Introduzione a LINQ in Visual Basic

Language-Integrated Query (LINQ) aggiunge funzionalità di query Visual Basic e offre funzionalità semplici e potenti quando si lavora con tutti i tipi di dati. Anziché inviare una query a un database da elaborare o utilizzare una sintassi di query diversa per ogni tipo di dati in cui si esegue la ricerca, LINQ introduce le query come parte del Visual Basic linguaggio. Utilizza una sintassi unificata indipendentemente dal tipo di dati.

LINQ consente di eseguire query sui dati da un database SQL Server, XML, matrici e raccolte in memoria, ADO.NET set di dati o qualsiasi altra origine dati remota o locale che supporta LINQ. È possibile eseguire tutte queste operazioni con elementi Visual Basic linguaggio. Poiché le query vengono scritte nel linguaggio Visual Basic, i risultati della query vengono restituiti come oggetti fortemente tipizzato. Questi oggetti supportano IntelliSense, che consente di scrivere il codice più velocemente e di individuare errori nelle query in fase di compilazione anziché in fase di esecuzione. Le query LINQ possono essere utilizzate come origine di query aggiuntive per perfezionare i risultati. Possono anche venire associate a controlli in modo che gli utenti possano facilmente visualizzare e modificare i risultati della query.

Nell'esempio di codice seguente viene illustrata una query LINQ che restituisce un elenco di clienti da una raccolta e li raggruppa in base alla località.

' Obtain a list of customers.
Dim customers As List(Of Customer) = GetCustomers()

' Return customers that are grouped based on country.
Dim countries = From cust In customers
                Order By cust.Country, cust.City
                Group By CountryName = cust.Country
                Into CustomersInCountry = Group, Count()
                Order By CountryName

' Output the results.
For Each country In countries
    Debug.WriteLine(country.CountryName & " count=" & country.Count)

    For Each customer In country.CustomersInCountry
        Debug.WriteLine("   " & customer.CompanyName & "  " & customer.City)
    Next
Next

' Output:
'   Canada count=2
'      Contoso, Ltd  Halifax
'      Fabrikam, Inc.  Vancouver
'   United States count=1
'      Margie's Travel  Redmond

Esecuzione degli esempi

Per eseguire gli esempi nell'introduzione e nella sezione Struttura di una query LINQ, includere il codice seguente, che restituisce elenchi di clienti e ordini.

' Return a list of customers.
Private Function GetCustomers() As List(Of Customer)
    Return New List(Of Customer) From
        {
            New Customer With {.CustomerID = 1, .CompanyName = "Contoso, Ltd", .City = "Halifax", .Country = "Canada"},
            New Customer With {.CustomerID = 2, .CompanyName = "Margie's Travel", .City = "Redmond", .Country = "United States"},
            New Customer With {.CustomerID = 3, .CompanyName = "Fabrikam, Inc.", .City = "Vancouver", .Country = "Canada"}
        }
End Function

' Return a list of orders.
Private Function GetOrders() As List(Of Order)
    Return New List(Of Order) From
        {
            New Order With {.CustomerID = 1, .Amount = "200.00"},
            New Order With {.CustomerID = 3, .Amount = "600.00"},
            New Order With {.CustomerID = 1, .Amount = "300.00"},
            New Order With {.CustomerID = 2, .Amount = "100.00"},
            New Order With {.CustomerID = 3, .Amount = "800.00"}
        }
End Function

' Customer Class.
Private Class Customer
    Public Property CustomerID As Integer
    Public Property CompanyName As String
    Public Property City As String
    Public Property Country As String
End Class

' Order Class.
Private Class Order
    Public Property CustomerID As Integer
    Public Property Amount As Decimal
End Class

Provider LINQ

Un provider LINQ esegue il mapping Visual Basic query LINQ all'origine dati su cui viene eseguita la query. Quando si scrive una query LINQ, il provider prende tale query e la traduce in comandi che l'origine dati sarà in grado di eseguire. Il provider converte anche i dati dall'origine negli oggetti che costituiscono il risultato della query. Infine, converte gli oggetti in dati quando si inviano aggiornamenti all'origine dati.

Visual Basic include i provider LINQ seguenti.

Provider Descrizione
LINQ to Objects Il provider LINQ to Objects consente di eseguire una query su raccolte e matrici in memoria. Se un oggetto supporta l'interfaccia IEnumerable o IEnumerable<T>, il provider LINQ to Objects consente di eseguire una query su di esso.

