LinqDataSource Classe

Definizione

Consente l'uso di LINQ (Language Integrated Query) in una pagina Web ASP.NET tramite il testo di markup per recuperare e modificare i dati in un oggetto dati.

public ref class LinqDataSource : System::Web::UI::DataSourceControl, System::Web::DynamicData::IDynamicDataSource
public ref class LinqDataSource : System::Web::UI::WebControls::ContextDataSource, System::Web::DynamicData::IDynamicDataSource
[System.Drawing.ToolboxBitmap(typeof(System.Web.UI.WebControls.LinqDataSource), "LinqDataSource.ico")]
public class LinqDataSource : System.Web.UI.DataSourceControl, System.Web.DynamicData.IDynamicDataSource
[System.Drawing.ToolboxBitmap(typeof(System.Web.UI.WebControls.LinqDataSource), "LinqDataSource.bmp")]
public class LinqDataSource : System.Web.UI.WebControls.ContextDataSource, System.Web.DynamicData.IDynamicDataSource
[<System.Drawing.ToolboxBitmap(typeof(System.Web.UI.WebControls.LinqDataSource), "LinqDataSource.ico")>]
type LinqDataSource = class
    inherit DataSourceControl
    interface IDynamicDataSource
    interface IDataSource
[<System.Drawing.ToolboxBitmap(typeof(System.Web.UI.WebControls.LinqDataSource), "LinqDataSource.bmp")>]
type LinqDataSource = class
    inherit ContextDataSource
    interface IDynamicDataSource
    interface IDataSource
Public Class LinqDataSource
Inherits DataSourceControl
Implements IDynamicDataSource
Public Class LinqDataSource
Inherits ContextDataSource
Implements IDynamicDataSource
Ereditarietà
Ereditarietà
Attributi
Implementazioni

Esempio

Nell'esempio seguente viene illustrato LinqDataSource un controllo che recupera i dati da una classe di entità denominata Products . La classe di entità potrebbe essere stata generata usando O/R Designer o l'utilità SqlMetal.exe personalizzata. La Where proprietà è impostata in modo da restituire solo i record con un valore nella Price proprietà maggiore di 50. Un GridView controllo è associato al controllo per visualizzare i LinqDataSource dati.

<asp:LinqDataSource 
    ContextTypeName="ExampleDataContext" 
    TableName="Products" 
    Where="Price > 50"
    ID="LinqDataSource1" 
    runat="server">
</asp:LinqDataSource>
<asp:GridView 
    DataSourceID="LinqDataSource1"
    ID="GridView1" 
    runat="server">
</asp:GridView>
<asp:LinqDataSource 
    ContextTypeName="ExampleDataContext" 
    TableName="Products" 
    Where="Price > 50"
    ID="LinqDataSource1" 
    runat="server">
</asp:LinqDataSource>
<asp:GridView 
    DataSourceID="LinqDataSource1"
    ID="GridView1" 
    runat="server">
</asp:GridView>

Nell'esempio seguente viene illustrato LinqDataSource un controllo che consente agli utenti di aggiornare, eliminare e inserire record nell'origine dati. Un DetailsView controllo è associato al controllo e consente agli utenti di visualizzare e modificare i LinqDataSource dati. Si noti che non SQL comandi per selezionare, aggiornare, eliminare o inserire i record.

<asp:LinqDataSource 
    ContextTypeName="ExampleDataContext" 
    TableName="Products" 
    EnableUpdate="true"
    EnableInsert="true"
    EnableDelete="true"
    ID="LinqDataSource1" 
    runat="server">
</asp:LinqDataSource>
<asp:DetailsView 
    DataKeyNames="ProductID"
    AutoGenerateEditButton="true"
    AutoGenerateDeleteButton="true"
    AutoGenerateInsertButton="true"
    AllowPaging="true"
    DataSourceID="LinqDataSource1"
    ID="GridView1" 
    runat="server">
</asp:DetailsView>
<asp:LinqDataSource 
    ContextTypeName="ExampleDataContext" 
    TableName="Products" 
    EnableUpdate="true"
    EnableInsert="true"
    EnableDelete="true"
    ID="LinqDataSource1" 
    runat="server">
</asp:LinqDataSource>
<asp:DetailsView 
    DataKeyNames="ProductID"
    AutoGenerateEditButton="true"
    AutoGenerateDeleteButton="true"
    AutoGenerateInsertButton="true"
    AllowPaging="true"
    DataSourceID="LinqDataSource1"
    ID="GridView1" 
    runat="server">
</asp:DetailsView>

Nell'esempio seguente viene illustrato un gestore eventi per Selecting l'evento che imposta l'oggetto dati in base a un valore nella pagina Web.

public partial class Default3 : System.Web.UI.Page
{
    string[] citiesArray = 
    { 
        "Atlanta", 
        "Charlotte", 
        "Denver", 
        "New York", 
        "San Francisco" 
    };

    protected void Page_Load(object sender, EventArgs e)
    {
    }

    protected void LinqDataSource_Selecting(object sender, LinqDataSourceSelectEventArgs e)
    {
        var cities = from city in citiesArray
                     where city.CompareTo("B") > 0
                     select city;
        e.Result = cities;
        // Or we could set e.Result = citiesArray to return all rows.
    }
}
Partial Class Default3
    Inherits System.Web.UI.Page

    Dim citiesArray() As String = _
    { _
        "Atlanta", _
        "Charlotte", _
        "Denver", _
        "New York", _
        "San Francisco" _
    }


    Protected Sub Page_Load(ByVal sender As Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles Me.Load
       
    End Sub

    
    Protected Sub LinqDataSource_Selecting(ByVal sender As Object, ByVal e As System.Web.UI.WebControls.LinqDataSourceSelectEventArgs) Handles LinqDataSource1.Selecting
        Dim cities = From city In citiesArray _
                     Where city > "B" _
                     Select city
        e.Result = cities
        ' Or we could set e.Result = citiesArray to return all rows.
    End Sub
    
End Class

Nell'esempio seguente viene LinqDataSource illustrato un controllo configurato per raggruppare in base a due colonne. La Key proprietà fa riferimento a un oggetto con due proprietà, e ProductCategory Color . L'oggetto rappresentato da It viene rinominato (con alias) in Products . L'oggetto Products rinominato contiene una raccolta dei singoli record in un raggruppamento. Ogni istanza conterrà tutte le colonne della Products tabella.

