistemi di testTesting systems
  4. Sistemi prototipoPrototype systems
  5. Sistemi di apprendimento/dimostrativiLearning / Demonstration systems

Per distribuire correttamente i sistemi SAP in IaaS di Azure o IaaS generica, è importate comprendere le differenze significative tra le offerte di outsourcer o provider di servizi di hosting tradizionali e le offerte IaaS.In order to successfully deploy SAP systems into either Azure IaaS or IaaS in general, it is important to understand the significant differences between the offerings of traditional outsourcers or hosters and IaaS offerings. Mentre il provider di servizi di hosting o l'outsourcer tradizionale adatta l'infrastruttura (rete, risorse di archiviazione e tipo di server) al carico di lavoro che un cliente vuole ospitare, la scelta del carico di lavoro appropriato per le distribuzioni IaaS è responsabilità del cliente.Whereas the traditional hoster or outsourcer adapts infrastructure (network, storage and server type) to the workload a customer wants to host, it is instead the customer's responsibility to choose the right workload for IaaS deployments.

Il cliente deve prima di tutto verificare gli elementi seguenti:As a first step, customers need to verify the following items:

  • I tipi di macchine virtuali di Azure supportati da SAPThe SAP supported VM types of Azure
  • I prodotti o le versioni in Azure supportati da SAPThe SAP supported products/releases on Azure
  • I sistemi operativi e le versioni DBMS per le versioni SAP specifiche in AzureThe supported OS and DBMS releases for the specific SAP releases in Azure
  • La velocità effettiva di SAPS fornita da diversi SKU di AzureSAPS throughput provided by different Azure SKUs

Le risposte a queste domande sono disponibili nella nota SAP 1928533.The answers to these questions can be read in SAP Note 1928533.

Come secondo passaggio è necessario confrontare le risorse di Azure e le limitazioni per la larghezza di banda con l'utilizzo effettivo delle risorse dei sistemi locali.As a second step, Azure resource and bandwidth limitations need to be compared to actual resource consumption of on-premises systems. I clienti devono quindi acquisire familiarità con le diverse funzionalità dei tipi di Azure supportati con SAP in queste aree:Therefore, customers need to be familiar with the different capabilities of the Azure types supported with SAP in the area of:

  • Risorse di CPU e di memoria per diversi tipi di macchine virtualiCPU and memory resources of different VM types and
  • Larghezza di banda IOPS per diversi tipi di macchine virtualiIOPS bandwidth of different VM types and
  • Funzionalità di rete dei diversi tipi di macchine virtualiNetwork capabilities of different VM types.

La maggior parte di quei dati si trova qui (Linux) e qui (Windows).Most of that data can be found here (Linux) and here (Windows).

Occorre ricordare che i limiti elencati nel collegamento precedente sono i limiti superiori.Keep in mind that the limits listed in the link above are upper limits. Questo non significa che i limiti per qualsiasi risorsa, ad esempio IOPS, possono essere forniti in qualsiasi circostanza.It does not mean that the limits for any of the resources, for example IOPS can be provided under all circumstances. Le eccezioni sono tuttavia costituite dalle risorse di CPU e di memoria di un tipo di VM selezionato.The exceptions though are the CPU and memory resources of a chosen VM type. Per i tipi di VM supportati da SAP, le risorse di CPU e memoria vengono riservate e risultano quindi disponibili in qualsiasi momento per l'utilizzo nella VM.For the VM types supported by SAP, the CPU and memory resources are reserved and as such available at any point in time for consumption within the VM.

La piattaforma Microsoft Azure, analogamente ad altre piattaforme IaaS, è una piattaforma multi-tenant.The Microsoft Azure platform like other IaaS platforms is a multi-tenant platform. Le risorse di archiviazione, di rete e di altro tipo sono quindi condivise tra i tenant.This means that storage, network, and other resources are shared between tenants. Una logica intelligente di limitazioni e quote viene usata per impedire a un tenant di influire drasticamente sulle prestazioni di un altro tenant.Intelligent throttling and quota logic is used to prevent one tenant from impacting the performance of another tenant (noisy neighbor) in a drastic way. Anche se la logica in Azure prova a limitare le varianze rilevate nella larghezza di banda, le piattaforme con un livello elevato di condivisione tendono a presentare varianze per la disponibilità di risorse/larghezza di banda superiori a quelle usuali nelle distribuzioni locali di molti clienti.Though logic in Azure tries to keep variances in bandwidth experienced small, highly shared platforms tend to introduce larger variances in resource/bandwidth availability than many customers are used to in their on-premises deployments. È quindi possibile che si rilevino diversi livelli di larghezza di banda rispetto alla rete o alle operazioni di I/O di archiviazione, ovvero volumi e latenza, da un minuto all'altro.As a result, you might experience different levels of bandwidth regarding networking or storage I/O (the volume as well as latency) from minute to minute. Occorre tenere in considerazione la probabilità che un sistema SAP in Azure presenti varianze superiori rispetto a un sistema locale.The probability that an SAP system on Azure could experience larger variances than in an on-premises system needs to be taken into account.

L'ultimo passaggio consiste nel valutare i requisiti di disponibilità.A last step is to evaluate availability requirements. Può accadere che sia necessario aggiornare l'infrastruttura sottostante di Azure e che sia necessario il riavvio degli host che eseguono le macchine virtuali.It can happen, that the underlying Azure infrastructure needs to get updated and requires the hosts running VMs to be rebooted. In questi casi vengono arrestate e riavviate anche le macchine virtuali in esecuzione in questi host.In these cases, VMs running on those hosts would be shut down and restarted as well. Questi interventi di manutenzione vengono eseguiti al di fuori dei regolari orari di ufficio per una determinata area, ma la potenziale finestra di poche ore durante cui si verifica un riavvio è relativamente ampia.The timing of such maintenance is done during non-core business hours for a particular region but the potential window of a few hours during which a restart will occur is relatively wide. La piattaforma Azure include varie tecnologie che è possibile configurare per alleviare l'impatto di questi aggiornamenti.There are various technologies within the Azure platform that can be configured to mitigate some or all of the impact of such updates. Sono stati progettati miglioramenti futuri specifici per la piattaforma Azure, DBMS e l'applicazione SAP, in modo da ridurre al minimo l'impatto di questi riavvii.Future enhancements of the Azure platform, DBMS, and SAP application are designed to minimize the impact of such restarts.

Per distribuire correttamente un sistema SAP in Azure, è necessario che i sistemi operativi dei sistemi SAP locali, il database e le applicazioni SAP siano visualizzati nella matrice di supporto di Azure per SAP, che siano conformi alle risorse che l'infrastruttura di Azure può fornire e che siano compatibili con i Contratti di servizio relativi alla disponibilità offerti da Microsoft Azure.In order to successfully deploy an SAP system onto Azure, the on-premises SAP system(s) Operating System, Database, and SAP applications must appear on the SAP Azure support matrix, fit within the resources the Azure infrastructure can provide and which can work with the Availability SLAs Microsoft Azure offers. Quando questi sistemi vengono identificati, è necessario scegliere uno dei due scenari di distribuzione seguenti.As those systems are identified, you need to decide on one of the following two deployment scenarios.

Solo cloud: distribuzioni di macchine virtuali in Azure senza dipendenze dalla rete locale dei clientiCloud-Only - Virtual Machine deployments into Azure without dependencies on the on-premises customer network

Singola macchina virtuale con scenario dimostrativo o di formazione SAP distribuito in Azure

Questo è lo scenario tipico per sistemi di formazione o dimostrativi, in cui tutti i componenti software SAP e non SAP vengono installati in una singola VM.This scenario is typical for trainings or demo systems, where all the components of SAP and non-SAP software are installed within a single VM. I sistemi SAP di produzione non sono supportati in questo scenario di distribuzione.Production SAP systems are not supported in this deployment scenario. Questo scenario rispetta in genere i requisiti seguenti:In general, this scenario meets the following requirements:

  • Le macchine virtuali stesse sono accessibili tramite la rete pubblica.The VMs themselves are accessible over the public network. La connettività di rete diretta per le applicazioni in esecuzione nelle VM con la rete locale dell'azienda proprietaria dei contenuti dimostrativi o di formazione oppure del cliente non è necessaria.Direct network connectivity for the applications running within the VMs to the on-premises network of either the company owning the demos or trainings content or the customer is not necessary.
  • Nel caso di più macchine virtuali che rappresentano lo scenario di formazione o dimostrativo, le comunicazioni di rete e la risoluzione dei nomi devono essere abilitate tra le macchine virtuali.In case of multiple VMs representing the trainings or demo scenario, network communications and name resolution needs to work between the VMs. Le comunicazioni tra il set di macchine virtuali devono essere tuttavia isolate, in modo che sia possibile distribuire più set di VM affiancati, senza che si verifichino interferenze.But communications between the set of VMs need to be isolated so that several sets of VMs can be deployed side by side without interference.
  • La connettività Internet è necessaria per consentire all'utente finale di accedere in modalità remota alle VM ospitate in Azure.Internet connectivity is required for the end user to remote login into to the VMs hosted in Azure. In base al sistema operativo guest, è necessario usare Servizi terminal/Servizi Desktop remoto o VNC/ssh per accedere alla macchina virtuale per completare le attività di formazione o eseguire le demo.Depending on the guest OS, Terminal Services/RDS or VNC/ssh is used to access the VM to either fulfill the training tasks or perform the demos. Se è possibile esporre anche le porte SAP 3200, 3300 e 3600, l'istanza dell'applicazione SAP risulterà accessibile da qualsiasi computer desktop connesso a Internet.If SAP ports such as 3200, 3300 & 3600 can also be exposed the SAP application instance can be accessed from any Internet connected desktop.
  • I sistemi SAP e le macchine virtuali rappresentano uno scenario autonomo in Azure che richiede solo la connettività Internet pubblica per l'accesso degli utenti finali e non richiede una connessione ad altre VM in Azure.The SAP system(s) (and VM(s)) represent a standalone scenario in Azure, which only requires public internet connectivity for end-user access and does not require a connection to other VMs in Azure.
  • SAP GUI e un browser vengono installati e vengono eseguiti direttamente nella macchina virtuale.SAPGUI and a browser are installed and run directly on the VM.
  • È necessario eseguire un ripristino rapido dello stato originale della VM e una nuova distribuzione di tale stato originale.A fast reset of a VM to the original state and new deployment of that original state again is required.
  • Nel caso di scenari dimostrativi e di formazione realizzati in più macchine virtuali, è necessario avere un'istanza di Active Directory/OpenLDAP e/o il servizio DNS per ogni set di VM.In the case of demo and training scenarios, which are realized in multiple VMs, an Active Directory / OpenLDAP and/or DNS service is required for each set of VMs.

Gruppo di VM che rappresenta un scenario dimostrativo o di formazione in un servizio cloud di Azure

È importante ricordare che le macchine virtuali in ogni set devono essere distribuite in parallelo e che i nomi delle macchine virtuali in ogni set sono uguali.It is important to keep in mind that the VM(s) in each of the sets need to be deployed in parallel, where the VM names in each of the set are the same.

Cross-premise: distribuzione di una o più VM SAP in Azure che devono essere completamente integrate con la rete localeCross-Premises - Deployment of single or multiple SAP VMs into Azure with the requirement of being fully integrated into the on-premises network

VPN con connettività da sito a sito (cross-premise)

Questo scenario è uno scenario cross-premise con molti modelli di distribuzione possibili.This scenario is a cross-premises scenario with many possible deployment patterns. Può essere descritto semplicemente come l'esecuzione di alcune parti del panorama applicativo SAP in locale e di altre parti del panorama applicativo SAP in Azure.It can be described as simply as running some parts of the SAP landscape on-premises and other parts of the SAP landscape on Azure. Tutti gli aspetti dell'esecuzione di parte dei componenti SAP in Azure devono essere trasparenti per gli utenti finali.All aspects of the fact that part of the SAP components are running on Azure should be transparent for end users. Il sistema STMS (SAP Correction and Transport System), i servizi di comunicazione RFC, stampa e sicurezza, ad esempio l'accesso Single Sign-On, e così via funzioneranno perfettamente per i sistemi SAP in esecuzione in Azure.Hence the SAP Transport Correction System (STMS), RFC Communication, Printing, Security (like SSO), etc. work seamlessly for the SAP systems running on Azure. Lo scenario cross-premise tuttavia descrive anche uno scenario in cui il panorama applicativo SAP completo viene eseguito in Azure con l'estensione del dominio e del DNS del cliente in Azure.But the cross-premises scenario also describes a scenario where the complete SAP landscape runs in Azure with the customer's domain and DNS extended into Azure.

Nota

Questo è lo scenario di distribuzione supportato per l'esecuzione di sistemi SAP di produzione.This is the deployment scenario, which is supported for running productive SAP systems.

Per altre informazioni sulla connessione della rete locale a Microsoft Azure, vedere questo articolo.Read this article for more information on how to connect your on-premises network to Microsoft Azure

Importante

Quando si esaminano gli scenari cross-premise tra Azure e le distribuzioni locali dei clienti, si esamina la granularità degli interi sistemi SAP.When we are talking about cross-premises scenarios between Azure and on-premises customer deployments, we are looking at the granularity of whole SAP systems. Ecco gli scenari non supportati per gli scenari cross-premise:Scenarios which are not supported for cross-premises scenarios are:

  • Esecuzione di livelli diversi di applicazioni SAP in diversi metodi di distribuzione,Running different layers of SAP applications in different deployment methods. ad esempio, esecuzione del livello DBMS in locale mentre il livello dell'applicazione SAP nelle VM è distribuito come VM di Azure o viceversa.For example running the DBMS layer on-premises, but the SAP application layer in VMs deployed as Azure VMs or vice versa.
  • Alcuni componenti di un livello SAP in Azure e altri in locale,Some components of an SAP layer in Azure and some on-premises. ad esempio, suddivisione di istanze del livello dell'applicazione SAP tra istanza locale e VM di Azure.For example splitting Instances of the SAP application layer between on-premises and Azure VMs.
  • La distribuzione di macchine virtuali che eseguono istanze SAP di un sistema in più aree di Azure non è supportata.Distribution of VMs running SAP instances of one system over multiple Azure Regions is not supported.

Il motivo alla base di queste limitazioni è costituito dal requisito relativo a una rete con latenza molto bassa e prestazioni elevate in un sistema SAP, in particolare tra le istanze dell'applicazione e il livello DBMS di un sistema SAP.The reason for these restrictions is the requirement for a very low latency high-performance network within one SAP system, especially between the application instances and the DBMS layer of an SAP system.

Sistemi operativi e versioni di database supportatiSupported OS and Database Releases

  • Il software server Microsoft supportato per i servizi Macchine virtuali di Azure è elencato in questo articolo: http://support.microsoft.com/kb/2721672.Microsoft server software supported for Azure Virtual Machine Services is listed in this article: http://support.microsoft.com/kb/2721672.
  • Le versioni supportate del sistema operativo e le versioni dei sistemi database supportate nei servizi di macchine virtuali di Azure insieme al software SAP sono indicate nella nota SAP 1928533.Supported operating system releases, database system releases supported on Azure Virtual Machine Services in conjunction with SAP software are documented in SAP Note 1928533.
  • Le applicazioni e le versioni SAP supportate nei servizi di macchine virtuali di Azure sono indicate nella nota SAP 1928533.SAP applications and releases supported on Azure Virtual Machine Services are documented in SAP Note 1928533.
  • Sono supportate solo immagini a 64 bit per l'esecuzione come macchine virtuali guest in Azure per scenari SAP.Only 64Bit images are supported to run as Guest VMs in Azure for SAP scenarios. Sono quindi supportati solo database e applicazioni SAP a 64 bit.This also means that only 64-bit SAP applications and databases are supported.

Servizi Macchine virtuali di Microsoft AzureMicrosoft Azure Virtual Machine Services

La piattaforma Microsoft Azure è una piattaforma di servizi cloud su scala Internet ospitata e gestita nei data center Microsoft.The Microsoft Azure platform is an internet-scale cloud services platform hosted and operated in Microsoft data centers. La piattaforma include i servizi Macchine virtuali di Microsoft Azure (infrastruttura distribuita come servizio o IaaS) e un set di funzionalità avanzate per la piattaforma distribuita come servizio (PaaS).The platform includes the Microsoft Azure Virtual Machine Services (Infrastructure as a Service, or IaaS) and a set of rich Platform as a Service (PaaS) capabilities.

La piattaforma Azure riduce la necessità di acquisti iniziali di tecnologia e infrastruttura.The Azure platform reduces the need for up-front technology and infrastructure purchases. Semplifica la manutenzione e la gestione delle applicazioni offrendo risorse di calcolo e di archiviazione su richiesta per ospitare, ridimensionare e gestire applicazioni Web e applicazioni connesse.It simplifies maintaining and operating applications by providing on-demand compute and storage to host, scale, and manage web application and connected applications. La gestione dell'infrastruttura viene automatizzata mediante una piattaforma progettata per la disponibilità elevata e il ridimensionamento dinamico per adeguarsi alle esigenze di utilizzo, con la possibilità di scegliere un modello di determinazione prezzi con pagamento in base al consumo.Infrastructure management is automated with a platform that is designed for high availability and dynamic scaling to match usage needs with the option of a pay-as-you-go pricing model.

Posizionamento di Servizi Macchine virtuali di Microsoft Azure

I servizi Macchine virtuali di Azure consentono di distribuire immagini server personalizzate in Azure come istanze IaaS (vedere la figura 4).With Azure Virtual Machine Services, Microsoft is enabling you to deploy custom server images to Azure as IaaS instances (see Figure 4). Le macchine virtuali in Azure sono basate sui dischi rigidi virtuali (VHD, Virtual Hard Drive) Hyper-V e possono eseguire sistemi operativi diversi come sistemi operativi guest.The Virtual Machines in Azure are based on Hyper-V virtual hard drives (VHD) and are able to run different operating systems as Guest OS.

Dal punto di vista operativo, il servizio Macchine virtuali di Azure offre un'esperienza analoga alle macchine virtuali distribuite in locale.From an operational perspective, the Azure Virtual Machine Service offers similar experiences as virtual machines deployed on premises. Il vantaggio significativo offerto è tuttavia costituito dal fatto che non è necessario procurarsi, amministrare e gestire l'infrastruttura.However, it has the significant advantage that you don't need to procure, administer, and manage the infrastructure. Gli sviluppatori e gli amministratori hanno il controllo completo dell'immagine del sistema operativo in queste macchine virtuali.Developers and Administrators have full control of the operating system image within these virtual machines. Gli amministratori possono accedere in modalità remota alle macchine virtuali per eseguire attività di manutenzione e risoluzione dei problemi, oltre ad attività di distribuzione del software.Administrators can log on remotely in to those virtual machines to perform maintenance and troubleshooting tasks as well as software deployment tasks. Per quanto riguarda la distribuzione, le uniche limitazioni previste sono relative alle dimensioni e alle funzionalità delle VM di Azure.In regard to deployment, the only restrictions are the sizes and capabilities of Azure VMs. È possibile che la configurazione non sia dettagliata quanto la configurazione locale.These may not be as fine granular in configuration as this could be done on premises. È possibile scegliere tipi di VM basati su una combinazione degli elementi seguenti:There is a choice of VM types that represent a combination of:

  • Numero di vCPUNumber of vCPUs,
  • MemoriaMemory,
  • Numero di dischi rigidi virtuali che è possibile collegareNumber of VHDs that can be attached,
  • Larghezza di banda di rete e di archiviazioneNetwork and Storage bandwidths.

Le dimensioni e le limitazioni delle diverse dimensioni offerte per le varie macchine virtuali sono illustrate in una tabella in questo articolo (Linux) e in questo articolo (Windows).The size and limitations of various different virtual machines sizes offered can be seen in a table in this article (Linux) and this article (Windows).

Come si può notare, sono disponibili diverse famiglie o serie di macchine virtuali.As you realize, there are different families or series of virtual machines. Sono disponibili le famiglie seguenti di VM:You can distinguish the following families of VMs:

  • Tipi di VM A0-A7: non tutti questi tipi sono certificati per SAP.A0-A7 VM types: Not all of those are certified for SAP. Si tratta della prima serie di VM in cui è stata introdotta la soluzione IaaS per Azure.First VM series that Azure IaaS got introduced with.
  • Tipi di VM A8-A11: istanze HPC (High-Performance Computing).A8-A11 VM types: High Performance computing instances. In esecuzione in host di calcolo diversi, con prestazioni migliori rispetto alle altre VM della serie A.Running on different better performing compute hosts than other A-series VMs.
  • Tipi di VM serie D/Dv2: prestazioni migliori rispetto ad A0-A7.D/Dv2-Series VM types: Better performing than A0-A7. Non tutti i tipi di VM sono certificati per SAP.Not all of the VM types are certified with SAP.
  • Tipi di VM serie DS/DSv2: simili alla serie D/Dv2, ma possono connettersi all'archiviazione Premium di Azure. Vedere il capitolo Archiviazione Premium di Azure di questo documento.DS/DSv2-Series VM types: Similar to D/Dv2-series, but are able to connect to Azure Premium Storage (see chapter Azure Premium Storage of this document). Anche in questo caso, non tutti i tipi di VM sono certificati per SAP.Again not all VM types are certified with SAP.
  • Tipi di VM di serie G: tipi di macchine virtuali con memoria elevata.G-Series VM types: High memory VM types.
  • Tipi di VM serie GS: analoghi alla serie G, ma con la possibilità di usare l'archiviazione Premium di Azure. Vedere il capitolo Archiviazione Premium di Azure di questo documento.GS-Series VM types: like G-Series but including the option to use Azure Premium Storage (see chapter Azure Premium Storage of this document). Quando si usano macchine virtuali della serie GS come server di database, è obbligatorio usare l'Archiviazione Premium per i dati del database e i file di log delle transazioniWhen using GS-Series VMs as database servers, it's mandatory to use Premium Storage for DB data and transaction log files

È possibile che diverse serie di VM presentino le stesse configurazioni di CPU e memoria.You may find the same CPU and memory configurations in different VM series. Quando si verificano le prestazioni della velocità effettiva delle VM delle diverse serie, è tuttavia possibile che si notino differenze significative,Nevertheless, when you look up the throughput performance of these VMs out of the different series they might differ significantly. indipendentemente dal fatto che la configurazione di CPU e memoria sia uguale.Despite having the same CPU and memory configuration. Ciò dipende dal fatto che l'hardware del server host sottostante presentava caratteristiche di velocità effettiva diverse al momento dell'introduzione dei diversi tipi di VM.Reason is that the underlying host server hardware at the introduction of the different VM types had different throughput characteristics. La differenza rilevata a livello di prestazioni della velocità effettiva si riflette in genere sul prezzo delle diverse VM.Usually the difference shown in throughput performance also is reflected in the price of the different VMs.

È possibile che non tutte le diverse serie di VM vengano offerte in ogni area di Azure. Per informazioni sulle aree di Azure, vedere il capitolo successivo.Not all different VM series might be offered in each one of the Azure Regions (for Azure Regions see next chapter). Occorre anche notare che non tutte le VM o le serie di VM sono certificate per SAP.Also be aware that not all VMs or VM-Series are certified for SAP.

Importante

Per l'uso di applicazioni basate su SAP NetWeaver, sono supportati solo le configurazioni e i sottoinsiemi di tipi di VM elencati nella nota SAP 1928533 .For the use of SAP NetWeaver based applications, only the subset of VM types and configurations listed in SAP Note 1928533 are supported.

Aree di AzureAzure Regions

Microsoft consente di distribuire Macchine virtuali nelle cosiddette aree di Azure.Microsoft allows to deploy Virtual Machines into so called Azure Regions. Un'area di Azure può essere costituita da uno o più data center che si trovano in posizioni molto vicine.An Azure Region may be one or multiple data centers that are located in close proximity. Microsoft ha almeno due aree di Azure per la maggior parte delle aree geopolitiche del mondo,For most of the geopolitical regions in the world Microsoft has at least two Azure Regions. In Europa ci sono, ad esempio, le aree di Azure Europa settentrionale ed Europa occidentale.For example, in Europe there is an Azure Region of North Europe and one of West Europe. Due aree di Azure entro un'area geopolitica sono separate da una distanza sufficiente da evitare che emergenze tecniche o calamità naturale influiscano su entrambe le aree di Azure nella stessa area geopolitica.Such two Azure Regions within a geopolitical region are separated by significant enough distance so that natural or technical disasters do not affect both Azure Regions in the same geopolitical region. Poiché Microsoft crea costantemente nuove aree di Azure in diverse aree geopolitiche a livello globale, il numero di queste aree è in continua crescita e da dicembre 2015 sono state raggiunte le 20 aree di Azure, con altre aree già annunciate.Since Microsoft is steadily building out new Azure Regions in different geopolitical regions globally, the number of these regions is steadily growing and as of Dec 2015 reached the number of 20 Azure Regions with additional Regions announced already. I clienti possono distribuire sistemi SAP in tutte queste aree, incluse le due aree di Azure in Cina.You as a customer can deploy SAP systems into all these regions, including the two Azure Regions in China. Per informazioni aggiornate sulle aree di Azure, vedere il sito Web https://azure.microsoft.com/regions/For current up-to-date information about Azure regions see this website: https://azure.microsoft.com/regions/

Concetto di macchina virtuale di Microsoft AzureThe Microsoft Azure Virtual Machine Concept

Microsoft Azure offre una soluzione IaaS (Infrastructure as a Service) per ospitare macchine virtuali con funzionalità simili come soluzione di virtualizzazione locale.Microsoft Azure offers an Infrastructure as a Service (IaaS) solution to host Virtual Machines with similar functionalities as an on-premises virtualization solution. È possibile creare macchine virtuali dal portale di Azure, mediante PowerShell o tramite l'interfaccia della riga di comando, che offre anche funzionalità di distribuzione e gestione.You are able to create Virtual Machines from within the Azure portal, PowerShell or CLI, which also offer deployment and management capabilities.

Gestione risorse di Azure consente di effettuare il provisioning delle applicazioni usando un modello dichiarativo.Azure Resource Manager allows you to provision your applications using a declarative template. In un unico modello, è possibile distribuire più servizi con le relative dipendenze.In a single template, you can deploy multiple services along with their dependencies. Si usa lo stesso modello per distribuire più volte l'applicazione durante ogni fase del ciclo di vita dell'applicazione.You use the same template to repeatedly deploy your application during every stage of the application life cycle.

Altre informazioni sull'uso dei modelli di Resource Manager sono disponibili qui:More information about using Resource Manager templates can be found here:

Un'altra funzionalità interessante è costituita dalla possibilità di creare immagini dalle macchine virtuali, in modo da poter preparare alcuni repository da cui sarà possibile distribuire rapidamente istanze di macchine virtuali che soddisfano i requisiti specifici.Another interesting feature is the ability to create images from Virtual Machines, which allows you to prepare certain repositories from which you are able to quickly deploy Virtual machine instances, which meet your requirements.

Altre informazioni sulla creazione di immagini da Macchine virtuali sono disponibili in questo articolo (Linux) e in questo articolo (Windows).More information about creating images from Virtual Machines can be found in this article (Linux) and this article (Windows).

Domini di erroreFault Domains

I domini di errore rappresentano un'unità fisica di errore, strettamente correlata all'infrastruttura fisica contenuta nei data center. Anche se è possibile considerare un pannello fisico o un rack come dominio di errore, non è disponibile alcun mapping diretto uno-a-uno tra i due.Fault Domains represent a physical unit of failure, very closely related to the physical infrastructure contained in data centers, and while a physical blade or rack can be considered a Fault Domain, there is no direct one-to-one mapping between the two.

Quando si distribuiscono più macchine virtuali come parte di un sistema SAP nei servizi Macchine virtuali di Microsoft Azure, è possibile influenzare il controller di infrastruttura di Azure in modo da distribuire l'applicazione in domini di errore diversi, rispettando quindi i requisiti del Contratto di servizio di Microsoft Azure.When you deploy multiple Virtual Machines as part of one SAP system in Microsoft Azure Virtual Machine Services, you can influence the Azure Fabric Controller to deploy your application into different Fault Domains, thereby meeting the requirements of the Microsoft Azure SLA. L'utente non ha alcun controllo diretto sulla distribuzione di domini di errore in un'unità di scala di Azure, ovvero una raccolta di centinaia di nodi di calcolo o di nodi di archiviazione e di risorse di rete, oppure sull'assegnazione di macchine virtuali a un dominio di errore specifico.However, the distribution of Fault Domains over an Azure Scale Unit (collection of hundreds of Compute nodes or Storage nodes and networking) or the assignment of VMs to a specific Fault Domain is something over which you do not have direct control. Per fare in modo che il controller di infrastruttura di Azure distribuisca un set di macchine virtuali in diversi domini di errore, è necessario assegnare un set di disponibilità di Azure alle VM durante la fase di distribuzione.In order to direct the Azure fabric controller to deploy a set of VMs over different Fault Domains, you need to assign an Azure Availability Set to the VMs at deployment time. Per altre informazioni sui set di disponibilità di Azure, vedere il capitolo Set di disponibilità di Azure in questo documento.For more information on Azure Availability Sets, see chapter Azure Availability Sets in this document.

Domini di aggiornamentoUpgrade Domains

I domini di aggiornamento rappresentano un'unità logica utile per determinare il modo in cui viene aggiornata una VM in un sistema SAP, costituito da istanze di SAP in esecuzione in più macchine virtuali.Upgrade Domains represent a logical unit that help to determine how a VM within an SAP system, that consists of SAP instances running in multiple VMs, is updated. Quando si verifica un aggiornamento, Microsoft Azure esegue il processo di aggiornamento dei domini di aggiornamento, uno alla volta.When an upgrade occurs, Microsoft Azure goes through the process of updating these Upgrade Domains one by one. Suddividendo le macchine virtuali in diversi domini di aggiornamento durante la fase di distribuzione, è possibile proteggere parzialmente il sistema SAP da potenziali tempi di inattività.By spreading VMs at deployment time over different Upgrade Domains, you can protect your SAP system partly from potential downtime. Per imporre ad Azure la distribuzione delle macchine virtuali in un sistema SAP suddivise in diversi domini di aggiornamento, è necessario impostare un attributo specifico in fase di distribuzione di ogni VM.In order to force Azure to deploy the VMs of an SAP system spread over different Upgrade Domains, you need to set a specific attribute at deployment time of each VM. Analogamente ai domini di errore, un'unità di scala di Azure viene divisa in più domini di aggiornamento.Similar to Fault Domains, an Azure Scale Unit is divided into multiple Upgrade Domains. Per fare in modo che il controller di infrastruttura di Azure distribuisca un set di macchine virtuali in diversi domini di aggiornamento, è necessario assegnare un set di disponibilità di Azure alle VM durante la fase di distribuzione.In order to direct the Azure fabric controller to deploy a set of VMs over different Upgrade Domains, you need to assign an Azure Availability Set to the VMs at deployment time. Per altre informazioni sui set di disponibilità di Azure, vedere il capitolo Set di disponibilità di Azure più avanti.For more information on Azure Availability Sets, see chapter Azure Availability Sets below.

Set di disponibilità di AzureAzure Availability Sets

Le macchine virtuali di Azure in un set di disponibilità di Azure verranno distribuite dal controller di infrastruttura di Azure in diversi domini di errore e di aggiornamento.Azure Virtual Machines within one Azure Availability Set are distributed by the Azure Fabric Controller over different Fault and Upgrade Domains. Lo scopo della distribuzione in diversi domini di errore e di aggiornamento consiste nell'evitare che tutte le macchine virtuali di un sistema SAP vengano arrestate in caso di manutenzione dell'infrastruttura o in caso di errore in un dominio di errore.The purpose of the distribution over different Fault and Upgrade Domains is to prevent all VMs of an SAP system from being shut down in the case of infrastructure maintenance or a failure within one Fault Domain. Per impostazione predefinita, le VM non fanno parte di un set di disponibilità.By default, VMs are not part of an Availability Set. La partecipazione di una macchina virtuale a un set di disponibilità viene definita in fase di distribuzione oppure successivamente mediante una riconfigurazione e una ridistribuzione di una VM.The participation of a VM in an Availability Set is defined at deployment time or later on by a reconfiguration and re-deployment of a VM.

Per informazioni sul concetto di set di disponibilità di Azure e sulla correlazione tra i set di disponibilità e i domini di errore e di aggiornamento, vedere questo articoloTo understand the concept of Azure Availability Sets and the way Availability Sets relate to Fault and Upgrade Domains, read this article

Per definire i set di disponibilità per Azure Resource Manager tramite un modello JSON, vedere le specifiche dell'API REST e cercare le sezioni relative alla disponibilità.To define availability sets for ARM via a json template see the rest-api specs and search for "availability".

