az monitor diagnostic-settings

Gestire le impostazioni di diagnostica del servizio.

Comandi

az monitor diagnostic-settings categories

Recuperare le categorie di impostazioni di diagnostica del servizio.

az monitor diagnostic-settings categories list

Elencare le categorie di impostazioni di diagnostica per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings categories show

Ottiene la categoria delle impostazioni di diagnostica per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings create

Creare le impostazioni di diagnostica per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings delete

Elimina le impostazioni di diagnostica esistenti per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings list

Ottiene l'elenco delle impostazioni di diagnostica attive per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings show

Ottiene le impostazioni di diagnostica attive per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings subscription

Gestire le impostazioni di diagnostica per la sottoscrizione.

az monitor diagnostic-settings subscription create

Creare impostazioni di diagnostica per una sottoscrizione.

az monitor diagnostic-settings subscription delete

Elimina le impostazioni di diagnostica delle sottoscrizioni esistenti per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings subscription list

Ottiene l'elenco delle impostazioni di diagnostica della sottoscrizione attiva per l'oggetto subscriptionId specificato.

az monitor diagnostic-settings subscription show

Ottiene le impostazioni di diagnostica della sottoscrizione attive per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings subscription update

Aggiornare le impostazioni di diagnostica per una sottoscrizione.

az monitor diagnostic-settings update

Aggiornare le impostazioni di diagnostica.

az monitor diagnostic-settings create

Creare le impostazioni di diagnostica per la risorsa specificata.

Per altre informazioni, vedere: https://docs.microsoft.com/rest/api/monitor/diagnosticsettings/createorupdate#metricsettings.

az monitor diagnostic-settings create --name
                                      --resource
                                      [--event-hub]
                                      [--event-hub-rule]
                                      [--export-to-resource-specific {false, true}]
                                      [--logs]
                                      [--metrics]
                                      [--resource-group]
                                      [--resource-namespace]
                                      [--resource-parent]
                                      [--resource-type]
                                      [--storage-account]
                                      [--workspace]

Esempio

Creare le impostazioni di diagnostica, la conservazione in questo caso si applica solo quando la destinazione è un account di archiviazione.

az monitor diagnostic-settings create --resource {ID} -n {name}
   --storage-account {storageAccount}
   --logs '[
     {
       "category": "WorkflowRuntime",
       "enabled": true,
       "retentionPolicy": {
         "enabled": false,
         "days": 0
       }
     }
   ]'
   --metrics '[
     {
       "category": "WorkflowRuntime",
       "enabled": true,
       "retentionPolicy": {
         "enabled": false,
         "days": 0
       }
     }
   ]'

Parametri necessari

--name -n

Nome delle impostazioni di diagnostica.

--resource

Nome o ID della risorsa di destinazione.

Parametri facoltativi

--event-hub

Nome o ID di un hub eventi. Se non viene specificato alcun valore, verrà selezionato l'hub eventi predefinito.

--event-hub-rule

Nome o ID della regola di autorizzazione dell'hub eventi.

--export-to-resource-specific

Indicare che l'esportazione in LA deve essere eseguita in una tabella specifica della risorsa, ad esempio. tabella dello schema dedicata o fissa, anziché la tabella dello schema dinamico predefinita denominata AzureDiagnostics. Questo argomento è valido solo quando viene specificato anche l'argomento --workspace.

valori accettati: false, true
--logs

Elenco con codifica JSON delle impostazioni dei log. Usare '@{file}' per caricare da un file. Per altre informazioni, vedere: https://docs.microsoft.com/rest/api/monitor/diagnosticsettings/createorupdate#logsettings.

--metrics

Elenco con codifica JSON delle impostazioni delle metriche. Usare '@{file}' per caricare da un file. Per altre informazioni, vedere: https://docs.microsoft.com/rest/api/monitor/diagnosticsettings/createorupdate#metricsettings.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse per Log Analytics e account Archiviazione quando viene assegnato il nome del servizio anziché un ID risorsa completo.

--resource-namespace

Spazio dei nomi del provider di risorse di destinazione.

--resource-parent

Percorso padre della risorsa di destinazione, se applicabile.

