az network traffic-manager endpoint

Gestire gli endpoint di gestione traffico di Azure.

Comandi

az network traffic-manager endpoint create

Creare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint delete

Eliminare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint list

Elencare gli endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint show

Ottenere i dettagli di un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint show-geographic-hierarchy

Ottenere la gerarchia geografica predefinita utilizzata dal metodo di routing del traffico geografico.

az network traffic-manager endpoint update

Aggiornare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint create

Creare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint create --name
                                           --profile-name
                                           --resource-group
                                           --type {azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints}
                                           [--custom-headers]
                                           [--endpoint-location]
                                           [--endpoint-monitor-status]
                                           [--endpoint-status {Disabled, Enabled}]
                                           [--geo-mapping]
                                           [--min-child-endpoints]
                                           [--priority]
                                           [--subnets]
                                           [--subscription]
                                           [--target]
                                           [--target-resource-id]
                                           [--weight]

Esempio

Creare un endpoint per un profilo di prestazioni in modo che punti a un endpoint dell'app Web di Azure.

az network traffic-manager endpoint create -g MyResourceGroup --profile-name MyTmProfile \
    -n MyEndpoint --type azureEndpoints --target-resource-id $MyWebApp1Id --endpoint-status enabled

Parametri necessari

--name -n

Nome dell'endpoint.

--profile-name

Nome del profilo padre.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--type -t

Tipo di endpoint.

valori accettati: azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints

Parametri facoltativi

--custom-headers

Elenco delimitato da spazi di intestazioni personalizzate nel formato chiave = valore.

--endpoint-location

Percorso degli endpoint esterni o annidati quando si usa il metodo di routing "performance".

--endpoint-monitor-status

Stato di monitoraggio dell'endpoint.

--endpoint-status

Stato dell'endpoint. Se abilitata, l'endpoint viene sondato per l'integrità dell'endpoint e incluso nel metodo di routing del traffico.

valori accettati: Disabled, Enabled
--geo-mapping

Elenco delimitato da spazi di codici paese/area mappato a questo endpoint quando si usa il metodo di routing "Geographic".

valore da: az network traffic-manager endpoint show-geographic-hierarchy
--min-child-endpoints

Il numero minimo di endpoint che devono essere disponibili nel profilo figlio affinché il profilo padre venga considerato disponibile. Applicabile solo a un endpoint di tipo ' NestedEndpoints '.

--priority

Priorità dell'endpoint quando si usa il metodo di routing del traffico "Priority". I valori sono compresi tra 1 e 1000, con valori più bassi che rappresentano una priorità più alta.

--subnets

Elenco separato da spazi di prefissi CIDR della subnet (10.0.0.0/24) o intervalli di subnet (10.0.0.0-11.0.0.0).

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--target

Nome DNS completo dell'endpoint.

--target-resource-id

URI della risorsa di Azure dell'endpoint. Non applicabile per gli endpoint di tipo ' ExternalEndpoints '.

--weight

Peso dell'endpoint quando si usa il metodo di routing del traffico "ponderato". I valori sono compresi tra 1 e 1000.

az network traffic-manager endpoint delete

Eliminare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint delete [--ids]
                                           [--name]
                                           [--profile-name]
                                           [--resource-group]
                                           [--subscription]
                                           [--type {azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints}]

Esempio

Eliminare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint delete -g MyResourceGroup \ --profile-name MyTmProfile -n MyEndpoint --type azureEndpoints

Eliminare un endpoint di gestione traffico. generato automaticamente

az network traffic-manager endpoint delete --name MyEndpoint --profile-name MyTmProfile --resource-group MyResourceGroup --subscription MySubscription --type azureEndpoints

Parametri facoltativi

--ids

Uno o più ID di risorsa (delimitati da spazi). Deve essere un ID di risorsa completo contenente tutte le informazioni sugli argomenti ' Resource ID '. È necessario specificare gli ID--o altri argomenti ' Resource ID '.

--name -n

Nome dell'endpoint.

--profile-name

Nome del profilo padre.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--type -t

Tipo di endpoint.

valori accettati: azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints

az network traffic-manager endpoint list

Elencare gli endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint list --profile-name
                                         --resource-group
                                         [--query-examples]
                                         [--subscription]
                                         [--type {azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints}]

Esempio

Elencare gli endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint list -g MyResourceGroup --profile-name MyTmProfile

Parametri necessari

--profile-name

Nome del profilo padre.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

Parametri facoltativi

--query-examples

Consigliare la stringa JMESPath. È possibile copiare una query e incollarla dopo--query Parameter tra virgolette doppie per visualizzare i risultati. È possibile aggiungere una o più parole chiave posizionali in modo da poter fornire suggerimenti basati su queste parole chiave.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--type -t

Tipo di endpoint.

valori accettati: azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints

az network traffic-manager endpoint show

Ottenere i dettagli di un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint show [--ids]
                                         [--name]
                                         [--profile-name]
                                         [--query-examples]
                                         [--resource-group]
                                         [--subscription]
                                         [--type {azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints}]

Esempio

Ottenere i dettagli di un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint show -g MyResourceGroup \
    --profile-name MyTmProfile -n MyEndpoint --type azureEndpoints

Parametri facoltativi

--ids

Uno o più ID di risorsa (delimitati da spazi). Deve essere un ID di risorsa completo contenente tutte le informazioni sugli argomenti ' Resource ID '. È necessario specificare gli ID--o altri argomenti ' Resource ID '.

