Miglioramenti agli strumenti di migrazione dei clienti

Abilitato per Anteprima pubblica Disponibilità generale
Amministratori, autori o analisti, automaticamente - Questa funzionalità è stata rilasciata. 1 ott 2019

Valore aziendale

Dopo aver consentito agli ISV di importare le loro soluzioni in Business Central online, il passaggio successivo consiste nel semplificare il percorso per i clienti Dynamics SMB esistenti che utilizzano Dynamics 365 Business Central on-premise, Dynamics GP 2018 R2 e Dynamics SL 2018 CU1.

Dettagli sulla funzionalità

Con l'aggiornamento della seconda ondata di rilascio del 2019, vengono prima aggiornati gli strumenti di migrazione per Business Central on-premise, seguiti successivamente dai miglioramenti per Dynamics GP e Dynamics SL. Gli strumenti di replica dei dati esistenti si basano su Azure Data Factory. Questo aggiornamento aggiunge ulteriori tabelle necessarie per il completamento della migrazione. Il processo di installazione rimane lo stesso, ma prevederà un componente di rebranding e altre tabelle aggiunte per supportare una migrazione più semplificata. Lo strumento di migrazione supporta anche la migrazione dei dati dalle estensioni installate per impostazione predefinita, quindi un cliente personalizzato la sua applicazione Business Central on-premise con estensioni può importare tali dati in Business Central online senza ulteriori sforzi.

Con questo aggiornamento, gli amministratori possono utilizzare Azure Data Factory per connettere il proprio database SQL Server a un tenant Business Central online e di importare i dati. Inoltre, la seconda ondata di rilascio del 2019 aggiunge una checklist per le informazioni necessarie per completare la migrazione.

Vedi anche

Connettersi al cloud intelligente da locale con Dynamics 365 Business Central (documenti)