È possibile abilitare il provider LINQ to Objects importando lo spazio dei nomi, che viene importato per impostazione predefinita per tutti Visual Basic System.Linq progetto.

Per altre informazioni sul provider LINQ to Objects, vedere LINQ to Objects.
LINQ to SQL Il provider LINQ to SQL consente di eseguire query e di modificare i dati su un database SQL server. Questo semplifica il mapping del modello a oggetti per un'applicazione alle tabelle e agli oggetti in un database.

Visual Basic semplifica l'uso delle LINQ to SQL includendo Object Relational Designer (O/R Designer). Questa finestra di progettazione viene utilizzata per creare un modello a oggetti in un'applicazione con mapping sugli oggetti in un database. Progettazione relazionale oggetti offre anche funzionalità per eseguire il mapping di stored procedure e funzioni all'oggetto , che gestisce la comunicazione con il database e archivia lo stato per i controlli DataContext di concorrenza ottimistica.

Per altre informazioni sul provider LINQ to SQL, vedere LINQ to SQL. Per altre informazioni sul Object Relational Designer, vedere LINQ to SQL Tools in Visual Studio.
LINQ to XML Il provider LINQ to XML consente di eseguire query e di modificare l'XML. È possibile modificare l'XML in memoria o caricare l'XML da file o salvare l'XML in un file.

Inoltre, il provider LINQ to XML abilita i valori letterali XML e le proprietà dell'asse XML che consentono di scrivere xml direttamente nel Visual Basic codice. Per altre informazioni, vedere XML.
LINQ to DataSet Il provider LINQ to DataSet consente di eseguire query e aggiornare i dati in un set ADO.NET dati. È possibile aggiungere le caratteristiche avanzate di LINQ ad applicazioni che utilizzano set di dati per semplificare ed estendere le funzionalità per l'esecuzione di query, l'aggregazione e l'aggiornamento dei dati nel set di dati.

Per altre informazioni, vedere LINQ to DataSet.

Struttura di una query LINQ

Una query LINQ, spesso definita espressione di query, è costituita da una combinazione di clausole di query che identificano le origini dati e le variabili di iterazione per la query. Un'espressione di query può includere anche istruzioni per ordinare, filtrare, raggruppare e unire o eseguire calcoli da applicare ai dati di origine. La sintassi delle espressioni di query è simile alla sintassi SQL; pertanto, gran parte della sintassi risulterà familiare.

Un'espressione di query inizia con una clausola From. Questa clausola identifica i dati di origine per una query e le variabili utilizzate per fare riferimento a ogni singolo elemento dell'insieme di origine. Queste variabili sono variabili di intervallo denominate o variabili di iterazione. La clausola From è obbligatoria per una query, tranne per le query Aggregate, in cui la clausola From è facoltativa. Dopo che l'ambito e l'origine della query sono identificati nelle clausole From o Aggregate, è possibile includere qualsiasi combinazione di clausole di query per perfezionare la query. Per informazioni dettagliate sulle clausole di query, Visual Basic operatori di query LINQ più avanti in questo argomento. Ad esempio, nella query seguente viene identificata una raccolta di origine di dati sul cliente come variabile customers e una variabile di iterazione denominata cust.

Dim customers = GetCustomers()

Dim queryResults = From cust In customers

For Each result In queryResults
    Debug.WriteLine(result.CompanyName & "  " & result.Country)
Next

' Output:
'   Contoso, Ltd  Canada
'   Margie's Travel  United States
'   Fabrikam, Inc.  Canada

In questo esempio viene illustrata una query valida; tuttavia, la query diventa molto più efficace quando si aggiungono altre clausole di query per perfezionare il risultato. Ad esempio, è possibile aggiungere una clausola Where per filtrare il risultato per uno o più valori. Le espressioni di query consistono in una sola riga di codice; è possibile inserire clausole aggiuntive solo alla fine della query. È possibile suddividere una query in più righe di testo per migliorare la leggibilità usando il carattere di sottolineatura ( _ ) di continuazione di riga. Nell'esempio di codice seguente viene illustrato un esempio di query che include una clausola Where.