--name -n

Nome dell'endpoint.

--profile-name

Nome del profilo padre.

--query-examples

Consigliare la stringa JMESPath. È possibile copiare una query e incollarla dopo--query Parameter tra virgolette doppie per visualizzare i risultati. È possibile aggiungere una o più parole chiave posizionali in modo da poter fornire suggerimenti basati su queste parole chiave.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--type -t

Tipo di endpoint.

valori accettati: azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints

az network traffic-manager endpoint show-geographic-hierarchy

Ottenere la gerarchia geografica predefinita utilizzata dal metodo di routing del traffico geografico.

az network traffic-manager endpoint show-geographic-hierarchy [--subscription]

Esempio

Ottenere la gerarchia geografica predefinita utilizzata dal metodo di routing del traffico geografico.

az network traffic-manager endpoint show-geographic-hierarchy

Parametri facoltativi

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

az network traffic-manager endpoint update

Aggiornare un endpoint di gestione traffico.

az network traffic-manager endpoint update [--add]
                                           [--custom-headers]
                                           [--endpoint-location]
                                           [--endpoint-monitor-status]
                                           [--endpoint-status {Disabled, Enabled}]
                                           [--force-string]
                                           [--geo-mapping]
                                           [--ids]
                                           [--min-child-endpoints]
                                           [--name]
                                           [--priority]
                                           [--profile-name]
                                           [--remove]
                                           [--resource-group]
                                           [--set]
                                           [--subnets]
                                           [--subscription]
                                           [--target]
                                           [--target-resource-id]
                                           [--type {azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints}]
                                           [--weight]

Esempio

Aggiornare un endpoint di gestione traffico per modificarne il peso.

az network traffic-manager endpoint update -g MyResourceGroup --profile-name MyTmProfile \ -n MyEndpoint --weight 20 --type azureEndpoints

Aggiornare un endpoint di gestione traffico. generato automaticamente

az network traffic-manager endpoint update --name MyEndpoint --profile-name MyTmProfile --resource-group MyResourceGroup --target webserver.mysite.com --type azureEndpoints

Aggiornare un endpoint di gestione traffico. generato automaticamente

az network traffic-manager endpoint update --endpoint-status Enabled --name MyEndpoint --profile-name MyTmProfile --resource-group MyResourceGroup --type azureEndpoints

Parametri facoltativi

--add

Aggiungere un oggetto a un elenco di oggetti specificando un percorso e coppie chiave-valore. Esempio:--Add Property. listProperty <key = value, String o JSON String>.

--custom-headers

Elenco delimitato da spazi di intestazioni personalizzate nel formato chiave = valore.

--endpoint-location

Percorso degli endpoint esterni o annidati quando si usa il metodo di routing "performance".

--endpoint-monitor-status

Stato di monitoraggio dell'endpoint.

--endpoint-status

Stato dell'endpoint. Se abilitata, l'endpoint viene sondato per l'integrità dell'endpoint e incluso nel metodo di routing del traffico.

valori accettati: Disabled, Enabled
--force-string

Quando si usa ' set ' o ' Add ', mantenere i valori letterali stringa anziché tentare di eseguire la conversione in JSON.

--geo-mapping

Elenco delimitato da spazi di codici paese/area mappato a questo endpoint quando si usa il metodo di routing "Geographic".

--ids

Uno o più ID di risorsa (delimitati da spazi). Deve essere un ID di risorsa completo contenente tutte le informazioni sugli argomenti ' Resource ID '. È necessario specificare gli ID--o altri argomenti ' Resource ID '.

--min-child-endpoints

Il numero minimo di endpoint che devono essere disponibili nel profilo figlio affinché il profilo padre venga considerato disponibile. Applicabile solo a un endpoint di tipo ' NestedEndpoints '.

--name -n

Nome dell'endpoint.

--priority

Priorità dell'endpoint quando si usa il metodo di routing del traffico "Priority". I valori sono compresi tra 1 e 1000, con valori più bassi che rappresentano una priorità più alta.

--profile-name

Nome del profilo padre.

--remove

Rimuovere una proprietà o un elemento da un elenco. Esempio:--Remove Property. List o--Remove propertyToRemove.

--resource-group -g

Nome del gruppo di risorse. È possibile configurare il gruppo predefinito con az configure --defaults group=<name>.

--set

Aggiornare un oggetto specificando un percorso e un valore di proprietà da impostare. Esempio:--Set property1. Property2 =.

--subnets

Elenco separato da spazi di prefissi CIDR della subnet (10.0.0.0/24) o intervalli di subnet (10.0.0.0-11.0.0.0).

--subscription

Nome o ID della sottoscrizione. È possibile configurare la sottoscrizione predefinita usando az account set -s NAME_OR_ID .

--target

Nome DNS completo dell'endpoint.

--target-resource-id

URI della risorsa di Azure dell'endpoint. Non applicabile per gli endpoint di tipo ' ExternalEndpoints '.

--type -t

Tipo di endpoint.

valori accettati: azureEndpoints, externalEndpoints, nestedEndpoints
--weight

Peso dell'endpoint quando si usa il metodo di routing del traffico "ponderato". I valori sono compresi tra 1 e 1000.