Archiviazione: Archiviazione di Microsoft Azure e dischi datiStorage: Microsoft Azure Storage and Data Disks

Le macchine virtuali di Microsoft Azure utilizzano diversi tipi di archiviazione.Microsoft Azure Virtual Machines utilize different storage types. Quando si implementa SAP nei servizi Macchine virtuali di Azure, è importante comprendere le differenze tra questi due tipi principali di archiviazione:When implementing SAP on Azure Virtual Machine Services, it is important to understand the differences between these two main types of storage:

  • Archiviazione volatile, non permanente.Non-Persistent, volatile storage.
  • Archiviazione permanente.Persistent storage.

L'archiviazione non permanente è collegata direttamente alle macchine virtuali in esecuzione e risiede nei nodi di calcolo, ovvero l'istanza locale (archiviazione temporanea).The non-persistent storage is directly attached to the running Virtual Machines and resides on the compute nodes themselves, the local instance storage (temporary storage). Le dimensioni dipendono da quelle della macchina virtuale scelta all'avvio della distribuzione.The size depends on the size of the Virtual Machine chosen when the deployment started. Questo tipo di archiviazione è volatile e quindi il disco viene inizializzato al riavvio di un'istanza di macchina virtuale.This storage type is volatile and therefore the disk is initialized when a Virtual Machine instance is restarted. In genere il file di paging per il sistema operativo si trova in questo disco temporaneo.Typically, the pagefile for the operating system is located on this temporary disk.


Windows WindowsWindows

Nelle macchine virtuali Windows l'unità temporanea viene montata come unità D:\ in una VM distribuita.On Windows VMs the temp drive is mounted as drive D:\ in a deployed VM.

Linux LinuxLinux

Nelle macchine virtuali Linux viene montata come /mnt/resource o /mnt.On Linux VMs, it's mounted as /mnt/resource or /mnt. Per informazioni dettagliate, vedere:See more details here:


L'unità effettiva è volatile perché viene archiviata nel server host stesso.The actual drive is volatile because it is getting stored on the host server itself. Se la macchina virtuale viene spostata durante una ridistribuzione, ad esempio a causa di interventi di manutenzione dell'host o di un arresto seguito da un riavvio, il contenuto dell'unità andrà perso.If the VM moved in a redeployment (for example due to maintenance on the host or shutdown and restart) the content of the drive is lost. Non è quindi consigliabile archiviare dati importanti in questa unità.Therefore, it is not an option to store any important data on this drive. Il tipo di supporto usato per questo tipo di archiviazione risulta diverso tra le diverse serie di VM e offre caratteristiche molto diverse a livello di prestazioni, che da giugno 2015 sono analoghe alle seguenti:The type of media used for this type of storage differs between different VM series with very different performance characteristics which as of June 2015 look like:

  • A5-A7: prestazioni estremamente limitate.A5-A7: Very limited performance. Consigliato solo per i file di paging.Not recommended for anything beyond page file
  • A8-A11: caratteristiche di prestazioni molto valide con circa diecimila IOPS e velocità effettiva >1 GB/sec.A8-A11: Very good performance characteristics with some ten thousand IOPS and >1GB/sec throughput.
  • Serie D: caratteristiche di prestazioni molto valide con circa diecimila IOPS e velocità effettiva >1 GB/sec.D-Series: Very good performance characteristics with some then thousand IOPS and >1GB/sec throughput.
  • Serie DS: caratteristiche di prestazioni molto valide con circa diecimila IOPS e velocità effettiva >1 GB/sec.DS-Series: Very good performance characteristics with some ten thousand IOPS and >1GB/sec throughput.
  • Serie G: caratteristiche di prestazioni molto valide con circa diecimila IOPS e velocità effettiva >1 GB/sec.G-Series: Very good performance characteristics with some ten thousand IOPS and >1GB/sec throughput.
  • Serie GS: caratteristiche di prestazioni molto valide con circa diecimila IOPS e velocità effettiva >1 GB/sec.GS-Series: Very good performance characteristics with some ten thousand IOPS and >1GB/sec throughput.

Le indicazioni precedenti sono applicabili ai tipi di macchine virtuali certificati per SAP.Statements above are applying to the VM types that are certified with SAP. Le serie di VM con valori eccellenti per IOPS e velocità effettiva sono idonee per l'uso da parte di alcune funzionalità DBMS.The VM-series with excellent IOPS and throughput qualify for leverage by some DBMS features. Per altre informazioni, vedere la Guida alla distribuzione di DBMS.For more information, see the DBMS Deployment Guide.

L'Archiviazione di Microsoft Azure offre archiviazione permanente e i tipici livelli di protezione e ridondanza disponibili nelle soluzioni di archiviazione SAN.Microsoft Azure Storage provides persisted storage and the typical levels of protection and redundancy seen on SAN storage. I dischi basati su Archiviazione di Azure sono dischi rigidi virtuali (VHD) situati nei servizi di Archiviazione di Azure.Disks based on Azure Storage are virtual hard disk (VHDs) located in the Azure Storage Services. Il disco del sistema operativo locale (Windows C:, Linux /dev/sda1) è archiviato in Archiviazione di Azure, dove sono presenti anche volumi e dischi aggiuntivi montati nella macchina virtuale.The local OS-Disk (Windows C:, Linux /dev/sda1) is stored on the Azure Storage, and additional Volumes/Disks mounted to the VM get stored there, too.

È possibile caricare un disco rigido virtuale esistente dall'ambiente locale o creare dischi rigidi virtuali vuoti da Azure e collegarli alle macchine virtuali distribuite.It is possible to upload an existing VHD from on-premises or create empty ones from within Azure and attach those to deployed VMs.

Dopo la creazione o il caricamento di un disco rigido virtuale in Archiviazione di Azure, è possibile montare e collegare il disco a una macchina virtuale esistente e copiare un disco rigido virtuale esistente (non montato).After creating or uploading a VHD into Azure Storage, it is possible to mount and attach those to an existing Virtual Machine and to copy existing (unmounted) VHD.

Poiché questi dischi rigidi virtuali sono permanenti, i dati e le modifiche apportate al loro interno rimangono al sicuro dopo il riavvio e la ricreazione di un'istanza di macchina virtuale.As those VHDs are persisted, data and changes within those are safe when rebooting and recreating a Virtual Machine instance. Anche se viene eliminata un'istanza, questi dischi rigidi virtuali rimangono sicuri e possono essere ridistribuiti oppure, in caso di dischi non relativi al sistema operativo, possono essere montati in altre macchine virtuali.Even if an instance is deleted, these VHDs stay safe and can be redeployed or in case of non-OS disks can be mounted to other VMs.

Nella rete di Archiviazione di Azure è possibile configurare diversi livelli di ridondanza:Within the network of Azure Storage different redundancy levels can be configured:

  • Il livello minimo selezionabile è costituito dalla ridondanza locale, che equivale a tre repliche dei dati nello stesso data center di un'area di Azure. Vedere il capitolo Aree di Azure.Minimum level that can be selected is local redundancy, which is equivalent to three-replica of the data within the same data center of an Azure Region (see chapter Azure Regions).
  • L'archiviazione con ridondanza della zona distribuisce le tre immagini in data center diversi nella stessa area di Azure.Zone redundant storage, which spreads the three images over different data centers within the same Azure Region.
  • Il livello di ridondanza predefinito è la ridondanza geografica, che replica in modo asincrono il contenuto in altre tre immagini dei dati in un'altra area di Azure ospitata nella stessa area geopolitica.Default redundancy level is geographic redundancy, which asynchronously replicates the content into another three images of the data into another Azure Region, which is hosted in the same geopolitical region.

Per informazioni sulle diverse opzioni di ridondanza, vedere anche la tabella all'inizio di questo articolo: https://azure.microsoft.com/pricing/details/storage/Also see the table on top of this article regarding the different redundancy options: https://azure.microsoft.com/pricing/details/storage/

Altre informazioni su Archiviazione di Azure sono disponibili qui:More information about Azure Storage can be found here:

Archiviazione Standard di AzureAzure Standard Storage

L'archiviazione Standard di Azure era il tipo di archiviazione disponibile al momento del rilascio della soluzione IaaS di Azure.Azure Standard storage was the type of storage available when Azure IaaS was released. Prevedeva l'applicazione di quote di IOPS per ogni disco.There were IOPS quotas enforced per single disk. Il livello di latenza disponibile non era analogo a quello dei dispositivi SAN/NAS distribuiti in genere per sistemi SAP di fascia alta ospitati in locale.Latency experienced was not in the same class as SAN/NAS devices typically deployed for high-end SAP systems hosted on-premises. L'Archiviazione Standard di Azure, tuttavia, si è rivelata sufficiente per molte centinaia di sistemi SAP distribuiti in Azure nel frattempo.Nevertheless, the Azure Standard Storage proved sufficient for many hundreds SAP systems meanwhile deployed in Azure.

I dischi archiviati sugli account di archiviazione Standard di Azure vengono applicati in base ai dati effettivi archiviati, al volume delle transazioni di archiviazione, ai trasferimenti di dati in uscita e all'opzione di ridondanza scelta.Disks that are stored on Azure Standard Storage Accounts are charged based on the actual data that is stored, the volume of storage transactions, outbound data transfers, and redundancy option chosen. È possibile creare molti dischi nel livello massimo di dimensioni pari a 1 TB, ma se tali dischi rimangono vuoti non viene applicato alcun addebito.Many disks can be created at the maximum 1TB in size, but as long as those remain empty there is no charge. Se si inseriscono 100 GB in ogni disco rigido virtuale, viene addebitata l'archiviazione di 100 GB, non le dimensioni nominali specificate per la creazione del disco rigido virtuale.If you then fill one VHD with 100GB each, you are charged for storing 100GB and not for the nominal size the VHD got created with.

Archiviazione Premium di AzureAzure Premium Storage

Nel mese di aprile 2015 Microsoft ha introdotto l'Archiviazione Premium di Azure,In April 2015, Microsoft introduced Azure Premium Storage. con l'obiettivo di offrire i vantaggi seguenti:Premium Storage got introduced with the goal to provide:

  • Migliore latenza di I/O.Better I/O latency.
  • Migliore velocità effettiva.Better throughput.
  • Minore variabilità della latenza di I/O.Less variability in I/O latency.

A tale scopo, sono state introdotte diverse modifiche e le due modifiche più importanti sono le seguenti:For that purpose, many changes were introduced of which the two most significant are:

  • Utilizzo dei dischi SSD nei nodi di Archiviazione di AzureUsage of SSD disks in the Azure Storage nodes
  • Nuova cache di lettura basata sul disco SSD locale di un nodo di calcolo di AzureA new read cache that is backed by the local SSD of an Azure compute node

A differenza dell'archiviazione Standard, in cui le funzionalità non cambiano in base alle dimensioni del disco o del disco rigido virtuale, l'archiviazione Premium offre attualmente tre diverse categorie di disco, illustrate alla fine di questo articolo: https://azure.microsoft.com/pricing/details/storage/unmanaged-disks/In opposite to Standard storage where capabilities did not change dependent on the size of the disk (or VHD), Premium Storage currently has three different disk categories, which are shown in this article: https://azure.microsoft.com/pricing/details/storage/unmanaged-disks/

Come si può notare, i valori di IOPS/disco e di velocità effettiva/disco dipendono dalla categoria di dimensioni dei dischiYou see that IOPS/disk and disk throughput/disk are dependent on the size category of the disks

Nel caso dell'archiviazione Premium i costi non sono basati sui volumi di dati effettivi archiviati in tali dischi, ma sulla categoria di dimensioni di un disco, indipendentemente dalla quantità di dati archiviati nel disco.Cost basis in the case of Premium Storage is not the actual data volume stored in such disks, but the size category of such a disk, independent of the amount of the data that is stored within the disk.

È anche possibile creare dischi nell'Archiviazione Premium privi di mapping diretto alle categorie di dimensioni illustrate,You also can create disks on Premium Storage that are not directly mapping into the size categories shown. ad esempio in caso di copia di dischi dall'Archiviazione Standard nell'Archiviazione Premium.This may be the case, especially when copying disks from Standard Storage into Premium Storage. In questi casi viene eseguito il mapping all'opzione successiva superiore per i dischi di Archiviazione Premium.In such cases a mapping to the next largest Premium Storage disk option is performed.

Solo alcune serie di VM possono usare l'Archiviazione Premium di Azure.Be aware that only certain VM series can benefit from the Azure Premium Storage. Da dicembre 2015 si tratta delle serie DS e GS.As of Dec 2015, these are the DS- and GS-series. La serie DS è essenzialmente uguale alla serie D, con l'eccezione che la serie DS è in grado di montare macchine virtuali basate sull'Archiviazione Premium, oltre ai dischi ospitati nell'Archiviazione Standard di Azure.The DS-series is basically the same as D-series with the exception that DS-series has the ability to mount Premium Storage based VMs additionally to disks that are hosted on Azure Standard Storage. Le stesse considerazioni sono applicabili alla serie G rispetto alla serie GS.Same thing is valid for G-series compared to GS-series.

Se si legge la sezione di questo articolo (Linux) e di questo articolo (Windows) relativa alle VM di serie DS, si noterà anche che sono previste limitazioni ai volumi dei dati per i dischi dell'archiviazione Premium a livello di VM.If you are checking out the part of the DS-series VMs in this article (Linux) and this article (Windows), you realize that there are data volume limitations to Premium Storage disks on the granularity of the VM level. Diverse VM di serie DS o GS prevedono anche limitazioni diverse rispetto al numero di dischi che è possibile montare.Different DS-series or GS-series VMs also have different limitations in regards to the number of data disks that can be mounted. Questi limiti sono documentati nell'articolo indicato in precedenza.These limits are documented in the article mentioned above as well. Questo significa essenzialmente che se, ad esempio, si montano 32 x dischi P30 in una singola VM DS14 NON sarà possibile ottenere 32 x la velocità massima effettiva di un disco P30.But in essence it means that if you, for example, mount 32 x P30 disks to a single DS14 VM you can NOT get 32 x the maximum throughput of a P30 disk. La velocità massima effettiva del livello di VM, in base a quanto documentato nell'articolo, limita invece la velocità effettiva dei dati.Instead the maximum throughput on VM level as documented in the article limits data throughput.

Altre informazioni sull'archiviazione Premium sono disponibili qui: http://azure.microsoft.com/blog/2015/04/16/azure-premium-storage-now-generally-available-2More information on Premium Storage can be found here: http://azure.microsoft.com/blog/2015/04/16/azure-premium-storage-now-generally-available-2

Managed DisksManaged Disks

I Managed Disks sono un nuovo tipo di risorsa in Azure Resource Manager, utilizzabile al posto dei dischi rigidi virtuali archiviati negli account di archiviazione di Azure.Managed Disks are a new resource type in Azure Resource Manager that can be used instead of VHDs that are stored in Azure Storage Accounts. I Managed Disks si allineano automaticamente al set di disponibilità della macchina virtuale alla quale sono collegati, aumentando pertanto la disponibilità della macchina virtuale e i servizi in esecuzione sulla macchina virtuale.Managed Disks automatically align with the Availability Set of the virtual machine they are attached to and therefore increase the availability of your virtual machine and the services that are running on the virtual machine. Per altre informazioni, leggere l’articolo introduttivo.For more information, read the overview article.

Si consiglia di utilizzare i Managed Disks, in quando semplificano la distribuzione e la gestione delle macchine virtuali.We recommend to you use Managed disk, because they simplify the deployment and management of your virtual machines. SAP al momento supporta solo i Managed Disks Premium.SAP currently only supports Premium Managed Disks. Per altre informazioni, vedere la nota SAP 1928533.For more information, read SAP Note 1928533.

Account di archiviazione di AzureAzure Storage Accounts

Quando si distribuiscono servizi o macchine virtuali in Azure, la distribuzione di dischi rigidi virtuali e immagini di VM può essere organizzata in unità definite account di archiviazione di Azure.When deploying services or VMs in Azure, deployment of VHDs and VM Images can be organized in units called Azure Storage Accounts. Quando si pianifica una distribuzione di Azure, è necessario considerare con attenzione le restrizioni di Azure.When planning an Azure deployment, you need to carefully consider the restrictions of Azure. Da un lato, è disponibile un numero limitato di account di archiviazione per ogni sottoscrizione di Azure.On the one side, there is a limited number of Storage Accounts per Azure subscription. Anche se ogni account di archiviazione di Azure può includere un numero elevato di file VHD, è previsto un limite fisso sul totale di IOPS per ogni account di archiviazione.Although each Azure Storage Account can hold a large number of VHD files, there is a fixed limit on the total IOPS per Storage Account. Quando si distribuiscono centinaia di VM SAP con sistemi DBMS che creano un numero significativo di chiamate di I/O, è consigliabile distribuire macchine virtuali con DBMS a livelli elevati di IOPS tra più account di archiviazione di Azure.When deploying hundreds of SAP VMs with DBMS systems creating significant IO calls, it is recommended to distribute high IOPS DBMS VMs between multiple Azure Storage Accounts. Occorre prestare attenzione e non superare il limite attuale di account di archiviazione di Azure per sottoscrizione.Care must be taken not to exceed the current limit of Azure Storage Accounts per subscription. Poiché l'archiviazione è una parte essenziale della distribuzione di database per un sistema SAP, questo concetto viene discusso in maggior dettaglio nella Guida alla distribuzione DBMS già citata.Because storage is a vital part of the database deployment for an SAP system, this concept is discussed in more detail in the already referenced DBMS Deployment Guide.

Altre informazioni sugli account di archiviazione di Azure sono disponibili in questo articolo.More information about Azure Storage Accounts can be found in this article. Leggendo questo articolo si noteranno differenze nelle limitazioni tra gli account di archiviazione Standard di Azure e gli account di archiviazione Premium.Reading this article, you realize that there are differences in the limitations between Azure Standard Storage Accounts and Premium Storage Accounts. Le differenze principali sono relative al volume di dati che è possibile archiviare in tali account di archiviazione.Major differences are the volume of data that can be stored within such a Storage Account. Nell'Archiviazione Standard il volume risulta superiore rispetto all'Archiviazione Premium.In Standard Storage the volume is a magnitude larger than with Premium Storage. D'altra parte, l'account di archiviazione Standard presenta notevoli limitazioni relative alle operazioni di I/O al secondo (vedere le informazioni relative alla velocità totale delle richieste), mentre per l'account di archiviazione Premium di Azure non sono previste tali limitazioni.On the other side, the Standard Storage Account is severely limited in IOPS (see column Total Request Rate), whereas the Azure Premium Storage Account has no such limitation. I dettagli e i risultati di queste differenze verranno illustrati durante l'analisi delle distribuzioni di sistemi SAP e in particolare dei server DBMS.We will discuss details and results of these differences when discussing the deployments of SAP systems, especially the DBMS servers.

In un account di archiviazione è possibile creare diversi contenitori per finalità di organizzazione e classificazione di diversi dischi rigidi virtuali.Within a Storage Account, you have the possibility to create different containers for the purpose of organizing and categorizing different VHDs. Questi contenitori vengono in genere usati ad esempio per separare dischi rigidi virtuali di diverse macchine virtuali.These containers are usually used to, for example, separate VHDs of different VMs. L'uso di un solo contenitore o di più contenitori in un singolo account di archiviazione di Azure non comporta alcuna implicazione a livello di prestazioni.There are no performance implications in using just one container or multiple containers underneath a single Azure Storage Account.

In Azure viene usata la convenzione di denominazione seguente per il nome di un disco rigido virtuale, che prevede che venga specificato un nome univoco per il disco rigido virtuale in Azure:Within Azure a VHD name follows the following naming connection that needs to provide a unique name for the VHD within Azure:

http(s)://<storage account name>.blob.core.windows.net/<container name>/<vhd name>

Come indicato, la stringa precedente deve identificare in modo univoco il disco rigido virtuale archiviato in Archiviazione di Azure.As mentioned the string above needs to uniquely identify the VHD that is stored on Azure Storage.

Rete di Microsoft AzureMicrosoft Azure Networking

Microsoft Azure offrirà un'infrastruttura di rete che consente il mapping di tutti gli scenari da realizzare con il software SAP.Microsoft Azure provides a network infrastructure, which allows the mapping of all scenarios, which we want to realize with SAP software. Ecco le funzionalità disponibili:The capabilities are:

  • Accesso dall'esterno direttamente alle macchine virtuali tramite Servizi terminal di Windows o ssh/VNCAccess from the outside, directly to the VMs via Windows Terminal Services or ssh/VNC
  • Accesso ai servizi e a porte specifiche usate dalle applicazioni entro le macchine virtualiAccess to services and specific ports used by applications within the VMs
  • Comunicazioni interne e risoluzione dei nomi tra un gruppo di macchine virtuali distribuite come macchine virtuali di AzureInternal Communication and Name Resolution between a group of VMs deployed as Azure VMs
  • Connettività cross-premise tra la rete locale di un cliente e la rete di AzureCross-premises Connectivity between a customer's on-premises network and the Azure network
  • Connettività tra aree o data center di Azure tra i siti di AzureCross Azure Region or data center connectivity between Azure sites

Altre informazioni sono disponibili qui: https://azure.microsoft.com/documentation/services/virtual-network/More information can be found here: https://azure.microsoft.com/documentation/services/virtual-network/

Esistono diverse possibilità per configurare la risoluzione di nomi e IP in Azure.There are many different possibilities to configure name and IP resolution in Azure. In questo documento gli scenari solo cloud si basano sull'impostazione predefinita, che prevede di usare DNS di Azure invece di definire un servizio DNS personalizzato.In this document, Cloud-Only scenarios rely on the default of using Azure DNS (in contrast to defining an own DNS service). È anche disponibile un nuovo servizio DNS di Azure, che può essere usato invece di configurare un server DNS personalizzato.There is also a new Azure DNS service, which can be used instead of setting up your own DNS server. Altre informazioni sono disponibili in questo articolo e in questa pagina.More information can be found in this article and on this page.

Per gli scenari cross-premise ci si basa sul fatto che le istanze locali di AD/OpenLDAP/DNS sono state estese tramite VPN o connessione privata ad Azure.For cross-premises scenarios, we are relying on the fact that the on-premises AD/OpenLDAP/DNS has been extended via VPN or private connection to Azure. Per determinati scenari illustrati in questo documento, può essere necessario che in Azure sia installata una replica di AD/OpenLDAP.For certain scenarios as documented here, it might be necessary to have an AD/OpenLDAP replica installed in Azure.

La rete e la risoluzione dei nomi sono parti fondamentali della distribuzione di database per un sistema SAP, quindi questo concetto viene discusso in maggior dettaglio nella Guida alla distribuzione DBMS.Because networking and name resolution is a vital part of the database deployment for an SAP system, this concept is discussed in more detail in the DBMS Deployment Guide.

Reti virtuali di AzureAzure Virtual Networks

La creazione di una rete virtuale di Azure consente di definire l'intervallo di indirizzi degli indirizzi IP privati allocati dalla funzionalità DHCP di Azure.By building up an Azure Virtual Network, you can define the address range of the private IP addresses allocated by Azure DHCP functionality. Negli scenari cross-premise, l'intervallo di indirizzi IP definito viene comunque allocato usando DHCP di Azure.In cross-premises scenarios, the IP address range defined is still allocated using DHCP by Azure. La risoluzione dei nomi di dominio avviene tuttavia eseguita in locale, presupponendo che le VM facciano parte di un dominio locale, e sarà quindi possibile risolvere indirizzi che si trovano al di là di diversi servizi cloud di Azure.However, Domain Name resolution is done on-premises (assuming that the VMs are a part of an on-premises domain) and hence can resolve addresses beyond different Azure Cloud Services.

Ogni macchina virtuale di Azure deve essere connessa a una rete virtuale.Every Virtual Machine in Azure needs to be connected to a Virtual Network.

Per informazioni dettagliate, vedere questo articolo e questa pagina.More details can be found in this article and on this page.

Nota

Per impostazione predefinita, dopo la distribuzione di una macchina virtuale non è possibile modificare la configurazione della rete virtuale.By default, once a VM is deployed you cannot change the Virtual Network configuration. Le impostazioni di TCP/IP devono essere lasciate sul server DHCP di Azure.The TCP/IP settings must be left to the Azure DHCP server. Il comportamento predefinito prevede l'assegnazione di IP dinamici.Default behavior is Dynamic IP assignment.

L'indirizzo MAC della scheda di rete virtuale potrebbe cambiare, ad esempio dopo il ridimensionamento, e il sistema operativo guest Windows o Linux rileverà la nuova scheda di rete e userà automaticamente il DHCP per assegnare gli indirizzi IP e DNS in questo caso.The MAC address of the virtual network card may change, for example after resize and the Windows or Linux guest OS picks up the new network card and automatically uses DHCP to assign the IP and DNS addresses in this case.

Assegnazione di indirizzi IP staticiStatic IP Assignment

È possibile assegnare indirizzi IP fissi o riservati a macchine virtuali in una rete virtuale di Azure.It is possible to assign fixed or reserved IP addresses to VMs within an Azure Virtual Network. L'esecuzione di VM in una rete virtuale di Azure offre la possibilità di sfruttare i vantaggi di questa funzionalità se necessario o richiesto per alcuni scenari.Running the VMs in an Azure Virtual Network opens a great possibility to leverage this functionality if needed or required for some scenarios. L'assegnazione di indirizzi IP rimane valida nel corso dell'intera esistenza della macchina virtuale, indipendentemente dal fatto che la VM sia in esecuzione o che sia stata arrestata.The IP assignment remains valid throughout the existence of the VM, independent of whether the VM is running or shutdown. Sarà quindi necessario tenere in considerazione il numero complessivo di macchine virtuali, in esecuzione e arrestate, durante la definizione dell'intervallo di indirizzi IP per la rete virtuale.As a result, you need to take the overall number of VMs (running and stopped VMS) into account when defining the range of IP addresses for the Virtual Network. L'indirizzo IP rimane assegnato fino all'eliminazione della macchina virtuale e della rispettiva interfaccia di rete o fino al nuovo annullamento dell'assegnazione dell'indirizzo IP.The IP address remains assigned either until the VM and its Network Interface is deleted or until the IP address gets de-assigned again. Per altre informazioni, leggere questo articolo.For more information, read this article.

Più schede di interfaccia di rete per ogni VMMultiple NICs per VM

È possibile definire più schede di interfaccia di rete virtuali (vNIC, Virtual Network Interface Card) per una macchina virtuale di Azure.You can define multiple virtual network interface cards (vNIC) for an Azure Virtual Machine. La possibilità di usare più vNIC consente di iniziare a configurare la separazione del traffico di rete, ad esempio per indirizzare il traffico client tramite una vNIC e il traffico back-end tramite una seconda vNIC.With the ability to have multiple vNICs you can start to set up network traffic separation where, for example, client traffic is routed through one vNIC and backend traffic is routed through a second vNIC. In base al tipo di macchina virtuale, sono previste diverse limitazioni rispetto al numero di vNIC.Dependent on the type of VM there are different limitations in regards to the number of vNICs. Per informazioni dettagliate precise, funzionalità e limitazioni, vedere questi articoli:Exact details, functionality, and restrictions can be found in these articles:

Connettività da sito a sitoSite-to-Site Connectivity

La soluzione cross-premise è costituita da macchine virtuali di Azure e locali collegate tramite una connessione VPN trasparente e permanente.Cross-premises is Azure VMs and On-Premises linked with a transparent and permanent VPN connection. Questo diventerà probabilmente il modello di distribuzione SAP più comune in Azure.It is expected to become the most common SAP deployment pattern in Azure. Si presuppone che le procedure e i processi operativi relativi alle istanze SAP in Azure debbano funzionare in modo trasparente.The assumption is that operational procedures and processes with SAP instances in Azure should work transparently. In altri termini, dovrebbe essere possibile ottenere output da questi sistemi e usare il sistema STMS (SAP Correction and Transport System) per trasferire le modifiche da un sistema di distribuzione in Azure a un sistema di test distribuito in locale.This means you should be able to print out of these systems as well as use the SAP Transport Management System (TMS) to transport changes from a development system in Azure to a test system, which is deployed on-premises. Per altre informazioni sulla modalità da sito a sito, vedere questo articoloMore documentation around site-to-site can be found in this article

Dispositivo tunnel VPNVPN Tunnel Device

Per creare una connessione da sito a sito da un data center locale a un data center di Azure, è necessario ottenere e configurare un dispositivo VPN oppure usare il servizio routing e accesso remoto (RRAS), introdotto come componente software con Windows Server 2012.In order to create a site-to-site connection (on-premises data center to Azure data center), you need to either obtain and configure a VPN device, or use Routing and Remote Access Service (RRAS) which was introduced as a software component with Windows Server 2012.

Connessione da sito a sito tra rete locale e Azure

La figura precedente mostra due sottoscrizioni di Azure con intervalli secondari di indirizzi IP riservati per l'uso nelle reti virtuali in Azure.The Figure above shows two Azure subscriptions have IP address subranges reserved for usage in Virtual Networks in Azure. La connettività dalla rete locale ad Azure viene stabilita tramite VPN.The connectivity from the on-premises network to Azure is established via VPN.

VPN da punto a sitoPoint-to-Site VPN

La VPN da punto a sito richiede che ogni computer client si connetta ad Azure mediante la propria VPN.Point-to-site VPN requires every client machine to connect with its own VPN into Azure. La connettività da punto a sito non risulta pratica per gli scenari SAP esaminati.For the SAP scenarios we are looking at, point-to-site connectivity is not practical. Non vengono quindi forniti altri riferimenti alla connettività VPN da punto a sito.Therefore, no further references are given to point-to-site VPN connectivity.

Ulteriori informazioni sono disponibili quiMore information can be found here

VPN multisitoMulti-Site VPN

Azure offre attualmente anche la possibilità di creare connettività VPN multisito per una sottoscrizione di Azure.Azure also nowadays offers the possibility to create Multi-Site VPN connectivity for one Azure subscription. In precedenza una singola sottoscrizione era limitata a una connessione VPN da sito a sito.Previously a single subscription was limited to one site-to-site VPN connection. Questa limitazione è stata rimossa grazie alle connessioni VPN multisito per una singola sottoscrizione.This limitation went away with Multi-Site VPN connections for a single subscription. Questo consente di usare più aree di Azure per una sottoscrizione specifica tramite le configurazioni cross-premise.This makes it possible to leverage more than one Azure Region for a specific subscription through cross-premises configurations.

Per altre informazioni, vedere questo articoloFor more documentation, please see this article

Connessione da rete virtuale a rete virtualeVNet to VNet Connection

Se si usa una VPN multisito, è necessario configurare una rete virtuale di Azure separata in ogni area.Using Multi-Site VPN, you need to configure a separate Azure Virtual Network in each of the regions. Molto spesso è tuttavia necessario che i componenti software delle diverse aree comunichino tra loro.However very often you have the requirement that the software components in the different regions should communicate with each other. Queste comunicazioni non dovrebbero essere idealmente indirizzate da un'area di Azure all'ambiente locale e quindi all'altra area di Azure.Ideally this communication should not be routed from one Azure Region to on-premises and from there to the other Azure Region. Per semplificare, Azure offre la possibilità di configurare una connessione da una rete virtuale di Azure in un'area a un'altra rete virtuale di Azure ospitata in un'altra area.To shortcut, Azure offers the possibility to configure a connection from one Azure Virtual Network in one region to another Azure Virtual Network hosted in another region. Questa funzionalità viene definita connessione da rete virtuale a rete virtuale.This functionality is called VNet-to-VNet connection. Altri dettagli su questa funzionalità sono disponibili qui: https://azure.microsoft.com/documentation/articles/vpn-gateway-vnet-vnet-rm-ps/.More details on this functionality can be found here: https://azure.microsoft.com/documentation/articles/vpn-gateway-vnet-vnet-rm-ps/.

Connessione privata ad Azure ExpressRoutePrivate Connection to Azure ExpressRoute

Microsoft Azure ExpressRoute consente la creazione di connessioni private tra i data center di Azure e l'infrastruttura locale del cliente o in un ambiente con condivisione percorso dati.Microsoft Azure ExpressRoute allows the creation of private connections between Azure data centers and either the customer's on-premises infrastructure or in a co-location environment. ExpressRoute viene offerto da diversi provider di VPN MPLS (con scambio di pacchetto) o da altri provider di servizi di rete.ExpressRoute is offered by various MPLS (packet switched) VPN providers or other Network Service Providers. Le connessioni ExpressRoute non sfruttano la rete Internet pubblica.ExpressRoute connections do not go over the public Internet. Le connessioni ExpressRoute offrono un livello di sicurezza superiore, maggiore affidabilità tramite più circuiti paralleli, velocità più elevate e minori latenze rispetto alle connessioni Internet tradizionali.ExpressRoute connections offer higher security, more reliability through multiple parallel circuits, faster speeds, and lower latencies than typical connections over the Internet.

