Configurare i profili di Autopilot

Si applica a

  • Windows 10
  • Windows Holographic, versione 2004 o successiva

Dopo aver creato un gruppo di dispositivi,è possibile applicare un profilo Windows distribuzione autopilot a ogni dispositivo nel gruppo. I profili di distribuzione determinano la modalità di distribuzione e personalizzano la Configurazione guidata per gli utenti finali.

Creare un profilo di distribuzione Autopilot

I profili di distribuzione AutoPilot vengono usati per configurare i dispositivi AutoPilot. È possibile creare fino a 350 profili per ogni tenant.

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft Endpoint Manager scegliere Dispositivi > Windows > Registrazione Windows > Profili di distribuzione > Crea profilo > PC Windows o HoloLens. Questo articolo illustra come configurare Autopilot su PC Windows. Per altre informazioni su Autopilot e HoloLens, vedere Windows Autopilot for HoloLens 2.

  2. Nella pagina Informazioni di base specificare un Nome e una Descrizione facoltativa.

    Screenshot della pagina Informazioni di base

  3. Se si vuole che tutti i dispositivi nei gruppi assegnati vengano automaticamente converti in Autopilot, impostare Converti tutti i dispositivi interessati in Autopilot su . Tutti i dispositivi di proprietà dell'azienda non Autopilot nei gruppi assegnati verranno registrati con il servizio di distribuzione Autopilot. I dispositivi personali non verranno convertiti in Autopilot. L'elaborazione della registrazione può richiedere fino a 48 ore. Quando la registrazione viene annullata e il dispositivo viene reimpostato, Autopilot eseguirà la registrazione. Dopo che un dispositivo è stato registrato in questo modo, se si disabilita o rimuove l'assegnazione del profilo, il dispositivo non verrà rimosso dal servizio di distribuzione di Autopilot. È invece necessario rimuovere direttamente il dispositivo.

  4. Selezionare Avanti.

  5. Nella pagina Configurazione guidata per Modalità di distribuzione scegliere una di queste due opzioni:

    • Definita dall'utente: I dispositivi con questo profilo sono associati all'utente che esegue la registrazione del dispositivo. Le credenziali dell'utente sono necessarie per effettuare la registrazione del dispositivo.
    • Distribuzione automatica (anteprima) (richiede Windows 10 versione 1809 o successive): i dispositivi con questo profilo non sono associati all'utente che esegue la registrazione del dispositivo. Le credenziali dell'utente non sono necessarie per effettuare la registrazione del dispositivo. Quando a un dispositivo non è associato alcun utente, i criteri di conformità basati sull'utente non sono applicabili. Quando si usa la modalità di distribuzione automatica, verranno applicati solo i criteri di conformità destinati al dispositivo.

    Screenshot della pagina Configurazione guidata

    Nota

    Le opzioni visualizzate in grigio o ombreggiate non sono attualmente supportate dalla modalità di distribuzione selezionata.

  6. Nella casella Join to Azure AD as (Connetti ad Azure AD come) scegliere Aggiunto ad Azure AD.

  7. Configurare le opzioni seguenti:

    • Contratto di licenza con l'utente finale: (Windows 10, versione 1709 o successive): scegliere se si vuole visualizzare il contratto di licenza per gli utenti.

    • Impostazioni di privacy: scegliere se si vuole visualizzare le impostazioni di privacy per gli utenti.

      Importante

      Il valore predefinito per l'impostazione Dati di diagnostica varia in base alle versioni di Windows. Per i dispositivi che eseguono Windows 10, versione 1903, il valore predefinito è impostato su Completa durante l'esperienza predefinita. Per altre informazioni, vedere i dati di diagnostica di Windows

    • Nascondi le opzioni di cambio di account (richiede Windows 10 versione 1809 o successiva) : scegliere Nascondi per impedire che le opzioni dell'account vengano visualizzate nella pagina di accesso aziendale e nella pagina degli errori di dominio. Per questa opzione è necessario configurare le informazioni personalizzate distintive dell'azienda in Azure Active Directory.

    • Tipo di account utente: scegliere il tipo di account utente (Amministratore o Standard). Per consentire all'utente che aggiunge il dispositivo di essere un amministratore locale, aggiungerlo al gruppo di amministratori locale. L'utente non viene abilitato come amministratore predefinito nel dispositivo.

    • Allow White Glove OOBE (richiede Windows 10 versione 1903 o successiva; requisiti fisici aggiuntivi): scegliere Sì per consentire il supporto del pre-provisioning.

      Nota

      La funzionalità white glove è stata rinominata per eseguire il pre-provisioning di. I riferimenti a White Glove OOBE in Intune fanno riferimento al processo di pre-provisioning di Autopilot.