Dim queryResults = From cust In customers
                   Where cust.Country = "Canada"

Un'altra efficace clausola di query è Select, che consente di restituire dall'origine dati solo i campi selezionati. Le query LINQ restituiscono raccolte enumerabili di oggetti fortemente tipizzati. Una query può restituire una raccolta di tipi anonimi o tipi denominati. È possibile utilizzare la clausola Select per restituire solo un unico campo dall'origine dati. Quando si esegue questa operazione, il tipo dell'insieme restituito è il tipo di quell'unico campo. È possibile utilizzare anche la clausola Select per restituire più campi dall'origine dati. In questo caso, il tipo della raccolta restituita è un nuovo tipo anonimo. È anche possibile far corrispondere i campi restituiti dalla query ai campi di un tipo denominato specificato. Nell'esempio di codice seguente viene illustrata un'espressione di query che restituisce una raccolta di tipi anonimi che hanno membri popolati con dati dai campi selezionati dell'origine dati.

Dim queryResults = From cust In customers
               Where cust.Country = "Canada"
               Select cust.CompanyName, cust.Country

Le query LINQ possono essere utilizzate anche per combinare più origini di dati e restituire un unico risultato. Questa operazione può essere eseguita con una o più clausole From oppure utilizzando le clausole di query Join o Group Join. Nell'esempio di codice seguente viene illustrata un'espressione di query che combina dati del cliente e dell'ordine e restituisce una raccolta di tipi anonimi che contengono dati del cliente e dell'ordine.

Dim customers = GetCustomers()
Dim orders = GetOrders()

Dim queryResults = From cust In customers, ord In orders
           Where cust.CustomerID = ord.CustomerID
           Select cust, ord

For Each result In queryResults
    Debug.WriteLine(result.ord.Amount & "  " & result.ord.CustomerID & "  " & result.cust.CompanyName)
Next

' Output:
'   200.00  1  Contoso, Ltd
'   300.00  1  Contoso, Ltd
'   100.00  2  Margie's Travel
'   600.00  3  Fabrikam, Inc.
'   800.00  3  Fabrikam, Inc.

È possibile utilizzare la clausola Group Join per creare un risultato della query gerarchico che contiene una raccolta di oggetti Customer. Ogni oggetto Customer ha una proprietà che contiene una raccolta di tutti gli ordini per quel cliente. Nell'esempio di codice seguente viene illustrata un'espressione di query che combina dati del cliente e dell'ordine in un risultato gerarchico e restituisce una raccolta di tipi anonimi. La query restituisce un tipo che include una proprietà CustomerOrders che contiene una raccolta di dati dell'ordine per tale cliente. Include anche una proprietà OrderTotal che contiene la somma dei totali per tutti gli ordini per quel cliente. (Questa query è equivalente a una query LEFT OUTER JOIN).

Dim customers = GetCustomers()
Dim orders = GetOrders()

Dim queryResults = From cust In customers
                   Group Join ord In orders On
                     cust.CustomerID Equals ord.CustomerID
                     Into CustomerOrders = Group,
                          OrderTotal = Sum(ord.Amount)
                   Select cust.CompanyName, cust.CustomerID,
                          CustomerOrders, OrderTotal

For Each result In queryResults
    Debug.WriteLine(result.OrderTotal & "  " & result.CustomerID & "  " & result.CompanyName)
    For Each ordResult In result.CustomerOrders
        Debug.WriteLine("   " & ordResult.Amount)
    Next
Next

' Output:
'   500.00  1  Contoso, Ltd
'      200.00
'      300.00
'   100.00  2  Margie's Travel
'      100.00
'   1400.00  3  Fabrikam, Inc.
'      600.00
'      800.00

Esistono molti altri operatori di query LINQ che è possibile utilizzare per creare efficaci espressioni di query. Nella prossima sezione di questo argomento vengono discusse le varie clausole di query che è possibile includere in un'espressione di query. Per informazioni dettagliate sulle Visual Basic query, vedere Query.

Visual Basic Operatori di query LINQ

Le classi nello spazio dei nomi System.Linq e negli altri spazi dei nomi che supportano query LINQ includono metodi che è possibile chiamare per creare e perfezionare query basate sulle esigenze dell'applicazione. Visual Basic le parole chiave per le clausole di query comuni seguenti. Per informazioni dettagliate sulle Visual Basic query, vedere Query.