<asp:LinqDataSource 
  ContextTypeName="ExampleDataContext" 
  TableName="Products" 
  GroupBy="new(ProductCategory, Color)"
  Select="new(Key,
          It As Products,
          Max(ListPrice) As MaxListPrice, 
          Min(ListPrice) As MinListPrice)"
  ID="LinqDataSource1" 
  runat="server">
</asp:LinqDataSource>
<asp:LinqDataSource 
  ContextTypeName="ExampleDataContext" 
  TableName="Products" 
  GroupBy="new(ProductCategory, Color)"
  Select="new(Key,
          It As Products,
          Max(ListPrice) As MaxListPrice, 
          Min(ListPrice) As MinListPrice)"
  ID="LinqDataSource1" 
  runat="server">
</asp:LinqDataSource>

Nell'esempio seguente vengono ListView illustrati due controlli che visualizzano i dati del controllo LinqDataSource nell'esempio precedente. Un ListView controllo visualizza i dati raggruppati, l'altro visualizza i singoli nomi dei prodotti che ListView appartengono a tale gruppo. La proprietà del controllo con associazione a dati DataSource annidato è impostata su Products , che è l'alias per It l'oggetto .

<asp:ListView 
    DataSourceID="LinqDataSource1" 
    ID="ListView1" runat="server">

    <LayoutTemplate>
      <table id="Table1" 
          style="background-color:Teal;color:White" 
          runat="server" 
          class="Layout">
          
        <thead>
          <tr>
            <th><b>Product Category</b></th>
            <th><b>Color</b></th>
            <th><b>Highest Price</b></th>
            <th><b>Lowest Price</b></th>
          </tr>
        </thead>
        <tr runat="server" id="itemPlaceholder">
        </tr>
        
      </table>
    </LayoutTemplate>

    <ItemTemplate>
      <tr>
        <td><%# Eval("key.ProductCategory") %></td>
        <td><%# Eval("key.Color") %></td>
        <td><%# Eval("MaxListPrice") %></td>
        <td><%# Eval("MinListPrice") %></td>
      </tr>
      <tr>
        
        <td colspan="4" style="width:100%;background-color:White;color:Black">
          <asp:ListView 
            DataSource='<%# Eval("Products") %>' 
            runat="server" 
            ID="ListView2">

            <LayoutTemplate>
              <div runat="server" id="itemPlaceholder" />
            </LayoutTemplate>

            <ItemTemplate>
              <%# Eval("ProductName") %><br />
            </ItemTemplate>

          </asp:ListView> 
        </td>
      </tr>
    </ItemTemplate>
  </asp:ListView>
<asp:ListView 
   DataSourceID="LinqDataSource1" 
   ID="ListView1" runat="server">

   <LayoutTemplate>
     <table id="Table1" 
         style="background-color:Teal;color:White" 
         runat="server" 
         class="Layout">
         
       <thead>
         <tr>
           <th><b>Product Category</b></th>
           <th><b>Color</b></th>
           <th><b>Highest Price</b></th>
           <th><b>Lowest Price</b></th>
         </tr>
       </thead>
       <tr runat="server" id="itemPlaceholder">
       </tr>
       
     </table>
   </LayoutTemplate>

   <ItemTemplate>
     <tr>
       <td><%# Eval("key.ProductCategory") %></td>
       <td><%# Eval("key.Color") %></td>
       <td><%# Eval("MaxListPrice") %></td>
       <td><%# Eval("MinListPrice") %></td>
     </tr>
     <tr>
       
       <td colspan="4" style="width:100%;background-color:White;color:Black">
         <asp:ListView 
           DataSource='<%# Eval("Products") %>' 
           runat="server" 
           ID="ListView2">

           <LayoutTemplate>
             <div runat="server" id="itemPlaceholder" />
           </LayoutTemplate>

           <ItemTemplate>
             <%# Eval("ProductName") %><br />
           </ItemTemplate>

         </asp:ListView> 
       </td>
     </tr>
   </ItemTemplate>
 </asp:ListView>

Commenti

In questo argomento

Introduzione

Language-Integrated Query (LINQ) è una sintassi di query che definisce un set di operatori di query che consentono di esprimere le operazioni di attraversamento, filtro e proiezione in modo dichiarativo in qualsiasi . Linguaggio di programmazione basato su NET. L'oggetto dati può essere una raccolta di dati in memoria o un oggetto che rappresenta i dati di un database. È possibile recuperare o modificare i dati senza dover scrivere SQL per ogni operazione.

Il LinqDataSource controllo consente di usare LINQ in una ASP.NET Web impostando le proprietà nel testo del markup. Il LinqDataSource controllo usa LINQ to SQL per generare automaticamente i comandi dati. Per altre informazioni sui LINQ to SQL, vedere LINQ to SQL.

Quando si recuperano dati da una raccolta di dati in memoria, impostare la proprietà sulla ContextTypeName classe che contiene la raccolta dati. Impostare la proprietà TableName sulla proprietà o sul campo che restituisce la raccolta di dati. Ad esempio, si potrebbe avere una classe Person denominata che contiene una proprietà denominata che restituisce una matrice di valori FavoriteCities stringa. In tal caso, impostare la ContextTypeName proprietà su e la proprietà su Person TableName FavoriteCities .