Altri dettagli su Azure ExpressRoute e sulle offerte sono disponibili qui:Find more details on Azure ExpressRoute and offerings here:

ExpressRoute abilita più sottoscrizioni di Azure tramite un circuito ExpressRoute, come illustrato quiExpress Route enables multiple Azure subscriptions through one ExpressRoute circuit as documented here

Tunneling forzato in caso di scenari cross-premiseForced tunneling in case of cross-premises

Per le VM aggiunte a domini locali tramite connessioni da sito a sito, da punto a sito o ExpressRoute, è necessario assicurarsi che le impostazioni del proxy Internet vengano distribuite anche per tutti gli utenti in tali macchine virtuali.For VMs joining on-premises domains through site-to-site, point-to-site or ExpressRoute, you need to make sure that the Internet proxy settings are getting deployed for all the users in those VMs as well. Per impostazione predefinita, il software in esecuzione in queste VM o gli utenti che usano un browser per accedere a Internet non passano attraverso il proxy aziendale, ma si connettono direttamente a Internet tramite Azure.By default, software running in those VMs or users using a browser to access the internet would not go through the company proxy, but would connect straight through Azure to the internet. L'impostazione del proxy, tuttavia, non costituisce una soluzione perfetta per l'indirizzamento del traffico attraverso il proxy aziendale, poiché il software e i servizi sono responsabili della verifica del proxy.But even the proxy setting is not a 100% solution to direct the traffic through the company proxy since it is responsibility of software and services to check for the proxy. Se il software in esecuzione nella VM non esegue la verifica o se un amministratore modifica le impostazioni, il traffico verso Internet può essere reindirizzato di nuovo direttamente a Internet tramite Azure.If software running in the VM is not doing that or an administrator manipulates the settings, traffic to the Internet can be detoured again directly through Azure to the Internet.

Per evitare questo problema, è possibile configurare il tunneling forzato con connettività da sito a sito tra l'ambiente locale e Azure.In order to avoid this, you can configure Forced Tunneling with site-to-site connectivity between on-premises and Azure. La descrizione dettagliata della funzionalità di tunneling forzato è stata pubblicata qui https://azure.microsoft.com/documentation/articles/vpn-gateway-forced-tunneling-rm/The detailed description of the Forced Tunneling feature is published here https://azure.microsoft.com/documentation/articles/vpn-gateway-forced-tunneling-rm/

Il tunneling forzato con ExpressRoute viene abilitato dai clienti mediante l'annuncio di una route predefinita tramite le sessioni di peering BGP ExpressRoute.Forced Tunneling with ExpressRoute is enabled by customers advertising a default route via the ExpressRoute BGP peering sessions.

Riepilogo dei servizi di rete di AzureSummary of Azure Networking

Questo capitolo include molti aspetti importanti relativi ai servizi di rete di Azure.This chapter contained many important points about Azure Networking. Ecco un riepilogo degli aspetti principali:Here is a summary of the main points:

  • Le reti virtuali di Azure consentono di configurare la rete in base alle proprie esigenze.Azure Virtual Networks allows to set up the network according to your own needs
  • È possibile usare le reti virtuali di Azure per assegnare intervalli di indirizzi IP a macchine virtuali o assegnare indirizzi IP fissi alle VM.Azure Virtual Networks can be leveraged to assign IP address ranges to VMs or assign fixed IP addresses to VMs
  • Per configurare una connessione da sito a sito o da punto a sito, è necessario creare prima di tutto una rete virtuale di Azure.To set up a Site-To-Site or Point-To-Site connection you need to create an Azure Virtual Network first
  • Dopo la distribuzione di una macchina virtuale, non è più possibile cambiare la rete virtuale assegnata alla VMOnce a virtual machine has been deployed, it is no longer possible to change the Virtual Network assigned to the VM

Quote nei servizi Macchine virtuali di AzureQuotas in Azure Virtual Machine Services

È importante chiarire che l'infrastruttura di archiviazione e di rete è condivisa tra macchine virtuali che eseguono un'ampia varietà di servizi nell'infrastruttura di Azure.We need to be clear about the fact that the storage and network infrastructure is shared between VMs running a variety of services in the Azure infrastructure. Analogamente ai data center personali del cliente, vi è, in una certa misura, overprovisioning di alcune risorse dell'infrastruttura.And just as in the customer's own data centers, over-provisioning of some of the infrastructure resources does take place to a degree. La piattaforma Microsoft Azure usa quote di dischi, CPU, rete e di altro tipo per limitare l'utilizzo di risorse e preservare prestazioni coerenti e deterministiche.The Microsoft Azure Platform uses disk, CPU, network, and other quotas to limit the resource consumption and to preserve consistent and deterministic performance. I diversi tipi di VM (A5, A6 e così via) prevedono quote diverse per il numero di dischi e per le risorse di CPU, RAM e rete.The different VM types (A5, A6, etc.) have different quotas for the number of disks, CPU, RAM, and Network.

Nota

Le risorse di CPU e di memoria dei tipi di macchine virtuali supportati da SAP vengono preallocate nei nodi host.CPU and memory resources of the VM types supported by SAP are pre-allocated on the host nodes. Dopo la distribuzione della VM, le risorse sull'host sono quindi disponibili in base a quanto definito dal tipo di macchina virtuale.This means that once the VM is deployed, the resources on the host are available as defined by the VM type.

Quando esegue la pianificazione per SAP e se ne definiscono le dimensioni in soluzioni di Azure, è necessario tenere in considerazione le quote per ogni dimensione di macchina virtuale.When planning and sizing SAP on Azure solutions the quotas for each virtual machine size must be considered. Le quote delle VM sono descritte qui (Linux) e qui (Windows).The VM quotas are described here (Linux) and here (Windows).

Le quote descritte rappresentano i valori massimi teorici.The quotas described represent the theoretical maximum values. Il limite di IOPS per ogni disco può essere raggiunto con valori I/O ridotti (8 KB), ma è possibile che non venga raggiunto con valori I/O elevati (1 MB).The limit of IOPS per disk may be achieved with small IOs (8kb) but possibly may not be achieved with large IOs (1Mb). Il limite di IOPS viene applicato a livello dei singoli dischi.The IOPS limit is enforced on the granularity of single disk.

È possibile usare l'albero delle decisioni seguente come strumento approssimativo per decidere se un sistema SAP è adatto ai servizi inclusi in Macchine virtuali di Azure e alle relative funzionalità oppure se un sistema esistente deve essere configurato in modo diverso per essere distribuito in Azure.As a rough decision tree to decide whether an SAP system fits into Azure Virtual Machine Services and its capabilities or whether an existing system needs to be configured differently in order to deploy the system on Azure, the decision tree below can be used:

Albero delle decisioni relativo alla possibilità di distribuire SAP in Azure

Passaggio 1: le informazioni più importanti da cui iniziare sono i requisiti SAPS per uno specifico sistema SAP.Step 1: The most important information to start with is the SAPS requirement for a given SAP system. I requisiti SAPS devono essere suddivisi tra la parte DBMS e la parte dell'applicazione SAP, anche se il sistema SAP è già distribuito in locale in una configurazione a 2 livelli.The SAPS requirements need to be separated out into the DBMS part and the SAP application part, even if the SAP system is already deployed on-premises in a 2-tier configuration. Per i sistemi esistenti, i valori SAPS correlati all'hardware in uso spesso possono essere determinati o stimati in base agli attuali benchmark SAP.For existing systems, the SAPS related to the hardware in use often can be determined or estimated based on existing SAP benchmarks. I risultati sono disponibili qui: http://global.sap.com/campaigns/benchmark/index.epx.The results can be found here: http://global.sap.com/campaigns/benchmark/index.epx. Per i sistemi SAP appena distribuiti, è necessario eseguire un esercizio di ridimensionamento per determinare i requisiti SAPS del sistema.For newly deployed SAP systems, you should have gone through a sizing exercise, which should determine the SAPS requirements of the system. Per informazioni sul ridimensionamento di SAP in Azure, vedere anche questo post di blog e il documento allegato: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2015/12/01/new-white-paper-on-sizing-sap-solutions-on-azure-public-cloud.aspxSee also this blog and attached document for SAP sizing on Azure: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2015/12/01/new-white-paper-on-sizing-sap-solutions-on-azure-public-cloud.aspx

Passaggio 2: per i sistemi esistenti, è necessario misurare il volume e le operazioni I/O al secondo nel server DBMS.Step 2: For existing systems, the I/O volume and I/O operations per second on the DBMS server should be measured. Per i sistemi appena pianificati, l'esercizio di ridimensionamento per il nuovo sistema deve fornire anche un'idea approssimativa dei requisiti I/O sul lato DBMS.For newly planned systems, the sizing exercise for the new system also should give rough ideas of the I/O requirements on the DBMS side. In caso di dubbi, è opportuno eseguire un modello di verifica.If unsure, you eventually need to conduct a Proof of Concept.

Passaggio 3: confrontare i requisiti SAPS per il server DBMS con i valori SAPS forniti dai diversi tipi di VM di Azure.Step 3: Compare the SAPS requirement for the DBMS server with the SAPS the different VM types of Azure can provide. Le informazioni sui valori SAPS dei diversi tipi di VM di Azure sono documentate nella nota SAP 1928533.The information on SAPS of the different Azure VM types is documented in SAP Note 1928533. È opportuno concentrarsi prima di tutto sulla macchina virtuale DBMS perché, nella maggior parte delle distribuzioni, il livello di database è il livello di un sistema SAP NetWeaver che viene ridimensionato.The focus should be on the DBMS VM first since the database layer is the layer in an SAP NetWeaver system that does not scale out in the majority of deployments. Al contrario, il livello applicazione SAP può essere scalato orizzontalmente. Se nessuno dei tipi di macchine virtuali di Azure supportati da SAP riesce a offrire i valori SAPS richiesti, il carico di lavoro del sistema SAP pianificato non può essere eseguito in Azure.In contrast, the SAP application layer can be scaled out. If none of the SAP supported Azure VM types can deliver the required SAPS, the workload of the planned SAP system can't be run on Azure. È necessario distribuire il sistema locale o modificare il volume del carico di lavoro per il sistema.You either need to deploy the system on-premises or you need to change the workload volume for the system.

Passaggio 4: come documentato qui (Linux) e qui (Windows), Azure applica una quota di operazioni di I/O al secondo a ogni disco a prescindere dall'uso dell'archiviazione Standard o dell'archiviazione Premium.Step 4: As documented here (Linux) and here (Windows), Azure enforces an IOPS quota per disk independent whether you use Standard Storage or Premium Storage. A seconda del tipo di macchina virtuale, il numero di dischi che può essere montato varia.Dependent on the VM type, the number of data disks, which can be mounted varies. Di conseguenza, è possibile calcolare un numero massimo di operazioni di I/O al secondo che può essere ottenuto con i singoli tipi di macchine virtuali.As a result, you can calculate a maximum IOPS number that can be achieved with each of the different VM types. A seconda del layout del file di database, è possibile eseguire lo striping dei dischi, in modo da ottenere un solo volume nel sistema operativo guest.Dependent on the database file layout, you can stripe disks to become one volume in the guest OS. Tuttavia, se il volume corrente di operazioni di I/O al secondo di un sistema SAP distribuito supera i limiti calcolati per il tipo di macchina virtuale più esteso di Azure e se non è possibile alcuna compensazione aggiungendo altra memoria, gli effetti sul carico di lavoro del sistema SAP possono essere significativi.However, if the current IOPS volume of a deployed SAP system exceeds the calculated limits of the largest VM type of Azure and if there is no chance to compensate with more memory, the workload of the SAP system can be impacted severely. In questi casi, si arriva a un punto in cui non è opportuno distribuire il sistema in Azure.In such cases, you can hit a point where you should not deploy the system on Azure.

Passaggio 5: soprattutto nei sistemi SAP distribuiti in locale in configurazioni a 2 livelli, è probabile che il sistema debba essere configurato in Azure con una configurazione a 3 livelli.Step 5: Especially in SAP systems, which are deployed on-premises in 2-Tier configurations, the chances are that the system might need to be configured on Azure in a 3-Tier configuration. In questo passaggio è necessario controllare se nel livello applicazione SAP è presente un componente che non consente la scalabilità orizzontale e non può essere adattato alle risorse di CPU e memoria offerte dai diversi tipi di macchine virtuali di Azure.In this step, you need to check whether there is a component in the SAP application layer, which can't be scaled out and which would not fit into the CPU and memory resources the different Azure VM types offer. Se è effettivamente presente un componente di questo tipo, il sistema SAP e il relativo carico di lavoro non possono essere distribuiti in Azure.If there indeed is such a component, the SAP system and its workload can't be deployed into Azure. Tuttavia, se è possibile scalare orizzontalmente i componenti dell'applicazione SAP in più macchine virtuali di Azure, il sistema può essere distribuito in Azure.But if you can scale out the SAP application components into multiple Azure VMs, the system can be deployed into Azure.

Passaggio 6: se i componenti dei livelli applicazione SAP e DBMS possono essere eseguiti nelle VM di Azure, è necessario definire la configurazione per:Step 6: If the DBMS and SAP application layer components can be run in Azure VMs, the configuration needs to be defined with regard to:

  • Numero di macchine virtuali di AzureNumber of Azure VMs
  • Tipi di macchine virtuali per i singoli componentiVM types for the individual components
  • Numero di dischi rigidi virtuali nella macchina virtuale DBMS per fornire un numero sufficiente di operazioni di I/O al secondoNumber of VHDs in DBMS VM to provide enough IOPS

Gestione degli asset di AzureManaging Azure Assets

Portale di AzureAzure Portal

Il portale di Azure è una delle tre interfacce con cui gestire le distribuzioni di macchine virtuali di Azure.The Azure portal is one of three interfaces to manage Azure VM deployments. Le attività di gestione di base, come la distribuzione di macchine virtuali da immagini, possono essere eseguite dal portale di Azure.The basic management tasks, like deploying VMs from images, can be done through the Azure portal. Un'altra attività che il portale di Azure riesce a gestire in modo ottimale è la creazione di account di archiviazione, reti virtuali e altri componenti di Azure.In addition, the creation of Storage Accounts, Virtual Networks, and other Azure components are also tasks the Azure portal can handle very well. Tuttavia, funzionalità quali il caricamento di dischi rigidi virtuali da locale ad Azure o la copia di un disco rigido virtuale in Azure sono attività che richiedono strumenti di terze parti o l'amministrazione con PowerShell o l'interfaccia della riga di comando.However, functionality like uploading VHDs from on-premises to Azure or copying a VHD within Azure are tasks, which require either third-party tools or administration through PowerShell or CLI.

Portale di Microsoft Azure: panoramica delle macchine virtuali

Le attività di amministrazione e configurazione per l'istanza della macchina virtuale possono essere eseguite dal portale di Azure.Administration and configuration tasks for the Virtual Machine instance are possible from within the Azure portal.

Oltre a riavviare e arrestare una macchina virtuale, è possibile collegare, scollegare e creare dischi dati per l'istanza della macchina virtuale, acquisire l'istanza per la preparazione dell'immagine e configurare le dimensioni dell'istanza della macchina virtuale.Besides restarting and shutting down a Virtual Machine you can also attach, detach, and create data disks for the Virtual Machine instance, to capture the instance for image preparation and configure the size of the Virtual Machine instance.

Il portale di Azure fornisce funzionalità di base per distribuire e configurare le macchine virtuali e molti altri servizi di Azure.The Azure portal provides basic functionality to deploy and configure VMs and many other Azure services. Tuttavia non tutte le funzionalità disponibili sono coperte dal portale di Azure,However not all available functionality is covered by the Azure portal. ad esempio, non è possibile:In the Azure portal, it's not possible to perform tasks like:

  • Caricare i dischi rigidi virtuali in AzureUploading VHDs to Azure
  • Copiare macchine virtualiCopying VMs

Gestione con i cmdlet di Microsoft Azure PowerShellManagement via Microsoft Azure PowerShell cmdlets

Windows PowerShell è un framework potente ed estensibile che è stato ampiamente adottato dai clienti che distribuiscono grandi quantità di sistemi in Azure.Windows PowerShell is a powerful and extensible framework that has been widely adopted by customers deploying larger numbers of systems in Azure. Dopo l'installazione dei cmdlet di PowerShell in un desktop, un portatile o una stazione di gestione dedicata, i cmdlet di PowerShell possono essere eseguiti in modalità remota.After the installation of PowerShell cmdlets on a desktop, laptop or dedicated management station, the PowerShell cmdlets can be run remotely.

Il processo di abilitazione di un desktop/portatile locale per l'uso dei cmdlet di Azure PowerShell e di configurazione dei cmdlet per l'uso con le sottoscrizioni di Azure è descritto in questo articolo.The process to enable a local desktop/laptop for the usage of Azure PowerShell cmdlets and how to configure those for the usage with the Azure subscription(s) is described in this article.

Informazioni più dettagliate su come installare, aggiornare e configurare i cmdlet di Azure PowerShell sono disponibili anche in questo capitolo della Guida alla distribuzione.More detailed steps on how to install, update, and configure the Azure PowerShell cmdlets can also be found in this chapter of the Deployment Guide.

In base all'esperienza dei clienti, finora PowerShell (PS) è risultato senza dubbio lo strumento più potente per distribuire le macchine virtuali e per creare istruzioni personalizzate durante la distribuzione di macchine virtuali.Customer experience so far has been that PowerShell (PS) is certainly the more powerful tool to deploy VMs and to create custom steps in the deployment of VMs. Tutti i clienti che eseguono istanze SAP in Azure usano i cmdlet di PS per integrare le attività di gestione che eseguono nel portale di Azure oppure usano i cmdlet in modo esclusivo per gestire le distribuzioni in Azure.All of the customers running SAP instances in Azure are using PS cmdlets to supplement management tasks they do in the Azure portal or are even using PS cmdlets exclusively to manage their deployments in Azure. I cmdlet specifici di Azure condividono la stessa convenzione di denominazione di oltre 2000 altri cmdlet correlati a Windows, quindi l'uso di questi cmdlet risulta estremamente semplice per gli amministratori di Windows.Since the Azure-specific cmdlets share the same naming convention as the more than 2000 Windows-related cmdlets, it is an easy task for Windows administrators to leverage those cmdlets.

Per esempi, vedere qui: http://blogs.technet.com/b/keithmayer/archive/2015/07/07/18-steps-for-end-to-end-iaas-provisioning-in-the-cloud-with-azure-resource-manager-arm-powershell-and-desired-state-configuration-dsc.aspxSee example here: http://blogs.technet.com/b/keithmayer/archive/2015/07/07/18-steps-for-end-to-end-iaas-provisioning-in-the-cloud-with-azure-resource-manager-arm-powershell-and-desired-state-configuration-dsc.aspx

L'estensione di monitoraggio di Azure per SAP (vedere il capitolo Soluzione di monitoraggio di Azure per SAP in questo documento) può essere distribuita solo con PowerShell o l'interfaccia della riga di comando.Deployment of the Azure Monitoring Extension for SAP (see chapter Azure Monitoring Solution for SAP in this document) is only possible via PowerShell or CLI. È quindi necessario installare e configurare PowerShell o l'interfaccia della riga di comando quando si distribuisce o si amministra un sistema SAP NetWeaver in Azure.Therefore it is mandatory to set up and configure PowerShell or CLI when deploying or administering an SAP NetWeaver system in Azure.

Con l'introduzione di nuove funzionalità in Azure, verranno aggiunti nuovi cmdlet di PS che richiedono un aggiornamento dei cmdlet.As Azure provides more functionality, new PS cmdlets are going to be added that requires an update of the cmdlets. Per questo motivo, è opportuno visitare il sito Download di Azure https://azure.microsoft.com/downloads/ almeno una volta al mese per scaricare una nuova versione dei cmdlet.Therefore it makes sense to check the Azure Download site at least once the month https://azure.microsoft.com/downloads/ for a new version of the cmdlets. La nuova versione viene installata su quella precedente.The new version is installed on top of the older version.

Per un elenco generale dei comandi di PowerShell correlati ad Azure, vedere https://docs.microsoft.com/powershell/azure/overview.For a general list of Azure-related PowerShell commands check here: https://docs.microsoft.com/powershell/azure/overview.

Gestione con i comandi dell'interfaccia della riga di comando di Microsoft AzureManagement via Microsoft Azure CLI commands

PowerShell potrebbe non essere la soluzione ottimale per i clienti che usano Linux e vogliono gestire le risorse di Azure.For customers who use Linux and want to manage Azure resources Powershell might not be an option. Microsoft offre l'interfaccia della riga di comando di Azure come alternativa.Microsoft offers Azure CLI as an alternative. L'interfaccia della riga di comando di Azure fornisce un insieme di comandi open source e multipiattaforma per utilizzare la piattaforma Azure.The Azure CLI provides a set of open source, cross-platform commands for working with the Azure Platform. Fornisce gran parte delle funzionalità disponibili nel portale di Azure.The Azure CLI provides much of the same functionality found in the Azure portal.

Per informazioni sull'installazione, la configurazione e l'uso dei comandi dell'interfaccia della riga di comando per eseguire attività di Azure, vedereFor information about installation, configuration and how to use CLI commands to accomplish Azure tasks see

Vedere anche il capitolo Interfaccia della riga di comando di Azure per VM Linux nella Guida alla distribuzione per informazioni su come usare l'interfaccia della riga di comando di Azure per distribuire l'estensione di monitoraggio di Azure per SAP.Also read chapter Azure CLI for Linux VMs in the Deployment Guide on how to use Azure CLI to deploy the Azure Monitoring Extension for SAP.

Diversi modi per distribuire le macchine virtuali per SAP in AzureDifferent ways to deploy VMs for SAP in Azure

In questo capitolo, vengono descritte le diverse modalità per distribuire una macchina virtuale in Azure.In this chapter, you learn the different ways to deploy a VM in Azure. Gli argomenti trattati includono le varie procedure di preparazione e la gestione dei dischi rigidi virtuali e delle macchine virtuali in Azure.Additional preparation procedures, as well as handling of VHDs and VMs in Azure are covered in this chapter.

Distribuzione di VM per SAPDeployment of VMs for SAP

Microsoft Azure offre diversi modi per distribuire le VM e i dischi associati.Microsoft Azure offers multiple ways to deploy VMs and associated disks. È quindi molto importante comprendere le differenze perché le operazioni di preparazione delle VM possono variare in base al metodo di distribuzione.Thus it is very important to understand the differences since preparations of the VMs might differ depending on the method of deployment. In generale, verranno analizzati gli scenari seguenti:In general, we take a look at the following scenarios:

Spostamento di una VM da locale ad Azure con un disco non generalizzatoMoving a VM from on-premises to Azure with a non-generalized disk

Si può pianificare di spostare un sistema SAP specifico da locale ad Azure.You plan to move a specific SAP system from on-premises to Azure. A tale scopo è possibile caricare in Azure il disco rigido virtuale contenente il sistema operativo, i file binari SAP e gli eventuali file binari DBMS nonché i dischi rigidi virtuali con i file di dati e di log del sistema DBMS.This can be done by uploading the VHD, which contains the OS, the SAP Binaries, and DBMS binaries plus the VHDs with the data and log files of the DBMS to Azure. A differenza dello scenario 2 seguente, il nome host, il SID di SAP e gli account utente SAP vengono mantenuti nella macchina virtuale di Azure perché sono stati configurati nell'ambiente locale.In contrast to scenario #2 below, you keep the hostname, SAP SID, and SAP user accounts in the Azure VM as they were configured in the on-premises environment. Di conseguenza, non è necessario generalizzare l'immagine.Therefore, generalizing the image is not necessary. Vedere il capitolo Preparazione per lo spostamento di una VM da locale ad Azure con un disco non generalizzato di questo documento per le operazioni di preparazione locali e il caricamento di macchine virtuali non generalizzate o di dischi rigidi virtuali in Azure.See chapters Preparation for moving a VM from on-premises to Azure with a non-generalized disk of this document for on-premises preparation steps and upload of non-generalized VMs or VHDs to Azure. Leggere il capitolo Scenario 3: Spostamento di una VM da locale usando un disco rigido virtuale di Azure non generalizzato con SAP nella Guida alla distribuzione per conoscere i passaggi dettagliati della distribuzione di un'immagine in Azure.Read chapter Scenario 3: Moving a VM from on-premises using a non-generalized Azure VHD with SAP in the Deployment Guide for detailed steps of deploying such an image in Azure.

Distribuzione di una VM con un'immagine specifica del clienteDeploying a VM with a customer-specific image

Le immagini disponibili in Azure Marketplace potrebbero non soddisfare le esigenze a causa di specifici requisiti di patch riguardanti la versione del sistema operativo o DBMS in uso.Due to specific patch requirements of your OS or DBMS version, the provided images in the Azure Marketplace might not fit your needs. Per questo motivo, potrebbe essere necessario creare una macchina virtuale usando una propria immagine privata di macchina virtuale del sistema operativo o DBMS, che in seguito potrà essere distribuita diverse volte.Therefore, you might need to create a VM using your own private OS/DBMS VM image, which can be deployed several times afterwards. Per preparare un'immagine privata di questo tipo per la duplicazione, considerare gli elementi seguenti:To prepare such a private image for duplication, the following items have to be considered:


Windows WindowsWindows

Visualizzare ulteriori dettagli qui: https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/windows/upload-generalized-managed Le impostazioni di Windows (come SID e nome host di Windows) devono essere astratte/generalizzate sulla VM locale tramite comando sysprep.See more details here: https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/windows/upload-generalized-managed The Windows settings (like Windows SID and hostname) must be abstracted/generalized on the on-premises VM via the sysprep command.

Linux LinuxLinux

Seguire i passaggi descritti in questi articoli per SUSE, Red Hat o Oracle Linux per preparare un disco rigido virtuale per il caricamento in Azure.Follow the steps described in these articles for SUSE, Red Hat, or Oracle Linux, to prepare a VHD to be uploaded to Azure.


Se sono già stati installati contenuti SAP nella VM locale, in particolare per sistemi a 2 livelli, è possibile adattare le impostazioni di sistema SAP dopo la distribuzione della VM di Azure con la procedura di ridenominazione dell'istanza supportata da SAP Software Provisioning Manager (nota SAP 1619720).If you have already installed SAP content in your on-premises VM (especially for 2-Tier systems), you can adapt the SAP system settings after the deployment of the Azure VM through the instance rename procedure supported by the SAP Software Provisioning Manager (SAP Note 1619720). Vedere i capitoli Preparazione per la distribuzione di una VM con un'immagine specifica del cliente per SAP e Caricamento di un disco rigido virtuale da locale ad Azure di questo documento per le operazioni di preparazione locali e il caricamento di una macchina virtuale generalizzata in Azure.See chapters Preparation for deploying a VM with a customer-specific image for SAP and Uploading a VHD from on-premises to Azure of this document for on-premises preparation steps and upload of a generalized VM to Azure. Vedere il capitolo Scenario 2: Distribuzione di una VM con un'immagine personalizzata per SAP nella Guida alla distribuzione per i passaggi dettagliati della distribuzione di un'immagine in Azure.Read chapter Scenario 2: Deploying a VM with a custom image for SAP in the Deployment Guide for detailed steps of deploying such an image in Azure.

Distribuzione di una VM da Azure MarketplaceDeploying a VM out of the Azure Marketplace

Per distribuire la macchina virtuale si sceglie di usare un'immagine di VM offerta da Microsoft o terze parti in Azure Marketplace.You would like to use a Microsoft or third-party provided VM image from the Azure Marketplace to deploy your VM. Dopo aver distribuito la VM in Azure, si installa il software SAP e/o DBMS all'interno della VM usando le stesse linee guida e gli stessi strumenti usati in un ambiente locale.After you deployed your VM in Azure, you follow the same guidelines and tools to install the SAP software and/or DBMS inside your VM as you would do in an on-premises environment. Per una descrizione più dettagliata della distribuzione, vedere il capitolo Scenario 1: Distribuzione di una VM al di fuori di Azure Marketplace per SAP nella Guida alla distribuzione.For more detailed deployment description, please see chapter Scenario 1: Deploying a VM out of the Azure Marketplace for SAP in the Deployment Guide.

Preparazione di VM con SAP per AzurePreparing VMs with SAP for Azure

Prima di caricare le macchine virtuali in Azure è necessario assicurarsi che le VM e i dischi rigidi virtuali soddisfino determinati requisiti.Before uploading VMs into Azure you need to make sure the VMs and VHDs fulfill certain requirements. Esistono piccole differenze a seconda del metodo di distribuzione che viene usato.There are small differences depending on the deployment method that is used.

Preparazione per lo spostamento di una VM da locale ad Azure con un disco non generalizzatoPreparation for moving a VM from on-premises to Azure with a non-generalized disk

Un metodo di distribuzione comune consiste nello spostare in Azure una macchina virtuale esistente che esegue un sistema SAP in locale.A common deployment method is to move an existing VM which runs an SAP system from on-premises to Azure. Questa macchina virtuale e il sistema SAP nella VM devono essere eseguiti in Azure usando lo stesso nome host e, probabilmente, lo stesso SID di SAP.That VM and the SAP system in the VM just should run in Azure using the same hostname and very likely the same SAP SID. In questo caso il sistema operativo guest della macchina virtuale non deve essere generalizzato per più distribuzioni.In this case the guest OS of VM should not be generalized for multiple deployments. Se la rete locale è stata estesa in Azure (vedere il capitolo Cross-premise: distribuzione di una o più VM SAP in Azure che devono essere completamente integrate con la rete locale in questo documento), all'interno della macchina virtuale si possono usare anche gli stessi account di dominio usati in precedenza in locale.If the on-premises network got extended into Azure (see chapter cross-premises - Deployment of single or multiple SAP VMs into Azure with the requirement of being fully integrated into the on-premises network in this document), then even the same domain accounts can be used within the VM as those were used before on-premises.

I requisiti per la preparazione del disco della VM di Azure sono:Requirements when preparing your own Azure VM Disk are:

  • Il disco rigido virtuale che contiene il sistema operativo potrebbe avere inizialmente una dimensione massima di soli 127 GB.Originally the VHD containing the operating system could have a maximum size of 127GB only. Questa limitazione è stata eliminata alla fine del mese di marzo 2015.This limitation got eliminated at the end of March 2015. Ora il disco rigido virtuale che contiene il sistema operativo può raggiungere 1 TB come qualsiasi altro disco rigido virtuale ospitato dell'archiviazione di Azure.Now the VHD containing the operating system can be up to 1TB in size as any other Azure Storage hosted VHD as well.
  • Deve essere nel formato disco rigido virtuale fisso.It needs to be in the fixed VHD format. Il disco o i dischi rigidi virtuali dinamici in formato VHDx non sono ancora supportati in Azure.Dynamic VHDs or VHDs in VHDx format are not yet supported on Azure. I dischi rigidi virtuali dinamici vengono convertiti in dischi rigidi virtuali statici quando si carica il disco rigido virtuale con i cmdlet di PowerShell o l'interfaccia della riga di comandoDynamic VHDs will be converted to static VHDs when you upload the VHD with PowerShell commandlets or CLI
  • Anche i dischi rigidi virtuali montati nella macchina virtuale e che devono essere montati nuovamente nella macchina virtuale di Azure devono essere in formato disco rigido virtuale fisso.VHDs which are mounted to the VM and should be mounted again in Azure to the VM need to be in a fixed VHD format as well. Leggere questo articolo (Linux) e questo articolo (Windows) per i limiti dimensionali dei dischi dati.Please read this article (Linux) and this article (Windows) for size limits of data disks. I dischi rigidi virtuali dinamici vengono convertiti in dischi rigidi virtuali statici quando si carica il disco rigido virtuale con i cmdlet di PowerShell o l'interfaccia della riga di comandoDynamic VHDs will be converted to static VHDs when you upload the VHD with PowerShell commandlets or CLI
  • Aggiungere un altro account locale con privilegi di amministratore che può essere usato dal supporto tecnico Microsoft o assegnato come contesto per i servizi le e applicazioni da eseguire finché non viene distribuita la macchina virtuale e non possono essere usati utenti più adatti.Add another local account with administrator privileges which can be used by Microsoft support or which can be assigned as context for services and applications to run in until the VM is deployed and more appropriate users can be used.
  • Per i casi d'uso di uno scenario di distribuzione solo cloud (vedere il capitolo Solo cloud: distribuzioni di macchine virtuali in Azure senza dipendenze dalla rete locale dei clienti di questo documento) in combinazione con questo metodo di distribuzione, gli account di dominio potrebbero non funzionare dopo la distribuzione del disco di Azure in Azure.For the case of using a Cloud-Only deployment scenario (see chapter Cloud-Only - Virtual Machine deployments into Azure without dependencies on the on-premises customer network of this document) in combination with this deployment method, domain accounts might not work once the Azure Disk is deployed in Azure. Questo vale soprattutto per gli account usati per eseguire servizi come le applicazioni DBMS o SAP.This is especially true for accounts which are used to run services like the DBMS or SAP applications. È quindi necessario sostituire questi account di dominio con account locali della macchina virtuale ed eliminare gli account di dominio locali nella macchina virtuale.Therefore you need to replace such domain accounts with VM local accounts and delete the on-premises domain accounts in the VM. Mantenere gli utenti di dominio locale nell'immagine di macchina virtuale non è un problema quando la macchina virtuale viene distribuita nello scenario cross-premise, come descritto nel capitolo Cross-premise: distribuzione di una o più VM SAP in Azure che devono essere completamente integrate con la rete locale di questo documento.Keeping on-premises domain users in the VM image is not an issue when the VM is deployed in the cross-premises scenario as described in chapter Cross-Premises - Deployment of single or multiple SAP VMs into Azure with the requirement of being fully integrated into the on-premises network in this document.
  • Se sono stati usati account di dominio come account di accesso o utenti DBMS durante l'esecuzione del sistema locale e queste macchine virtuali avrebbero dovuto essere distribuite in scenari solo cloud, gli utenti del dominio devono essere eliminati.If domain accounts were used as DBMS logins or users when running the system on-premises and those VMs are supposed to be deployed in Cloud-Only scenarios, the domain users need to be deleted. È necessario assicurarsi che l'amministratore locale e un altro utente locale della macchina virtuale vengano aggiunti come account di accesso/utente in DBMS con il ruolo di amministratori.You need to make sure that the local administrator plus another VM local user is added as a login/user into the DBMS as administrators.
  • Aggiungere altri account locali come quelli che potrebbero essere richiesti per lo scenario di distribuzione specifico.Add other local accounts as those might be needed for the specific deployment scenario.