Clausola From

Per From iniziare una query è necessaria una clausola o Aggregate . Una clausola From specifica una raccolta di origine e una variabile di iterazione per una query. Ad esempio:

' Returns the company name for all customers for which
' the Country is equal to "Canada".
Dim names = From cust In customers
            Where cust.Country = "Canada"
            Select cust.CompanyName

clausola Select

facoltativo. Una Select clausola dichiara un set di variabili di iterazione per una query. Ad esempio:

' Returns the company name and ID value for each
' customer as a collection of a new anonymous type.
Dim customerList = From cust In customers
                   Select cust.CompanyName, cust.CustomerID

Se non viene specificata nessuna clausola Select, le variabili di iterazione per la query consistono nelle variabili di iterazione specificate dalla clausola From o Aggregate.

Clausola Where

facoltativo. Una Where clausola specifica una condizione di filtro per una query. Ad esempio:

' Returns all product names for which the Category of
' the product is "Beverages".
Dim names = From product In products
            Where product.Category = "Beverages"
            Select product.Name

Order By (clausola)

facoltativo. Una Order By clausola specifica l'ordinamento per le colonne in una query. Ad esempio:

' Returns a list of books sorted by price in 
' ascending order.
Dim titlesAscendingPrice = From b In books
                           Order By b.price

clausola Join

facoltativo. Una Join clausola combina due raccolte in un'unica raccolta. Ad esempio:

' Returns a combined collection of all of the 
' processes currently running and a descriptive
' name for the process taken from a list of 
' descriptive names.
Dim processes = From proc In Process.GetProcesses
                Join desc In processDescriptions
                  On proc.ProcessName Equals desc.ProcessName
                Select proc.ProcessName, proc.Id, desc.Description

clausola Group By

facoltativo. Una Group By clausola raggruppa gli elementi del risultato di una query. Può essere usato per applicare funzioni di aggregazione a ogni gruppo. Ad esempio:

' Returns a list of orders grouped by the order date
' and sorted in ascending order by the order date.
Dim orderList = From order In orders
                Order By order.OrderDate
                Group By OrderDate = order.OrderDate
                Into OrdersByDate = Group

clausola Group Join

facoltativo. Una Group Join clausola combina due raccolte in un'unica raccolta gerarchica. Ad esempio:

' Returns a combined collection of customers and
' customer orders.
Dim customerList = From cust In customers
                   Group Join ord In orders On
                     cust.CustomerID Equals ord.CustomerID
                   Into CustomerOrders = Group,
                        TotalOfOrders = Sum(ord.Amount)
                   Select cust.CompanyName, cust.CustomerID,
                          CustomerOrders, TotalOfOrders

clausola di aggregazione

Per iniziare Aggregate una From query, è necessaria una clausola o . Una clausola Aggregate applica una o più funzioni di aggregazione a una raccolta. Ad esempio, è possibile usare la clausola per calcolare una somma per tutti gli elementi Aggregate restituiti da una query, come nell'esempio seguente.

' Returns the sum of all order amounts.
Dim orderTotal = Aggregate order In orders
                 Into Sum(order.Amount)

È anche possibile utilizzare la clausola Aggregate per modificare una query. Ad esempio, è possibile utilizzare la clausola Aggregate per eseguire un calcolo su una raccolta di query correlata. Ad esempio:

' Returns the customer company name and largest 
' order amount for each customer.
Dim customerMax = From cust In customers
                  Aggregate order In cust.Orders
                  Into MaxOrder = Max(order.Amount)
                  Select cust.CompanyName, MaxOrder

Let (clausola)

facoltativo. Una Let clausola calcola un valore e lo assegna a una nuova variabile nella query. Ad esempio:

' Returns a list of products with a calculation of
' a ten percent discount.
Dim discountedProducts = From prod In products
                         Let Discount = prod.UnitPrice * 0.1
                         Where Discount >= 50
                         Select prod.Name, prod.UnitPrice, Discount

clausola Distinct

facoltativo. Una Distinct clausola limita i valori della variabile di iterazione corrente per eliminare i valori duplicati nei risultati della query. Ad esempio:

' Returns a list of cities with no duplicate entries.
Dim cities = From item In customers
             Select item.City
             Distinct

Skip (clausola)

facoltativo. Una Skip clausola ignora un numero specificato di elementi in una raccolta e quindi restituisce gli elementi rimanenti. Ad esempio:

