az network private-dns zone

Gestire DNS privato zone.

Comandi

az network private-dns zone create

Creare una zona DNS privato.

az network private-dns zone delete

Eliminare una zona DNS privato.

az network private-dns zone export

Esportare una zona DNS privato come file di zona DNS.

az network private-dns zone import

Creare una zona DNS privato usando un file di zona DNS.

az network private-dns zone list

Elenca DNS privato zone.

az network private-dns zone show

Ottenere una zona DNS privato.

az network private-dns zone update

Aggiorna le proprietà di una zona DNS privato. Non modifica DNS privato i collegamenti di rete virtuale o di record nella zona.

az network private-dns zone wait

Posizionare l'interfaccia della riga di comando in uno stato di attesa fino a quando non viene soddisfatta una condizione della zona DNS privato.

az network private-dns zone create

Creare una zona DNS privato.

az network private-dns zone create --name
                                   --resource-group
                                   [--no-wait]
                                   [--subscription]
                                   [--tags]

Esempio

Creare una zona DNS privato usando un nome di dominio completo.

az network private-dns zone create -g MyResourceGroup -n www.mysite.com

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--no-wait

Indica che non è necessario attendere il termine dell'operazione a esecuzione prolungata.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--tags

Tag delle risorse per la zona DNS privato.

az network private-dns zone delete

Eliminare una zona DNS privato.

Verranno eliminati anche tutti i record DNS nella zona. Questa operazione non può essere annullata. Non è possibile eliminare DNS privato zona a meno che non vengano rimossi tutti i collegamenti alla rete virtuale.

az network private-dns zone delete --name
                                   --resource-group
                                   [--if-match]
                                   [--no-wait]
                                   [--subscription]
                                   [--yes]

Esempio

Eliminare una zona DNS privato usando un nome di dominio completo.

az network private-dns zone delete -g MyResourceGroup -n www.mysite.com

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--if-match

ETag della zona DNS privato. Omettere questo valore per eliminare sempre la zona corrente. Specificare il valore ETag Last-Seen per impedire l'eliminazione accidentale di eventuali modifiche simultanee.

--no-wait

Indica che non è necessario attendere il termine dell'operazione a esecuzione prolungata.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--yes -y

Indica che non è richiesta la conferma.

az network private-dns zone export

Esportare una zona DNS privato come file di zona DNS.

az network private-dns zone export --name
                                   --resource-group
                                   [--file-name]
                                   [--subscription]

Esempio

Esportare una zona DNS privato come file di zona DNS.

az network private-dns zone export -g MyResourceGroup -n www.mysite.com -f mysite_com_zone.txt

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--file-name -f

Percorso del file di zona DNS privato da salvare.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

az network private-dns zone import

Creare una zona DNS privato usando un file di zona DNS.

az network private-dns zone import --file-name
                                   --name
                                   --resource-group
                                   [--subscription]

Esempio

Importare un file di zona locale in una risorsa DNS privato zona.

az network private-dns zone import -g MyResourceGroup -n MyZone -f /path/to/zone/file

Parametri necessari

--file-name -f

Percorso del file di zona DNS privato da importare.

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

az network private-dns zone list

Elenca DNS privato zone.

az network private-dns zone list [--query-examples]
                                 [--resource-group]
                                 [--subscription]

Esempio

Elenca DNS privato zone in un gruppo di risorse.

az network private-dns zone list -g MyResourceGroup

Parametri facoltativi

--query-examples

Consigliare la stringa JMESPath. È possibile copiare una query e incollarla dopo--query Parameter tra virgolette doppie per visualizzare i risultati. È possibile aggiungere una o più parole chiave posizionali in modo da poter fornire suggerimenti basati su queste parole chiave.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

az network private-dns zone show

Ottenere una zona DNS privato.

az network private-dns zone show --name
                                 --resource-group
                                 [--query-examples]
                                 [--subscription]

Esempio

Ottenere una zona DNS privato usando un nome di dominio completo.

az network private-dns zone show -g MyResourceGroup -n www.mysite.com

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--query-examples

Consigliare la stringa JMESPath. È possibile copiare una query e incollarla dopo--query Parameter tra virgolette doppie per visualizzare i risultati. È possibile aggiungere una o più parole chiave posizionali in modo da poter fornire suggerimenti basati su queste parole chiave.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

az network private-dns zone update

Aggiorna le proprietà di una zona DNS privato. Non modifica DNS privato i collegamenti di rete virtuale o di record nella zona.

az network private-dns zone update --name
                                   --resource-group
                                   [--add]
                                   [--force-string]
                                   [--if-match]
                                   [--no-wait]
                                   [--remove]
                                   [--set]
                                   [--subscription]
                                   [--tags]

Esempio

Aggiornare le proprietà di una zona DNS privato per modificare il valore definito dall'utente di un tag impostato in precedenza.

az network private-dns zone update -g MyResourceGroup -n www.mysite.com --tags CostCenter=Marketing

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--add

Aggiungere un oggetto a un elenco di oggetti specificando un percorso e coppie chiave-valore. Esempio:--Add Property. listProperty <key = value, String o JSON String>.

--force-string

Quando si usa ' set ' o ' Add ', mantenere i valori letterali stringa anziché tentare di eseguire la conversione in JSON.

--if-match

ETag della zona DNS privato. Omettere questo valore per sovrascrivere sempre la zona corrente. Specificare il valore ETag Last-Seen per evitare la sovrascrittura accidentale di eventuali modifiche simultanee.

--no-wait

Indica che non è necessario attendere il termine dell'operazione a esecuzione prolungata.

--remove

Rimuovere una proprietà o un elemento da un elenco. Esempio:--Remove Property. List o--Remove propertyToRemove.

--set

Aggiornare un oggetto specificando un percorso e un valore di proprietà da impostare. Esempio:--Set property1. Property2 =.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--tags

Tag delle risorse per la zona DNS privato.

az network private-dns zone wait

Posizionare l'interfaccia della riga di comando in uno stato di attesa fino a quando non viene soddisfatta una condizione della zona DNS privato.

az network private-dns zone wait --name
                                 --resource-group
                                 [--created]
                                 [--custom]
                                 [--deleted]
                                 [--exists]
                                 [--interval]
                                 [--subscription]
                                 [--timeout]
                                 [--updated]

Esempio

Sospende l'esecuzione della riga successiva dello script dell'interfaccia della riga di comando fino a quando non viene eseguito il provisioning della zona DNS privato

az network private-dns zone wait -g MyResourceGroup -n www.mysite.com --created

Parametri necessari

--name -n

Nome della zona DNS privato.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--created

Attendere fino a quando non viene creato con ' provisioningState ' in ' succeeded '.

--custom

Attendere che la condizione soddisfi una query JMESPath personalizzata. ad esempio provisioningState! =' InProgress ', instanceView. statuss [? code = =' PowerState/running '].

--deleted

Attendere fino a quando non viene eliminato.

--exists

Attendere fino a quando la risorsa non esiste.

--interval

Intervallo di polling in secondi.

valore predefinito: 30
--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--timeout

Attesa massima in secondi.

valore predefinito: 3600
--updated

Attendere fino all'aggiornamento con provisioningState in ' succeeded '.