Windows WindowsWindows

In questo scenario non è necessaria la generalizzazione (sysprep) della macchina virtuale per caricare e distribuire la macchina virtuale in Azure.In this scenario no generalization (sysprep) of the VM is required to upload and deploy the VM on Azure. Accertarsi che non venga utilizzata l’unità D:.Make sure that drive D:\ is not used. Impostare il montaggio automatico dei dischi collegati come descritto nel capitolo Impostazione del montaggio automatico per dischi collegati di questo documento.Set disk automount for attached disks as described in chapter Setting automount for attached disks in this document.

Linux LinuxLinux

In questo scenario non è necessaria la generalizzazione (waagent -deprovision) della macchina virtuale per caricare e distribuire la macchina virtuale in Azure.In this scenario no generalization (waagent -deprovision) of the VM is required to upload and deploy the VM on Azure. Assicurarsi che /mnt/resource non sia usato e che TUTTI i dischi siano montati con UUID.Make sure that /mnt/resource is not used and that ALL disks are mounted via uuid. Per il disco del sistema operativo assicurarsi che la voce bootloader rifletta anche il montaggio basato su UUID.For the OS disk, make sure that the bootloader entry also reflects the uuid-based mount.


Preparazione per la distribuzione di una VM con un'immagine specifica del cliente per SAPPreparation for deploying a VM with a customer-specific image for SAP

I file dei dischi rigidi virtuali che contengono un sistema operativo generalizzato vengono archiviati in contenitori negli account di archiviazione di Azure o come immagini di dischi gestiti.VHD files that contain a generalized OS are stored in containers on Azure Storage Accounts or as Managed Disk images. È possibile distribuire una nuova macchina virtuale da tale immagine facendo riferimento all’immagine del disco rigido virtuale o del disco gestito come origine nei file del modello di distribuzione, come descritto nel capitolo Scenario 2: Distribuzione di una VM con un'immagine personalizzata per SAP della Guida alla distribuzione.You can deploy a new VM from such an image by referencing the VHD or Managed Disk image as a source in your deployment template files as described in chapter Scenario 2: Deploying a VM with a custom image for SAP of the Deployment Guide.

I requisiti per la preparazione dell'immagine di VM di Azure sono:Requirements when preparing your own Azure VM Image are:

  • Il disco rigido virtuale che contiene il sistema operativo potrebbe avere inizialmente una dimensione massima di soli 127 GB.Originally the VHD containing the operating system could have a maximum size of 127GB only. Questa limitazione è stata eliminata alla fine del mese di marzo 2015.This limitation got eliminated at the end of March 2015. Ora il disco rigido virtuale che contiene il sistema operativo può raggiungere 1 TB come qualsiasi altro disco rigido virtuale ospitato dell'archiviazione di Azure.Now the VHD containing the operating system can be up to 1TB in size as any other Azure Storage hosted VHD as well.
  • Deve essere nel formato disco rigido virtuale fisso.It needs to be in the fixed VHD format. Il disco o i dischi rigidi virtuali dinamici in formato VHDx non sono ancora supportati in Azure.Dynamic VHDs or VHDs in VHDx format are not yet supported on Azure. I dischi rigidi virtuali dinamici vengono convertiti in dischi rigidi virtuali statici quando si carica il disco rigido virtuale con i cmdlet di PowerShell o l'interfaccia della riga di comandoDynamic VHDs will be converted to static VHDs when you upload the VHD with PowerShell commandlets or CLI
  • Anche i dischi rigidi virtuali montati nella macchina virtuale e che devono essere montati nuovamente nella macchina virtuale di Azure devono essere in formato disco rigido virtuale fisso.VHDs which are mounted to the VM and should be mounted again in Azure to the VM need to be in a fixed VHD format as well. Leggere questo articolo (Linux) e questo articolo (Windows) per i limiti dimensionali dei dischi dati.Please read this article (Linux) and this article (Windows) for size limits of data disks. I dischi rigidi virtuali dinamici vengono convertiti in dischi rigidi virtuali statici quando si carica il disco rigido virtuale con i cmdlet di PowerShell o l'interfaccia della riga di comandoDynamic VHDs will be converted to static VHDs when you upload the VHD with PowerShell commandlets or CLI
  • Tutti gli utenti di dominio registrati come utenti nella macchina virtuale non esistono in uno scenario solo cloud (vedere il capitolo Solo cloud: distribuzioni di macchine virtuali in Azure senza dipendenze dalla rete locale dei clienti di questo documento), quindi i servizi che usano questi account di dominio potrebbero non funzionare dopo la distribuzione dell'immagine in Azure.Since all the Domain users registered as users in the VM will not exist in a Cloud-Only scenario (see chapter Cloud-Only - Virtual Machine deployments into Azure without dependencies on the on-premises customer network of this document), services using such domain accounts might not work once the Image is deployed in Azure. Questo vale soprattutto per gli account usati per eseguire servizi come le applicazioni DBMS o SAP.This is especially true for accounts which are used to run services like DBMS or SAP applications. È quindi necessario sostituire questi account di dominio con account locali della macchina virtuale ed eliminare gli account di dominio locali nella macchina virtuale.Therefore you need to replace such domain accounts with VM local accounts and delete the on-premises domain accounts in the VM. Mantenere gli utenti di dominio locale nell'immagine della macchina virtuale non è un problema quando la macchina virtuale viene distribuita nello scenario cross-premise, come descritto nel capitolo Cross-premise: distribuzione di una o più VM SAP in Azure che devono essere completamente integrate con la rete locale di questo documento.Keeping on-premises domain users in the VM image might not be an issue when the VM is deployed in the cross-premises scenario as described in chapter Cross-Premises - Deployment of single or multiple SAP VMs into Azure with the requirement of being fully integrated into the on-premises network in this document.
  • Aggiungere un altro account locale con privilegi di amministratore che può essere usato dal supporto tecnico Microsoft per l'analisi dei problemi o assegnato come contesto per i servizi le e applicazioni da eseguire finché non viene distribuita la macchina virtuale e non possono essere usati utenti più adatti.Add another local account with administrator privileges which can be used by Microsoft support in problem investigations or which can be assigned as context for services and applications to run in until the VM is deployed and more appropriate users can be used.
  • Nelle distribuzioni solo cloud e se sono stati usati account di dominio come account di accesso o utenti DBMS durante l'esecuzione del sistema locale, gli utenti del dominio devono essere eliminati.In Cloud-Only deployments and where domain accounts were used as DBMS logins or users when running the system on-premises, the domain users should be deleted. È necessario assicurarsi che l'amministratore locale e un altro utente locale della macchina virtuale vengano aggiunti come account di accesso/utente in DBMS con il ruolo di amministratori.You need to make sure that the local administrator plus another VM local user is added as a login/user of the DBMS as administrators.
  • Aggiungere altri account locali come quelli che potrebbero essere richiesti per lo scenario di distribuzione specifico.Add other local accounts as those might be needed for the specific deployment scenario.
  • Se l'immagine contiene un'installazione di SAP NetWeaver ed è probabile che il nome host venga modificato rispetto al nome originale al momento della distribuzione di Azure, si consiglia di copiare le versioni più recenti del DVD di SAP Software Provisioning Manager nel modello.If the image contains an installation of SAP NetWeaver and renaming of the host name from the original name at the point of the Azure deployment is likely, it is recommended to copy the latest versions of the SAP Software Provisioning Manager DVD into the template. Questo consentirà di usare facilmente la funzionalità di ridenominazione SAP fornita per adattare il nome host modificato e/o per modificare il SID del sistema SAP all'interno dell'immagine di VM distribuita non appena viene avviata una nuova copia.This will enable you to easily use the SAP provided rename functionality to adapt the changed hostname and/or change the SID of the SAP system within the deployed VM image as soon as a new copy is started.

Windows WindowsWindows

Verificare che l'unità D:\ non sia usata. Impostare il montaggio automatico dei dischi collegati come descritto nel capitolo Impostazione del montaggio automatico per dischi collegati di questo documento.Make sure that drive D:\ is not used Set disk automount for attached disks as described in chapter Setting automount for attached disks in this document.

Linux LinuxLinux

Assicurarsi che /mnt/resource non sia usato e che TUTTI i dischi siano montati con UUID.Make sure that /mnt/resource is not used and that ALL disks are mounted via uuid. Per il disco del sistema operativo assicurarsi che la voce bootloader rifletta anche il montaggio basato su UUID.For the OS disk, make sure the bootloader entry also reflects the uuid-based mount.


  • L'interfaccia utente grafica (GUI) SAP può essere preinstallata in questo modello per scopi di amministrazione e installazione.SAP GUI (for administrative and setup purposes) can be pre-installed in such a template.
  • È possibile installare altri software necessari per eseguire correttamente le macchine virtuali in scenari cross-premise purché siano compatibili con la ridenominazione della macchina virtuale.Other software necessary to run the VMs successfully in cross-premises scenarios can be installed as long as this software can work with the rename of the VM.

Se la macchina virtuale è stata preparata in modo sufficiente per essere generica ed eventualmente indipendente da account/utenti non disponibili nello scenario di distribuzione di Azure di destinazione, viene eseguito l'ultimo passaggio di preparazione per la generalizzazione di questa immagine.If the VM is prepared sufficiently to be generic and eventually independent of accounts/users not available in the targeted Azure deployment scenario, the last preparation step of generalizing such an image is conducted.

Generalizzazione di una macchina virtualeGeneralizing a VM

Windows WindowsWindows

L'ultimo passaggio consiste nell'accedere a una macchina virtuale con un account amministratore.The last step is to log in to a VM with an Administrator account. Aprire una finestra di comando di Windows come amministratore.Open a Windows command window as administrator. Accedere a %windir%\windows\system32\sysprep ed eseguire sysprep.exe.Go to %windir%\windows\system32\sysprep and execute sysprep.exe. Viene visualizzata una finestra di piccole dimensioni.A small window will appear. È importante selezionare l'opzione Generalizza, deselezionata per impostazione predefinita, e modificare l'opzione di arresto dall'impostazione predefinita "Riavvia" ad "Arresta".It is important to check the Generalize option (the default is un-checked) and change the Shutdown Option from its default of 'Reboot' to 'shutdown'. Questa procedura presuppone che il processo sysprep venga eseguito in locale nel sistema operativo guest di una macchina virtuale.This procedure assumes that the sysprep process is executed on-premises in the Guest OS of a VM. Per eseguire la procedura con una macchina virtuale già in esecuzione in Azure, seguire i passaggi in questo articolo.If you want to perform the procedure with a VM already running in Azure, follow the steps described in this article.

Linux LinuxLinux

Come acquisire una macchina virtuale Linux da usare come modello Resource ManagerHow to capture a Linux virtual machine to use as a Resource Manager template


Trasferimento di macchine virtuali e dischi rigidi virtuali tra il sistema locale e AzureTransferring VMs and VHDs between on-premises to Azure

Il caricamento di immagini di VM e dischi in Azure con il portale di Azure non è consentito, quindi è necessario usare i cmdlet di Azure PowerShell o l'interfaccia della riga di comando.Since uploading VM images and disks to Azure is not possible via the Azure portal, you need to use Azure PowerShell cmdlets or CLI. In alternativa, è possibile usare lo strumento "AzCopy".Another possibility is the use of the tool 'AzCopy'. Lo strumento può copiare i dischi rigidi virtuali tra il sistema locale e Azure, in entrambe le direzioni.The tool can copy VHDs between on-premises and Azure (in both directions). Può anche copiare i dischi rigidi virtuali tra le diverse aree di Azure.It also can copy VHDs between Azure Regions. Per il download e l'uso di AzCopy, vedere questa documentazione.Please consult this documentation for download and usage of AzCopy.

Una terza alternativa prevede l'uso di diversi strumenti per l'interfaccia utente grafica di terze parti.A third alternative would be to use various third-party GUI-oriented tools. Tuttavia, assicurarsi che questi strumenti supportino i BLOB di pagine di Azure.However, please make sure that these tools are supporting Azure Page Blobs. A questo scopo, è necessario utilizzare l’archivio di BLOB di pagine di Azure (le differenze sono descritte qui: https://docs.microsoft.com/rest/api/storageservices/Understanding-Block-Blobs--Append-Blobs--and-Page-Blobs).For our purposes we need to use Azure Page Blob store (the differences are described here: https://docs.microsoft.com/rest/api/storageservices/Understanding-Block-Blobs--Append-Blobs--and-Page-Blobs). Anche gli strumenti forniti da Azure sono molto efficaci per la compressione delle macchine virtuali e dei dischi rigidi virtuali da caricare.Also the tools provided by Azure are very efficient in compressing the VMs and VHDs which need to be uploaded. Si tratta di un fattore importante perché una compressione efficace riduce il tempo di caricamento, che varia comunque in base al collegamento per il caricamento in Internet dalla struttura locale e all'area di distribuzione di Azure di destinazione.This is important because this efficiency in compression reduces the upload time (which varies anyway depending on the upload link to the internet from the on-premises facility and the Azure deployment region targeted). È ragionevole supporre che il caricamento di una macchina virtuale o di un disco rigido virtuale da una località europea ai data center di Azure basati negli Stati Uniti richiederà più tempo rispetto al caricamento delle stesse macchine virtuali/dischi rigidi virtuali in data center di Azure europei.It is a fair assumption that uploading a VM or VHD from European location to the U.S.-based Azure data centers will take longer than uploading the same VMs/VHDs to the European Azure data centers.

Caricamento di un disco rigido virtuale da locale ad AzureUploading a VHD from on-premises to Azure

Per caricare una macchina virtuale o un disco rigido virtuale esistente dalla rete locale, è necessario che siano soddisfatti i requisiti elencati nel capitolo Preparazione per lo spostamento di una VM da locale ad Azure con un disco non generalizzato di questo documento.To upload an existing VM or VHD from the on-premises network such a VM or VHD needs to meet the requirements as listed in chapter Preparation for moving a VM from on-premises to Azure with a non-generalized disk of this document.

Questa macchina virtuale non deve essere generalizzata e può essere caricata nello stato e nella forma in cui si trova dopo l'arresto sul lato locale.Such a VM does NOT need to be generalized and can be uploaded in the state and shape it has after shutdown on the on-premises side. Lo stesso vale per i dischi rigidi virtuali aggiuntivi che non contengono sistemi operativi.The same is true for additional VHDs which don't contain any operating system.

Caricamento di un disco rigido virtuale e conversione in un disco di AzureUploading a VHD and making it an Azure Disk

Lo scopo di questo scenario è caricare un file VHD, con o senza sistema operativo incluso, e montarlo in una macchina virtuale come disco dati o usarlo come disco del sistema operativo.In this case we want to upload a VHD, either with or without an OS in it, and mount it to a VM as a data disk or use it as OS disk. Il processo si articola in più passaggiThis is a multi-step process

PowerShellPowershell

Interfaccia della riga di comando di Azure 2.0Azure CLI 2.0

  • Accedere alla sottoscrizione con az loginLog in to your subscription with az login
  • Selezionare la propria sottoscrizione con az account set --subscription <subscription name or id>Select your subscription with az account set --subscription <subscription name or id>
  • Caricare il disco rigido virtuale con az storage blob upload. Vedere Uso dell'interfaccia della riga di comando di Azure con archiviazione di AzureUpload the VHD with az storage blob upload - see Using the Azure CLI with Azure Storage
  • (Facoltativo) Creare un disco gestito dal disco rigido virtuale con az disk create. Vedere https://docs.microsoft.com/cli/azure/disk#az_disk_create(Optional) Create a Managed Disk from the VHD with az disk create - see https://docs.microsoft.com/cli/azure/disk#az_disk_create
  • Creare una nuova VM specificando il disco rigido virtuale o il disco gestito caricato come disco del sistema operativo con azure vm create e il parametro --attach-os-diskCreate a new VM specifying the uploaded VHD or Managed Disk as OS disk with az vm create and parameter --attach-os-disk
  • Aggiungere un disco dati a una nuova VM con az vm disk attach e il parametro --newAdd a data disk to a new VM with az vm disk attach and parameter --new

ModelloTemplate

  • Caricare il disco rigido virtuale con Powershell o con l'interfaccia della riga di comando di AzureUpload the VHD with Powershell or Azure CLI
  • (Opzionale) Creare un disco gestito dal disco rigido virtuale tramite Powershell, interfaccia della riga di comando di Azure o portale di Azure(Optional) Create a Managed Disk from the VHD with Powershell, Azure CLI or the Azure portal
  • Distribuire la VM con un modello JSON facendo riferimento al disco rigido virtuale, come mostrato in questo modello JSON di esempio o utilizzando i Managed Disks, come visualizzato in questo esempio di modello JSON.Deploy the VM with a JSON template referencing the VHD as shown in this example JSON template or using Managed Disks as shown in this example JSON template.

Distribuzione di un'immagine di VMDeployment of a VM Image

Per caricare una VM o un disco rigido virtuale esistente dalla rete locale per usarlo come immagine di VM di Azure, è necessario che siano soddisfatti i requisiti elencati nel capitolo Preparazione per la distribuzione di una VM con un'immagine specifica del cliente per SAP di questo documento.To upload an existing VM or VHD from the on-premises network in order to use it as an Azure VM image such a VM or VHD need to meet the requirements listed in chapter Preparation for deploying a VM with a customer-specific image for SAP of this document.

Interfaccia della riga di comando di Azure 2.0Azure CLI 2.0

ModelloTemplate

Download dei dischi rigidi virtuali o dei dischi gestiti in localeDownloading VHDs or Managed Disks to on-premises

L'infrastruttura distribuita come servizio (IaaS) di Azure non consente solo di caricare dischi rigidi virtuali e sistemi SAP,Azure Infrastructure as a Service is not a one-way street of only being able to upload VHDs and SAP systems. ma anche di spostare i sistemi SAP da Azure ai sistemi locali.You can move SAP systems from Azure back into the on-premises world as well.

Durante il download, i dischi rigidi virtuali o i Managed Disks non possono essere attivi.During the time of the download the VHDs or Managed Disks can't be active. Anche quando si scaricano i dischi montati sulle VM, la VM deve essere arrestata e deallocata.Even when downloading disks which are mounted to VMs, the VM needs to be shut down and deallocated. Se si vuole scaricare solo il contenuto del database da usare per impostare un nuovo sistema locale e se si vuole che il sistema in Azure resti operativo durante il download e la configurazione del nuovo sistema, è possibile evitare un lungo tempo di inattività eseguendo un backup compresso del database in un disco e scaricando solo questo disco invece della VM di base del sistema operativo.If you only want to download the database content which then should be used to set up a new system on-premises and if it is acceptable that during the time of the download and the setup of the new system that the system in Azure can still be operational, you could avoid a long downtime by performing a compressed database backup into a disk and just download that disk instead of also downloading the OS base VM.

PowerShellPowershell

  • Download di un disco gestitoDownloading a Managed Disk
    Prima di tutto, occorre ottenere l’accesso al BLOB sottostante del disco gestito.You first need to get access to the underlying blob of the Managed Disk. Successivamente, si può copiare il BLOB sottostante su un nuovo account di archiviazione e scaricare il BLOB da questo account di archiviazione.Then you can copy the underlying blob to a new storage account and download the blob from this storage account.

    $access = Grant-AzureRmDiskAccess -ResourceGroupName <resource group> -DiskName <disk name> -Access Read -DurationInSecond 3600
    $key = (Get-AzureRmStorageAccountKey -ResourceGroupName <resource group> -Name <storage account name>)[0].Value
    $destContext = (New-AzureStorageContext -StorageAccountName <storage account name -StorageAccountKey $key)
    Start-AzureStorageBlobCopy -AbsoluteUri $access.AccessSAS -DestContainer <container name> -DestBlob <blob name> -DestContext $destContext
    # Wait for blob copy to finish
    Get-AzureStorageBlobCopyState -Container <container name> -Blob <blob name> -Context $destContext
    Save-AzureRmVhd -SourceUri <blob in new storage account> -LocalFilePath <local file path> -StorageKey $key
    # Wait for download to finish
    Revoke-AzureRmDiskAccess -ResourceGroupName <resource group> -DiskName <disk name>
    
  • Download di un disco rigido virtualeDownloading a VHD
    Dopo aver arrestato il sistema SAP e la macchina virtuale, è possibile usare il cmdlet di PowerShell Save-AzureRmVhd nella destinazione locale per scaricare nuovamente i dischi rigidi virtuali nel sistema locale.Once the SAP system is stopped and the VM is shut down, you can use the PowerShell cmdlet Save-AzureRmVhd on the on-premises target to download the VHD disks back to the on-premises world. Per farlo, è necessario l'URL del disco rigido virtuale che si trova nella "sezione Archiviazione" del portale di Azure, raggiungibile dall'account di archiviazione e dal contenitore di archiviazione in cui è stato creato il disco rigido virtuale, ed è necessario sapere dove copiare il disco rigido virtuale.In order to do that, you need the URL of the VHD which you can find in the 'storage Section' of the Azure portal (need to navigate to the Storage Account and the storage container where the VHD was created) and you need to know where the VHD should be copied to.

    A questo punto, è possibile usare il comando definendo semplicemente il parametro SourceUri come URL del disco rigido virtuale per il download e LocalFilePath come percorso fisico del disco rigido virtuale, includendo il relativo nome.Then you can leverage the command by simply defining the parameter SourceUri as the URL of the VHD to download and the LocalFilePath as the physical location of the VHD (including its name). Il comando può avere un aspetto simile al seguente:The command could look like:

    Save-AzureRmVhd -ResourceGroupName <resource group name of storage account> -SourceUri http://<storage account name>.blob.core.windows.net/<container name>/sapidedata.vhd -LocalFilePath E:\Azure_downloads\sapidesdata.vhd
    

    Per ulteriori dettagli sul cmdlet Save-AzureRmVhd, vedere qui https://docs.microsoft.com/powershell/module/azurerm.compute/save-azurermvhd.For more details of the Save-AzureRmVhd cmdlet, please check here https://docs.microsoft.com/powershell/module/azurerm.compute/save-azurermvhd.

Interfaccia della riga di comando 2.0CLI 2.0

  • Download di un disco gestitoDownloading a Managed Disk
    Prima di tutto, occorre ottenere l’accesso al BLOB sottostante del disco gestito.You first need to get access to the underlying blob of the Managed Disk. Successivamente, si può copiare il BLOB sottostante su un nuovo account di archiviazione e scaricare il BLOB da questo account di archiviazione.Then you can copy the underlying blob to a new storage account and download the blob from this storage account.

    az disk grant-access --ids "/subscriptions/<subscription id>/resourceGroups/<resource group>/providers/Microsoft.Compute/disks/<disk name>" --duration-in-seconds 3600
    az storage blob download --sas-token "<sas token>" --account-name <account name> --container-name <container name> --name <blob name> --file <local file>
    az disk revoke-access --ids "/subscriptions/<subscription id>/resourceGroups/<resource group>/providers/Microsoft.Compute/disks/<disk name>"
    
  • Download di un disco rigido virtualeDownloading a VHD
    Dopo aver arrestato il sistema SAP e la VM, è possibile usare il comando dell'interfaccia della riga di comando di Azure azure storage blob download nella destinazione locale per scaricare nuovamente i dischi rigidi virtuali nel sistema locale.Once the SAP system is stopped and the VM is shut down, you can use the Azure CLI command azure storage blob download on the on-premises target to download the VHD disks back to the on-premises world. Per farlo, sono necessari il nome e il contenitore del disco rigido virtuale che si trovano nella "sezione Archiviazione" del portale di Azure, raggiungibile dall'account di archiviazione e dal contenitore di archiviazione in cui è stato creato il disco rigido virtuale, ed è necessario sapere dove copiare il disco rigido virtuale.In order to do that, you need the name and the container of the VHD which you can find in the 'Storage Section' of the Azure portal (need to navigate to the Storage Account and the storage container where the VHD was created) and you need to know where the VHD should be copied to.

    A questo punto, è possibile usare il comando definendo semplicemente i parametri blob e container del disco rigido virtuale per il download e la destinazione come percorso fisico di destinazione del disco rigido virtuale, includendo il relativo nome.Then you can leverage the command by simply defining the parameters blob and container of the VHD to download and the destination as the physical target location of the VHD (including its name). Il comando può avere un aspetto simile al seguente:The command could look like:

    az storage blob download --name <name of the VHD to download> --container-name <container of the VHD to download> --account-name <storage account name of the VHD to download> --account-key <storage account key> --file <destination of the VHD to download>
    

Trasferimento di VM e dischi in AzureTransferring VMs and disks within Azure

Copia di sistemi SAP in AzureCopying SAP systems within Azure

È probabile che un sistema SAP o anche un server DBMS dedicato che supporta un livello applicazione SAP sia costituito da diversi dischi che contengono il sistema operativo con i file binari o i file di dati e di log del database SAP.An SAP system or even a dedicated DBMS server supporting an SAP application layer will likely consist of several disks which contain either the OS with the binaries or the data and log file(s) of the SAP database. Le funzionalità di copia e di salvataggio su disco locale dei dischi in Azure non hanno un meccanismo di sincronizzazione in grado di eseguire snapshot di più dischi in modo sincrono.Neither the Azure functionality of copying disks nor the Azure functionality of saving disks to a local disk has a synchronization mechanism, which would snapshot multiple disks synchronously. Quindi, lo stato dei dischi copiati o salvati, anche di quelli montati nella stessa macchina virtuale, risulta diverso.Therefore, the state of the copied or saved disks even if those are mounted against the same VM would be different. Ciò significa che, in uno scenario in cui sono presenti dati e file di log diversi contenuti nei vari dischi, il database risulterà incoerente.This means that in the concrete case of having different data and logfile(s) contained in the different disks, the database in the end would be inconsistent.

Conclusione: per copiare o salvare dischi che fanno parte della configurazione di un sistema SAP, è necessario arrestare sia il sistema SAP che la macchina virtuale distribuita. Solo a questo punto si può copiare o scaricare il set di dischi per creare una copia del sistema SAP in Azure o in locale.Conclusion: In order to copy or save disks which are part of an SAP system configuration you need to stop the SAP system and also need to shut down the deployed VM. Only then you can copy or download the set of disks to either create a copy of the SAP system in Azure or on-premises.

I dischi dati possono essere archiviati come file del disco rigido virtuale nell'account di archiviazione di Azure e possono essere collegati direttamente a una macchina virtuale o essere usati come immagine.Data disks can be stored as VHD files in an Azure Storage Account and can be directly attached to a virtual machine or be used as an image. In questo caso, il disco rigido virtuale viene copiato in un'altra posizione prima di essere collegato alla macchina virtuale.In this case, the VHD is copied to another location before being attached to the virtual machine. Il nome completo del file VHD deve essere univoco in Azure.The full name of the VHD file in Azure must be unique within Azure. Come già indicato in precedenza, il nome è un tipo di nome in tre parti simile a:As mentioned earlier already, the name is kind of a three-part name that looks like:

http(s)://<storage account name>.blob.core.windows.net/<container name>/<vhd name>

I dischi dati possono essere anche Managed Disks.Data disks can also be Managed Disks. In questo caso, il disco gestito utilizzato per creare un nuovo disco gestito prima che venga collegato alla macchina virtuale.In this case, the Managed Disk is used to create a new Managed Disk before being attached to the virtual machine. Il nome del disco gestito deve essere univoco all'interno di un gruppo di risorse.The name of the Managed Disk must be unique within a resource group.

PowerShellPowershell

È possibile usare i cmdlet di Azure PowerShell per copiare un disco rigido virtuale, come mostrato in questo articolo.You can use Azure PowerShell cmdlets to copy a VHD as shown in this article. Per creare un nuovo disco gestito, utilizzare New-AzureRmDiskConfig e New-AzureRmDisk, come illustrato nell'esempio seguente.To create a new Managed Disk, use New-AzureRmDiskConfig and New-AzureRmDisk as shown in the following example.

$config = New-AzureRmDiskConfig -CreateOption Copy -SourceUri "/subscriptions/<subscription id>/resourceGroups/<resource group>/providers/Microsoft.Compute/disks/<disk name>" -Location <location>
New-AzureRmDisk -ResourceGroupName <resource group name> -DiskName <disk name> -Disk $config
Interfaccia della riga di comando 2.0CLI 2.0

È possibile usare l'interfaccia della riga di comando di Azure per copiare un disco rigido virtuale, come mostrato in questo articolo.You can use Azure CLI to copy a VHD as shown in this article. Per creare un nuovo disco gestito, utilizzare az disk create come mostrato nell’esempio seguente.To create a new Managed Disk, use az disk create as shown in the following example.

az disk create --source "/subscriptions/<subscription id>/resourceGroups/<resource group>/providers/Microsoft.Compute/disks/<disk name>" --name <disk name> --resource-group <resource group name> --location <location>
Strumenti di archiviazione di AzureAzure Storage tools

Edizioni professionali degli strumenti di esplorazione di archiviazione di Azure sono disponibili qui:Professional editions of Azure Storage Explorers can be found here:

La copia di un disco rigido virtuale all'interno di un account di archiviazione è un processo che richiede solo pochi secondi, analogo a quello di un hardware SAN che crea snapshot con copia lenta e copia su scrittura.The copy of a VHD itself within a storage account is a process which takes only a few seconds (similar to SAN hardware creating snapshots with lazy copy and copy on write). Dopo aver creato una copia del file VHD è possibile collegarla a una macchina virtuale o usarla come immagine per collegare le copie del file VHD alle macchine virtuali.After you have a copy of the VHD file you can attach it to a virtual machine or use it as an image to attach copies of the VHD to virtual machines.

PowerShellPowershell
# attach a vhd to a vm
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName <resource group name> -Name <vm name>
$vm = Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Name newdatadisk -VhdUri <path to vhd> -Caching <caching option> -DiskSizeInGB $null -Lun <lun, for example 0> -CreateOption attach
$vm | Update-AzureRmVM

# attach a managed disk to a vm
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName <resource group name> -Name <vm name>
$vm = Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Name newdatadisk -ManagedDiskId <managed disk id> -Caching <caching option> -DiskSizeInGB $null -Lun <lun, for example 0> -CreateOption attach
$vm | Update-AzureRmVM

# attach a copy of the vhd to a vm
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName <resource group name> -Name <vm name>
$vm = Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Name <disk name> -VhdUri <new path of vhd> -SourceImageUri <path to image vhd> -Caching <caching option> -DiskSizeInGB $null -Lun <lun, for example 0> -CreateOption fromImage
$vm | Update-AzureRmVM

# attach a copy of the managed disk to a vm
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName <resource group name> -Name <vm name>
$diskConfig = New-AzureRmDiskConfig -Location $vm.Location -CreateOption Copy -SourceUri <source managed disk id>
$disk = New-AzureRmDisk -DiskName <disk name> -Disk $diskConfig -ResourceGroupName <resource group name>
$vm = Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Caching <caching option> -Lun <lun, for example 0> -CreateOption attach -ManagedDiskId $disk.Id
$vm | Update-AzureRmVM
Interfaccia della riga di comando 2.0CLI 2.0

# attach a vhd to a vm
az vm unmanaged-disk attach --resource-group <resource group name> --vm-name <vm name> --vhd-uri <path to vhd>

# attach a managed disk to a vm
az vm disk attach --resource-group <resource group name> --vm-name <vm name> --disk <managed disk id>

# attach a copy of the vhd to a vm
# this scenario is currently not possible with Azure CLI. A workaround is to manually copy the vhd to the destination.