--resource-type

Tipo di risorsa di destinazione. Può anche accettare il formato dello spazio dei nomi/tipo (ad esempio: 'Microsoft.Compute/virtualMachines').

--storage-account

Nome o ID dell'account di archiviazione a cui inviare i log di diagnostica.

--workspace

Nome o ID dell'area di lavoro Log Analytics a cui inviare i log di diagnostica.

az monitor diagnostic-settings delete

Elimina le impostazioni di diagnostica esistenti per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings delete --name
                                      --resource
                                      [--resource-group]
                                      [--resource-namespace]
                                      [--resource-parent]
                                      [--resource-type]

Parametri necessari

--name -n

Nome dell'impostazione di diagnostica.

--resource

Nome o ID della risorsa di destinazione.

Parametri facoltativi

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--resource-namespace

Spazio dei nomi del provider di risorse di destinazione.

--resource-parent

Percorso padre della risorsa di destinazione, se applicabile.

--resource-type

Tipo di risorsa di destinazione. Può anche accettare il formato dello spazio dei nomi/tipo (ad esempio: 'Microsoft.Compute/virtualMachines').

az monitor diagnostic-settings list

Ottiene l'elenco delle impostazioni di diagnostica attive per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings list --resource
                                    [--resource-group]
                                    [--resource-namespace]
                                    [--resource-parent]
                                    [--resource-type]

Parametri necessari

--resource

Nome o ID della risorsa di destinazione.

Parametri facoltativi

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--resource-namespace

Spazio dei nomi del provider di risorse di destinazione.

--resource-parent

Percorso padre della risorsa di destinazione, se applicabile.

--resource-type

Tipo di risorsa di destinazione. Può anche accettare il formato dello spazio dei nomi/tipo (ad esempio: 'Microsoft.Compute/virtualMachines').

az monitor diagnostic-settings show

Ottiene le impostazioni di diagnostica attive per la risorsa specificata.

az monitor diagnostic-settings show --name
                                    --resource
                                    [--resource-group]
                                    [--resource-namespace]
                                    [--resource-parent]
                                    [--resource-type]

Parametri necessari

--name -n

Nome dell'impostazione di diagnostica.

--resource

Nome o ID della risorsa di destinazione.

Parametri facoltativi

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--resource-namespace

Spazio dei nomi del provider di risorse di destinazione.

--resource-parent

Percorso padre della risorsa di destinazione, se applicabile.

--resource-type

Tipo di risorsa di destinazione. Può anche accettare il formato dello spazio dei nomi/tipo (ad esempio: 'Microsoft.Compute/virtualMachines').

az monitor diagnostic-settings update

Aggiornare le impostazioni di diagnostica.

az monitor diagnostic-settings update --name
                                      --resource
                                      [--add]
                                      [--force-string]
                                      [--remove]
                                      [--resource-group]
                                      [--resource-namespace]
                                      [--resource-parent]
                                      [--resource-type]
                                      [--set]

Esempio

Aggiornare le impostazioni di diagnostica. (generato automaticamente)

az monitor diagnostic-settings update --name MyDiagnosticSetting --resource myScaleSet --set retentionPolicy.days=365

Parametri necessari

--name -n

Nome dell'impostazione di diagnostica.

--resource

Nome o ID della risorsa di destinazione.

Parametri facoltativi

--add

Aggiungere un oggetto a un elenco di oggetti specificando coppie percorso e valore chiave. Esempio: --add property.listProperty <key=value, stringa o stringa JSON>.

--force-string

Quando si usa 'set' o 'add', mantenere i valori letterali stringa anziché tentare di eseguire la conversione in JSON.

--remove

Rimuovere una proprietà o un elemento da un elenco. Esempio: --remove property.list OR --remove propertyToRemove.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--resource-namespace

Spazio dei nomi del provider di risorse di destinazione.

--resource-parent

Percorso padre della risorsa di destinazione, se applicabile.

--resource-type

Tipo di risorsa di destinazione. Può anche accettare il formato dello spazio dei nomi/tipo (ad esempio: 'Microsoft.Compute/virtualMachines').

--set

Aggiornare un oggetto specificando un percorso e un valore della proprietà da impostare. Esempio: --set property1.property2=.