Quando si esegue una query su un database, è innanzitutto necessario creare classi di entità che rappresentano il database e le relative tabelle. È possibile usare il Object Relational Designer o l'SqlMetal.exe per generare queste classi. Impostare quindi la proprietà sulla classe che rappresenta il database e la proprietà sulla ContextTypeName proprietà che rappresenta la tabella di TableName database.

Ordine delle operazioni

Il LinqDataSource controllo applica le operazioni sui dati nell'ordine seguente:

  1. Where (specificare i record di dati da restituire).

  2. Order By (ordinamento).

  3. Group By (record di dati aggregati che condividono valori).

  4. Order Groups By (ordina i dati raggruppati).

  5. Selezionare (specificare i campi o le proprietà da restituire).

  6. Ordinamento automatico (ordinare i record di dati in base a una proprietà selezionata dall'utente).

  7. Pagina automatica (recupera un subset di record di dati selezionati dall'utente).

È possibile aggiungere condizioni alla Where proprietà per filtrare i record di dati restituiti da una query. Se la Where proprietà non è impostata, LinqDataSource il controllo recupera tutti i record dall'oggetto dati.

Ordinamento dei dati

Usare la proprietà OrderBy per specificare i nomi delle proprietà dai dati restituiti in base ai quali eseguire l'ordinamento.

Nota

Quando si usa il controllo LinqDataSource con SQL Server 2000 o SQL Server Compact 3.5 e la proprietà è impostata su , è necessario specificare un valore AutoPage nella proprietà true OrderBy . Per impostazione predefinita, la AutoPage proprietà è true . Se si assegna un valore alla proprietà, è necessario includere anche tutte le colonne Identity nell'elenco delle proprietà Select restituite nella query.

Raggruppamento dei dati

Usare la GroupBy proprietà per specificare quali proprietà vengono usate per consolidare i record di dati con gli stessi valori. Quando si raggruppano i dati, è possibile includere e , che Key It sono proprietà create dinamicamente, nella Select proprietà . La Key proprietà fa riferimento ai valori nella proprietà o nelle proprietà utilizzate per raggruppare i dati. Ad esempio, se si raggruppa in base a una proprietà denominata Category , la Key proprietà conterrà tutti i valori univoci nella Category proprietà . La It proprietà fa riferimento a una raccolta di singoli record in un raggruppamento di dati. È possibile scorrere la proprietà per recuperare i singoli record consolidati It nell'operazione di raggruppamento. Ad esempio, se si raggruppa in base a una proprietà denominata , la proprietà contiene tutti i singoli record che condividono un Category valore comune nella proprietà It Category .

La proprietà viene OrderGroupsBy utilizzata per specificare le proprietà da utilizzare per l'ordinamento dei dati raggruppati. Quando si raggruppano i dati, la proprietà specifica la modalità di ordinamento dei singoli OrderBy record all'interno dei dati raggruppati.

Per impostazione predefinita, LinqDataSource il controllo recupera i valori per tutte le proprietà da un oggetto dati. Usare la Select proprietà per specificare le proprietà da restituire se si vuole usare un subset di proprietà disponibili. L'operazione Select viene applicata dopo le operazioni Where, Order By e Group By. Pertanto, se si crea un nome con alias in una clausola Select, l'alias non sarà disponibile nelle altre clausole.

Modifiche dei dati

È possibile specificare se le modifiche ai dati sono abilitate tramite EnableDelete le proprietà , e EnableInsert EnableUpdate . L'interfaccia utente per la modifica dei dati da un controllo viene in genere fornita tramite un controllo LinqDataSource associato a dati, ad esempio un DetailsView controllo . Oltre a impostare , o su , per abilitare le modifiche automatiche dei dati sono necessarie le EnableDelete EnableInsert condizioni EnableUpdate true seguenti:

È possibile limitare le proprietà da visualizzare in un controllo con associazione a dati in due modi. È possibile impostare la proprietà su un subset di proprietà oppure definire i campi per un controllo associato Select a dati aggiungendo controlli DataControlField . Tuttavia, se si imposta la proprietà , le operazioni di aggiornamento, inserimento ed eliminazione automatiche non Select possono essere abilitate. Se si desidera abilitare le modifiche automatiche dei dati mentre si lavora con un subset di proprietà disponibili, non impostare la Select proprietà . Recuperare invece tutte le proprietà dall'oggetto dati e gestire quelle visualizzate usando il controllo associato a dati. Quando si usa il controllo o , è necessario impostare DetailsView anche le proprietà o su GridView AutoGenerateRows AutoGenerateColumns false . In questo modo si impedisce al controllo associato a dati di includere automaticamente i pulsanti per la modifica e l'eliminazione dei dati. Tutti i valori non visualizzati nel controllo associato a dati vengono archiviati nello stato di visualizzazione. Vengono passati invariati all'origine dati quando viene eseguito l'aggiornamento dei dati.

Valutazione dei valori in fase di esecuzione

Se è necessario valutare i valori in fase di esecuzione per ordinare, filtrare o raggruppare i valori, è possibile aggiungere parametri alle raccolte WhereParameters GroupByParameters , , o OrderGroupsByParameters OrderByParameters .

Se si desidera specificare valori predefiniti, è possibile aggiungere parametri alla InsertParameters raccolta.

Se si desidera esaminare o modificare i valori prima dell'esecuzione dell'operazione sui dati, è possibile gestire gli eventi Deleting Inserting , , o Selecting Updating . È anche possibile gestire questi eventi per annullare l'operazione sui dati o per esaminare gli errori di convalida che si sono verificati quando si impostano le proprietà nella classe di dati in base all'input dell'utente.