' Returns a list of customers. The first 10 customers
' are ignored and the remaining customers are
' returned.
Dim customerList = From cust In customers
                   Skip 10

Skip While (clausola)

facoltativo. Una Skip While clausola ignora gli elementi in una raccolta purché una condizione specificata sia true e quindi restituisce gli elementi rimanenti. Ad esempio:

' Returns a list of customers. The query ignores all
' customers until the first customer for whom
' IsSubscriber returns false. That customer and all
' remaining customers are returned.
Dim customerList = From cust In customers
                   Skip While IsSubscriber(cust)

Take (clausola)

facoltativo. Una Take clausola restituisce un numero specificato di elementi contigui dall'inizio di una raccolta. Ad esempio:

' Returns the first 10 customers.
Dim customerList = From cust In customers
                   Take 10

Take While (clausola)

facoltativo. Una Take While clausola include elementi in una raccolta purché una condizione specificata true sia e ignora gli elementi rimanenti. Ad esempio:

' Returns a list of customers. The query returns
' customers until the first customer for whom 
' HasOrders returns false. That customer and all 
' remaining customers are ignored.
Dim customersWithOrders = From cust In customers
                          Order By cust.Orders.Count Descending
                          Take While HasOrders(cust)

Usare funzionalità di query LINQ aggiuntive

È possibile utilizzare le funzionalità aggiuntive delle query LINQ chiamando i membri dei tipi enumerabili e disponibili per query forniti da LINQ. È possibile utilizzare queste funzionalità aggiuntive chiamando un particolare operatore di query sul risultato di un'espressione di query. Nell'esempio seguente viene utilizzato il metodo Enumerable.Union per combinare i risultati di due query in un unico risultato della query. Viene utilizzato il metodo Enumerable.ToList per restituire il risultato della query come elenco generico.

Public Function GetAllCustomers() As List(Of Customer)
    Dim customers1 = From cust In domesticCustomers
    Dim customers2 = From cust In internationalCustomers

    Dim customerList = customers1.Union(customers2)

    Return customerList.ToList()
End Function

Per informazioni dettagliate sulle funzionalità LINQ aggiuntive, vedere Cenni preliminari sugli operatori di query standard.

Connessione a un database tramite LINQ to SQL

In Visual Basic si identificano gli oggetti di database SQL Server, ad esempio tabelle, viste e stored procedure, a cui si vuole accedere usando un file LINQ to SQL. Un file LINQ to SQL ha un'estensione .dbml.

Quando si dispone di una connessione valida a un database SQL Server, è possibile aggiungere un modello di elemento classi LINQ to SQL al progetto. Verrà visualizzato Object Relational Designer (O/R Designer). O/R Designer consente di trascinare gli elementi a cui si vuole accedere nel codice dal Esplora server / Esplora database nell'area di progettazione. Il file LINQ to SQL aggiunge un oggetto DataContext al progetto. Questo oggetto include proprietà e raccolte per tabelle e visualizzazioni alle quali si desidera accedere e metodi per le stored procedure che si desidera chiamare. Dopo avere salvato le modifiche nel file LINQ to SQL (.dbml), è possibile accedere a questi oggetti nel codice facendo riferimento all'oggetto DataContext che viene definito da O/R Designer. L'oggetto DataContext per il progetto viene denominato in base al nome del file LINQ to SQL. Ad esempio, un file LINQ to SQL denominato Northwind.dbml creerà un oggetto DataContext chiamato NorthwindDataContext.

Per esempi con istruzioni dettagliate, vedere Procedura: Eseguire query su un database e Procedura: Chiamare una stored procedure.

Visual Basic funzionalità che supportano LINQ

Visual Basic include altre funzionalità importanti che rendono semplice l'uso di LINQ e riducono la quantità di codice che è necessario scrivere per eseguire query LINQ. tra cui:

  • Tipi anonimi, che consentono di creare un nuovo tipo in base al risultato di una query.

  • Variabili tipiche in modo implicito, che consentono di rinviare la specifica di un tipo e consentire al compilatore di dedurre il tipo in base al risultato della query.

  • Metodi di estensione , che consentono di estendere un tipo esistente con metodi personalizzati senza modificare il tipo stesso.

Per informazioni dettagliate, vedere Visual Basic che supportano LINQ.

