Identificatori CC Identifiers

Gli "Identificatori" o i "simboli" sono i nomi forniti per variabili, tipi, funzioni ed etichette nel programma."Identifiers" or "symbols" are the names you supply for variables, types, functions, and labels in your program. I nomi degli identificatori devono essere diversi in ortografia e maiuscolo/minuscolo da tutte le parole chiave.Identifier names must differ in spelling and case from any keywords. Non è possibile utilizzare le parole chiave (C o Microsoft) come identificatori; sono riservate per un utilizzo speciale.You cannot use keywords (either C or Microsoft) as identifiers; they are reserved for special use. Un identificatore viene creato specificandolo nella dichiarazione di una variabile, di un tipo o di una funzione.You create an identifier by specifying it in the declaration of a variable, type, or function. In questo esempio, result è un identificatore per una variabile intera e main e printf sono nomi degli identificatori per le funzioni.In this example, result is an identifier for an integer variable, and main and printf are identifier names for functions.

#include <stdio.h>  

int main()  
{  
    int result;  

    if ( result != 0 )  
        printf_s( "Bad file handle\n" );  
}  

Una volta dichiarato, è possibile utilizzare l'identificatore nelle istruzioni di programma successive per fare riferimento al valore associato.Once declared, you can use the identifier in later program statements to refer to the associated value.

Un tipo speciale di identificatore, denominato etichetta istruzione, può essere utilizzato nelle istruzioni goto.A special kind of identifier, called a statement label, can be used in goto statements. Le dichiarazioni sono descritte in Dichiarazioni e tipi, le etichette istruzione sono descritte in Istruzioni goto e con etichetta.(Declarations are described in Declarations and Types Statement labels are described in The goto and Labeled Statements.)

SintassiSyntax

identifier:identifier:
nondigitnondigit

identifier nondigitidentifier nondigit

identifier digitidentifier digit

nondigit: uno tranondigit: one of
_ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z_ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y ZA B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

digit: uno tradigit: one of
0 1 2 3 4 5 6 7 8 90 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Il primo carattere del nome dell'identificatore deve essere nondigit ovvero il primo carattere deve essere un carattere di sottolineatura o una lettera maiuscola o minuscola.The first character of an identifier name must be a nondigit (that is, the first character must be an underscore or an uppercase or lowercase letter). ANSI consente sei caratteri significativi in un nome dell'identificatore esterno e 31 per i nomi degli identificatori interni (all'interno di una funzione).ANSI allows six significant characters in an external identifier's name and 31 for names of internal (within a function) identifiers. Gli identificatori esterni (quelli dichiarati in ambito globale o dichiarati con classe di archiviazione extern) possono essere soggetti a restrizioni di denominazione aggiuntive in quanto tali identificatori devono essere elaborati da software diverso come i linker.External identifiers (ones declared at global scope or declared with storage class extern) may be subject to additional naming restrictions because these identifiers have to be processed by other software such as linkers.

Sezione specifica MicrosoftMicrosoft Specific

Sebbene ANSI consenta 6 caratteri significativi nei nomi degli identificatori esterni e 31 per i nomi degli identificatori interni (all'interno di una funzione), il compilatore C di Microsoft consente 247 caratteri nel nome dell'identificatore interno o esterno.Although ANSI allows 6 significant characters in external identifier names and 31 for names of internal (within a function) identifiers, the Microsoft C compiler allows 247 characters in an internal or external identifier name. Se la compatibilità con ANSI non costituisce un problema, è possibile modificare questa impostazione predefinita a un numero più piccolo o più grande utilizzando l'opzione /H (che limita la lunghezza dei nomi esterni).If you aren't concerned with ANSI compatibility, you can modify this default to a smaller or larger number using the /H (restrict length of external names) option.