Per esaminare i valori al termine dell'operazione sui dati, gestire gli Deleted eventi , , o Inserted Selected Updated .

Utilizzo di stored procedure

È possibile usare LinqDataSource il controllo per recuperare dati da un stored procedure creando un gestore eventi per l'evento Selecting . Nel gestore eventi si chiama il metodo nella classe del contesto dati che rappresenta il stored procedure e si imposta il risultato Result sulla proprietà LinqDataSourceSelectEventArgs dell'oggetto . Se si desidera abilitare le operazioni automatiche di aggiornamento, inserimento ed eliminazione per i dati, il tipo restituito dal metodo deve corrispondere al tipo specificato nella TableName proprietà . Per altre informazioni sulla creazione di metodi del contesto dati, vedere Procedura: Creare metodi DataContext mappati a stored procedure e funzioni (O/R Designer).

Sintassi dichiarativa

<asp:LinqDataSource  
    AutoGenerateOrderByClause="True|False"  
    AutoGenerateWhereClause="True|False"  
    AutoPage="True|False"  
    AutoSort="True|False"  
    ContextTypeName="string"  
    EnableDelete="True|False"  
    EnableInsert="True|False"  
    EnableTheming="True|False"  
    EnableUpdate="True|False"  
    EnableViewState="True|False"  
    GroupBy="string"  
    ID="string"  
    OnContextCreated="ContextCreated event handler"  
    OnContextCreating="ContextCreating event handler"  
    OnContextDisposing="ContextDisposing event handler"  
    OnDataBinding="DataBinding event handler"  
    OnDeleted="Deleted event handler"  
    OnDeleting="Deleting event handler"  
    OnDisposed="Disposed event handler"  
    OnInit="Init event handler"  
    OnInserted="Inserted event handler"  
    OnInserting="Inserting event handler"  
    OnLoad="Load event handler"  
    OnPreRender="PreRender event handler"  
    OnSelected="Selected event handler"  
    OnSelecting="Selecting event handler"  
    OnUnload="Unload event handler"  
    OnUpdated="Updated event handler"  
    OnUpdating="Updating event handler"  
    OrderBy="string"  
    runat="server"  
    Select="string"  
    SkinID="string"  
    StoreOriginalValuesInViewState="True|False"  
    TableName="string"  
    Visible="True|False"  
    Where="string"  
>  
        <GroupByParameters />  
        <InsertParameters />  
        <OrderByParameters />  
        <SelectParameters />  
        <WhereParameters />  
</asp:LinqDataSource>  

Costruttori

LinqDataSource()

Inizializza una nuova istanza della classe LinqDataSource.

Proprietà

Adapter

Ottiene l'adattatore specifico del browser per il controllo.

(Ereditato da Control)
AppRelativeTemplateSourceDirectory

Ottiene o imposta la directory virtuale relativa all'applicazione dell'oggetto Page o UserControl contenente questo controllo.

(Ereditato da Control)
AutoGenerateOrderByClause

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo LinqDataSource crea dinamicamente una clausola Order By in base ai valori della raccolta OrderByParameters.

AutoGenerateWhereClause

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo LinqDataSource crea dinamicamente una clausola Where in base ai valori definiti nell'insieme WhereParameters.

AutoPage

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo LinqDataSource supporta la navigazione tra le sezioni dei dati in fase di esecuzione.

AutoSort

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo LinqDataSource supporta l'ordinamento dei dati in fase di esecuzione.

BindingContainer

Ottiene il controllo contenente l'associazione dati del controllo corrente.

(Ereditato da Control)
ChildControlsCreated

Ottiene un valore che indica se i controlli figli del controllo server sono stati creati.

(Ereditato da Control)
ClientID

Ottiene l'identificatore del controllo server generato da ASP.NET.

(Ereditato da DataSourceControl)
ClientIDMode

Questa proprietà non viene utilizzata per i controlli origine dati.

(Ereditato da DataSourceControl)
ClientIDSeparator

Ottiene un carattere che rappresenta il separatore utilizzato nella proprietà ClientID.

(Ereditato da Control)
Context

Ottiene l'oggetto HttpContext associato al controllo server per la richiesta Web corrente.

(Ereditato da Control)
ContextTypeName

Ottiene o imposta il nome del tipo che contiene la proprietà il cui valore include i dati che si desidera recuperare.

Controls

Ottiene un oggetto ControlCollection che rappresenta i controlli figlio per un controllo server specificato nella gerarchia dell'interfaccia utente.

(Ereditato da DataSourceControl)
DataItemContainer

Ottiene un riferimento al contenitore di denominazione se il contenitore di denominazione implementa IDataItemContainer.

(Ereditato da Control)
DataKeysContainer

Ottiene un riferimento al contenitore di denominazione se il contenitore di denominazione implementa IDataKeysControl.

(Ereditato da Control)
DeleteParameters

Questa proprietà non viene utilizzata dalla classe LinqDataSource.

DesignMode

Ottiene un valore che indica se un controllo viene utilizzato in un'area di progettazione.

(Ereditato da Control)
EnableDelete

Ottiene o imposta un valore che indica se i record di dati possono essere eliminati tramite il controllo LinqDataSource.

EnableInsert

Ottiene o imposta un valore che indica se i record di dati possono essere inseriti tramite il controllo LinqDataSource.

EnableObjectTracking

Ottiene o imposta il valore che indica se vengono rilevate le modifiche all'oggetto contesto dati.

EnableTheming

Ottiene un valore che indica se il controllo supporta i temi.