# attach a copy of a managed disk to a vm
az disk create --name <new disk name> --resource-group <resource group name> --location <location of target virtual machine> --source <source managed disk id>
az vm disk attach --disk <new disk name or managed disk id> --resource-group <resource group name> --vm-name <vm name> --caching <caching option> --lun <lun, for example 0>

Copia di dischi tra account di archiviazione di AzureCopying disks between Azure Storage Accounts

Questa attività non può essere eseguita nel portale di Azure.This task cannot be performed on the Azure portal. È possibile usare i cmdlet di Azure PowerShell, l'interfaccia della riga di comando di Azure o un browser di archiviazione terze parti.You can use Azure PowerShell cmdlets, Azure CLI or a third-party storage browser. I cmdlet di PowerShell o i comandi dell'interfaccia della riga di comando possono creare e gestire i BLOB, inclusa la possibilità di copiare in modo asincrono i BLOB tra gli account di archiviazione e tra le aree all'interno della sottoscrizione di Azure.The PowerShell cmdlets or CLI commands can create and manage blobs, which include the ability to asynchronously copy blobs across Storage Accounts and across regions within the Azure subscription.

PowerShellPowershell

È inoltre possibile copiare i dischi rigidi virtuali tra le sottoscrizioni.You can also copy VHDs between subscriptions. Per altre informazioni, leggere questo articolo.For more information read this article.

Il flusso di base della logica dei cmdlet di PS è simile al seguente:The basic flow of the PS cmdlet logic looks like this:

Start-AzureStorageBlobCopy -SrcBlob <source blob name> -SrcContainer <source container name> -SrcContext <variable containing context of source storage account> -DestBlob <target blob name> -DestContainer <target container name> -DestContext <variable containing context of target storage account>
  • Controllare lo stato della copia in un ciclo conCheck the status of the copy in a loop with
Get-AzureStorageBlobCopyState -Blob <target blob name> -Container <target container name> -Context <variable containing context of target storage account>
  • Collegare il nuovo disco rigido virtuale a una macchina virtuale come descritto in precedenza.Attach the new VHD to a virtual machine as described above.

Per alcuni esempi, vedere questo articolo.For examples see this article.

Interfaccia della riga di comando 2.0CLI 2.0
  • Avviare la copia conStart the copy with
az storage blob copy start --source-blob <source blob name> --source-container <source container name> --source-account-name <source storage account name> --source-account-key <source storage account key> --destination-container <target container name> --destination-blob <target blob name> --account-name <target storage account name> --account-key <target storage account name>
  • Controllare lo stato della copia in un ciclo conCheck the status if the copy in a loop with
az storage blob show --name <target blob name> --container <target container name> --account-name <target storage account name> --account-key <target storage account name>
  • Collegare il nuovo disco rigido virtuale a una macchina virtuale come descritto in precedenza.Attach the new VHD to a virtual machine as described above.

Per alcuni esempi, vedere questo articolo.For examples see this article.

Gestione del discoDisk Handling

Struttura di macchina virtuale/disco per le distribuzioni SAPVM/disk structure for SAP deployments

In teoria, la gestione della struttura di una macchina virtuale e dei dischi associati dovrebbe essere molto semplice.Ideally the handling of the structure of a VM and the associated disks should be very simple. Nelle installazioni locali, i clienti hanno sviluppato diverse procedure per strutturare un'installazione server.In on-premises installations, customers developed many ways of structuring a server installation.

  • Un disco di base che contiene il sistema operativo e tutti i file binari di DBMS e/o SAP.One base disk which contains the OS and all the binaries of the DBMS and/or SAP. A partire da marzo 2015, le dimensioni del disco possono raggiungere 1 TB invece dei 127 GB precedenti.Since March 2015, this disk can be up to 1TB in size instead of earlier restrictions that limited it to 127GB.
  • Uno o più dischi che contengono il file di log DBMS del database SAP e il file di log dell'area di archiviazione temporanea di DBMS, se supportato dal sistema DBMS.One or multiple disks which contains the DBMS log file of the SAP database and the log file of the DBMS temp storage area (if the DBMS supports this). Se i requisiti per le operazioni di I/O al secondo del log del database sono elevati, è necessario eseguire lo striping di più dischi per raggiungere il volume di operazioni di I/O al secondo richiesto.If the database log IOPS requirements are high, you need to stripe multiple disks in order to reach the IOPS volume required.
  • Numero di dischi contenenti uno o due file del database SAP e file di dati temporanei di DBMS, se supportati dal sistema DBMS.A number of disks containing one or two database files of the SAP database and the DBMS temp data files as well (if the DBMS supports this).

Configurazione di riferimento di una VM IaaS di Azure per SAP


Windows WindowsWindows

Molti clienti hanno adottato configurazioni in cui, ad esempio, i file binari SAP e DBMS non sono stati installati nell'unità c:\ in cui è stato installato il sistema operativo.With many customers we saw configurations where, for example, SAP and DBMS binaries were not installed on the c:\ drive where the OS was installed. I motivi alla base di questa configurazione sono diversi, ma, a uno sguardo più attento, questa scelta spesso risale a 10-15 anni fa ed è stata determinata dalle dimensioni ridotte delle unità e dalla necessità di ottenere altro spazio per gli aggiornamenti del sistema operativo.There were various reasons for this, but when we went back to the root, it usually was that the drives were small and OS upgrades needed additional space 10-15 years ago. Oggi queste condizioni non si verificano quasi più,Both conditions do not apply these days too often anymore. perché è possibile eseguire il mapping dell'unità c:\ in macchine virtuali o in dischi con volumi di grandi dimensioni.Today the c:\ drive can be mapped on large volume disks or VMs. Per mantenere semplice la struttura delle distribuzioni, è consigliabile seguire il modello di distribuzione seguente per i sistemi SAP NetWeaver in AzureIn order to keep deployments simple in their structure, it is recommended to follow the following deployment pattern for SAP NetWeaver systems in Azure

Il file di paging del sistema operativo Windows deve trovarsi nell'unità D: (disco non persistente)The Windows operating system pagefile should be on the D: drive (non-persistent disk)

Linux LinuxLinux

Posizionare il file di scambio di Linux in /mnt/mnt/resource in Linux, come descritto in questo articolo.Place the Linux swapfile under /mnt /mnt/resource on Linux as described in this article. Il file di scambio può essere configurato nel file di configurazione di /etc/waagent.conf dell'agente Linux.The swap file can be configured in the configuration file of the Linux Agent /etc/waagent.conf. Aggiungere o modificare le impostazioni seguenti:Add or change the following settings:

ResourceDisk.EnableSwap=y
ResourceDisk.SwapSizeMB=30720

Per attivare le modifiche, è necessario riavviare l'agente Linux conTo activate the changes, you need to restart the Linux Agent with

sudo service waagent restart

Per altre informazioni sulle dimensioni consigliate del file di scambio, leggere la nota SAP 1597355Please read SAP Note 1597355 for more details on the recommended swap file size


Il numero di dischi usati per i file di dati DBMS e il tipo di archiviazione di Azure in cui sono ospitati questi dischi devono essere determinati dai requisiti per le operazioni di I/O al secondo e dalla latenza richiesta.The number of disks used for the DBMS data files and the type of Azure Storage these disks are hosted on should be determined by the IOPS requirements and the latency required. Le quote esatte sono descritte in questo articolo (Linux) e in questo articolo (Windows).Exact quotas are described in this article (Linux) and this article (Windows).

L'esperienza nelle distribuzioni SAP degli ultimi 2 anni ha insegnato alcune lezioni che possono essere riepilogate come segue:Experience of SAP deployments over the last 2 years taught us some lessons which can be summarized as:

  • Il traffico di operazioni di I/O al secondo per i vari file di dati non è sempre lo stesso perché i sistemi esistenti del cliente potrebbero avere file di dati di dimensioni diverse che rappresentano i relativi database SAP.IOPS traffic to different data files is not always the same since existing customer systems might have differently sized data files representing their SAP database(s). Di conseguenza, è risultato più efficace l'uso di una configurazione RAID in più dischi per posizionare i file di dati definiti dai LUN.As a result it turned out to be better using a RAID configuration over multiple disks to place the data files LUNs carved out of those. In alcune situazioni, in particolare con l'archiviazione standard di Azure, la frequenza di operazioni di I/O al secondo ha raggiunto la quota di un singolo disco nel log delle transazioni DBMS.There were situations, especially with Azure Standard Storage where an IOPS rate hit the quota of a single disk against the DBMS transaction log. In questi scenari, è consigliabile usare l'archiviazione Premium o, in alternativa, aggregare più dischi dell'archiviazione standard con un software RAID.In such scenarios the use of Premium Storage is recommended or alternatively aggregating multiple Standard Storage disks with a software RAID.

Windows WindowsWindows

Linux LinuxLinux


  • L'archiviazione Premium mostra prestazioni notevolmente migliori, soprattutto per le scritture del log delle transazioni critiche.Premium Storage is showing significant better performance, especially for critical transaction log writes. Per gli scenari SAP che devono offrire prestazioni paragonabili a quelle di produzione, si consiglia di adottare serie di macchine virtuali in grado di usare l'archiviazione Premium di Azure.For SAP scenarios that are expected to deliver production like performance, it is highly recommended to use VM-Series that can leverage Azure Premium Storage.

Tenere presente che il disco che contiene il sistema operativo, e come consigliato, i file binari di SAP e il database (VM di base), non è più limitato a 127 GB,Keep in mind that the disk which contains the OS, and as we recommend, the binaries of SAP and the database (base VM) as well, is not anymore limited to 127GB. ma può raggiungere 1 TB.It now can have up to 1TB in size. Questo spazio dovrebbe essere sufficiente per contenere tutti i file necessari, inclusi, ad esempio, i log dei processi batch SAP.This should be enough space to keep all the necessary file including, for example, SAP batch job logs.

Per altri suggerimenti e dettagli, in particolare per le macchine virtuali di DBMS, vedere la Guida alla distribuzione di DBMSFor more suggestions and more details, specifically for DBMS VMs, please consult the DBMS Deployment Guide

Gestione del discoDisk Handling

Nella maggior parte degli scenari è necessario creare altri dischi per distribuire il database SAP nella macchina virtuale.In most scenarios you need to create additional disks in order to deploy the SAP database into the VM. Nel capitolo Struttura di macchina virtuale/dischi per le distribuzioni SAP di questo documento sono state presentate alcune considerazioni sul numero di dischi .We talked about the considerations on number of disks in chapter VM/disk structure for SAP deployments of this document. Il portale di Azure consente di collegare e scollegare i dischi dopo aver distribuito una macchina virtuale di base.The Azure portal allows to attach and detach disks once a base VM is deployed. I dischi possono essere collegati o scollegati sia quando la macchina virtuale è attiva e in esecuzione che quando è arrestata.The disks can be attached/detached when the VM is up and running as well as when it is stopped. Quando si collega un disco, il portale di Azure offre di collegare un disco vuoto o un disco esistente che in quello specifico momento non è collegato ad altre macchine virtuali.When attaching a disk, the Azure portal offers to attach an empty disk or an existing disk which at this point in time is not attached to another VM.

Nota: i dischi possono essere collegati in qualsiasi momento a una sola VM.Note: Disks can only be attached to one VM at any given time.

Collegare e scollegare dischi con l'archiviazione standard di Azure

Durante la distribuzione di una nuova macchina virtuale, è possibile decidere se utilizzare i Managed Disks o collocare i dischi su account di archiviazione di Azure.During the deployment of a new virtual machine, you can decide whether you want to use Managed Disks or place your disks on Azure Storage Accounts. Per utilizzare l’archiviazione Premium, è consigliabile utilizzare i Managed Disks.If you want to use Premium Storage, we recommend using Managed Disks.

Successivamente, è necessario decidere se creare un nuovo disco vuoto o se selezionare un disco esistente caricato in precedenza da collegare subito alla macchina virtuale.Next, you need to decide whether you want to create a new and empty disk or whether you want to select an existing disk that was uploaded earlier and should be attached to the VM now.

IMPORTANTE: NON usare la memorizzazione nella cache dell'host con l'archiviazione Standard di Azure,IMPORTANT: You DO NOT want to use Host Caching with Azure Standard Storage. ma mantenere l'impostazione predefinita NESSUNA.You should leave the Host Cache preference at the default of NONE. Con l'archiviazione Premium di Azure si consiglia di abilitare la memorizzazione nella cache di lettura se la caratteristica I/O è generalmente di lettura, come il normale traffico I/O per i file di dati del database.With Azure Premium Storage you should enable Read Caching if the I/O characteristic is mostly read like typical I/O traffic against database data files. Nel caso dei file di log delle transazioni del database, la memorizzazione nella cache non è consigliata.In case of database transaction log file no caching is recommended.


Windows WindowsWindows

Come collegare un disco dati nel portale di AzureHow to attach a data disk in the Azure portal

Se i dischi sono collegati, è necessario accedere alla macchina virtuale per aprire Gestione disco di Windows.If disks are attached, you need to log in to the VM to open the Windows Disk Manager. Se il montaggio automatico non è abilitato come consigliato nel capitolo Impostazione del montaggio automatico per dischi collegati, il volume appena collegato deve essere portato online e inizializzato.If automount is not enabled as recommended in chapter Setting automount for attached disks, the newly attached volume needs to be taken online and initialized.

Linux LinuxLinux

Se i dischi sono collegati, è necessario accedere alla macchina virtuale e inizializzare i dischi come descritto in questo articoloIf disks are attached, you need to log in to the VM and initialize the disks as described in this article


Se il nuovo disco è vuoto, è necessario anche formattarlo.If the new disk is an empty disk, you need to format the disk as well. Per la formattazione, in particolare per i file di dati e di log DBMS, si applicano le stesse raccomandazioni fornite per le distribuzioni bare metal di DBMS.For formatting, especially for DBMS data and log files the same recommendations as for bare-metal deployments of the DBMS apply.

Come già menzionato nel capitolo Concetto di macchina virtuale di Microsoft Azure, un account di archiviazione di Azure non fornisce risorse infinite in termini di volume I/O, operazioni di I/O al secondo e volume di dati.As already mentioned in chapter The Microsoft Azure Virtual Machine Concept, an Azure Storage account does not provide infinite resources in terms of I/O volume, IOPS and data volume. In genere le macchine virtuali DBMS sono quelle più interessate dal problema.Usually DBMS VMs are most affected by this. Potrebbe essere preferibile usare un account di archiviazione separato per ogni macchina virtuale se si hanno poche macchine virtuali con volumi I/O elevati da distribuire in modo da rimanere entro il limite del volume per l'account di archiviazione di Azure.It might be best to use a separate Storage Account for each VM if you have few high I/O volume VMs to deploy in order to stay within the limit of the Azure Storage Account volume. In caso contrario, si deve capire come bilanciare queste macchine virtuali tra i diversi account di archiviazione senza raggiungere il limite per ogni singolo account di archiviazione.Otherwise, you need to see how you can balance these VMs between different Storage accounts without hitting the limit of each single Storage Account. Altri dettagli sono riportati nella Guida alla distribuzione di DBMS.More details are discussed in the DBMS Deployment Guide. Tenere presenti queste limitazioni anche per le macchine virtuali pure del server applicazioni SAP o per altre macchine virtuali che potrebbero richiedere altri dischi rigidi virtuali.You should also keep these limitations in mind for pure SAP application server VMs or other VMs which eventually might require additional VHDs. Queste restrizioni non sono applicabili se si utilizza un disco gestito.These restrictions do not apply if you use Managed Disk. Per utilizzare l’archiviazione Premium, è consigliabile utilizzare un disco gestito.If you plan to use Premium Storage, we recommend using Managed Disk.

Un altro argomento rilevante per gli account di archiviazione riguarda la replica geografica dei dischi rigidi virtuali in un account di archiviazione.Another topic which is relevant for Storage Accounts is whether the VHDs in a Storage Account are getting Geo-replicated. La replica geografica è abilitata o disabilitata al livello di account di archiviazione e non al livello di macchina virtuale.Geo-replication is enabled or disabled on the Storage Account level and not on the VM level. Se la replica geografica è abilitata, i dischi rigidi virtuali all'interno dell'account di archiviazione vengono replicati in un altro data center di Azure della stessa area.If geo-replication is enabled, the VHDs within the Storage Account would be replicated into another Azure data center within the same region. Prima di prendere una decisione, è necessario considerare la restrizione seguente:Before deciding on this, you should think about the following restriction:

La replica geografica di Azure funziona in locale in ogni disco rigido virtuale di una macchina virtuale e non replica gli I/O in ordine cronologico tra più dischi rigidi virtuali in una macchina virtuale.Azure Geo-replication works locally on each VHD in a VM and does not replicate the IOs in chronological order across multiple VHDs in a VM. Di conseguenza, il disco rigido virtuale che rappresenta la macchina virtuale di base ed eventuali altri dischi rigidi virtuali collegati alla macchina virtuale vengono replicati in modo indipendente.Therefore, the VHD that represents the base VM as well as any additional VHDs attached to the VM are replicated independent of each other. Ciò significa che le modifiche nei vari dischi rigidi virtuali non vengono sincronizzate.This means there is no synchronization between the changes in the different VHDs. Il fatto che gli I/O vengano replicati indipendentemente dall'ordine di scrittura implica che la replica geografica non è significativa per i server di database che contengono database distribuiti in più dischi rigidi virtuali.The fact that the IOs are replicated independently of the order in which they are written means that geo-replication is not of value for database servers that have their databases distributed over multiple VHDs. Oltre a DBMS, potrebbero esserci altre applicazioni in cui i processi scrivono o manipolano i dati in dischi rigidi virtuali diversi e in cui è importante mantenere l'ordine delle modifiche.In addition to the DBMS, there also might be other applications where processes write or manipulate data in different VHDs and where it is important to keep the order of changes. Se questo è un requisito, la replica geografica in Azure non dovrebbe essere abilitata.If that is a requirement, geo-replication in Azure should not be enabled. Se si deve o si vuole usare la replica geografica solo in determinati set di macchine virtuali, è possibile suddividere le macchine virtuali e i dischi rigidi virtuali correlati in account di archiviazione diversi con replica geografica abilitata o disabilitata.Dependent on whether you need or want geo-replication for a set of VMs, but not for another set, you can already categorize VMs and their related VHDs into different Storage Accounts that have geo-replication enabled or disabled.

Impostazione del montaggio automatico per dischi collegatiSetting automount for attached disks


Windows WindowsWindows

Per le macchine virtuali create da immagini o dischi personali, è necessario verificare ed eventualmente impostare il parametro di montaggio automatico.For VMs which are created from own Images or Disks, it is necessary to check and possibly set the automount parameter. L'impostazione di questo parametro consente alla macchina virtuale di rimontare automaticamente le unità collegate/montate dopo un riavvio o una ridistribuzione in Azure.Setting this parameter will allow the VM after a restart or redeployment in Azure to mount the attached/mounted drives again automatically. Il parametro è impostato per le immagini fornite da Microsoft in Azure Marketplace.The parameter is set for the images provided by Microsoft in the Azure Marketplace.

Per impostare il montaggio automatico, vedere la documentazione relativa al file eseguibile della riga di comando diskpart.exe qui:In order to set the automount, please check the documentation of the command-line executable diskpart.exe here:

La finestra della riga di comando di Windows deve essere aperta come amministratore.The Windows command-line window should be opened as administrator.

Se i dischi sono collegati, è necessario accedere alla macchina virtuale per aprire Gestione disco di Windows.If disks are attached, you need to log in to the VM to open the Windows Disk Manager. Se il montaggio automatico non è abilitato come consigliato nel capitolo Impostazione del montaggio automatico per dischi collegati, il volume appena collegato deve essere portato online e inizializzato.If automount is not enabled as recommended in chapter Setting automount for attached disks, the newly attached volume >needs to be taken online and initialized.

Linux LinuxLinux

È necessario inizializzare un disco vuoto appena collegato, come descritto in questo articolo.You need to initialize a newly attached empty disk as described in this article. È anche necessario aggiungere nuovi dischi a /etc/fstab.You also need to add new disks to the /etc/fstab.


Distribuzione finaleFinal Deployment

Per la distribuzione finale e la procedura precisa da applicare, in particolare per quanto riguarda la distribuzione di SAP Extended Monitoring, vedere la Guida alla distribuzione.For the final deployment and exact steps, especially with regards to the deployment of SAP Extended Monitoring, please refer to the Deployment Guide.

Accesso ai sistemi SAP in esecuzione in macchine virtuali di AzureAccessing SAP systems running within Azure VMs

Per gli scenari cloud only, potrebbe essere opportuna la connessione ai sistemi SAP attraverso la rete Internet pubblica con l'interfaccia utente grafica SAP.For Cloud-Only scenarios, you might want to connect to those SAP systems across the public internet using SAP GUI. In questi casi, è necessario applicare le procedure seguenti.For these cases, the following procedures need to be applied.

Più avanti in questo documento verrà illustrato un altro scenario importante, ovvero la connessione a sistemi SAP nelle distribuzioni cross-premise che contengono una connessione da sito a sito (tunnel VPN) o la connessione Azure ExpressRoute tra i sistemi locali e Azure.Later in the document we will discuss the other major scenario, connecting to SAP systems in cross-premises deployments which have a site-to-site connection (VPN tunnel) or Azure ExpressRoute connection between the on-premises systems and Azure systems.

Accesso remoto ai sistemi SAPRemote Access to SAP systems

Con Azure Resource Manager non esistono più endpoint predefiniti come nel modello classico precedente.With Azure Resource Manager there are no default endpoints anymore like in the former classic model. Tutte le porte di una macchina virtuale ARM di Azure sono aperte, purché:All ports of an Azure ARM VM are open as long as:

  1. Non siano definiti gruppi di sicurezza di rete per la subnet o l'interfaccia di rete.No Network Security Group is defined for the subnet or the network interface. Il traffico di rete verso le macchine virtuali di Azure sia protetto con i cosiddetti "Gruppi di sicurezza di rete".Network traffic to Azure VMs can be secured via so-called "Network Security Groups". Per altre informazioni, vedere Che cos'è un gruppo di sicurezza di reteFor more information see What is a Network Security Group (NSG)?
  2. Non sia definito Azure Load Balancer per l'interfaccia di reteNo Azure Load Balancer is defined for the network interface

Vedere la differenza di architettura tra il modello classico e ARM, come descritto in questo articolo.See the architecture difference between classic model and ARM as described in this article.

Configurazione della connettività del sistema SAP e dell'interfaccia utente grafica SAP lo per scenario solo cloudConfiguration of the SAP System and SAP GUI connectivity for Cloud-Only scenario

Per informazioni dettagliate su questo argomento, vedere questo articolo: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2014/06/24/sap-gui-connection-closed-when-connecting-to-sap-system-in-azure.aspxPlease see this article which describes details to this topic: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2014/06/24/sap-gui-connection-closed-when-connecting-to-sap-system-in-azure.aspx

Modifica delle impostazioni del firewall all'interno di una macchina virtualeChanging Firewall Settings within VM

Potrebbe essere necessario configurare il firewall nelle macchine virtuali per consentire il traffico in ingresso verso il sistema SAP.It might be necessary to configure the firewall on your virtual machines to allow inbound traffic to your SAP system.


Windows WindowsWindows

Per impostazione predefinita, Windows Firewall all'interno di una macchina virtuale distribuita di Azure è attivato.By default, the Windows Firewall within an Azure deployed VM is turned on. A questo punto è necessario consentire l'apertura della porta SAP, in caso contrario l'interfaccia utente grafica SAP non potrà connettersi.You now need to allow the SAP Port to be opened, otherwise the SAP GUI will not be able to connect. A tale scopo, seguire questa procedura:To do this:

  • Aprire Impostazioni avanzate in Pannello di controllo\Sistema e Sicurezza\Windows Firewall.Open Control Panel\System and Security\Windows Firewall to Advanced Settings.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse su Regole connessioni in entrata e scegliere Nuova regola.Now right-click on Inbound Rules and chose New Rule.
  • Nella procedura guidata seguente scegliere di creare una nuova regola Porta.In the following Wizard chose to create a new Port rule.
  • Nel passaggio successivo della procedura guidata lasciare l'impostazione su TCP e digitare il numero della porta da aprire.In the next step of the wizard, leave the setting at TCP and type in the port number you want to open. L'ID dell'istanza SAP è 00, quindi verrà usato 3200.Since our SAP instance ID is 00, we took 3200. Se l'istanza ha un numero diverso, è necessario aprire la porta definita in precedenza in base al numero di istanza.If your instance has a different instance number, the port you defined earlier based on the instance number should be opened.
  • Nella parte successiva della procedura guidata lasciare selezionata l'opzione Consenti connessione.In the next part of the wizard, you need to leave the item Allow Connection checked.
  • Nel passaggio successivo della procedura guidata è necessario definire se la regola si applica al tipo di rete Dominio, Privato o Pubblico.In the next step of the wizard you need to define whether the rule applies for Domain, Private and Public network. Se necessario, modificarlo in base alle proprie esigenze.Please adjust it if necessary to your needs. Tuttavia, per la connessione con l'interfaccia utente grafica SAP dall'esterno attraverso la rete pubblica è necessario che la regola sia applicata alla rete pubblica.However, connecting with SAP GUI from the outside through the public network, you need to have the rule applied to the public network.
  • Nell'ultimo passaggio della procedura guidata assegnare un nome alla regola e salvare premendo Fine.In the last step of the wizard, name the rule and save by pressing Finish.

La regola viene applicata immediatamente.The rule becomes effective immediately.

Definizione delle regole delle porte

Linux LinuxLinux

Le immagini di Linux in Azure Marketplace non abilitano il firewall iptables per impostazione predefinita e la connessione al sistema SAP dovrebbe funzionare.The Linux images in the Azure Marketplace do not enable the iptables firewall by default and the connection to your SAP system should work. Se è stato abilitato iptables o un altro firewall, vedere la documentazione di iptables o del firewall usato per consentire il traffico TCP in ingresso alla porta 32xx, dove xx è il numero del sistema SAP.If you enabled iptables or another firewall, please refer to the documentation of iptables or the used firewall to allow inbound tcp traffic to port 32xx (where xx is the system number of your SAP system).


Suggerimenti per la sicurezzaSecurity recommendations

L'interfaccia utente grafica SAP non si connette immediatamente alle istanze di SAP (porta 32xx) in esecuzione, ma si connette prima al processo del server dei messaggi SAP (porta 36xx).The SAP GUI does not connect immediately to any of the SAP instances (port 32xx) which are running, but first connects via the port opened to the SAP message server process (port 36xx). In passato questa porta era usata dal server dei messaggi per la comunicazione interna verso le istanze dell'applicazione.In the past the very same port was used by the message server for the internal communication to the application instances. Per impedire la comunicazione accidentale dei server applicazioni locali con un server dei messaggi in Azure, le porte di comunicazione possono essere modificate.To prevent on-premises application servers from inadvertently communicating with a message server in Azure the internal communication ports can be changed. È consigliabile modificare la comunicazione interna tra il server dei messaggi SAP e le relative istanze dell'applicazione e un numero di porta diverso in sistemi clonati da sistemi locali, ad esempio un clone di sviluppo per i test di progetto e così via. Questa operazione può essere eseguita con il parametro di profilo predefinito:It is highly recommended to change the internal communication between the SAP message server and its application instances to a different port number on systems that have been cloned from on-premises systems, such as a clone of development for project testing etc. This can be done with the default profile parameter:

rdisp/msserv_internalrdisp/msserv_internal

come documentato in Impostazioni di sicurezza per il server messaggi SAPas documented in Security Settings for the SAP Message Server

Concetti della distribuzione solo cloud di istanze di SAPConcepts of Cloud-Only deployment of SAP instances

Scenario di formazione/dimostrativo di una singola VM con SAP NetWeaverSingle VM with SAP NetWeaver demo/training scenario

Esecuzione di singoli sistemi dimostrativi SAP delle macchine virtuali con gli stessi nomi di macchina virtuale, isolati nei servizi cloud di Azure

In questo scenario (vedere il capitolo Solo cloud di questo documento) viene implementato un tipico scenario di sistema di formazione/dimostrativo, in cui lo scenario completo di formazione/dimostrativo è contenuto all'interno di un'unica macchina virtuale.In this scenario (see chapter Cloud-Only of this document) we are implementing a typical training/demo system scenario where the complete training/demo scenario is contained in a single VM. Si presuppone che la distribuzione venga eseguita con i modelli di immagine di VM.We assume that the deployment is done through VM image templates. Si suppone inoltre che più macchine virtuali di formazione/dimostrative debbano essere distribuite con macchine virtuali con lo stesso nome.We also assume that multiple of these demo/trainings VMs need to be deployed with the VMs having the same name.

Si presuppone che sia stata creata un'immagine di macchina virtuale come descritto nelle sezioni del capitolo Preparazione di VM con SAP per Azure di questo documento.The assumption is that you created a VM Image as described in some sections of chapter Preparing VMs with SAP for Azure in this document.