      Quando si imposta questa opzione su No (blocco del pre-provisioning), tenere presente che sarà comunque possibile premere il tasto Windows cinque volte durante la Configurazione preliminare per richiamare il pre-provisioning e andare avanti in tale percorso. Tuttavia, Intune approferà successivamente questa impostazione e verrà visualizzata una schermata rossa che indica un errore di pre-provisioning con codice di errore 0x80180005.

    • Applica il modello di nome di dispositivo (richiede Windows 10 versione 1809 o successive e un tipo di join per Azure AD): scegliere per creare un modello da usare per assegnare il nome a un dispositivo durante la registrazione. I nomi non devono superare i 15 caratteri e possono contenere lettere, numeri e trattini. I nomi non possono contenere solo numeri. Usare la macro %SERIAL% per aggiungere un numero di serie specifico per l'hardware. In alternativa, usare la macro %RAND:x% per aggiungere una stringa casuale di numeri, dove x corrisponde al numero di cifre da aggiungere. È possibile specificare solo un prefisso per dispositivi ibridi in un profilo di aggiunta a un dominio.

    • Lingua (area geografica) *: scegliere la lingua da usare per il dispositivo. Questa opzione è disponibile in tutte le modalità di distribuzione a partire Windows 10 2004.

    • Configura automaticamente la tastiera*: se è selezionata una Lingua (area geografica) , scegliere per ignorare la pagina di selezione della tastiera. Questa opzione è disponibile in tutte le modalità di distribuzione a partire Windows 10 2004.

  8. Selezionare Avanti.

  9. Nella pagina Assegnazioni scegliere Gruppi selezionati per Assegna a.

    Screenshot della pagina Assegnazioni

  10. Scegliere Selezionare i gruppi da includere e scegliere i gruppi da includere in questo profilo.

  11. Se si vogliono escludere determinati gruppi, scegliere Selezionare i gruppi da escludere e scegliere i gruppi da escludere.

  12. Selezionare Avanti.

  13. Nella pagina Rivedi e crea scegliere Crea per creare il profilo.

    Screenshot della pagina Rivedi

Nota

Intune verificherà periodicamente la presenza di nuovi dispositivi nei gruppi assegnati e quindi avvierà il processo di assegnazione dei profili a quei dispositivi. Questo processo può richiedere alcuni minuti. Prima di distribuire un dispositivo, assicurarsi che questo processo sia stato completato. In Dispositivi > Windows > Registrazione Windows > Dispostivi (in Programma di distribuzione di Windows AutoPilot è possibile verificare che lo stato del profilo passi da "Non assegnato" ad "Assegnazione" e infine ad "Assegnato".

Modificare un profilo di distribuzione di AutoPilot

Dopo aver creato un profilo di distribuzione di AutoPilot, è possibile modificare alcune parti del profilo di distribuzione.

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft Endpoint Manager scegliere Dispositivi > Windows > Registrazione Windows > Profili di distribuzione.

  2. Selezionare il profilo da modificare.

  3. Selezionare Proprietà a sinistra per modificare il nome o la descrizione del profilo di distribuzione. Fare clic su Salva dopo aver apportato le modifiche.

  4. Fare clic su Impostazioni per apportare modifiche alle impostazioni della configurazione guidata. Fare clic su Salva dopo aver apportato le modifiche.

    Nota

    Le modifiche al profilo vengono applicate ai dispositivi assegnati al profilo. Il profilo aggiornato non verrà tuttavia applicato a un dispositivo già registrato in Intune finché non saranno state completate la reimpostazione e la nuova registrazione del dispositivo.

Avvisi per dispositivi non assegnati Windows AutoPilot

Gli avvisi indicheranno quanti dispositivi con il programma Autopilot non hanno profili di distribuzione di Autopilot. Usare le informazioni contenute nell'avviso per creare i profili e assegnarli ai dispositivi non assegnati. Selezionando l'avviso, verrà visualizzato un elenco completo di dispositivi Windows AutoPilot e le relative informazioni dettagliate.

Per visualizzare gli avvisi per i dispositivi non assegnati, nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft Endpoint Manager scegliere Dispositivi > Panoramica > Avvisi per la registrazione > Dispositivi non assegnati.

Report sulle distribuzioni Autopilot

È possibile visualizzare informazioni dettagliate su ogni dispositivo distribuito tramite Windows Autopilot. Per visualizzare il report, passare all'interfaccia di amministrazione di Microsoft Endpoint Manager, scegliere Dispositivi > Monitor > Distribuzioni di Autopilot. I dati sono disponibili per 30 giorni dopo la distribuzione.

Questo report è in anteprima. I record di distribuzione dei dispositivi sono attualmente attivati solo da nuovi eventi di registrazione di Intune. Le distribuzioni che non attivano una nuova registrazione a Intune non verranno visualizzate in questo report. Questo caso include qualsiasi tipo di reimpostazione che gestisce la registrazione e la parte utente del pre-provisioning di Autopilot.

Download del profilo
Registrazione dei dispositivi