(Ereditato da DataSourceControl)
EnableUpdate

Ottiene o imposta un valore che indica se i record di dati possono essere aggiornati tramite il controllo LinqDataSource.

EnableViewState

Ottiene o imposta un valore che indica se lo stato di visualizzazione del controllo server deve essere persistente e lo stato di visualizzazione dei controlli figlio contenuti, per il client richiedente.

(Ereditato da Control)
EntitySetName

Ottiene o imposta il nome della proprietà o del campo nell'oggetto origine dati che rappresenta un insieme di dati.

(Ereditato da ContextDataSource)
EntityTypeName

Ottiene o imposta il nome del tipo creato per le operazioni Insert, Delete e Update.

(Ereditato da ContextDataSource)
Events

Ottiene un elenco dei delegati del gestore eventi per il controllo. Questa proprietà è di sola lettura.

(Ereditato da Control)
GroupBy

Ottiene o imposta un valore che specifica quali proprietà vengono utilizzate per raggruppare i dati recuperati.

GroupByParameters

Ottiene l'insieme di parametri usati per creare la clausola Group By.

HasChildViewState

Ottiene un valore che indica se per i controlli figlio del controllo server corrente esistono impostazioni dello stato di visualizzazione salvate.

(Ereditato da Control)
ID

Ottiene o imposta l'identificatore a livello di codice assegnato al controllo server.

(Ereditato da Control)
IdSeparator

Ottiene il carattere utilizzato per separare gli identificatori di controllo.

(Ereditato da Control)
InsertParameters

Ottiene l'insieme di parametri utilizzati durante un'operazione di inserimento.

IsChildControlStateCleared

Ottiene un valore che indica se i controlli contenuti in questo controllo dispongono di informazioni sullo stato del controllo.

(Ereditato da Control)
IsTrackingViewState

Ottiene un valore che indica se il controllo server salva le modifiche allo stato di visualizzazione.

(Ereditato da Control)
IsViewStateEnabled

Ottiene un valore che indica se lo stato di visualizzazione è attivato per il controllo corrente.

(Ereditato da Control)
LoadViewStateByID

Ottiene un valore che indica se il controllo prende parte al caricamento del proprio stato di visualizzazione tramite ID anziché tramite l'indice.

(Ereditato da Control)
NamingContainer

Ottiene un riferimento al contenitore dei nomi del controllo server, che crea uno spazio dei nomi univoco per distinguere i controlli server che hanno lo stesso valore della proprietà ID.

(Ereditato da Control)
OrderBy

Ottiene o imposta un valore che specifica quali campi vengono utilizzati per ordinare i dati recuperati.

OrderByParameters

Ottiene l'insieme di parametri usati per creare la clausola Order By.

OrderGroupsBy

Ottiene o imposta i campi utilizzati per ordinare i dati raggruppati.

OrderGroupsByParameters

Ottiene l'insieme di parametri usati per creare la clausola Order Groups By.

Page

Ottiene un riferimento all'istanza Page che contiene il controllo server.

(Ereditato da Control)
Parent

Ottiene un riferimento al controllo padre del controllo server nella gerarchia dei controlli della pagina.

(Ereditato da Control)
RenderingCompatibility

Ottiene un valore che specifica la versione di ASP.NET con cui sarà compatibile il codice HTML di cui è stato eseguito il rendering.

(Ereditato da Control)
Select

Ottiene o imposta le proprietà e i valori calcolati inclusi nei dati recuperati.

SelectParameters

Ottiene l'insieme di parametri utilizzati durante un'operazione di recupero dati.

Site

Ottiene informazioni sul contenitore del controllo corrente quando viene eseguito il rendering in un'area di progettazione.

(Ereditato da Control)
SkinID

Ottiene l'interfaccia da applicare al controllo DataSourceControl.

(Ereditato da DataSourceControl)
StoreOriginalValuesInViewState

Ottiene o imposta un valore che indica se i dati dell'origine dati devono essere archiviati in stato di visualizzazione per assicurarsi che non vengano modificati da un altro processo prima che siano aggiornati o eliminati.

TableName

Ottiene o imposta il nome della proprietà o del campo nella classe del contesto dati che rappresenta una raccolta dati.

TemplateControl

Ottiene o imposta un riferimento al modello che contiene il controllo.

(Ereditato da Control)
TemplateSourceDirectory

Ottiene la directory virtuale dell'oggetto Page o dell'oggetto UserControl che contiene il controllo server corrente.

(Ereditato da Control)
UniqueID

Ottiene l'identificatore univoco qualificato gerarchicamente per il controllo server.

(Ereditato da Control)
UpdateParameters

Questo insieme non viene utilizzato dalla classe LinqDataSource.

ValidateRequestMode

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo verifica la presenza di valori potenzialmente pericolosi nell'input proveniente dal browser.

(Ereditato da Control)
ViewState

Ottiene un dizionario di informazioni sullo stato che permette di salvare e ripristinare lo stato di visualizzazione di un controllo server attraverso più richieste per la stessa pagina.

(Ereditato da Control)
ViewStateIgnoresCase

Ottiene un valore che indica se l'oggetto StateBag non effettua la distinzione tra maiuscole e minuscole.

(Ereditato da Control)
ViewStateMode

Ottiene o imposta la modalità dello stato, visualizzazione di questo controllo.

(Ereditato da Control)
Visible

Ottiene o imposta un valore che indica se il controllo è visualizzato.

(Ereditato da DataSourceControl)
Where

Ottiene o imposta un valore che specifica quali condizioni devono verificarsi affinché un record venga incluso nei dati recuperati.

WhereParameters

Ottiene l'insieme di parametri utilizzato per creare la clausola Where.