La sequenza di eventi per implementare lo scenario è simile alla seguente:The sequence of events to implement the scenario looks like this:

PowerShellPowershell
  • Creare un nuovo gruppo di risorse per ogni scenario di formazione/dimostrativoCreate a new resource group for every training/demo landscape
$rgName = "SAPERPDemo1"
New-AzureRmResourceGroup -Name $rgName -Location "North Europe"
  • Creare un nuovo account di archiviazione, se non si vogliono utilizzare i Managed DisksCreate a new storage account if you don't want to use Managed Disks
$suffix = Get-Random -Minimum 100000 -Maximum 999999
$account = New-AzureRmStorageAccount -ResourceGroupName $rgName -Name "saperpdemo$suffix" -SkuName Standard_LRS -Kind "Storage" -Location "North Europe"
  • Creare una nuova rete virtuale per ogni scenario di formazione/dimostrativo consentire l'utilizzo dello stesso nome host e degli indirizzi IP.Create a new virtual network for every training/demo landscape to enable the usage of the same hostname and IP addresses. La rete virtuale è protetta da un gruppo di sicurezza di rete che consente solo il traffico verso la porta 3389 per abilitare l'accesso al Desktop remoto e verso la porta 22 per SSH.The virtual network is protected by a Network Security Group that only allows traffic to port 3389 to enable Remote Desktop access and port 22 for SSH.
# Create a new Virtual Network
$rdpRule = New-AzureRmNetworkSecurityRuleConfig -Name SAPERPDemoNSGRDP -Protocol * -SourcePortRange * -DestinationPortRange 3389 -Access Allow -Direction Inbound -SourceAddressPrefix * -DestinationAddressPrefix * -Priority 100
$sshRule = New-AzureRmNetworkSecurityRuleConfig -Name SAPERPDemoNSGSSH -Protocol * -SourcePortRange * -DestinationPortRange 22 -Access Allow -Direction Inbound -SourceAddressPrefix * -DestinationAddressPrefix * -Priority 101
$nsg = New-AzureRmNetworkSecurityGroup -Name SAPERPDemoNSG -ResourceGroupName $rgName -Location  "North Europe" -SecurityRules $rdpRule,$sshRule

$subnetConfig = New-AzureRmVirtualNetworkSubnetConfig -Name Subnet1 -AddressPrefix  10.0.1.0/24 -NetworkSecurityGroup $nsg
$vnet = New-AzureRmVirtualNetwork -Name SAPERPDemoVNet -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe"  -AddressPrefix 10.0.1.0/24 -Subnet $subnetConfig
  • Creare un nuovo indirizzo IP pubblico da usare per accedere alla macchina virtuale da InternetCreate a new public IP address that can be used to access the virtual machine from the internet
# Create a public IP address with a DNS name
$pip = New-AzureRmPublicIpAddress -Name SAPERPDemoPIP -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe" -DomainNameLabel $rgName.ToLower() -AllocationMethod Dynamic
  • Creare una nuova interfaccia di rete per la macchina virtualeCreate a new network interface for the virtual machine
# Create a new Network Interface
$nic = New-AzureRmNetworkInterface -Name SAPERPDemoNIC -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe" -Subnet $vnet.Subnets[0] -PublicIpAddress $pip
  • Creare una macchina virtuale.Create a virtual machine. In uno scenario solo cloud tutte le macchine virtuali avranno lo stesso nome.For the Cloud-Only scenario every VM will have the same name. Anche il SID di SAP delle istanze di SAP NetWeaver in queste macchine virtuali sarà lo stesso.The SAP SID of the SAP NetWeaver instances in those VMs will be the same as well. Nel gruppo di risorse di Azure il nome della macchina virtuale deve essere univoco, ma in diversi gruppi di risorse di Azure è possibile eseguire macchine virtuali con lo stesso nome.Within the Azure Resource Group, the name of the VM needs to be unique, but in different Azure Resource Groups you can run VMs with the same name. L'account predefinito 'Administrator' di Windows o 'root' di Linux non è valido.The default 'Administrator' account of Windows or 'root' for Linux are not valid. È quindi necessario definire un nuovo nome utente dell'amministratore con una password.Therefore, a new administrator user name needs to be defined together with a password. Devono essere definite anche le dimensioni della macchina virtuale.The size of the VM also needs to be defined.
#####
# Create a new virtual machine with an official image from the Azure Marketplace
#####
$cred=Get-Credential -Message "Type the name and password of the local administrator account."
$vmconfig = New-AzureRmVMConfig -VMName SAPERPDemo -VMSize Standard_D11

# select image
$vmconfig = Set-AzureRmVMSourceImage -VM $vmconfig -PublisherName "MicrosoftWindowsServer" -Offer "WindowsServer" -Skus "2012-R2-Datacenter" -Version "latest"
$vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Windows -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred -ProvisionVMAgent -EnableAutoUpdate
# $vmconfig = Set-AzureRmVMSourceImage -VM $vmconfig -PublisherName "SUSE" -Offer "SLES-SAP" -Skus "12-SP1" -Version "latest"
# $vmconfig = Set-AzureRmVMSourceImage -VM $vmconfig -PublisherName "RedHat" -Offer "RHEL" -Skus "7.2" -Version "latest"
# $vmconfig = Set-AzureRmVMSourceImage -VM $vmconfig -PublisherName "Oracle" -Offer "Oracle-Linux" -Skus "7.2" -Version "latest"
# $vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Linux -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred

$vmconfig = Add-AzureRmVMNetworkInterface -VM $vmconfig -Id $nic.Id

$vmconfig = Set-AzureRmVMBootDiagnostics -Disable -VM $vmconfig
$vm = New-AzureRmVM -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe" -VM $vmconfig
#####
# Create a new virtual machine with a VHD that contains the private image that you want to use
#####
$cred=Get-Credential -Message "Type the name and password of the local administrator account."
$vmconfig = New-AzureRmVMConfig -VMName SAPERPDemo -VMSize Standard_D11

$vmconfig = Add-AzureRmVMNetworkInterface -VM $vmconfig -Id $nic.Id

$diskName="osfromimage"
$osDiskUri=$account.PrimaryEndpoints.Blob.ToString() + "vhds/" + $diskName  + ".vhd"

$vmconfig = Set-AzureRmVMOSDisk -VM $vmconfig -Name $diskName -VhdUri $osDiskUri -CreateOption fromImage -SourceImageUri <path to VHD that contains the OS image> -Windows
$vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Windows -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred
#$vmconfig = Set-AzureRmVMOSDisk -VM $vmconfig -Name $diskName -VhdUri $osDiskUri -CreateOption fromImage -SourceImageUri <path to VHD that contains the OS image> -Linux
#$vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Linux -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred

$vmconfig = Set-AzureRmVMBootDiagnostics -Disable -VM $vmconfig
$vm = New-AzureRmVM -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe" -VM $vmconfig
#####
# Create a new virtual machine with a Managed Disk Image
#####
$cred=Get-Credential -Message "Type the name and password of the local administrator account."
$vmconfig = New-AzureRmVMConfig -VMName SAPERPDemo -VMSize Standard_D11

$vmconfig = Add-AzureRmVMNetworkInterface -VM $vmconfig -Id $nic.Id

$vmconfig = Set-AzureRmVMSourceImage -VM $vmconfig -Id <Id of Managed Disk Image>
$vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Windows -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred
#$vmconfig = Set-AzureRmVMOperatingSystem -VM $vmconfig -Linux -ComputerName "SAPERPDemo" -Credential $cred

$vmconfig = Set-AzureRmVMBootDiagnostics -Disable -VM $vmconfig
$vm = New-AzureRmVM -ResourceGroupName $rgName -Location "North Europe" -VM $vmconfig
  • Facoltativamente, aggiungere altri dischi e ripristinare il contenuto necessario.Optionally add additional disks and restore necessary content. Tenere presente che tutti i nomi dei BLOB (URL per i BLOB) devono essere univoci all'interno di Azure.Be aware that all blob names (URLs to the blobs) must be unique within Azure.
# Optional: Attach additional VHD data disks
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName $rgName -Name SAPERPDemo
$dataDiskUri = $account.PrimaryEndpoints.Blob.ToString() + "vhds/datadisk.vhd"
Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Name datadisk -VhdUri $dataDiskUri -DiskSizeInGB 1023 -CreateOption empty | Update-AzureRmVM

# Optional: Attach additional Managed Disks
$vm = Get-AzureRmVM -ResourceGroupName $rgName -Name SAPERPDemo
Add-AzureRmVMDataDisk -VM $vm -Name datadisk -DiskSizeInGB 1023 -CreateOption empty -Lun 0 | Update-AzureRmVM
CLICLI

L'esempio di codice seguente può essere usato in Linux.The following example code can be used on Linux. Per Windows, usare PowerShell come descritto in precedenza oppure adattare l'esempio per usare %rgName% anziché $rgName e impostare la variabile di ambiente con il comando di Windows set.For Windows, please either use PowerShell as described above or adapt the example to use %rgName% instead of $rgName and set the environment variable using the Windows command set.

  • Creare un nuovo gruppo di risorse per ogni scenario di formazione/dimostrativoCreate a new resource group for every training/demo landscape
rgName=SAPERPDemo1
rgNameLower=saperpdemo1
az group create --name $rgName --location "North Europe"
  • Creare un nuovo account di archiviazione.Create a new storage account
az storage account create --resource-group $rgName --location "North Europe" --kind Storage --sku Standard_LRS --name $rgNameLower
  • Creare una nuova rete virtuale per ogni scenario di formazione/dimostrativo consentire l'utilizzo dello stesso nome host e degli indirizzi IP.Create a new virtual network for every training/demo landscape to enable the usage of the same hostname and IP addresses. La rete virtuale è protetta da un gruppo di sicurezza di rete che consente solo il traffico verso la porta 3389 per abilitare l'accesso al Desktop remoto e verso la porta 22 per SSH.The virtual network is protected by a Network Security Group that only allows traffic to port 3389 to enable Remote Desktop access and port 22 for SSH.
az network nsg create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemoNSG
az network nsg rule create --resource-group $rgName --nsg-name SAPERPDemoNSG --name SAPERPDemoNSGRDP --protocol \* --source-address-prefix \* --source-port-range \* --destination-address-prefix \* --destination-port-range 3389 --access Allow --priority 100 --direction Inbound
az network nsg rule create --resource-group $rgName --nsg-name SAPERPDemoNSG --name SAPERPDemoNSGSSH --protocol \* --source-address-prefix \* --source-port-range \* --destination-address-prefix \* --destination-port-range 22 --access Allow --priority 101 --direction Inbound

az network vnet create --resource-group $rgName --name SAPERPDemoVNet --location "North Europe" --address-prefixes 10.0.1.0/24
az network vnet subnet create --resource-group $rgName --vnet-name SAPERPDemoVNet --name Subnet1 --address-prefix 10.0.1.0/24 --network-security-group SAPERPDemoNSG
  • Creare un nuovo indirizzo IP pubblico da usare per accedere alla macchina virtuale da InternetCreate a new public IP address that can be used to access the virtual machine from the internet
az network public-ip create --resource-group $rgName --name SAPERPDemoPIP --location "North Europe" --dns-name $rgNameLower --allocation-method Dynamic
  • Creare una nuova interfaccia di rete per la macchina virtualeCreate a new network interface for the virtual machine
az network nic create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemoNIC --public-ip-address SAPERPDemoPIP --subnet Subnet1 --vnet-name SAPERPDemoVNet
  • Creare una macchina virtuale.Create a virtual machine. In uno scenario solo cloud tutte le macchine virtuali avranno lo stesso nome.For the Cloud-Only scenario every VM will have the same name. Anche il SID di SAP delle istanze di SAP NetWeaver in queste macchine virtuali sarà lo stesso.The SAP SID of the SAP NetWeaver instances in those VMs will be the same as well. Nel gruppo di risorse di Azure il nome della macchina virtuale deve essere univoco, ma in diversi gruppi di risorse di Azure è possibile eseguire macchine virtuali con lo stesso nome.Within the Azure Resource Group, the name of the VM needs to be unique, but in different Azure Resource Groups you can run VMs with the same name. L'account predefinito 'Administrator' di Windows o 'root' di Linux non è valido.The default 'Administrator' account of Windows or 'root' for Linux are not valid. È quindi necessario definire un nuovo nome utente dell'amministratore con una password.Therefore, a new administrator user name needs to be defined together with a password. Devono essere definite anche le dimensioni della macchina virtuale.The size of the VM also needs to be defined.
#####
# Create virtual machines using storage accounts
#####
az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image MicrosoftWindowsServer:WindowsServer:2012-R2-Datacenter:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image SUSE:SLES-SAP:12-SP1:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os --authentication-type password
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image RedHat:RHEL:7.2:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os --authentication-type password
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image "Oracle:Oracle-Linux:7.2:latest" --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os --authentication-type password

#####
# Create virtual machines using Managed Disks
#####
az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image MicrosoftWindowsServer:WindowsServer:2012-R2-Datacenter:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image SUSE:SLES-SAP:12-SP1:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os --authentication-type password
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image RedHat:RHEL:7.2:latest --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os --authentication-type password
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --image "Oracle:Oracle-Linux:7.2:latest" --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os --authentication-type password
#####
# Create a new virtual machine with a VHD that contains the private image that you want to use
#####
az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --os-type Windows --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os --image <path to image vhd>
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --os-type Linux --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_D11 --use-unmanaged-disk --storage-account $rgNameLower --storage-container-name vhds --os-disk-name os --image <path to image vhd> --authentication-type password

#####
# Create a new virtual machine with a Managed Disk Image
#####
az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os --image <managed disk image id>
#az vm create --resource-group $rgName --location "North Europe" --name SAPERPDemo --nics SAPERPDemoNIC --admin-username <username> --admin-password <password> --size Standard_DS11_v2 --os-disk-name os --image <managed disk image id> --authentication-type password
  • Facoltativamente, aggiungere altri dischi e ripristinare il contenuto necessario.Optionally add additional disks and restore necessary content. Tenere presente che tutti i nomi dei BLOB (URL per i BLOB) devono essere univoci all'interno di Azure.Be aware that all blob names (URLs to the blobs) must be unique within Azure.
# Optional: Attach additional VHD data disks
az vm unmanaged-disk attach --resource-group $rgName --vm-name SAPERPDemo --size-gb 1023 --vhd-uri https://$rgNameLower.blob.core.windows.net/vhds/data.vhd  --new

# Optional: Attach additional Managed Disks
az vm disk attach --resource-group $rgName --vm-name SAPERPDemo --size-gb 1023 --disk datadisk --new
ModelloTemplate

È possibile usare i modelli di esempio nel repository azure-quickstart-templates di github.You can use the sample templates on the azure-quickstart-templates repository on github.

Implementare un set di macchine virtuali che devono comunicare all'interno di AzureImplement a set of VMs which need to communicate within Azure

Questo scenario solo cloud è uno scenario tipico per scopi di formazione e dimostrativi in cui il software che rappresenta lo scenario di formazione/dimostrativo viene distribuito in più macchine virtuali.This Cloud-Only scenario is a typical scenario for training and demo purposes where the software representing the demo/training scenario is spread over multiple VMs. I vari componenti installati nelle diverse macchine virtuali devono comunicare tra loro.The different components installed in the different VMs need to communicate with each other. Anche in questo scenario non è necessaria alcuna comunicazione di rete locale o scenario cross-premise.Again, in this scenario no on-premises network communication or cross-premises scenario is needed.

Questo scenario è un'estensione dell'installazione descritta nel capitolo Scenario di formazione/dimostrativo di una singola VM con SAP NetWeaver di questo documento.This scenario is an extension of the installation described in chapter Single VM with SAP NetWeaver demo/training scenario of this document. In questo caso vengono aggiunte più macchine virtuali a un gruppo di risorse esistente.In this case more virtual machines will be added to an existing resource group. Nell'esempio seguente lo scenario di formazione è costituito da una macchina virtuale ASCS/SCS SAP, da una macchina virtuale che esegue un sistema DBMS e da una macchina virtuale di un'istanza del server applicazioni SAP.In the following example the training landscape consists of an SAP ASCS/SCS VM, a VM running a DBMS and an SAP Application Server instance VM.

Prima di compilare questo scenario è necessario considerare le impostazioni di base come descritto nello scenario precedente.Before you build this scenario you need to think about basic settings as already exercised in the scenario before.

Denominazione dei gruppi di risorse e delle macchine virtualiResource Group and Virtual Machine naming

Tutti i nomi dei gruppi di risorse devono essere univoci.All resource group names must be unique. Sviluppare il proprio schema di denominazione delle risorse, ad esempio <rg-name>-suffisso.Develop your own naming scheme of your resources, such as <rg-name>-suffix.

Il nome delle macchine virtuali deve essere univoco all'interno del gruppo di risorse.The virtual machine name has to be unique within the resource group.

Configurare la rete per la comunicazione tra le diverse macchine virtualiSet up Network for communication between the different VMs

Set di VM all'interno di una rete virtuale di Azure

Per impedire conflitti di denominazione con cloni dello stesso scenario di formazione/dimostrativo, è necessario creare una rete virtuale di Azure per ogni scenario.To prevent naming collisions with clones of the same training/demo landscapes, you need to create an Azure Virtual Network for every landscape. La risoluzione dei nomi DNS verrà fornita da Azure oppure è possibile configurare il proprio server DNS all'esterno di Azure (l'argomento non verrà ulteriormente trattato in questo documento).DNS name resolution will be provided by Azure or you can configure your own DNS server outside Azure (not to be further discussed here). In questo scenario non viene configurato alcun DNS personalizzato.In this scenario we do not configure our own DNS. Per tutte le macchine virtuali all'interno di una rete virtuale di Azure viene abilitata la comunicazione usando nomi host.For all virtual machines inside one Azure Virtual Network, communication via hostnames will be enabled.

I motivi che giustificano la separazione degli scenari di formazione o dimostrativi in base alle reti virtuali e non solo ai gruppi di risorse potrebbero essere i seguenti:The reasons to separate training or demo landscapes by virtual networks and not only resource groups could be:

  • Il panorama applicativo SAP, così com'è configurato, richiede un proprio AP/OpenLDAP e un server di dominio deve far parte di ciascuno degli scenari.The SAP landscape as set up needs its own AD/OpenLDAP and a Domain Server needs to be part of each of the landscapes.
  • Il panorama applicativo SAP, così com'è configurato, include componenti che devono interagire con indirizzi IP fissi.The SAP landscape as set up has components that need to work with fixed IP addresses.

Altri dettagli sulle reti virtuali di Azure e su come definirle sono disponibili in questo articolo.More details about Azure Virtual Networks and how to define them can be found in this article.

Distribuzione di VM SAP con connettività di rete aziendale (cross-premise)Deploying SAP VMs with Corporate Network Connectivity (Cross-Premises)

Si esegue un panorama applicativo SAP e si vuole suddividere la distribuzione tra bare metal per i server DBMS di fascia alta, ambienti virtualizzati locali per i livelli dell'applicazione, sistemi SAP configurati a 2 livelli di dimensioni inferiori e IaaS di Azure.You run an SAP landscape and want to divide the deployment between bare-metal for high-end DBMS servers, on-premises virtualized environments for application layers and smaller 2-Tier configured SAP systems and Azure IaaS. Il presupposto di base è che i sistemi SAP all'interno di un panorama applicativo SAP debbano comunicare tra loro e con molti altri componenti software distribuiti nell'azienda, indipendentemente dalla propria modalità di distribuzione.The base assumption is that SAP systems within one SAP landscape need to communicate with each other and with many other software components deployed in the company, independent of their deployment form. Inoltre, non devono essere presenti differenze introdotte dalla modalità di distribuzione per l'utente finale che si connette con SAP GUI o altre interfacce.There also should be no differences introduced by the deployment form for the end user connecting with SAP GUI or other interfaces. Queste condizioni possono essere soddisfatte solo quando i servizi Active Directory/Open LDAP e DNS locali vengono estesi ai sistemi di Azure usando la connettività da sito a sito/multisito o connessioni private come Azure ExpressRoute.These conditions can only be met when we have the on-premises Active Directory/OpenLDAP and DNS services extended to the Azure systems through site-to-site/multi-site connectivity or private connections like Azure ExpressRoute.

Per maggiori informazioni sui dettagli di implementazione di SAP in Azure, si consiglia di leggere il capitolo Concetti della distribuzione solo cloud di istanze SAP di questo documento che illustra alcuni dei costrutti di base di Azure e in che modo devono essere usati con le applicazioni SAP in Azure.In order to get more background on the implementation details of SAP on Azure, we encourage you to read chapter Concepts of Cloud-Only deployment of SAP instances of this document which explains some of the basics constructs of Azure and how these should be used with SAP applications in Azure.

Scenario di un panorama applicativo SAPScenario of an SAP landscape

Lo scenario cross-premise può essere descritto approssimativamente come nei grafici seguenti:The cross-premises scenario can be roughly described like in the graphics below:

Connettività da sito a sito tra asset locali e di Azure

Lo scenario illustrato in precedenza descrive una situazione in cui i servizi Active Directory/Open LDAP e DNS locali vengono estesi ad Azure.The scenario shown above describes a scenario where the on-premises AD/OpenLDAP and DNS are extended to Azure. Sul lato locale un determinato intervallo di indirizzi IP è riservato per ogni sottoscrizione di Azure.On the on-premises side, a certain IP address range is reserved per Azure subscription. L'intervallo di indirizzi IP verrà assegnato a una rete virtuale di Azure sul lato Azure.The IP address range will be assigned to an Azure Virtual Network on the Azure side.

Considerazioni relative alla sicurezzaSecurity considerations

Il requisito minimo è l'uso di protocolli di comunicazione protetta, ad esempio SSL/TLS per l'accesso dal browser o connessioni basate su VPN per l'accesso dal sistema ai servizi di Azure.The minimum requirement is the use of secure communication protocols such as SSL/TLS for browser access or VPN-based connections for system access to the Azure services. Il presupposto è che le aziende gestiscano la connessione VPN tra la propria rete aziendale e Azure in modo molto diverso.The assumption is that companies handle the VPN connection between their corporate network and Azure very differently. Alcune aziende possono semplicemente aprire tutte le porte,Some companies might blankly open all the ports. altre potrebbero adottare un approccio più selettivo riguardo alle scelta delle porte da aprire e così via.Some other companies might want to be very precise in which ports they need to open, etc.

Le porte di comunicazione SAP tipiche sono elencate nella tabella seguente.In the table below typical SAP communication ports are listed. Sostanzialmente, è sufficiente aprire la porta del gateway SAP.Basically it is sufficient to open the SAP gateway port.

ServiceService Nome della portaPort Name Esempio <nn> = 01Example <nn> = 01 Intervallo predefinito (min-max)Default Range (min-max) CommentoComment
DispatcherDispatcher sapdp<nn> vedere *sapdp<nn> see * 32013201 3200 - 32993200 - 3299 Dispatcher di SAP, usato dall'interfaccia utente grafica di SAP per Windows e JavaSAP Dispatcher, used by SAP GUI for Windows and Java
Server messaggiMessage server sapms<sid> vedere **sapms<sid> see ** 36003600 sapms libero<anySID>free sapms<anySID> sid = SAP-System-IDsid = SAP-System-ID
GatewayGateway sapgw<nn> vedere *sapgw<nn> see * 33013301 liberofree Gateway SAP, usato per le comunicazioni CPIC e RFCSAP gateway, used for CPIC and RFC communication
Router SAPSAP router sapdp99sapdp99 32993299 liberofree Solo i nomi del servizio CI (istanza centrale) possono essere riassegnati in /etc/services specificando un valore arbitrario dopo l'installazione.Only CI (central instance) Service names can be reassigned in /etc/services to an arbitrary value after installation.

) nn = numero istanza SAP) nn = SAP Instance Number

) sid = SAP-System-ID) sid = SAP-System-ID

Informazioni più dettagliate sulle porte necessarie per i diversi prodotti o servizi SAP in base ai prodotti SAP sono disponibili qui: http://scn.sap.com/docs/DOC-17124.More detailed information on ports required for different SAP products or services by SAP products can be found here http://scn.sap.com/docs/DOC-17124. Questo documento fornisce informazioni che consentono di aprire nel dispositivo VPN le porte dedicate necessarie per gli scenari e i prodotti SAP specifici.With this document you should be able to open dedicated ports in the VPN device necessary for specific SAP products and scenarios.

Quando si distribuiscono macchine virtuali in tale scenario è possibile applicare altre misure di sicurezza creando un gruppo di sicurezza di rete per definire le regole di accesso.Other security measures when deploying VMs in such a scenario could be to create a Network Security Group to define access rules.

Gestione di serie di macchine virtuali diverseDealing with different Virtual Machine Series

Nel corso degli ultimi 12 mesi Microsoft ha aggiunto molti più tipi di VM che si differenziano per numero di vCPU, memoria o, soprattutto, per l'hardware su cui vengono eseguiti.In the course of last 12 months Microsoft added many more VM types that differ either in number of vCPUs, memory or more important on hardware it is running on. Non tutte queste VM sono supportate con SAP (vedere i tipi di VM supportati nella nota SAP 1928533).Not all those VMs are supported with SAP (see supported VM types in SAP Note 1928533). Alcune di queste VM vengono eseguite su generazioni di hardware host diverse,Some of those VMs run on different host hardware generations. che vengono distribuite a un livello di granularità pari a quella di un'unità di scala Azure.These host hardware generations are getting deployed in the granularity of an Azure Scale-Unit. Ciò significa che possono verificarsi casi in cui le diverse dimensioni di macchine virtuali scelte non possono essere eseguite con la stessa unità di scala.Means cases may arise where the different VM sizes you chose can't be run on the same Scale-Unit. Un set di disponibilità è limitato nella possibilità di estensione delle unità di scala in base ai vari tipi di hardware.An Availability Set is limited in the ability to span Scale-Units based of different hardware. Ad esempio, per eseguire il DBMS su macchine virtuali A5-A11 e il livello dell'applicazione SAP su macchine virtuali di serie G, è necessario distribuire un singolo sistema SAP o sistemi SAP diversi all'interno di set di disponibilità diversi.For example if you want to run the DBMS on A5-A11 VMs and the SAP application layer on G-Series VMs, you would be forced to deploy a single SAP system or different SAP systems within different Availability Sets.

Stampa su una stampante di rete locale dall'istanza SAP in AzurePrinting on a local network printer from SAP instance in Azure

Stampa su TCP/IP in uno scenario cross-premisePrinting over TCP/IP in Cross-Premises scenario

La configurazione delle stampanti di rete locali basate su TCP/IP in una VM di Azure è complessivamente uguale a quella della rete aziendale, presupponendo che sia disponibile un tunnel VPN da sito a sito o una connessione ExpressRoute.Setting up your on-premises TCP/IP based network printers in an Azure VM is overall the same as in your corporate network, assuming you do have a VPN Site-To-Site tunnel or ExpressRoute connection established.


Windows WindowsWindows

A tale scopo, seguire questa procedura:To do this:

  • Alcune stampanti di rete sono dotate di una configurazione guidata che semplifica la configurazione della stampante in una VM di Azure.Some network printers come with a configuration wizard which makes it easy to set up your printer in an Azure VM. Se non è stato distribuito alcun software di procedura guidata con la stampante, la modalità manuale di configurazione della stampante prevede la creazione di una nuova porta stampante TCP/IP.If no wizard software has been distributed with the printer, the manual way to set up the printer is to create a new TCP/IP printer port.
  • Aprire Pannello di controllo -> Dispositivi e stampanti -> Aggiungi stampanteOpen Control Panel -> Devices and Printers -> Add a printer
  • Scegliere Aggiungi una stampante usando un nome host o un indirizzo TCP/IPChoose Add a printer using a TCP/IP address or hostname
  • Digitare l'indirizzo IP della stampanteType in the IP address of the printer
  • Porta stampante standard 9100Printer Port standard 9100
  • Se necessario, installare manualmente il driver della stampante appropriato.If necessary install the appropriate printer driver manually.

Linux LinuxLinux

  • Come per Windows, seguire la procedura standard di installazione di una stampante di rete.like for Windows just follow the standard procedure to install a network printer
  • Seguire le guide pubbliche di Linux per SUSE o Red Hat e Oracle Linux su come aggiungere una stampante.just follow the public Linux guides for SUSE or Red Hat and Oracle Linux on how to add a printer.

Stampa di rete

Stampante basata su host su SMB (stampante condivisa) in uno scenario cross-premiseHost-based printer over SMB (shared printer) in Cross-Premises scenario

Per impostazione predefinita le stampanti basate su host non sono compatibili con la rete.Host-based printers are not network-compatible by design. Tuttavia, una stampante basata su host può essere condivisa tra computer in una rete, a condizione che sia connessa a un computer acceso.But a host-based printer can be shared among computers on a network as long as the printer is connected to a powered-on computer. Connettere la rete aziendale da sito a sito o con ExpressRoute e condividere la stampante locale.Connect your corporate network either Site-To-Site or ExpressRoute and share your local printer. Il protocollo SMB usa NetBIOS anziché DNS come nome del servizio.The SMB protocol uses NetBIOS instead of DNS as name service. Il nome host NetBIOS può essere diverso dal nome host DNS.The NetBIOS host name can be different from the DNS host name. Il caso standard prevede che il nome host NetBIOS e il nome host DNS siano identici.The standard case is that the NetBIOS host name and the DNS host name are identical. L'uso del dominio DNS non ha senso nello spazio dei nomi NetBIOS.The DNS domain does not make sense in the NetBIOS name space. Di conseguenza, il nome host DNS completo costituito dal nome host DNS e dal dominio DNS non deve essere usato nello spazio dei nomi NetBIOS.Accordingly, the fully qualified DNS host name consisting of the DNS host name and DNS domain must not be used in the NetBIOS name space.

La condivisione della stampante è identificata da un nome univoco nella rete:The printer share is identified by a unique name in the network:

  • Nome host dell'host SMB (sempre necessario).Host name of the SMB host (always needed).
  • Nome della condivisione (sempre necessario).Name of the share (always needed).
  • Nome del dominio se la condivisione della stampante non si trova nello stesso dominio del sistema SAP.Name of the domain if printer share is not in the same domain as SAP system.
  • Inoltre, un nome utente e una password potrebbero essere necessari per accedere alla condivisione della stampante.Additionally, a user name and a password may be required to access the printer share.

Procedura:How to:


Windows WindowsWindows

Condividere la stampante locale.Share your local printer. Nella macchina virtuale di Azure, aprire Esplora risorse e digitare il nome di condivisione della stampante.In the Azure VM, open the Windows Explorer and type in the share name of the printer. Un'installazione guidata stampante illustrerà in modo dettagliato il processo di installazione.A printer installation wizard will guide you through the installation process.

Linux LinuxLinux

Di seguito sono riportati alcuni esempi di documentazione sulla configurazione delle stampanti di rete in Linux o sull'inclusione di un capitolo relativo alla stampa in Linux.Here are some examples of documentation about configuring network printers in Linux or including a chapter regarding printing in Linux. La configurazione è uguale a quella di una macchina virtuale Linux di Azure, a condizione che la macchina virtuale faccia parte di una VPN:It will work the same way in an Azure Linux VM as long as the VM is part of a VPN:


Stampante USB (inoltro stampante)USB Printer (printer forwarding)

In Azure la possibilità di Servizi Desktop remoto di fornire agli utenti l'accesso ai propri dispositivi stampante locale in una sessione remota non è disponibile.In Azure the ability of the Remote Desktop Services to provide users the access to their local printer devices in a remote session is not available.


Windows WindowsWindows

Altri dettagli sulla stampa con Windows sono disponibili qui: http://technet.microsoft.com/library/jj590748.aspx.More details on printing with Windows can be found here: http://technet.microsoft.com/library/jj590748.aspx.


Integrazione dei sistemi SAP in Azure in Correction and Transport System (TMS) cross-premiseIntegration of SAP Azure Systems into Correction and Transport System (TMS) in Cross-Premises

SAP Change and Transport System (TMS) deve essere configurato per esportare e importare la richiesta di trasporto tra sistemi nel panorama applicativo.The SAP Change and Transport System (TMS) needs to be configured to export and import transport request across systems in the landscape. Si presuppone che le istanze di sviluppo di un sistema SAP (DEV) si trovino in Azure, mentre il controllo di qualità (QA) e i sistemi di produzione (PRD) siano locali.We assume that the development instances of an SAP system (DEV) are located in Azure whereas the quality assurance (QA) and productive systems (PRD) are on-premises. Inoltre, si presuppone che sia presente una directory di trasporto centrale.Furthermore, we assume that there is a central transport directory.

Configurazione del dominio di trasportoConfiguring the Transport Domain

Configurare il dominio di trasporto sul sistema designato come controller di dominio di trasporto, come descritto in Configurazione del controller del dominio di trasporto.Configure your Transport Domain on the system you designated as the Transport Domain Controller as described in Configuring the Transport Domain Controller. Verrà creato un utente di sistema TMSADM e sarà generata la destinazione RFC necessaria.A system user TMSADM will be created and the required RFC destination will be generated. È possibile controllare queste connessioni RFC usando la transazione SM59.You may check these RFC connections using the transaction SM59. La risoluzione dei nomi host deve essere abilitata nel dominio di trasporto.Hostname resolution must be enabled across your transport domain.

Procedura:How to:

  • In questo scenario il sistema QAS locale sarà il controller di dominio di CTS.In our scenario we decided the on-premises QAS system will be the CTS domain controller. Chiamare la transazione STMS.Call transaction STMS. Viene visualizzata la finestra di dialogo TMS.The TMS dialog box appears. Viene visualizzata la finestra di dialogo Configure Transport DomainA Configure Transport Domain dialog box is displayed. (questa finestra di dialogo viene visualizzata solo se non è stato ancora configurato un dominio di trasporto).(This dialog box only appears if you have not yet configured a transport domain.)
  • Assicurarsi che l'utente TMSADM creato automaticamente sia autorizzato (SM59 -> ABAP Connection -> TMSADM@E61.DOMAIN_E61 -> Details -> Utilities(M) -> Authorization Test).Make sure that the automatically created user TMSADM is authorized (SM59 -> ABAP Connection -> TMSADM@E61.DOMAIN_E61 -> Details -> Utilities(M) -> Authorization Test). La schermata iniziale della transazione STMS dovrebbe indicare che il sistema SAP ora sta funzionando come controller di dominio di trasporto, come illustrato di seguito:The initial screen of transaction STMS should show that this SAP System is now functioning as the controller of the transport domain as shown here:

Schermata iniziale della transazione STMS sul controller di dominio

Inclusione dei sistemi SAP nel dominio di trasportoIncluding SAP Systems in the Transport Domain

La sequenza di inclusione di un sistema SAP in un dominio di trasporto è simile alla seguente:The sequence of including an SAP system in a transport domain looks as follows:

  • Nel sistema DEV in Azure passare al sistema di trasporto (Client 000) e chiamare la transazione STMS.On the DEV system in Azure, go to the transport system (Client 000) and call transaction STMS. Scegliere Other Configuration dalla finestra di dialogo e continuare con Include System in Domain.Choose Other Configuration from the dialog box and continue with Include System in Domain. Specificare il controller di dominio come host di destinazione (vedereInclusione di sistemi SAP nel dominio di trasporto).Specify the Domain Controller as target host (Including SAP Systems in the Transport Domain). Il sistema ora è in attesa di essere incluso nel dominio di trasporto.The system is now waiting to be included in the transport domain.
  • Per motivi di sicurezza, è necessario tornare al controller di dominio per confermare la richiesta.For security reasons, you then have to go back to the domain controller to confirm your request. Scegliere System Overview e Approve of the waiting system.Choose System Overview and Approve of the waiting system. Quindi, confermare la richiesta; la configurazione verrà distribuita.Then confirm the prompt and the configuration will be distributed.

Il sistema SAP ora contiene le informazioni necessarie su tutti gli altri sistemi SAP nel dominio di trasporto.This SAP system now contains the necessary information about all the other SAP systems in the transport domain. Allo stesso tempo, i dati degli indirizzi del nuovo sistema SAP vengono inviati a tutti gli altri sistemi SAP e il sistema SAP viene immesso nel profilo di trasporto del programma di controllo del trasporto.At the same time, the address data of the new SAP system is sent to all the other SAP systems, and the SAP system is entered in the transport profile of the transport control program. Verificare il corretto funzionamento di RFC e dell'accesso alla directory di trasporto del dominio.Check whether RFCs and access to the transport directory of the domain work.

