Ottimizzare la velocità effettiva di rete per le macchine virtuali di Azure

Le macchine virtuali di Azure hanno impostazioni di rete predefinite che possono essere ottimizzate ulteriormente per una migliore velocità effettiva di rete. Questo articolo illustra come ottimizzare la velocità effettiva di rete per macchine virtuali Windows e Linux di Microsoft Azure, incluse le distribuzioni principali, ad esempio Ubuntu, CentOS e Red Hat.

Macchina virtuale Windows

Se la macchina virtuale di Windows è supportata da una Rete accelerata, abilitare tale funzionalità costituisce la configurazione ottimale per la velocità effettiva. Per tutte le altre macchine virtuali di Windows, tramite Receive-Side Scaling (RSS) esse possono raggiungere una velocità effettiva massima superiore rispetto a una VM senza RSS. È possibile disabilitare RSS per impostazione predefinita in una macchina virtuale Windows. Completare la procedura seguente per determinare se RSS è abilitato e abilitarlo se è disabilitato.

  1. Immettere il comando Get-NetAdapterRss di PowerShell per verificare se RSS è abilitato per una scheda di rete. Nell'output di esempio seguente restituito da Get-NetAdapterRss RSS non è abilitato.

    Name                    : Ethernet
    InterfaceDescription    : Microsoft Hyper-V Network Adapter
    Enabled              : False
    
  2. Immettere il comando seguente per abilitare RSS:

    Get-NetAdapter | % {Enable-NetAdapterRss -Name $_.Name}
    

    Il comando precedente non restituisce alcun output. Il comando ha modificato le impostazioni della scheda di interfaccia di rete, provocando la perdita di connettività temporanea per circa un minuto. Durante la perdita di connettività viene visualizzata una finestra di dialogo di riconnessione. La connettività viene in genere ripristinata dopo il terzo tentativo.

  3. Verificare che RSS sia abilitato nella macchina virtuale immettendo di nuovo il comando Get-NetAdapterRss. Se l'esito è positivo, viene restituito l'output di esempio seguente:

    Name                    :Ethernet
    InterfaceDescription    : Microsoft Hyper-V Network Adapter
    Enabled              : True
    

VM Linux

RSS è sempre abilitato per impostazione predefinita nella macchina virtuale Linux di Azure. I kernel Linux rilasciati a partire da gennaio 2017 includono opzioni di ottimizzazione di rete che consentono a una macchina virtuale Linux di ottenere una velocità effettiva di rete superiore.

Ubuntu

Per ottenere l'ottimizzazione, aggiornare prima di tutto la versione supportata più recente, a partire da giugno 2017, ovvero:

"Publisher": "Canonical",
"Offer": "UbuntuServer",
"Sku": "16.04-LTS",
"Version": "latest"

Al termine dell'aggiornamento, immettere i comandi seguenti per ottenere il kernel più recente:

apt-get -f install
apt-get --fix-missing install
apt-get clean
apt-get -y update
apt-get -y upgrade

Comando facoltativo:

apt-get -y dist-upgrade

Kernel Ubuntu Azure (anteprima)

Avviso

È possibile che il kernel Azure Linux (anteprima) non abbia lo stesso livello di disponibilità e affidabilità delle immagini e dei kernel del Marketplace disponibili a livello generale. La funzionalità non è supportata, potrebbe avere funzioni vincolate e potrebbe non essere affidabile come il kernel predefinito. Non usare questo kernel per carichi di lavoro di produzione.

È possibile ottenere prestazioni significative per la velocità effettiva installando il kernel Azure Linux proposto. Per provare a usare il kernel, aggiungere questa riga a /etc/apt/sources.list

#add this to the end of /etc/apt/sources.list (requires elevation)
deb http://archive.ubuntu.com/ubuntu/ xenial-proposed restricted main multiverse universe

Eseguire quindi questi comandi come radice.

apt-get update
apt-get install "linux-azure"
reboot

CentOS

Per ottenere l'ottimizzazione, eseguire prima di tutto l'aggiornamento alla versione supportata più recente, a partire da luglio 2017, ovvero:

"Publisher": "OpenLogic",
"Offer": "CentOS",
"Sku": "7.3",
"Version": "latest"

Al termine dell'aggiornamento, installare la versione più recente di Linux Integration Services (LIS). L'ottimizzazione della velocità effettiva è disponibile in LIS a partire dalla versione 4.2.2-2. Immettere i comandi seguenti per installare LIS:

sudo yum update
sudo reboot
sudo yum install microsoft-hyper-v

Red Hat

Per ottenere l'ottimizzazione, eseguire prima di tutto l'aggiornamento alla versione supportata più recente, a partire da luglio 2017, ovvero:

"Publisher": "RedHat"
"Offer": "RHEL"
"Sku": "7.3"
"Version": "7.3.2017071923"

Al termine dell'aggiornamento, installare la versione più recente di Linux Integration Services (LIS). L'ottimizzazione della velocità effettiva è disponibile in LIS a partire dalla versione 4.2. Immettere i comandi seguenti per scaricare e installare LIS:

mkdir lis4.2.2-2
cd lis4.2.2-2
wget https://download.microsoft.com/download/6/8/F/68FE11B8-FAA4-4F8D-8C7D-74DA7F2CFC8C/lis-rpms-4.2.2-2.tar.gz
tar xvzf lis-rpms-4.2.2-2.tar.gz
cd LISISO
install.sh #or upgrade.sh if prior LIS was previously installed

Per altre informazioni su Linux Integration Services versione 4.2 per Hyper-V, vedere la pagina di download.

Passaggi successivi