Metodi

AddedControl(Control, Int32)

Chiamato dopo che un controllo figlio viene aggiunto alla raccolta Controls dell'oggetto Control.

(Ereditato da Control)
AddParsedSubObject(Object)

Notifica al controllo server che un elemento, XML o HTML, è stato analizzato e aggiunge l'elemento all'oggetto ControlCollection del controllo server.

(Ereditato da Control)
ApplyStyleSheetSkin(Page)

Applica al controllo le proprietà di stile definite nel foglio di stile della pagina.

(Ereditato da DataSourceControl)
BeginRenderTracing(TextWriter, Object)

Inizia la traccia in fase di progettazione dei dati di rendering.

(Ereditato da Control)
BuildProfileTree(String, Boolean)

Raccoglie informazioni sul controllo server e le recapita alla proprietà Trace in modo che vengano visualizzate quando è attivata la tracciatura per la pagina.

(Ereditato da Control)
ClearCachedClientID()

Imposta il valore memorizzato nella cache ClientID su null.

(Ereditato da Control)
ClearChildControlState()

Elimina le informazioni sullo stato del controllo per i controlli figlio del controllo server.

(Ereditato da Control)
ClearChildState()

Elimina le informazioni sullo stato di visualizzazione e sullo stato del controllo per tutti i controlli figlio del controllo server.

(Ereditato da Control)
ClearChildViewState()

Elimina le informazioni sullo stato di visualizzazione per tutti i controlli figlio del controllo server.

(Ereditato da Control)
ClearEffectiveClientIDMode()

Imposta la proprietà ClientIDMode dell'istanza del controllo corrente e di tutti i controlli figlio su Inherit.

(Ereditato da Control)
CreateChildControls()

Viene chiamato dal framework della pagina ASP.NET per notificare ai controlli server che usano un'implementazione basata sulla composizione di creare gli eventuali controlli figlio in essi contenuti in preparazione per il postback o il rendering.

(Ereditato da Control)
CreateControlCollection()

Crea una raccolta per l'archiviazione di controlli figlio.

(Ereditato da DataSourceControl)
CreateQueryableView()

Restituisce una vista che può essere sottoposta a query.

CreateView()

Crea una nuova istanza della classe LinqDataSourceView associata a questo controllo.

DataBind()

Associa un'origine dati al controllo server richiamato e a tutti i controlli figlio.

(Ereditato da Control)
DataBind(Boolean)

Associa un'origine dati al controllo server chiamato e ai relativi controlli figlio con un'opzione per generare l'evento DataBinding.

(Ereditato da Control)
DataBindChildren()

Associa un'origine dati al controllo server e ai relativi controlli figlio.

(Ereditato da Control)
Delete(IDictionary, IDictionary)

Esegue un'operazione di eliminazione.

Dispose()

Abilita un controllo server alla pulizia finale prima che venga rilasciato dalla memoria.

(Ereditato da Control)
EndRenderTracing(TextWriter, Object)

Termina la traccia in fase di progettazione dei dati di rendering.

(Ereditato da Control)
EnsureChildControls()

Determina se il controllo server contiene controlli figlio. In caso contrario, li crea.

(Ereditato da Control)
EnsureID()

Crea un identificatore per i controlli a cui non è assegnato alcun identificatore.

(Ereditato da Control)
Equals(Object)

Determina se l'oggetto specificato è uguale all'oggetto corrente.

(Ereditato da Object)
FindControl(String)

Cerca un controllo server nel contenitore dei nomi corrente con il parametro id specificato.

(Ereditato da DataSourceControl)
FindControl(String, Int32)

Cerca nel contenitore di denominazione corrente un controllo server con il parametro id indicato e un intero, specificato nel parametro pathOffset, che agevola la ricerca. Non eseguire l'override di questa versione del metodo FindControl.

(Ereditato da Control)
Focus()

Imposta lo stato attivo per l'input del controllo.

(Ereditato da DataSourceControl)
GetDesignModeState()

Ottiene i dati della fase di progettazione per un controllo.

(Ereditato da Control)
GetHashCode()

Funge da funzione hash predefinita.

(Ereditato da Object)
GetRouteUrl(Object)

Ottiene l'URL corrispondente a un set di parametri di route.

(Ereditato da Control)
GetRouteUrl(RouteValueDictionary)

Ottiene l'URL corrispondente a un set di parametri di route.

(Ereditato da Control)
GetRouteUrl(String, Object)

Ottiene l'URL che corrisponde a un set di parametri di route e a un nome della route.

(Ereditato da Control)
GetRouteUrl(String, RouteValueDictionary)

Ottiene l'URL che corrisponde a un set di parametri di route e a un nome della route.

(Ereditato da Control)
GetType()

Ottiene l'oggetto Type dell'istanza corrente.

(Ereditato da Object)
GetUniqueIDRelativeTo(Control)

Restituisce la parte con prefisso della proprietà UniqueID del controllo specificato.

(Ereditato da Control)
GetView(String)

Restituisce la visualizzazione origine dati associata all'oggetto LinqDataSource.

GetView(String)

Ottiene la visualizzazione origine dati associata all'oggetto QueryableDataSource.

(Ereditato da QueryableDataSource)
GetViewNames()

Restituisce una raccolta di nomi che rappresenta l'elenco di oggetti di visualizzazione associati al controllo LinqDataSource.

GetViewNames()

Ottiene un insieme di nomi che rappresentano le visualizzazioni associate al controllo QueryableDataSource.

(Ereditato da QueryableDataSource)
HasControls()

Determina se il controllo server contiene controlli figlio.

(Ereditato da DataSourceControl)
HasEvents()

Restituisce un valore che indica se gli eventi vengono registrati per il controllo o eventuali controlli figlio.

(Ereditato da Control)
Insert(IDictionary)

Esegue un'operazione di inserimento.