Continuare con la configurazione del sistema di trasporto come di consueto seguendo la descrizione fornita nella documentazione Sistema di trasporto e modifica.Continue with the configuration of your transport system as usual as described in the documentation Change and Transport System.

Procedura:How to:

  • Assicurarsi che il sistema STMS locale sia configurato correttamente.Make sure your STMS on premises is configured correctly.
  • Assicurarsi che il nome host del controller di dominio di trasporto possa essere risolto dalla macchina virtuale in Azure e viceversa.Make sure the hostname of the Transport Domain Controller can be resolved by your virtual machine on Azure and vice visa.
  • Chiamare la transazione STMS -> Other Configuration -> Include System in Domain.Call transaction STMS -> Other Configuration -> Include System in Domain.
  • Confermare la connessione nel sistema TMS locale.Confirm the connection in the on premises TMS system.
  • Configurare le route, i gruppi e i livelli di trasporto, come di consueto.Configure transport routes, groups and layers as usual.

Negli scenari cross-premise connessi da sito a sito, la latenza tra sistema locale e Azure può essere ancora significativa.In site-to-site connected cross-premises scenarios, the latency between on-premises and Azure still can be substantial. Se si segue la sequenza del trasporto di oggetti nei sistemi di sviluppo e test fino alla produzione o si valuta la possibilità di applicare trasporti o pacchetti di supporto nei vari sistemi, si comprende che, in base alla posizione della directory di trasporto centrale, per alcuni dei sistemi si verificherà una latenza elevata della lettura o scrittura dei dati nella directory di trasporto centrale.If we follow the sequence of transporting objects through development and test systems to production or think about applying transports or support packages to the different systems, you realize that, dependent on the location of the central transport directory, some of the systems will encounter high latency reading or writing data in the central transport directory. Si tratta di una situazione simile a quella delle configurazioni del panorama applicativo SAP, dove diversi sistemi sono distribuiti in diversi data center posizionati a una notevole distanza l'uno dall'altro.The situation is similar to SAP landscape configurations where the different systems are spread through different data centers with substantial distance between the data centers.

Per ovviare a problemi come la latenza e fare in modo che i sistemi eseguano rapidamente le operazioni di lettura o scrittura verso o dalla directory di trasporto, è possibile configurare due domini di trasporto STMS (uno da usare in locale e l'altro da usare con i sistemi in Azure) e collegarli.In order to work around such latency and have the systems work fast in reading or writing to or from the transport directory, you can set up two STMS transport domains (one for on-premises and one with the systems in Azure and link the transport domains. Per informazioni sui principi alla base di questo concetto in SAP TMS, vedere questo documento: http://help.sap.com/saphelp_me60/helpdata/en/c4/6045377b52253de10000009b38f889/content.htm?frameset=/en/57/38dd924eb711d182bf0000e829fbfe/frameset.htm.Please check this documentation which explains the principles behind this concept in the SAP TMS: http://help.sap.com/saphelp_me60/helpdata/en/c4/6045377b52253de10000009b38f889/content.htm?frameset=/en/57/38dd924eb711d182bf0000e829fbfe/frameset.htm.

Procedura:How to:

Traffico RFC tra le istanze SAP in Azure e locali (cross-premise)RFC traffic between SAP instances located in Azure and on-premises (Cross-Premises)

Il traffico RFC tra i sistemi locali e in Azure deve funzionare.RFC traffic between systems which are on-premises and in Azure needs to work. Per configurare una connessione, chiamare la transazione SM59 in un sistema di origine in cui è necessario definire una connessione RFC verso il sistema di destinazione.To set up a connection call transaction SM59 in a source system where you need to define an RFC connection towards the target system. La configurazione è simile a quella standard di una connessione RFC.The configuration is similar to the standard setup of an RFC Connection.

Si presuppone che nello scenario cross-premise le macchine virtuali che eseguono sistemi SAP che devono comunicare reciprocamente si trovino nello stesso dominio.We assume that in the cross-premises scenario, the VMs which run SAP systems that need to communicate with each other are in the same domain. Quindi, la configurazione di una connessione RFC tra sistemi SAP non è diversa dalla procedura di configurazione e dagli input degli scenari locali.Therefore the setup of an RFC connection between SAP systems does not differ from the setup steps and inputs in on-premises scenarios.

Accesso a condivisioni file locali da istanze SAP che si trovano in Azure e viceversaAccessing local fileshares from SAP instances located in Azure or vice versa

Le istanze di SAP che si trovano in Azure devono accedere alle condivisioni file disponibili nell'ambiente aziendale.SAP instances located in Azure need to access file shares which are within the corporate premises. Inoltre, le istanze di SAP locali devono accedere alle condivisioni file che si trovano in Azure.In addition, on-premises SAP instances need to access file shares which are located in Azure. Per abilitare le condivisioni file è necessario configurare le autorizzazioni e le opzioni di condivisione nel sistema locale.To enable the file shares you must configure the permissions and sharing options on the local system. Assicurarsi di aprire le porte della connessione VPN o ExpressRoute tra Azure e il data center.Make sure to open the ports on the VPN or ExpressRoute connection between Azure and your datacenter.

SupportoSupportability

Soluzione di monitoraggio di Azure per SAPAzure Monitoring Solution for SAP

Per abilitare il monitoraggio dei sistemi SAP mission-critical in Azure, gli strumenti di monitoraggio SAP SAPOSCOL o SAP Host Agent ricevono i dati dall'host di Azure con l'estensione di monitoraggio di Azure per SAP.In order to enable the monitoring of mission critical SAP systems on Azure the SAP monitoring tools SAPOSCOL or SAP Host Agent get data off the Azure Virtual Machine Service host via an Azure Monitoring Extension for SAP. Considerato che le esigenze di SAP erano molto specifiche per le applicazioni SAP, Microsoft ha deciso di non implementare genericamente la funzionalità richiesta in Azure, ma di lasciare che siano i clienti a occuparsi della distribuzione dei componenti e delle configurazioni di monitoraggio necessarie per le loro macchine virtuali in esecuzione in Azure.Since the demands by SAP were very specific to SAP applications, Microsoft decided not to generically implement the required functionality into Azure, but leave it for customers to deploy the necessary monitoring components and configurations to their Virtual Machines running in Azure. Tuttavia, la gestione della distribuzione e del ciclo di vita dei componenti di monitoraggio verrà, nella maggior parte dei casi, automatizzata da Azure.However, deployment and lifecycle management of the monitoring components will be mostly automated by Azure.

Progettazione della soluzioneSolution design

La soluzione sviluppata per abilitare il monitoraggio di SAP Monitoring si basa sull'architettura del framework dell'agente VM e delle estensioni VM di Azure.The solution developed to enable SAP Monitoring is based on the architecture of Azure VM Agent and Extension framework. L'idea alla base del framework dell'agente VM e delle estensioni VM di Azure è di consentire l'installazione delle applicazioni software disponibili nella raccolta di estensioni VM di Azure all'interno di una VM.The idea of the Azure VM Agent and Extension framework is to allow installation of software application(s) available in the Azure VM Extension gallery within a VM. Il principio alla base di questo concetto è di consentire (in casi come l'estensione di monitoraggio di Azure per SAP), la distribuzione di funzionalità speciali in una VM e la configurazione del software in fase di distribuzione.The principle idea behind this concept is to allow (in cases like the Azure Monitoring Extension for SAP), the deployment of special functionality into a VM and the configuration of such software at deployment time.

L'agente VM di Azure che consente la gestione di specifiche estensioni VM di Azure all'interno della VM viene inserito nelle VM di Windows per impostazione predefinita durante la creazione di VM nel portale di Azure.The 'Azure VM Agent' that enables handling of specific Azure VM Extensions within the VM is injected into Windows VMs by default on VM creation in the Azure portal. Nel caso di SUSE o Red Hat o Oracle Linux, l'agente VM fa già parte dell'immagine di Azure Marketplace.In case of SUSE, Red Hat or Oracle Linux, the VM agent is already part of the Azure Marketplace image. Nel caso in cui si voglia caricare una VM Linux da locale in Azure, è necessario installare manualmente l'agente VM.In case one would upload a Linux VM from on-premises to Azure the VM agent has to be installed manually.

I blocchi predefiniti di base della soluzione di monitoraggio in Azure per SAP hanno un aspetto simile al seguente:The basic building blocks of the Monitoring solution in Azure for SAP looks like this:

Componenti dell'estensione di Microsoft Azure

Come illustrato nel diagramma a blocchi precedente, una parte della soluzione di monitoraggio per SAP è ospitata nell'immagine VM di Azure e nella raccolta di estensioni di Azure, che è un archivio replicato globalmente gestito da Azure Operations.As shown in the block diagram above, one part of the monitoring solution for SAP is hosted in the Azure VM Image and Azure Extension Gallery which is a globally replicated repository that is managed by Azure Operations. È responsabilità del team congiunto SAP/MS impegnato nell'implementazione di SAP collaborare con Azure Operations alla pubblicazione di nuove versioni dell'estensione di monitoraggio di Azure per SAP.It is the responsibility of the joint SAP/MS team working on the Azure implementation of SAP to work with Azure Operations to publish new versions of the Azure Monitoring Extension for SAP.

Quando si distribuisce una nuova macchina virtuale Windows, l'Agente di macchine virtuali di Azure viene aggiunto automaticamente alla macchina virtuale.When you deploy a new Windows VM, the Azure VM Agent is automatically added into the VM. Questo agente ha la funzione di coordinare il caricamento e la configurazione delle estensioni di Azure per il monitoraggio dei sistemi SAP NetWeaver.The function of this agent is to coordinate the loading and configuration of the Azure Extensions for monitoring of SAP NetWeaver Systems. Per le VM Linux l'agente VM di Azure fa già parte dell'immagine del sistema operativo di Azure Marketplace.For Linux VMs the Azure VM Agent is already part of the Azure Marketplace OS image.

È presente, tuttavia, un passaggio che deve ancora essere eseguito dal cliente,However, there is a step that still needs to be executed by the customer. cioè l'abilitazione e la configurazione della raccolta delle prestazioni.This is the enablement and configuration of the performance collection. Il processo correlato alla configurazione viene automatizzato con uno script di PowerShell o un comando dell'interfaccia della riga di comando.The process related to the configuration is automated by a PowerShell script or CLI command. Lo script di PowerShell può essere scaricato nello Script Center di Microsoft Azure come descritto nella Guida alla distribuzione.The PowerShell script can be downloaded in the Microsoft Azure Script Center as described in the Deployment Guide.

L'architettura complessiva della soluzione di monitoraggio di Azure per SAP ha un aspetto simile al seguente:The overall Architecture of the Azure monitoring solution for SAP looks like:

Soluzione di monitoraggio di Azure per SAP NetWeaver

Per la procedura dettagliata sull'uso di questi cmdlet di PowerShell o dei comandi dell'interfaccia della riga di comando durante le distribuzioni, seguire le istruzioni fornite nella Guida alla distribuzione.For the exact how-to and for detailed steps of using these PowerShell cmdlets or CLI command during deployments, follow the instructions given in the Deployment Guide.

Integrazione di un'istanza SAP ubicata in Azure in SAProuterIntegration of Azure located SAP instance into SAProuter

Le istanze SAP in esecuzione in Azure devono essere accessibili anche da SAProuter.SAP instances running in Azure need to be accessible from SAProuter as well.

Connessione di rete SAP-router

SAProuter abilita la comunicazione TCP/IP tra i sistemi partecipanti se non esiste alcuna connessione IP diretta.A SAProuter enables the TCP/IP communication between participating systems if there is no direct IP connection. Questo offre il vantaggio di non richiedere alcuna connessione end-to-end tra i partner di comunicazione a livello di rete.This provides the advantage that no end-to-end connection between the communication partners is necessary on network level. SAProuter è in ascolto sulla porta 3299 per impostazione predefinita.The SAProuter is listening on port 3299 by default. Per connettere le istanze di SAP con SAProuter è necessario assegnare il nome di stringa e dell'host SAProuter a ogni tentativo di connessione.To connect SAP instances through a SAProuter you need to give the SAProuter string and host name with any attempt to connect.

SAP NetWeaver AS JavaSAP NetWeaver AS Java

Fino a questo momento ci si è concentrati su SAP NetWeaver in generale o sullo stack ABAP di SAP NetWeaver.So far the focus of the document has been SAP NetWeaver in general or the SAP NetWeaver ABAP stack. In questa piccola sezione sono riportate considerazioni specifiche per lo stack SAP Java.In this small section, specific considerations for the SAP Java stack are listed. Una delle più importanti applicazioni basate esclusivamente su SAP NetWeaver Java è SAP Enterprise Portal.One of the most important SAP NetWeaver Java exclusively based applications is the SAP Enterprise Portal. Altre applicazioni basate su SAP NetWeaver come SAP PI e SAP Solution Manager usano gli stack SAP NetWeaver ABAP e Java,Other SAP NetWeaver based applications like SAP PI and SAP Solution Manager use both the SAP NetWeaver ABAP and Java stacks. quindi è sicuramente necessario considerare alcuni aspetti specifici correlati anche allo stack SAP NetWeaver Java.Therefore, there certainly is a need to consider specific aspects related to the SAP NetWeaver Java stack as well.

SAP Enterprise PortalSAP Enterprise Portal

L'installazione di un portale SAP in una macchina virtuale di Azure non è diversa da un'installazione locale se si distribuiscono scenari cross-premise.The setup of an SAP Portal in an Azure Virtual Machine does not differ from an on premises installation if you are deploying in cross-premises scenarios. Dato il DNS viene effettuato in locale, le impostazioni delle porte delle singole istanze possono essere eseguite in base alla configurazione locale.Since the DNS is done by on-premises, the port settings of the individual instances can be done as configured on-premises. Le raccomandazioni e le restrizioni descritte in precedenza in questo documento si applicano ad applicazioni come SAP Enterprise Portal o allo stack SAP NetWeaver Java in generale.The recommendations and restrictions described in this document so far apply for an application like SAP Enterprise Portal or the SAP NetWeaver Java stack in general.

SAP Portal esposto

Uno scenario di distribuzione speciale di alcuni clienti riguarda l'esposizione diretta di SAP Enterprise Portal a Internet mentre l'host della macchina virtuale è connesso alla rete aziendale con tunnel VPN da sito a sito o ExpressRoute.A special deployment scenario by some customers is the direct exposure of the SAP Enterprise Portal to the Internet while the virtual machine host is connected to the company network via site-to-site VPN tunnel or ExpressRoute. Per tale scenario, è necessario assicurarsi che determinate porte siano aperte e non bloccate da un firewall o da un gruppo di sicurezza di rete.For such a scenario, you have to make sure that specific ports are open and not blocked by firewall or network security group. Lo stesso meccanismo dovrà essere applicato per connettersi a un'istanza di Java SAP locale in uno scenario locale solo cloud.The same mechanics would need to be applied when you want to connect to an SAP Java instance from on-premises in a Cloud-Only scenario.

L'URI del portale iniziale è http(s):<Portalserver>:5XX00/irj, dove il valore della porta è costituito da 50000 più (Systemnumber ??The initial portal URI is http(s):<Portalserver>:5XX00/irj where the port is formed by 50000 plus (Systemnumber ?? 100).100). L'URI del portale predefinito del sistema SAP 00 è <dns name>.<azure region>.Cloudapp.azure.com:PublicPort/irj.The default portal URI of SAP system 00 is <dns name>.<azure region>.Cloudapp.azure.com:PublicPort/irj. Per altri dettagli, vedere http://help.sap.com/saphelp_nw70ehp1/helpdata/de/a2/f9d7fed2adc340ab462ae159d19509/frameset.htm.For more details, have a look at http://help.sap.com/saphelp_nw70ehp1/helpdata/de/a2/f9d7fed2adc340ab462ae159d19509/frameset.htm.

Configurazione dell'endpoint

Se si vuole personalizzare l'URL e/o le porte di SAP Enterprise Portal, consultare la documentazione seguente:If you want to customize the URL and/or ports of your SAP Enterprise Portal, please check this documentation:

Disponibilità elevata e ripristino di emergenza per SAP NetWeaver in esecuzione in macchine virtuali di AzureHigh Availability (HA) and Disaster Recovery (DR) for SAP NetWeaver running on Azure Virtual Machines

Definizione dei terminiDefinition of terminologies

L'espressione disponibilità elevata è in genere correlata a un set di tecnologie che riduce al minimo le interruzioni IT assicurando la continuità aziendale dei servizi IT tramite componenti ridondanti, a tolleranza di errore o protetti con failover all'interno dello stesso data center.The term high availability (HA) is generally related to a set of technologies that minimizes IT disruptions by providing business continuity of IT services through redundant, fault-tolerant or failover protected components inside the same data center. Nel caso di questo documento, all'interno di un'unica area di Azure.In our case, within one Azure Region.

Anche il ripristino di emergenza ha la funzione di ridurre al minimo le interruzioni dei servizi IT e il relativo ripristino, ma tra data center diversi, in genere ubicati a centinaia di chilometri di distanza.Disaster recovery (DR) is also targeting minimizing IT services disruption, and their recovery but across different data centers, that are usually located hundreds of kilometers away. Nel caso di questo documento, tra aree di Azure diverse all'interno della stessa area geopolitica o come stabilito dal cliente.In our case usually between different Azure Regions within the same geopolitical region or as established by you as a customer.

Panoramica della disponibilità elevataOverview of High Availability

È possibile suddividere la discussione sulla disponibilità elevata SAP in Azure in due parti:We can separate the discussion about SAP high availability in Azure into two parts:

  • Disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure, relativa, ad esempio, al calcolo (VM), alla rete, all'archiviazione e così via e i relativi vantaggi associati all'aumento della disponibilità delle applicazioni SAP.Azure infrastructure high availability, for example HA of compute (VMs), network, storage etc. and its benefits for increasing SAP application availability.
  • Disponibilità elevata delle applicazioni SAP, relativa, ad esempio, ai componenti software SAP:SAP application high availability, for example HA of SAP software components:
    • Server applicazioni SAPSAP application servers
    • Istanza di SAP ASCS/SCSSAP ASCS/SCS instance
    • Server di databaseDB server

e al modo in cui è possibile combinarli con la disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure.and how it can be combined with Azure infrastructure HA.

La disponibilità elevata di SAP in Azure presenta alcune differenze rispetto alla disponibilità elevata di SAP in un ambiente fisico o virtuale locale.SAP High Availability in Azure has some differences compared to SAP High Availability in an on-premises physical or virtual environment. Il documento di SAP seguente descrive le configurazioni a disponibilità elevata standard di SAP in ambienti virtualizzati in Windows: http://scn.sap.com/docs/DOC-44415.The following paper from SAP describes standard SAP High Availability configurations in virtualized environments on Windows: http://scn.sap.com/docs/DOC-44415. In Linux non è disponibile alcuna configurazione a disponibilità elevata di SAP integrata in SAPinst come quella disponibile per Windows.There is no sapinst-integrated SAP-HA configuration for Linux like it exists for Windows. Altre informazioni sulla disponibilità elevata di SAP in locale per Linux sono disponibili qui: http://scn.sap.com/docs/DOC-8541.Regarding SAP HA on-premises for Linux find more information here: http://scn.sap.com/docs/DOC-8541.

Disponibilità elevata dell'infrastruttura di AzureAzure Infrastructure High Availability

Al momento è previsto un contratto di servizio a singola VM del 99,9%.There is currently a single-VM SLA of 99.9%. Per avere un'idea di come potrebbe presentarsi la disponibilità di una singola VM, è possibile creare semplicemente il prodotto dei diversi contratti di servizio di Azure disponibili: https://azure.microsoft.com/support/legal/sla/.To get an idea how the availability of a single VM might look like you can simply build the product of the different available Azure SLAs: https://azure.microsoft.com/support/legal/sla/.

La base per il calcolo è di 30 giorni al mese o 43.200 minuti.The basis for the calculation is 30 days per month, or 43200 minutes. Di conseguenza, un tempo di inattività dello 0,05% corrisponde a 21,6 minuti.Therefore, 0.05% downtime corresponds to 21.6 minutes. Come di consueto, la disponibilità dei diversi servizi dovrà essere moltiplicata nel modo seguente:As usual, the availability of the different services will multiply in the following way:

(Disponibilità servizio n. 1/100) * (Disponibilità servizio n. 2/100) * (Disponibilità servizio n. 3/100)(Availability Service #1/100) * (Availability Service #2/100) * (Availability Service #3/100)

Ad esempio:Like:

(99,95/100) + (99,9/100) + (99,9/100) = 0,9975 o una disponibilità complessiva del 99,75%.(99.95/100) * (99.9/100) * (99.9/100) = 0.9975 or an overall availability of 99.75%.

Disponibilità elevata delle macchine virtualiVirtual Machine (VM) High Availability

Esistono due tipi di eventi della piattaforma Azure che possono incidere sulla disponibilità delle macchine virtuali: la manutenzione pianificata e la manutenzione non pianificata.There are two types of Azure platform events that can affect the availability of your virtual machines: planned maintenance and unplanned maintenance.

  • Gli eventi di manutenzione pianificata sono aggiornamenti periodici effettuati da Microsoft sulla piattaforma Azure sottostante per migliorare l'affidabilità, la sicurezza e le prestazioni complessive dell'infrastruttura della piattaforma su cui sono in esecuzione le macchine virtuali.Planned maintenance events are periodic updates made by Microsoft to the underlying Azure platform to improve overall reliability, performance, and security of the platform infrastructure that your virtual machines run on.
  • Gli eventi di manutenzione non pianificata hanno luogo quando si verifica un guasto dell'hardware o dell'infrastruttura fisica sottostante la macchina virtuale.Unplanned maintenance events occur when the hardware or physical infrastructure underlying your virtual machine has faulted in some way. Può trattarsi, ad esempio, di errori della rete locale, guasti di un disco locale o altri errori a livello di rack.This may include local network failures, local disk failures, or other rack level failures. Quando viene rilevato un errore di questo tipo, la piattaforma Azure esegue automaticamente la migrazione della macchina virtuale dal server fisico non integro su cui è in esecuzione a un server fisico integro.When such a failure is detected, the Azure platform will automatically migrate your virtual machine from the unhealthy physical server hosting your virtual machine to a healthy physical server. Anche se rari, questi eventi possono anche richiedere il riavvio della macchina virtuale.Such events are rare, but may also cause your virtual machine to reboot.

Per altri dettagli, vedere questo documento: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-manage-availabilityMore details can be found in this documentation: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-manage-availability

Ridondanza di Archiviazione di AzureAzure Storage Redundancy

I dati dell'account di archiviazione di Microsoft Azure vengono sempre replicati per assicurare durabilità e disponibilità elevata nonché il rispetto del contratto di servizio di Archiviazione di Azure anche in caso di errori hardware temporanei.The data in your Microsoft Azure Storage Account is always replicated to ensure durability and high availability, meeting the Azure Storage SLA even in the face of transient hardware failures.

Considerato che Archiviazione di Azure mantiene tre immagini dei dati per impostazione predefinita, RAID5 o RAID1 tra più dischi di Azure non sono necessari.Since Azure Storage is keeping three images of the data by default, RAID5 or RAID1 across multiple Azure disks are not necessary.

Per altri dettagli, vedere questo articolo: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/storage-redundancy/More details can be found in this article: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/storage-redundancy/

Uso del riavvio delle macchine virtuali dell'infrastruttura di Azure per ottenere una disponibilità più elevata delle applicazioni SAPUtilizing Azure Infrastructure VM Restart to Achieve Higher Availability of SAP Applications

Se si decide di non usare funzionalità come WSFC (Windows Server Failover Clustering) o Pacemaker su Linux (attualmente supportato solo per SLES 12 e versioni successive), il riavvio delle VM di Azure viene usato per proteggere un sistema SAP da inattività pianificate e non pianificate dell'infrastruttura di server fisici di Azure e della piattaforma Azure complessiva sottostante.If you decide not to use functionalities like Windows Server Failover Clustering (WSFC) or Pacemaker on Linux (currently only supported for SLES 12 and higher), Azure VM Restart is utilized to protect an SAP System against planned and unplanned downtime of the Azure physical server infrastructure and overall underlying Azure platform.

Nota

È importante ricordare che il riavvio delle VM di Azure protegge principalmente le VM e non le applicazioni.It is important to mention that Azure VM Restart primarily protects VMs and NOT applications. Il riavvio delle macchine virtuali non offre una disponibilità elevata per le applicazioni SAP, ma offre un certo livello di disponibilità dell'infrastruttura e quindi, indirettamente, una disponibilità più elevata dei sistemi SAP.VM Restart does not offer high availability for SAP applications, but it does offer a certain level of infrastructure availability and therefore indirectly higher availability of SAP systems. Inoltre, non è disponibile alcun contratto di servizio relativo al tempo che sarà necessario per il riavvio di una VM dopo un'interruzione dell'host pianificata o non pianificata.There is also no SLA for the time it will take to restart a VM after a planned or unplanned host outage. Questo metodo di disponibilità elevata non è quindi adatto per i componenti fondamentali di un sistema SAP come (A)SCS o DBMS.Therefore, this method of high availability is not suitable for critical components of an SAP system like (A)SCS or DBMS.

Un altro elemento importante dell'infrastruttura per la disponibilità elevata è l'archiviazione.Another important infrastructure element for high availability is storage. Ad esempio, il contratto di servizio di archiviazione di Azure prevede una disponibilità del 99,9%.For example Azure Storage SLA is 99,9 % availability. Se si effettua la distribuzione di tutte le VM con i relativi dischi in un singolo account di archiviazione di Azure, la potenziale indisponibilità di Archiviazione di Azure causerà l'indisponibilità di tutte le VM presenti in tale account di archiviazione di Azure e anche di tutti i componenti SAP in esecuzione all'interno di tali VM.If one deploys all VMs with its disks into a single Azure Storage Account, potential Azure Storage unavailability will cause unavailability of all VMs that are placed in that Azure Storage Account, and also all SAP components running inside of those VMs.

Anziché inserire tutte le VM virtuali in un singolo account di archiviazione di Azure, è possibile anche usare account di archiviazione dedicati per ogni VM e, in questo modo, aumentare la disponibilità complessiva delle VM e delle applicazioni SAP usando più account di archiviazione di Azure indipendenti.Instead of putting all VMs into one single Azure Storage Account, you can also use dedicated storage accounts for each VM, and in this way increase overall VM and SAP application availability by using multiple independent Azure Storage Accounts.

I Managed Disks di Azure sono collocati automaticamente nel dominio di errore della macchina virtuale alla quale sono collegati.Azure Managed Disks are automatically placed in the Fault Domain of the virtual machine they are attached to. Se si collocano due macchine virtuali in un set di disponibilità e si utilizzano i Managed Disks, la piattaforma si occupa anche della distribuzione dei Managed Disks in diversi domini di errore.If you place two virtual machines in an availability set and use Managed Disks, the platform will take care of distributing the Managed Disks into different Fault Domains as well. Per utilizzare l’archiviazione Premium, è vivamente consigliabile utilizzare anche i Managed Disks.If you plan to use Premium Storage, we highly recommend using Manage Disks as well.

Un'architettura di esempio di un sistema SAP NetWeaver che usa la disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure e gli account di archiviazione potrebbe avere un aspetto simile al seguente:A sample architecture of an SAP NetWeaver system that uses Azure infrastructure HA and storage accounts could look like this:

Uso della disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure per ottenere una disponibilità più elevata delle applicazioni SAP

Un'architettura di esempio di un sistema SAP NetWeaver che usa la disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure e i Managed Disks potrebbe avere un aspetto simile al seguente:A sample architecture of an SAP NetWeaver system that uses Azure infrastructure HA and Managed Disks could look like this:

Uso della disponibilità elevata dell'infrastruttura di Azure per ottenere una disponibilità più elevata delle applicazioni SAP

Per i componenti SAP critici sono stati ottenuti fino a questo momento i risultati seguenti:For critical SAP components we achieved the following so far:

  • Disponibilità elevata di server applicazioni SAPHigh Availability of SAP Application Servers (AS)

    Le istanze dei server applicazioni SAP sono componenti ridondanti.SAP application server instances are redundant components. Ogni istanza dei server applicazioni SAP viene distribuita nella relativa macchina virtuale, che è in esecuzione in un dominio di errore e di aggiornamento di Azure diverso (vedere i capitoli Domini di errore e Domini di aggiornamento).Each SAP AS instance is deployed on its own VM, that is running in a different Azure Fault and Upgrade Domain (see chapters Fault Domains and Upgrade Domains). Ciò è garantito dall'uso dei set di disponibilità di Azure (vedere il capitolo Set di disponibilità di Azure).This is ensured by using Azure Availability Sets (see chapter Azure Availability Sets). La potenziale indisponibilità pianificata o non pianificata di un dominio di errore o di aggiornamento di Azure causerà l'indisponibilità di un numero limitato di VM con le relative istanze dei server applicazioni SAP.Potential planned or unplanned unavailability of an Azure Fault or Upgrade Domain will cause unavailability of a restricted number of VMs with their SAP AS instances.

    Ogni istanza dei server applicazioni SAP è posizionata nel relativo account di archiviazione di Azure. La potenziale indisponibilità di un account di archiviazione di Azure causa l'indisponibilità di una sola macchina virtuale con la relativa istanza dei server applicazioni SAP.Each SAP AS instance is placed in its own Azure Storage account - potential unavailability of one Azure Storage Account will cause unavailability of only one VM with its SAP AS instance. Tenere presente, tuttavia, che esiste un limite al numero di account di archiviazione di Azure che è possibile avere all'interno di una sottoscrizione di Azure.However, be aware that there is a limit of Azure Storage Accounts within one Azure subscription. Per garantire l'avvio automatico dell'istanza di (A)SCS dopo il riavvio della macchina virtuale, assicurarsi di impostare il parametro di avvio automatico nel profilo di avvio dell'istanza di (A)SCS descritto nel capitolo Uso dell'avvio automatico per le istanze di SAP.To ensure automatic start of (A)SCS instance after the VM reboot, make sure to set the Autostart parameter in (A)SCS instance start profile described in chapter Using Autostart for SAP instances. Leggere anche il capitolo Disponibilità elevata per i server applicazioni SAP per maggiori informazioni.Please also read chapter High Availability for SAP Application Servers for more details.

    Anche se si utilizzano i Managed Disks, i dischi vengono archiviati anche sull’account di archiviazione di Azure e possono essere non disponibili in caso di disservizio della risorsa di archiviazione.Even if you use Managed Disks, those disks are also stored in an Azure Storage Account and can be unavailable in an event of a storage outage.

  • più elevata dell'istanza di SAP (A)SCSHigher Availability of SAP (A)SCS instance

    In questo caso il riavvio delle VM di Azure viene usato per proteggere la VM con l'istanza di SAP (A)SCS installata.Here we utilize Azure VM Restart to protect the VM with installed SAP (A)SCS instance. Nel caso di inattività pianificata o non pianificata dei server di Azure, le VM verranno riavviate in un altro server disponibile.In the case of planned or unplanned downtime of Azure severs, VMs will be restarted on another available server. Come accennato in precedenza, il riavvio delle VM di Azure protegge principalmente le VM e NON le applicazioni, in questo casto l'istanza di (A)SCS.As mentioned earlier, Azure VM Restart primarily protects VMs and NOT applications, in this case the (A)SCS instance. Con il riavvio delle macchine virtuali si otterrà indirettamente una disponibilità più elevata dell'istanza di SAP (A)SCS.Through the VM Restart we'll reach indirectly higher availability of SAP (A)SCS instance. Per garantire l'avvio automatico dell'istanza di (A)SCS dopo il riavvio della macchina virtuale, assicurarsi di impostare il parametro di avvio automatico nel profilo di avvio dell'istanza di (A)SCS descritto nel capitolo Uso dell'avvio automatico per le istanze di SAP.To insure automatic start of (A)SCS instance after the VM reboot, make sure to set Autostart parameter in (A)SCS instance start profile described in chapter Using Autostart for SAP instances. Ciò significa che l'istanza di (A)SCS come singolo punto di errore (SPOF) in esecuzione in una singola VM sarà il fattore determinante per la disponibilità dell'intero panorama applicativo SAP.This means the (A)SCS instance as a Single Point of Failure (SPOF) running in a single VM will be the determinative factor for the availability of the whole SAP landscape.