Esecuzione di query posticipata e immediata

L'esecuzione della query è distinta dalla creazione della query. Dopo che una query viene creata, l'esecuzione viene attivata da un meccanismo separato. Una query può essere eseguita non appena viene definita (esecuzione immediata ) oppure la definizione può essere archiviata e la query può essere eseguita in un secondo momento (esecuzione posticipata).

Per impostazione predefinita, quando si crea una query, la query stessa non viene eseguita immediatamente. Al contrario, la definizione della query viene archiviata nella variabile utilizzata per fare riferimento al risultato della query. Quando si accede in un secondo momento alla variabile del risultato della query nel codice, ad esempio in un ciclo For…Next, la query viene eseguita. Questo processo è detto esecuzione posticipata.

Le query possono essere eseguite anche quando vengono definite, operazione definita esecuzione immediata. È possibile attivare l'esecuzione immediata applicando un metodo che richiede l'accesso ai singoli elementi del risultato della query. Questo potrebbe risultare dall'inclusione di una funzione di aggregazione, come Count, Sum, Average, Min o Max. Per altre informazioni sulle funzioni di aggregazione, vedere Clausola Aggregate.

Anche l'utilizzo dei metodi ToList o ToArray forza l'esecuzione immediata. Ciò può essere utile quando si desidera eseguire immediatamente la query e memorizzare nella cache i risultati. Per altre informazioni su questi metodi, vedere Conversione di tipi di dati.

Per altre informazioni sull'esecuzione di query, vedere Scrittura della prima query LINQ.

XML in Visual Basic

Le funzionalità XML di Visual Basic includono valori letterali XML e proprietà axis XML, che consentono di creare, accedere, eseguire query e modificare facilmente codice XML nel codice. I valori letterali XML consentono di scrivere l'XML direttamente nel codice. Il compilatore di Visual Basic tratta l'XML come oggetto dati di prima classe.

Nell'esempio di codice seguente viene mostrato come creare un elemento XML, accedere ai sottoelementi e agli attributi ed eseguire una query sul contenuto dell'elemento utilizzando LINQ.

' Place Imports statements at the top of your program.  
Imports <xmlns:ns="http://SomeNamespace">

Module Sample1

    Sub SampleTransform()

        ' Create test by using a global XML namespace prefix. 

        Dim contact = 
            <ns:contact>
                <ns:name>Patrick Hines</ns:name>
                <ns:phone ns:type="home">206-555-0144</ns:phone>
                <ns:phone ns:type="work">425-555-0145</ns:phone>
            </ns:contact>

        Dim phoneTypes = 
          <phoneTypes>
              <%= From phone In contact.<ns:phone> 
                  Select <type><%= phone.@ns:type %></type> 
              %>
          </phoneTypes>

        Console.WriteLine(phoneTypes)
    End Sub

End Module

Per altre informazioni, vedere XML.

Argomento Descrizione
XML Vengono descritte le funzionalità XML in Visual Basic su cui è possibile eseguire query e che consentono di includere XML come oggetti dati di prima classe nel Visual Basic codice.
Query Fornisce informazioni di riferimento sulle clausole di query disponibili in Visual Basic.
LINQ (Language-Integrated Query) Sono incluse informazioni generali, indicazioni di programmazione ed esempi per LINQ.
LINQ to SQL Sono incluse informazioni generali, indicazioni di programmazione ed esempi per LINQ to SQL.
LINQ to Objects Sono incluse informazioni generali, indicazioni di programmazione ed esempi per LINQ to Objects.
LINQ to ADO.NET (pagina portale) Include collegamenti a informazioni generali, linee guida per la programmazione ed esempi per LINQ to ADO.NET.
LINQ to XML Sono incluse informazioni generali, indicazioni di programmazione ed esempi per LINQ to XML.

Procedure e procedure dettagliate

Procedura: Eseguire query in un database

Procedura: Chiamare una stored procedure

Procedura: Modificare dati in un database

Procedura: Combinare dati utilizzando join

Procedura: Ordinare i risultati di query

Procedura: Filtrare i risultati di una query

Procedura: Conteggio, somma o media di dati

Procedura: Trovare il valore minimo o massimo in un risultato di query

Procedura: Assegnare stored procedure per eseguire aggiornamenti, inserimenti ed eliminazioni (O/R Designer)

Capitolo 17: LINQ in Programming Visual Basic 2008

Vedi anche