IsLiteralContent()

Determina se il controllo server conserva solo il contenuto literal.

(Ereditato da Control)
LoadControlState(Object)

Ripristina le informazioni sullo stato del controllo da una richiesta di pagina precedente salvata dal metodo SaveControlState().

(Ereditato da Control)
LoadViewState(Object)

Carica nel controllo LinqDataSource lo stato dei valori che devono essere mantenuti.

LoadViewState(Object)

Carica nel controllo QueryableDataSource lo stato dei valori che devono essere mantenuti.

(Ereditato da QueryableDataSource)
MapPathSecure(String)

Recupera il percorso fisico al quale è associato un percorso virtuale, assoluto o relativo.

(Ereditato da Control)
MemberwiseClone()

Crea una copia superficiale dell'oggetto Object corrente.

(Ereditato da Object)
OnBubbleEvent(Object, EventArgs)

Determina se l'evento per il controllo server viene passato a un livello superiore nella gerarchia dei controlli server dell'interfaccia utente per la pagina.

(Ereditato da Control)
OnDataBinding(EventArgs)

Genera l'evento DataBinding.

(Ereditato da Control)
OnInit(EventArgs)

Inizializza l'oggetto LinqDataSource.

OnLoad(EventArgs)

Genera l'evento Load.

(Ereditato da Control)
OnPreRender(EventArgs)

Genera l'evento PreRender.

(Ereditato da Control)
OnUnload(EventArgs)

Genera l'evento Unload.

OpenFile(String)

Ottiene un oggetto Stream utilizzato per leggere un file.

(Ereditato da Control)
RaiseBubbleEvent(Object, EventArgs)

Assegna eventuali origini dell'evento e relative informazioni al controllo padre.

(Ereditato da Control)
RaiseDataSourceChangedEvent(EventArgs)

Genera l'evento DataSourceChanged.

(Ereditato da DataSourceControl)
RaiseViewChanged()

Chiama il metodo OnDataSourceViewChanged(EventArgs) della classe DataSourceView.

(Ereditato da QueryableDataSource)
RemovedControl(Control)

Chiamato dopo che un controllo figlio viene rimosso dalla raccolta Controls dell'oggetto Control.

(Ereditato da Control)
Render(HtmlTextWriter)

Invia il contenuto del controllo server a un oggetto HtmlTextWriter specificato che scrive il contenuto di cui eseguire il rendering nel client.

(Ereditato da Control)
RenderChildren(HtmlTextWriter)

Restituisce il contenuto degli elementi figlio di un controllo server a un oggetto HtmlTextWriter specificato, che scrive il contenuto di cui eseguire il rendering nel client.

(Ereditato da Control)
RenderControl(HtmlTextWriter)

Restituisce il contenuto del controllo server a un oggetto HtmlTextWriter specificato e archivia le informazioni di traccia relative al controllo se la funzionalità di traccia è abilitata.

(Ereditato da DataSourceControl)
RenderControl(HtmlTextWriter, ControlAdapter)

Restituisce il contenuto del controllo server a un oggetto HtmlTextWriter specificato utilizzando un oggetto ControlAdapter specificato.

(Ereditato da Control)
ResolveAdapter()

Ottiene l'adattatore del controllo responsabile del rendering del controllo specificato.

(Ereditato da Control)
ResolveClientUrl(String)

Ottiene un URL che può essere utilizzato dal browser.

(Ereditato da Control)
ResolveUrl(String)

Converte un URL in un formato utilizzabile dal client richiedente.

(Ereditato da Control)
SaveControlState()

Salva tutte le modifiche dello stato di un controllo server apportate dopo il postback della pagina nel server.

(Ereditato da Control)
SaveViewState()

Salva lo stato di visualizzazione corrente del controllo LinqDataSource.

SaveViewState()

Salva lo stato di visualizzazione corrente del controllo QueryableDataSource.

(Ereditato da QueryableDataSource)
SetDesignModeState(IDictionary)

Imposta i dati della fase di progettazione per un controllo.

(Ereditato da Control)
SetRenderMethodDelegate(RenderMethod)

Assegna un delegato del gestore eventi per eseguire il rendering del controllo server e del relativo contenuto nel controllo padre.

(Ereditato da Control)
SetTraceData(Object, Object)

Imposta i dati di traccia per la traccia durante la fase di progettazione dei dati di rendering, utilizzando la chiave dei dati di traccia e il valore dei dati di traccia.

(Ereditato da Control)
SetTraceData(Object, Object, Object)

Imposta i dati di traccia per la traccia durante la fase di progettazione dei dati di rendering, utilizzando l'oggetto tracciato, la chiave dei dati di traccia e il valore dei dati di traccia.

(Ereditato da Control)
ToString()

Restituisce una stringa che rappresenta l'oggetto corrente.

(Ereditato da Object)
TrackViewState()

Tiene traccia delle modifiche dello stato di visualizzazione del controllo LinqDataSource in modo che possano essere archiviate nell'oggetto StateBag per il controllo.

TrackViewState()

Tiene traccia delle modifiche dello stato di visualizzazione del controllo QueryableDataSource in modo che possano essere archiviate nell'oggetto StateBag per il controllo.

(Ereditato da QueryableDataSource)
Update(IDictionary, IDictionary, IDictionary)

Esegue un'operazione di aggiornamento.

UpdateParameterVales()

Aggiorna i valori dei parametri modificati dopo la richiesta precedente.

(Ereditato da QueryableDataSource)

Eventi

ContextCreated

Si verifica dopo la creazione di un'istanza dell'oggetto di tipo contesto.

ContextCreating

Si verifica prima della creazione di un'istanza dell'oggetto di tipo contesto.