  • più elevata del server DBMSHigher Availability of DBMS Server

    In questo caso, analogamente al caso d'uso dell'istanza di SAP (A)SCS, il riavvio delle macchine virtuali di Azure viene usato per proteggere la macchina virtuale con il software DBMS installato e si ottiene una disponibilità più elevata del software DBMS.Here, similar to the SAP (A)SCS instance use case, we utilize Azure VM Restart to protect the VM with installed DBMS software, and we achieve higher availability of DBMS software through VM Restart. DBMS in esecuzione in una singola VM è anche uno SPOF ed è il fattore determinante per la disponibilità dell'intero panorama applicativo SAP.DBMS running in a single VM is also a SPOF, and it is the determinative factor for the availability of the whole SAP landscape.

Disponibilità elevata delle applicazioni SAP su IaaS di AzureSAP Application High Availability on Azure IaaS

Per ottenere una disponibilità elevata dei sistemi SAP completi, è necessario proteggere tutti componenti dei sistemi SAP critici (ad esempio, i server applicazioni SAP ridondanti), e i componenti univoci (ad esempio, i singoli punti di errore), come istanza di SAP (A)SCS e DBMS.To achieve full SAP system high availability, we need to protect all critical SAP system components, for example redundant SAP application servers, and unique components (for example Single Point of Failure) like SAP (A)SCS instance and DBMS.

Disponibilità elevata per i server applicazioni SAPHigh Availability for SAP Application Servers

Per le istanze dei server/delle finestre di dialogo delle applicazioni SAP non è necessario considerare una specifica soluzione a disponibilità elevata.For the SAP application servers/dialog instances it's not necessary to think about a specific high availability solution. La disponibilità elevata si ottiene semplicemente con la ridondanza che deve quindi essere presente in livelli sufficienti nelle varie macchine virtuali.High availability is simply achieved by redundancy and thereby having enough of them in different virtual machines. Le macchine virtuali devono essere tutte posizionate nel set di disponibilità di Azure per evitare che vengano aggiornate durante il periodo di inattività dovuto alla manutenzione pianificata.They should all be placed in the same Azure Availability Set to avoid that the VMs might be updated at the same time during planned maintenance downtime. La funzionalità di base che poggia su diversi domini di aggiornamento e di errore all'interno di un'unità di scala di Azure è stata già introdotta nel capitolo Domini di aggiornamento.The basic functionality which builds on different Upgrade and Fault Domains within an Azure Scale Unit was already introduced in chapter Upgrade Domains. I set di disponibilità di Azure sono stati presentati nel capitolo Set di disponibilità di Azure di questo documento.Azure Availability Sets were presented in chapter Azure Availability Sets of this document.

Non esiste alcun numero infinito di domini di errore e di aggiornamento che può essere usato da un set di disponibilità di Azure all'interno di un'unità di scala di Azure.There is no infinite number of Fault and Upgrade Domains that can be used by an Azure Availability Set within an Azure Scale Unit. Ciò significa che se si inseriscono molte VM in un set di disponibilità, prima o poi una VM finirà nello stesso dominio di aggiornamento o di errore.This means that putting a number of VMs into one Availability Set, sooner or later more than one VM ends up in the same Fault or Upgrade Domain.

Se si distribuiscono poche istanze dei server applicazioni SAP nelle relative VM dedicate e si suppone che siano presenti cinque domini di aggiornamento, alla fine emerge il quadro seguente.Deploying a few SAP application server instances in their dedicated VMs and assuming that we got five Upgrade Domains, the following picture emerges at the end. Il numero massimo effettivo di domini di errore e di aggiornamento all'interno di un set di disponibilità potrebbe cambiare in futuro:The actual max number of fault and update domains within an availability set might change in the future:

Disponibilità elevata dei i server applicazioni SAP in Azure

Per altri dettagli, vedere questo documento: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-manage-availabilityMore details can be found in this documentation: http://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-manage-availability

Disponibilità elevata per l'istanza di SAP (A)SCS in WindowsHigh Availability for the SAP (A)SCS instance on Windows

WSFC (Windows Server Failover Cluster) è una soluzione usata di frequente per proteggere l'istanza di SAP (A)SCS.Windows Server Failover Cluster (WSFC) is a frequently used solution to protect the SAP (A)SCS instance. È anche integrato in SAPinst in forma di un'installazione a "disponibilità elevata".It is also integrated into sapinst in form of an "HA installation". Attualmente l'infrastruttura di Azure non può fornire la funzionalità di configurazione del cluster Windows Server Failover Cluster necessario seguendo la stessa procedura usata in locale.At this point in time the Azure infrastructure is not able to provide the functionality to set up the required Windows Server Failover Cluster the same way as it's done on-premises.

Al mese di gennaio 2016 la piattaforma cloud di Azure che esegue il sistema operativo Windows non offre la possibilità di usare un volume condiviso cluster su un disco condiviso tra due VM di Azure.As of January 2016 the Azure cloud platform running the Windows operating system does not provide the possibility of using a cluster shared volume on a disk shared between two Azure VMs.

Tuttavia, una soluzione valida prevede l'utilizzo di software di terze parti che offre un volume condiviso usando la replica disco sincrona e trasparente che può essere integrata in WSFC.A valid solution though is the usage of 3rd-party software which provides a shared volume by synchronous and transparent disk replication which can be integrated into WSFC. Questo approccio implica che solo il nodo del cluster attivo possa accedere a una delle copie del disco in un punto nel tempo.This approach implies that only the active cluster node is able to access one of the disk copies at a point in time. Al mese di gennaio 2016 questa configurazione a disponibilità elevata è supportata per proteggere l'istanza di SAP (A)SCS nel sistema operativo guest Windows su VM di Azure in combinazione con software di terze parti SIOS DataKeeper.As of January 2016 this HA configuration is supported to protect the SAP (A)SCS instance on Windows guest OS on Azure VMs in combination with 3rd-party software SIOS DataKeeper.

La soluzione SIOS DataKeeper fornisce una risorsa cluster di dischi condivisi ai cluster di failover di Windows con:The SIOS DataKeeper solution provides a shared disk cluster resource to Windows Failover Clusters by having:

  • Un disco rigido virtuale di Azure aggiuntivo collegato a ciascuna delle macchine virtuali in una configurazione cluster di WindowsAn additional Azure VHD attached to each of the virtual machines (VMs) that are in a Windows Cluster configuration
  • SIOS DataKeeper Cluster Edition in esecuzione in entrambi i nodi delle VMSIOS DataKeeper Cluster Edition running on both VM nodes
  • SIOS DataKeeper Cluster Edition configurato per riflettere in modo sincrono il contenuto del volume collegato del disco rigido virtuale aggiuntivo dalle VM di origine al volume collegato del disco rigido virtuale aggiuntivo della VM di destinazione.Having SIOS DataKeeper Cluster Edition configured in a way that it synchronously mirrors the content of the additional VHD attached volume from source VMs to additional VHD attached volume of target VM.
  • SIOS DataKeeper astrae i volumi locali di origine e di destinazione e li presenta al cluster di failover di Windows come singolo disco condiviso.SIOS DataKeeper is abstracting the source and target local volumes and presenting them to Windows Failover Cluster as a single shared disk.

È possibile trovare tutte le informazioni dettagliate su come installare Windows Server Failover Cluster con SIOS Datakeeper e SAP nel white paper Clustering SAP ASCS Instance using Windows Server Failover Cluster on Azure with SIOS DataKeeper (Clustering di istanze SAP ASCS/SCS usando Windows Server Failover Cluster in Azure con SIOS DataKeeper).You can find all details on how to install a Windows Failover Cluster with SIOS DataKeeper and SAP in the Clustering SAP ASCS Instance using Windows Server Failover Cluster on Azure with SIOS DataKeeper white paper.

Disponibilità elevata per l'istanza di SAP (A)SCS in LinuxHigh Availability for the SAP (A)SCS instance on Linux

Al mese di dicembre 2015 non è disponibile alcuna soluzione equivalente a WSFC con disco condiviso per le VM Linux in Azure.As of Dec 2015 there is also no equivalent to shared disk WSFC for Linux VMs on Azure. Le soluzioni alternative che usano software di terze parti come SIOS per Windows non sono ancora convalidate per l'esecuzione di SAP su Linux in Azure.Alternative solutions using 3rd-party software like SIOS for Windows are not validated yet for running SAP on Linux on Azure.

Disponibilità elevata per l'istanza del database SAPHigh Availability for the SAP database instance

La tipica configurazione del DBMS di SAP a disponibilità elevata si basa su due VM DBMS in cui la funzionalità di disponibilità elevata DBMS viene usata per replicare i dati dall'istanza di DBMS attiva alla seconda VM in un'istanza di DBMS passiva.The typical SAP DBMS HA setup is based on two DBMS VMs where DBMS high-availability functionality is used to replicate data from the active DBMS instance to the second VM into a passive DBMS instance.

La funzionalità di disponibilità elevata e ripristino di emergenza per DBMS in generale nonché per DBMS specifici è descritta nella Guida alla distribuzione di DBMS.High Availability and Disaster recovery functionality for DBMS in general as well as specific DBMS are described in the DBMS Deployment Guide.

Disponibilità elevata end-to-end per il sistema SAP completoEnd-to-End High Availability for the Complete SAP System

Di seguito sono riportati due esempi di architettura SAP NetWeaver a disponibilità elevata in Azure, uno per Windows e l'altro per Linux.Here are two examples of a complete SAP NetWeaver HA architecture in Azure - one for Windows and one for Linux.

Solo dischi non gestiti: i concetti illustrati di seguito potrebbero richiedere piccoli compromessi quando si distribuiscono molti sistemi SAP e il numero di VM distribuite supera il limite massimo di account di archiviazione per ogni sottoscrizione.Unmanaged disks only: The concepts as explained below may need to be compromised a bit when you deploy many SAP systems and the number of VMs deployed are exceeding the maximum limit of Storage Accounts per subscription. In tali casi, i dischi rigidi virtuali delle VM devono essere combinati all'interno di un account di archiviazione.In such cases, VHDs of VMs need to be combined within one Storage Account. In genere questa operazione viene effettuata combinando i dischi rigidi virtuali delle VM del livello dell'applicazione SAP con sistemi SAP diversi.Usually you would do so by combining VHDs of SAP application layer VMs of different SAP systems. Sono stati anche combinati diversi dischi rigidi virtuali delle VM DBMS diverse su sistemi SAP diversi in un account di archiviazione di Azure.We also combined different VHDs of different DBMS VMs of different SAP systems in one Azure Storage Account. Tenere quindi presenti i limiti di operazioni I/O al secondo degli account di archiviazione di Azure (https://azure.microsoft.com/documentation/articles/storage-scalability-targets)Thereby keeping the IOPS limits of Azure Storage Accounts in mind (https://azure.microsoft.com/documentation/articles/storage-scalability-targets)

Windows Disponibilità elevata in WindowsHA on Windows

Architettura a disponibilità elevata dell'applicazione SAP NetWeaver con SQL Server in IaaS di Azure

I costrutti di Azure seguenti vengono usati per il sistema SAP NetWeaver, allo scopo di ridurre al minimo l'impatto esercitato dai problemi dell'infrastruttura e dall'applicazione di patch agli host:The following Azure constructs are used for the SAP NetWeaver system, to minimize impact by infrastructure issues and host patching:

  • Il sistema completo viene distribuito in Azure (obbligatorio; il livello DBMS, l'istanza di (A)SCS e il livello dell'applicazione completa devono essere eseguiti nello stesso percorso).The complete system is deployed on Azure (required - DBMS layer, (A)SCS instance and complete application layer need to run in the same location).
  • Il sistema completo viene eseguito all'interno di una sottoscrizione di Azure (obbligatorio).The complete system runs within one Azure subscription (required).
  • Il sistema completo viene eseguito all'interno di una rete virtuale di Azure (obbligatorio).The complete system runs within one Azure Virtual Network (required).
  • La separazione delle VM di un unico sistema SAP in tre set di disponibilità è possibile anche quando tutte le VM appartengono alla stessa rete virtuale.The separation of the VMs of one SAP system into three Availability Sets is possible even with all the VMs belonging to the same Virtual Network.
  • Tutte le VM che eseguono istanze di DBMS di un sistema SAP sono incluse in un unico set di disponibilità.All VMs running DBMS instances of one SAP system are in one Availability Set. Si suppone che siano presenti più VM che eseguono istanze di DBMS per ciascun sistema perché vengono usate le funzionalità di disponibilità elevata dei DBMS nativi, come SQL Server AlwaysOn oppure Oracle Data Guard.We assume that there is more than one VM running DBMS instances per system since native DBMS high availability features are used, like SQL Server AlwaysOn or Oracle Data Guard.
  • Tutte le VM che eseguono istanze di DBMS usano il proprio account di archiviazione.All VMs running DBMS instances use their own storage account. I file di dati e di log di DBMS vengono replicati da un account di archiviazione a un altro account di archiviazione usando le funzioni a disponibilità elevata di DBMS per la sincronizzazione dei dati.DBMS data and log files are replicated from one storage account to another storage account using DBMS high availability functions that synchronize the data. L'indisponibilità di un account di archiviazione causa l'indisponibilità di un nodo del cluster di SQL Windows, ma non dell'intero servizio di SQL Server.Unavailability of one storage account will cause unavailability of one SQL Windows cluster node, but not the whole SQL Server service.
  • Tutte le VM che eseguono istanze di (A)SCS di un sistema SAP sono incluse in un unico set di disponibilità.All VMs running (A)SCS instance of one SAP system are in one Availability Set. All'interno di tali VM è configurato Windows Server Failover Cluster (WSFC), per proteggere l'istanza di (A)SCS.A Windows Server Failover Cluster (WSFC) is configured inside of those VMs to protect the (A)SCS instance.
  • Tutte le VM che eseguono istanze di (A)SCS usano il proprio account di archiviazione.All VMs running (A)SCS instances use their own storage account. I file delle istanze di (A)SCS e le cartelle globali SAP vengono replicate da un account di archiviazione a un altro account di archiviazione usando la replica SIOS DataKeeper.(A)SCS instance files and SAP global folder are replicated from one storage account to another storage account using SIOS DataKeeper replication. L'indisponibilità di un account di archiviazione causa l'indisponibilità di un nodo del cluster di Windows (A)SCS, ma non dell'intero servizio di (A)SCS.Unavailability of one storage account will cause unavailability of one (A)SCS Windows cluster node, but not the whole (A)SCS service.
  • TUTTE le VM che rappresentano il livello del server applicazioni SAP sono incluse in un terzo set di disponibilità.ALL the VMs representing the SAP application server layer are in a third Availability Set.
  • TUTTE le VM che eseguono server applicazioni SAP usano il proprio account di archiviazione.ALL the VMs running SAP application servers use their own storage account. L'indisponibilità di un account di archiviazione causa l'indisponibilità di un server applicazioni SAP, mentre altri server applicazioni SAP continuano a essere eseguiti.Unavailability of one storage account will cause unavailability of one SAP application server, where other SAP AS continue to run.

Nella figura seguente è illustrato lo stesso scenario utilizzando Managed Disks.The following figure illustrated the same landscape using Managed Disks.

Architettura a disponibilità elevata dell'applicazione SAP NetWeaver con SQL Server in IaaS di Azure

Linux Disponibilità elevata in LinuxHA on Linux

L'architettura per la disponibilità elevata SAP in Linux su Azure è essenzialmente identica a quella di Windows descritta in precedenza.The architecture for SAP HA on Linux on Azure is basically the same as for Windows as described above. Al mese di gennaio 2016, non è ancora disponibile alcuna soluzione SAP (A)SCS a disponibilità elevata in Linux su AzureAs of Jan 2016 there is no SAP (A)SCS HA solution supported yet on Linux on Azure

Di conseguenza, al mese di gennaio 2016 un sistema SAP-Linux-Azure non può ottenere la stessa disponibilità di un sistema SAP-Windows-Azure a causa della mancanza di disponibilità elevata per l'istanza di (A)SCS e per il database SAP ASE a istanza singola.As a consequence as of January 2016 an SAP-Linux-Azure system cannot achieve the same availability as an SAP-Windows-Azure system because of missing HA for the (A)SCS instance and the single-instance SAP ASE database.

Uso dell'avvio automatico per le istanze di SAPUsing Autostart for SAP instances

SAP ha reso disponibile la funzionalità che consente di avviare le istanze di SAP immediatamente dopo l'avvio del sistema operativo nella VM.SAP offered the functionality to start SAP instances immediately after the start of the OS within the VM. I passaggi esatti sono documentati nell'articolo della Knowledge Base SAP 1909114.The exact steps were documented in SAP Knowledge Base Article 1909114. Tuttavia, SAP sconsiglia di continuare a usare questa impostazione perché non offre alcun controllo sull'ordine dei riavvii delle istanze, supponendo che siano interessate più di una VM o vengano eseguite più istanze per ogni VM.However, SAP is not recommending to use the setting anymore because there is no control in the order of instance restarts, assuming more than one VM got affected or multiple instances ran per VM. Presupponendo uno scenario tipico di Azure di un'istanza del server applicazioni SAP in una VM e il caso di una singola VM che viene alla fine riavviata, l'avvio automatico non è realmente critico e può essere abilitato aggiungendo il parametro seguente:Assuming a typical Azure scenario of one SAP application server instance in a VM and the case of a single VM eventually getting restarted, the Autostart is not really critical and can be enabled by adding this parameter:

Autostart = 1

Nel profilo di avvio dell'istanza di SAP ABAP e/o di Java.Into the start profile of the SAP ABAP and/or Java instance.

Nota

Il parametro di avvio automatico può presentare anche alcuni inconvenienti.The Autostart parameter can have some downfalls as well. Nello specifico, il parametro attiva l'avvio di un'istanza di SAP ABAP o di Java quando viene avviato il servizio di dell'istanza Windows/Linux correlato.In more detail, the parameter triggers the start of an SAP ABAP or Java instance when the related Windows/Linux service of the instance is started. Questo si verifica sicuramente all'avvio dei sistemi operativi.That certainly is the case when the operating system boots up. Tuttavia, i riavvii dei servizi SAP sono comuni anche per la funzionalità di gestione del ciclo di vita di SAP come SUM o altri aggiornamenti.However, restarts of SAP services are also a common thing for SAP Software Lifecycle Management functionality like SUM or other updates or upgrades. Queste funzionalità non prevedono il riavvio automatico di un'istanza.These functionalities are not expecting an instance to be restarted automatically at all. Quindi, il parametro di avvio automatico deve essere disabilitato prima di eseguire tali attività.Therefore, the Autostart parameter should be disabled before running such tasks. Inoltre, il parametro di avvio automatico non deve essere usato per le istanze di SAP in cluster, ad esempio ASCS/SCS/CI.The Autostart parameter also should not be used for SAP instances that are clustered, like ASCS/SCS/CI.

Maggiori informazioni sull'avvio automatico per le istanze di SAP sono disponibili qui:See additional information regarding autostart for SAP instances here:

Sistemi SAP a 3 livelli di maggiori dimensioniLarger 3-Tier SAP systems

Gli aspetti di disponibilità elevata delle configurazioni SAP a 3 livelli sono già stati esaminati nelle sezioni precedenti.High-Availability aspects of 3-Tier SAP configurations got discussed in earlier sections already. Ora verrà esaminato il caso dei sistemi con requisiti del server DBMS troppo elevati per essere posizionati in Azure, ma con un livello dell'applicazione SAP che potrebbe essere distribuito in Azure.But what about systems where the DBMS server requirements are too large to have it located in Azure, but the SAP application layer could be deployed into Azure?

Posizione delle configurazioni SAP a 3 livelliLocation of 3-Tier SAP configurations

La suddivisione del livello di applicazione stesso o dell'applicazione e del livello DBMS tra distribuzione locale e distribuzione in Azure non è supportata.It is not supported to split the application tier itself or the application and DBMS tier between on-premises and Azure. Un sistema SAP deve essere completamente distribuito in locale OPPURE in Azure.An SAP system is either completely deployed on-premises OR in Azure. Inoltre, non è possibile eseguire alcuni server applicazioni in locale e altri in Azure.It is also not supported to have some of the application servers run on-premises and some others in Azure. Questa premessa rappresenta il punto iniziale della discussione.That is the starting point of the discussion. Inoltre, non è possibile distribuire componenti DBMS di un sistema SAP e il livello del server applicazioni SAP in due diverse aree di Azure.We also are not supporting to have the DBMS components of an SAP system and the SAP application server layer deployed in two different Azure Regions. Ad esempio, DBMS negli Stati Uniti occidentali e il livello dell'applicazione negli Stati Uniti centrali.For example DBMS in West US and SAP application layer in Central US. Il motivo per il quale tali configurazioni non sono supportate è la sensibilità di latenza dell'architettura di SAP NetWeaver.Reason for not supporting such configurations is the latency sensitivity of the SAP NetWeaver architecture.

Tuttavia, nel corso dello scorso anno i partner dei data center hanno sviluppato condivisioni percorso nelle aree di Azure.However, over the course of last year data center partners developed co-locations to Azure Regions. Queste condivisioni percorso sono spesso molto vicine ai data center fisici di Azure all'interno di un'area di Azure.These co-locations often are in very close proximity to the physical Azure data centers within an Azure Region. La breve distanza e la connessione degli asset nella condivisione percorso con ExpressRoute in Azure può determinare una latenza inferiore a 2 ms.The short distance and connection of assets in the co-location through ExpressRoute into Azure can result in a latency that is less than 2ms. In tali casi, è possibile individuare il livello DBMS (inclusa la SAN/NAS di archiviazione) in tale condivisione percorso e il livello dell'applicazione SAP in Azure.In such cases, to locate the DBMS layer (including storage SAN/NAS) in such a co-location and the SAP application layer in Azure is possible. Al mese di dicembre 2015 non ci sono distribuzioni di questo tipo.As of Dec 2015, we don't have any deployments like that. Tuttavia, diversi clienti con distribuzioni di applicazioni non SAP stanno già usando questi approcci.But different customers with non-SAP application deployments are using such approaches already.

Backup offline di sistemi SAPOffline Backup of SAP systems

In base alla configurazione SAP scelta (livello 2 o 3), potrebbe essere necessario eseguire un backup.Dependent on the SAP configuration chosen (2-Tier or 3-Tier) there could be a need to back up. del contenuto della VM stessa oltre che del database.The content of the VM itself plus to have a backup of the database. I backup correlati ai DBMS dovrebbero essere eseguiti con metodi di database.The DBMS-related backups are expected to be done with database methods. Una descrizione dettagliata dei diversi database è disponibile nella Guida alla distribuzione DBMS.A detailed description for the different databases, can be found in DBMS Guide. D'altra parte, i dati SAP possono essere sottoposti a backup in modalità offline (incluso il contenuto del database) come descritto in questa sezione oppure online come descritto nella sezione successiva.On the other hand, the SAP data can be backed up in an offline manner (including the database content as well) as described in this section or online as described in the next section.

Il backup offline richiederebbe fondamentalmente un arresto della VM usando il portale di Azure e una copia del disco della VM di base, oltre a tutti i dischi collegati alla VM.The offline backup would basically require a shutdown of the VM through the Azure portal and a copy of the base VM disk plus all attached disks to the VM. Questo permetterebbe di mantenere un'immagine temporizzata della VM e del relativo disco.This would preserve a point in time image of the VM and its associated disk. Si consiglia di copiare i backup in un account di archiviazione di Azure diverso.It is recommended to copy the backups into a different Azure Storage Account. Di conseguenza si applica la procedura descritta nel capitolo Copia di dischi tra account di archiviazione di Azure di questo documento.Hence the procedure described in chapter Copying disks between Azure Storage Accounts of this document would apply. Oltre che dal portale di Azure, è possibile eseguire l'arresto anche usando PowerShell o l'interfaccia della riga di comando, come descritto qui: https://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-deploy-rmtemplates-powershell/Besides the shutdown using the Azure portal one can also do it via Powershell or CLI as described here: https://azure.microsoft.com/documentation/articles/virtual-machines-deploy-rmtemplates-powershell/

Un ripristino dello stato comporterebbe l'eliminazione della VM di base nonché dei relativi dischi originali e dei dischi montati, la copia dei dischi salvati nell'account di archiviazione originale o nel gruppo di risorse per i dischi gestiti e quindi la ridistribuzione del sistema.A restore of that state would consist of deleting the base VM as well as the original disks of the base VM and mounted disks, copying back the saved disks to the original Storage Account or resource group for managed disks and then redeploying the system. Questo articolo illustra un esempio di come generare lo script di questo processo in PowerShell: http://www.westerndevs.com/azure-snapshots/This article shows an example how to script this process in Powershell: http://www.westerndevs.com/azure-snapshots/

Assicurarsi di installare una nuova licenza SAP poiché il ripristino di un backup di VM come descritto in precedenza crea una nuova chiave hardware.Please make sure to install a new SAP license since restoring a VM backup as described above creates a new hardware key.

Backup online di un sistema SAPOnline backup of an SAP system

Il backup del DBMS viene eseguito con metodi specifici del DBMS, come descritto nella Guida alla distribuzione DBMS.Backup of the DBMS is performed with DBMS-specific methods as described in the DBMS Guide.

Altre VM all'interno del sistema SAP possono essere sottoposte a backup usando la funzionalità Backup macchina virtuale di Azure.Other VMs within the SAP system can be backed up using Azure Virtual Machine Backup functionality. La funzionalità Backup macchina virtuale di Azure è stata introdotta all'inizio del 2015 ed è diventata un metodo standard per eseguire il backup di una VM completa in Azure.Azure Virtual Machine Backup got introduced early in 2015 and meanwhile is a standard method to back up a complete VM in Azure. Il backup di Azure archivia i backup in Azure e consente il ripristino di una VM.Azure Backup stores the backups in Azure and allows a restore of a VM again.

Nota

Al mese di dicembre 2015 il backup delle macchine VM NON mantiene l'ID univoco della VM usato per le licenze SAP.As of Dec 2015 using VM Backup does NOT keep the unique VM ID which is used for SAP licensing. Ciò significa che il ripristino da un backup di VM richiede l'installazione di una nuova chiave di licenza SAP perché la VM ripristinata è considerata una nuova VM e non una sostituzione di quella precedente che era stata salvata.This means that a restore from a VM backup requires installation of a new SAP license key as the restored VM is considered to be a new VM and not a replacement of the former one which was saved.

Windows WindowsWindows

In teoria, anche le VM che eseguono database possono essere sottoposte a backup in modo coerente se il sistema DBMS supporta il servizio Copia Shadow del volume di Windows (https://msdn.microsoft.com/library/windows/desktop/bb968832(v=vs.85).aspx) come, ad esempio, SQL Server.Theoretically, VMs that run databases can be backed up in a consistent manner as well if the DBMS system supports the Windows VSS (Volume Shadow Copy Service https://msdn.microsoft.com/library/windows/desktop/bb968832(v=vs.85).aspx) as, for example, SQL Server does. Tenere presente, tuttavia, che in base ai backup di VM di Azure, i ripristini temporizzati dei database non sono possibili.However, be aware that based on Azure VM backups point-in-time restores of databases are not possible. Si consiglia, quindi, di eseguire backup di database usando la funzionalità DBMS invece del backup delle VM di Azure.Therefore, the recommendation is to perform backups of databases with DBMS functionality instead of relying on Azure VM Backup.

Per acquisire familiarità con la funzionalità Backup macchina virtuale di Azure, iniziare da questo articolo: https://docs.microsoft.com/azure/backup/backup-azure-vms.To get familiar with Azure Virtual Machine Backup please start here: https://docs.microsoft.com/azure/backup/backup-azure-vms.

Altre possibilità prevedono l'uso di una combinazione di Microsoft Data Protection Manager installato in una VM di Azure e del backup di Azure per eseguire il backup e il ripristino di database.Other possibilities are to use a combination of Microsoft Data Protection Manager installed in an Azure VM and Azure Backup to backup/restore databases. Ulteriori informazioni possono essere reperite qui: https://docs.microsoft.com/azure/backup/backup-azure-dpm-introduction.More information can be found here: https://docs.microsoft.com/azure/backup/backup-azure-dpm-introduction.

Linux LinuxLinux

In Linux non esiste alcuna funzionalità equivalente al servizio Copia Shadow del volume di Windows.There is no equivalent to Windows VSS in Linux. Quindi, è possibile eseguire solo backup coerenti con i file, ma non con l'applicazione.Therefore only file-consistent backups are possible but not application-consistent backups. Il backup del DBMS di SAP deve essere eseguito usando la funzionalità DBMS.The SAP DBMS backup should be done using DBMS functionality. Il file system che include i dati correlati a SAP può essere salvato, ad esempio usando tar come descritto qui: http://help.sap.com/saphelp_nw70ehp2/helpdata/en/d3/c0da3ccbb04d35b186041ba6ac301f/content.htmThe file system which includes the SAP-related data can be saved, for example, using tar as described here: http://help.sap.com/saphelp_nw70ehp2/helpdata/en/d3/c0da3ccbb04d35b186041ba6ac301f/content.htm

Azure come sito di ripristino di emergenza per panorami applicativi SAP di produzioneAzure as DR site for production SAP landscapes

Dalla metà del 2014 le estensioni ai vari componenti di Hyper-V, System Center e Azure consentono l'utilizzo di Azure come sito di ripristino di emergenza per le VM in esecuzione in locale basate su Hyper-V.Since Mid 2014, extensions to various components around Hyper-V, System Center and Azure enable the usage of Azure as DR site for VMs running on-premises based on Hyper-V.

Per una descrizione dettagliata di come distribuire questa soluzione, vedere il blog seguente: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2014/11/19/protecting-sap-solutions-with-azure-site-recovery.aspx.A blog detailing how to deploy this solution is documented here: http://blogs.msdn.com/b/saponsqlserver/archive/2014/11/19/protecting-sap-solutions-with-azure-site-recovery.aspx.

RiepilogoSummary

I punti chiave della disponibilità elevata per i sistemi SAP in Azure sono i seguenti:The key points of High Availability for SAP systems in Azure are:

  • Attualmente il singolo punto di errore di SAP non può essere protetto esattamente nello stesso modo delle distribuzioni locali.At this point in time, the SAP single point of failure cannot be secured exactly the same way as it can be done in on-premises deployments. Il motivo è legato al fatto che i cluster di dischi condivisi non possono ancora essere integrati in Azure senza l'uso di software di terze parti.The reason is that Shared Disk clusters can't yet be built in Azure without the use of 3rd party software.
  • Per il livello DBMS è necessario usare la funzionalità DBMS che non si basa sulla tecnologia cluster di dischi condivisi.For the DBMS layer you need to use DBMS functionality that does not rely on shared disk cluster technology. Informazioni dettagliate sono fornite nella Guida alla distribuzione DBMS.Details are documented in the DBMS Guide.
  • Per ridurre al minimo l'impatto dei problemi all'interno dei domini di errore nell'infrastruttura di Azure o nella manutenzione di host, è consigliabile usare i set di disponibilità di Azure:To minimize the impact of problems within Fault Domains in the Azure infrastructure or host maintenance, you should use Azure Availability Sets:
    • È consigliabile avere un set di disponibilità per il livello di applicazione SAP.It is recommended to have one Availability Set for the SAP application layer.
    • È consigliabile avere un set di disponibilità separato per il livello DBMS di SAP.It is recommended to have a separate Availability Set for the SAP DBMS layer.
    • NON è consigliabile applicare lo stesso set di disponibilità per le VM di diversi sistemi SAP.It is NOT recommended to apply the same Availability set for VMs of different SAP systems.
    • Si consiglia di utilizzare Managed Disks Premium.It is recommended to use Premium Managed Disks.
  • Per le finalità di backup del livello DBMS di SAP, consultare la Guida alla distribuzione DBMS.For Backup purposes of the SAP DBMS layer, please check the DBMS Guide.
  • Il backup delle istanze delle finestra di dialogo SAP ha poco senso perché in genere la ridistribuzione di semplici istanze di dialogo costituisce un processo più veloce.Backing up SAP Dialog instances makes little sense since it is usually faster to redeploy simple dialog instances.
  • Ha senso, invece, il backup della VM che contiene la directory globale del sistema SAP e di tutti i profili delle varie istanze; tale backup deve essere eseguito con Windows Backup oppure, ad esempio, con tar in Linux.Backing up the VM which contains the global directory of the SAP system and with it all the profiles of the different instances, does make sense and should be performed with Windows Backup or, for example, tar on Linux. Dato che esistono differenze tra Windows Server 2008 (R2) e Windows Server 2012 (R2), e che il backup risulta più semplice usando le release più recenti di Windows Server, è consigliabile eseguire Windows Server 2012 (R2) come sistema operativo guest Windows.Since there are differences between Windows Server 2008 (R2) and Windows Server 2012 (R2), which make it easier to back up using the more recent Windows Server releases, we recommend to run Windows Server 2012 (R2) as Windows guest operating system.