Fine sezione specifica MicrosoftEND Microsoft Specific

Il compilatore C considera lettere maiuscole e minuscole come caratteri distinti.The C compiler considers uppercase and lowercase letters to be distinct characters. Questa funzionalità, denominata "distinzione maiuscole/minuscole", consente di creare identificatori distinti che hanno la stessa ortografia ma maiuscole/minuscole differenti per una o più lettere.This feature, called "case sensitivity," enables you to create distinct identifiers that have the same spelling but different cases for one or more of the letters. Ad esempio, ognuno dei seguenti identificatori è univoco:For example, each of the following identifiers is unique:

add  
ADD  
Add  
aDD  

Sezione specifica MicrosoftMicrosoft Specific

Non selezionare nomi di identificatori che iniziano con due caratteri di sottolineatura o con un carattere di sottolineatura seguito da una maiuscola.Do not select names for identifiers that begin with two underscores or with an underscore followed by an uppercase letter. Lo standard ANSI C consente che i nomi degli identificatori che iniziano con queste combinazioni di caratteri siano riservati all'utilizzo del compilatore.The ANSI C standard allows identifier names that begin with these character combinations to be reserved for compiler use. Gli identificatori con ambito a livello di file non devono essere anche denominati con un carattere di sottolineatura e una minuscola come prime due lettere.Identifiers with file-level scope should also not be named with an underscore and a lowercase letter as the first two letters. Anche i nomi degli identificatori che iniziano con questi caratteri sono riservati.Identifier names that begin with these characters are also reserved. Per convenzione, Microsoft utilizza un carattere di sottolineatura e una lettera maiuscola per avviare nomi macro e un doppio carattere di sottolineatura per nomi di parola chiave specifici di Microsoft.By convention, Microsoft uses an underscore and an uppercase letter to begin macro names and double underscores for Microsoft-specific keyword names. Per evitare eventuali conflitti di denominazione, selezionare sempre nomi dell'identificatore che non iniziano con uno o due caratteri di sottolineatura o nomi che iniziano con un carattere di sottolineatura seguito da una maiuscola.To avoid any naming conflicts, always select identifier names that do not begin with one or two underscores, or names that begin with an underscore followed by an uppercase letter.

Fine sezione specifica MicrosoftEND Microsoft Specific

Di seguito sono riportati alcuni esempi di identificatori validi conformi alle limitazioni di denominazione specifiche di ANSI o Microsoft:The following are examples of valid identifiers that conform to either ANSI or Microsoft naming restrictions:

j  
count  
temp1  
top_of_page  
skip12  
LastNum  

Sezione specifica MicrosoftMicrosoft Specific

Sebbene gli identificatori in file di origine prevedano la distinzione tra maiuscole e minuscole per impostazione predefinita, i simboli nei file oggetto non la prevedono.Although identifiers in source files are case sensitive by default, symbols in object files are not. Microsoft C esegue la distinzione tra maiuscole e minuscole per gli identificatori all'interno di un'unità di compilazione.Microsoft C treats identifiers within a compilation unit as case sensitive.

Per il linker di Microsoft viene applicata la distinzione tra maiuscole e minuscole.The Microsoft linker is case sensitive. È necessario specificare tutti gli identificatori in modo coerente in base alla maiuscola/minuscola.You must specify all identifiers consistently according to case.

Il "set di caratteri di origine" è il set di caratteri validi che possono essere visualizzati in file di origine.The "source character set" is the set of legal characters that can appear in source files. Per Microsoft C, il set di origine è il set di caratteri ASCII standard.For Microsoft C, the source set is the standard ASCII character set. Il set di caratteri di origine e il set di caratteri di esecuzione includono i caratteri ASCII utilizzati come sequenze di escape.The source character set and execution character set include the ASCII characters used as escape sequences. Per informazioni sul set di caratteri di esecuzione, vedere Costanti carattere C.See Character Constants for information about the execution character set.

Fine sezione specifica MicrosoftEND Microsoft Specific

Un identificatore ha un "ambito", che rappresenta l'area del programma in cui è noto, e un "collegamento", che determina se lo stesso nome in un altro ambito si riferisce allo stesso identificatore.An identifier has "scope," which is the region of the program in which it is known, and "linkage," which determines whether the same name in another scope refers to the same identifier. Questi argomenti sono descritti in Durata, ambito, visibilità e collegamento.These topics are explained in Lifetime, Scope, Visibility, and Linkage.

Vedere ancheSee Also

Elementi di CElements of C