ContextDisposing

Si verifica prima dell'eliminazione dell'oggetto di tipo contesto.

DataBinding

Viene generato quando il controllo server viene associato a un'origine dati.

(Ereditato da Control)
Deleted

Si verifica al termine di un'operazione di eliminazione.

Deleting

Si verifica prima di un'operazione di eliminazione.

Disposed

Si verifica quando un controllo server viene rilasciato dalla memoria, ossia nell'ultima fase della durata di un controllo server quando viene richiesta una pagina ASP.NET.

(Ereditato da Control)
Init

Viene generato quando il controllo server viene inizializzato, ovvero nella prima fase della sua durata.

(Ereditato da Control)
Inserted

Si verifica al termine di un'operazione di inserimento.

Inserting

Si verifica prima di un'operazione di inserimento.

Load

Viene generato quando il controllo server è caricato nell'oggetto Page.

(Ereditato da Control)
PreRender

Si verifica dopo il caricamento dell'oggetto Control ma prima del rendering.

(Ereditato da Control)
QueryCreated

Si verifica quando una query viene aggiunta o rimossa da un controllo origine dati.

(Ereditato da QueryableDataSource)
Selected

Si verifica al termine di un'operazione di recupero dati.

Selecting

Si verifica prima di un'operazione di recupero dati.

Unload

Viene generato quando il controllo server viene scaricato dalla memoria.

(Ereditato da Control)
Updated

Si verifica al termine di un'operazione di aggiornamento.

Updating

Si verifica prima di un'operazione di aggiornamento.

Implementazioni dell'interfaccia esplicita

IControlBuilderAccessor.ControlBuilder

Per una descrizione di questo membro, vedere ControlBuilder.

(Ereditato da Control)
IControlDesignerAccessor.GetDesignModeState()

Per una descrizione di questo membro, vedere GetDesignModeState().

(Ereditato da Control)
IControlDesignerAccessor.SetDesignModeState(IDictionary)

Per una descrizione di questo membro, vedere SetDesignModeState(IDictionary).

(Ereditato da Control)
IControlDesignerAccessor.SetOwnerControl(Control)

Per una descrizione di questo membro, vedere SetOwnerControl(Control).

(Ereditato da Control)
IControlDesignerAccessor.UserData

Per una descrizione di questo membro, vedere UserData.

(Ereditato da Control)
IDataBindingsAccessor.DataBindings

Per una descrizione di questo membro, vedere DataBindings.

(Ereditato da Control)
IDataBindingsAccessor.HasDataBindings

Per una descrizione di questo membro, vedere HasDataBindings.

(Ereditato da Control)
IDataSource.DataSourceChanged

Si verifica quando a un controllo origine dati sono state apportate modifiche che influiscono sui controlli con associazione a dati.

(Ereditato da DataSourceControl)
IDataSource.GetView(String)

Ottiene l'oggetto DataSourceView denominato associato al controllo DataSourceControl. Alcuni controlli origine dati supportano una sola visualizzazione, mentre altri ne supportano più di una.

(Ereditato da DataSourceControl)
IDataSource.GetViewNames()

Ottiene un insieme di nomi che rappresentano l'elenco di oggetti DataSourceView associati al controllo DataSourceControl.

(Ereditato da DataSourceControl)
IDynamicDataSource.ContextType

Per una descrizione di questo membro, vedere IDynamicDataSource.

IDynamicDataSource.EntitySetName

Per una descrizione di questo membro, vedere IDynamicDataSource.

IDynamicDataSource.Exception

Per una descrizione di questo membro, vedere IDynamicDataSource.

IExpressionsAccessor.Expressions

Per una descrizione di questo membro, vedere Expressions.

(Ereditato da Control)
IExpressionsAccessor.HasExpressions

Per una descrizione di questo membro, vedere HasExpressions.

(Ereditato da Control)
IListSource.ContainsListCollection

Indica se il controllo origine dati è associato a uno o più elenchi di dati.

(Ereditato da DataSourceControl)
IListSource.GetList()

Ottiene un elenco di controlli origine dati che possono essere utilizzati come origini degli elenchi di dati.

(Ereditato da DataSourceControl)
IParserAccessor.AddParsedSubObject(Object)

Per una descrizione di questo membro, vedere AddParsedSubObject(Object).

(Ereditato da Control)

Metodi di estensione

ExpandDynamicWhereParameters(IDynamicDataSource)

Espande i filtri dinamici nei parametri Where che possono essere utilizzati dall'origine dati.

FindDataSourceControl(Control)

Restituisce l'origine dati associata al controllo dati per il controllo specificato.

FindFieldTemplate(Control, String)

Restituisce il modello di campo per la colonna specificata nel contenitore di denominazione del controllo specificato.

FindMetaTable(Control)

Restituisce l'oggetto metatabella per il controllo contenitore dei dati.

GetDefaultValues(IDataSource)

Ottiene l'insieme di valori predefiniti per l'origine dati specificata.

GetMetaTable(IDataSource)

Ottiene i metadati per una tabella nell'oggetto origine dati specificato.

GetTable(IDynamicDataSource)

Restituisce l'oggetto MetaTable associato al controllo origine dati specificato.

LoadWith<TEntity>(LinqDataSource)

Imposta il valore di DataLoadOptions di un'origine dati LINQ-to-SQL per forzare il caricamento di tutte le entità di chiave esterna.

LoadWithForeignKeys(LinqDataSource, Type)

Imposta il valore di DataLoadOptions di un'origine dati LINQ-to-SQL per forzare il caricamento di tutte le entità di chiave esterna.

TryGetMetaTable(IDataSource, MetaTable)

Determina se sono disponibili i metadati della tabella.

Si applica a

Vedi anche