Parole chiave C

Le parole chiave sono parole con significato particolare per il compilatore C. Nelle fasi di conversione 7 e 8 un identificatore non può avere la stessa ortografia e gli stessi caratteri maiuscoli/minuscoli di una parola chiave C. Per una descrizione delle fasi di conversione, vedere Riferimenti al preprocessore. Per informazioni sugli identificatori, vedere Identificatori. Nel linguaggio C vengono utilizzate le parole chiave seguenti:

auto double int struct
break else long switch
case enum register typedef
char extern return union
const float short unsigned
continue for signed void
default goto sizeof volatile
do if static while

Non è possibile ridefinire le parole chiave. È possibile tuttavia specificare il testo da sostituire alle parole chiave prima della compilazione tramite le direttive per il preprocessore C.

Sezione specifica Microsoft

Lo standard ANSI C consente agli identificatori con due caratteri di sottolineatura iniziali di essere riservati per le implementazioni del compilatore. Di conseguenza, la convenzione di Microsoft consiste nel far precedere i nomi delle parole chiave specifiche di Microsoft da un doppio carattere di sottolineatura. Queste parole non possono essere usate come nomi di identificatori. Per una descrizione delle regole ANSI per la denominazione degli identificatori, incluso l'uso del doppio carattere di sottolineatura, vedere Identificatori.

Le parole chiave e gli identificatori speciali seguenti sono riconosciuti dal compilatore C Microsoft:

__asm dllimport2 __int8 naked2
__based1 __except __int16 __stdcall
__cdecl __fastcall __int32 thread2
__declspec __finally __int64 __try
dllexport2 __inline __leave
  1. La parola chiave __based ha usi limitati nelle compilazioni di destinazione a 32 bit e a 64 bit.

  2. Questi sono identificatori speciali se usati con __declspec. L'uso di questi identificatori in altri contesti non è limitato.

    Le estensioni Microsoft sono attivate per impostazione predefinita. Per assicurarsi che i programmi siano completamente portabili, è possibile disabilitare le estensioni Microsoft specificando l'opzione della riga di comando /Za (compilare per la compatibilità ANSI) durante la compilazione. In questo caso, le parole chiave specifiche di Microsoft sono disabilitate.

    Quando le estensioni Microsoft sono abilitate, è possibile utilizzare le parole chiave elencate in precedenza nei programmi. Per la compatibilità ANSI, la maggior parte di tali parole chiave è preceduta da un doppio carattere di sottolineatura. Le quattro eccezioni dllexport, dllimport, naked e thread vengono usate solo con __declspec e non richiedono un doppio carattere di sottolineatura iniziale. Ai fini della compatibilità con le versioni precedenti, sono supportate le versioni con singolo carattere di sottolineatura delle parole chiave rimanenti.

    Fine sezione specifica Microsoft

Vedere anche

Elementi di C