Funzionalità in Configuration Manager Technical Preview versione 1908Features in Configuration Manager technical preview version 1908

Si applica a: Configuration Manager (Technical Preview Branch)Applies to: Configuration Manager (technical preview branch)

Questo articolo presenta le funzionalità disponibili in Configuration Manager Technical Preview versione 1908.This article introduces the features that are available in the technical preview for Configuration Manager, version 1908. Installare questa versione per aggiornare il sito delle anteprime tecniche aggiungendovi nuove funzionalità.Install this version to update and add new features to your technical preview site.

Prima di installare questo aggiornamento, vedere l'articolo Technical Preview.Review the technical preview article before installing this update. L'articolo consente di acquisire familiarità con i requisiti e le limitazioni generali per l'uso di una Technical Preview, con l'aggiornamento tra le versioni e con l'invio di commenti e suggerimenti.That article familiarizes you with the general requirements and limitations for using a technical preview, how to update between versions, and how to provide feedback.

Le sezioni seguenti descrivono le nuove funzionalità da provare in questa versione:The following sections describe the new features to try out in this version:

Miglioramenti delle prestazioni della sequenza di attività per le combinazioni per il risparmio di energiaTask sequence performance improvements for power plans

In risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice è ora possibile eseguire una sequenza di attività con la combinazione per il risparmio di energia per prestazioni elevate.Based on your UserVoice feedback, you can now run a task sequence with the high performance power plan. Questa opzione migliora la velocità complessiva della sequenza di attività.This option improves the overall speed of the task sequence. Configura Windows in modo da usare la combinazione per il risparmio di energia per prestazioni elevate predefinita, che offre prestazioni massime a scapito di un consumo di energia superiore.It configures Windows to use its built-in high performance power plan, which delivers maximum performance at the expense of higher power consumption.

All'avvio, la sequenza di attività registra la combinazione per il risparmio di energia attualmente abilitata.When the task sequence starts, it records the currently enabled power plan. Imposta quindi come combinazione per il risparmio di energia attiva la combinazione Prestazioni elevate predefinita di Windows.It then switches the active power plan to the Windows default High Performance plan. Se la sequenza di attività riavvia il computer, questo processo viene ripetuto.If the task sequence restarts the computer, it repeats this process. Alla fine della sequenza di attività, la combinazione per il risparmio di energia viene reimpostata sul valore archiviato.At the end of the task sequence, it resets the power plan to the stored value. Questa funzionalità è disponibile sia in Windows che in Windows PE, ma non ha alcun effetto sulle macchine virtuali.This functionality works in both Windows and Windows PE, but has no impact on virtual machines.

Importante

Per sfruttare i vantaggi di questa nuova funzionalità di Configuration Manager, dopo l'aggiornamento del sito aggiornare i client alla versione più recente.To take advantage of this new Configuration Manager feature, after you update the site, update clients to the latest version. Aggiornare anche le immagini d'avvio per includere i componenti client più recenti.Also update boot images to include the latest client components. Anche se le nuove funzionalità vengono visualizzate nella console di Configuration Manager quando si esegue l'aggiornamento del sito e della console, lo scenario completo risulta funzionante solo dopo l'aggiornamento alla versione più recente del client.While new functionality appears in the Configuration Manager console when you update the site and console, the complete scenario isn't functional until the client version is also the latest.

VerificaTry it out!

Provare a completare le attività.Try to complete the tasks. Inviare quindi commenti e suggerimenti con le proprie opinioni sulla funzionalità.Then send Feedback with your thoughts on the feature.

  1. Nella console di Configuration Manager accedere all'area di lavoro Raccolta software.In the Configuration Manager console, go to the Software Library workspace. Espandere Sistemi operativi e selezionare il nodo Sequenze di attività.Expand Operating Systems, and select the Task Sequences node.
  2. Creare o scegliere una sequenza di attività esistente e quindi selezionare Proprietà.Create or choose an existing task sequence, and then select Properties.
  3. Passare alla scheda Prestazioni.Switch to the Performance tab.
  4. Abilitare l'opzione Run as high performance power plan (Esegui come combinazione per il risparmio di energia per prestazioni elevate).Enable the option to Run as high performance power plan.

Avviso

Prestare attenzione con questa impostazione su hardware a prestazioni ridotte.Be cautious with this setting on low performance hardware. L'esecuzione di operazioni di sistema intensive per un lungo periodo di tempo può rappresentare un carico eccessivo per hardware di fascia bassa.Running intense system operations for an extended period of time can strain low-end hardware. Rivolgersi al produttore dell'hardware per indicazioni specifiche.Check with your hardware manufacturer for specific guidance.

Valutazione delle query sul dispositivo locale con CMPivot autonomoLocal device query evaluation using CMPivot standalone

Quando si usa CMPivot all'esterno della console di Configuration Manager, è possibile eseguire query solo sul dispositivo locale senza la necessità dell'infrastruttura di Configuration Manager.When using CMPivot outside of the Configuration Manager console, you can query just the local device without the need for the Configuration Manager infrastructure. È ora possibile sfruttare le query di Azure Log Analytics CMPivot per visualizzare rapidamente informazioni WMI sul dispositivo locale.You can now leverage the CMPivot Azure Log Analytics queries to quickly view WMI information on the local device. Ciò consente anche di convalidare e perfezionare le query CMPivot, prima di eseguirle in un ambiente più esteso.This also enables validation and refinement of CMPivot queries, before running them in a larger environment. La versione autonoma di CMPivot è una funzionalità di versione non definitiva ed è disponibile solo in inglese.CMPivot standalone is a pre-release feature and is only available in English. Per altre informazioni sull'installazione autonoma di CMPivot, vedere Installare la versione autonoma di CMPivot.For more information about installing CMPivot standalone, see Install CMPivot standalone.

Filtro di aggiornamento software aggiuntivo per le regole di distribuzione automaticaAdditional software update filter for ADRs

In risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice dei clienti, è ora possibile usare Distribuito come filtro di aggiornamento per le regole di distribuzione automatica.As a result of your UserVoice feedback, now you can use Deployed as an update filter for your automatic deployment rules. Questo filtro consente di identificare i nuovi aggiornamenti che potrebbero dover essere distribuiti nelle raccolte pilota o di test.This filter helps identify new updates that may need to be deployed to your pilot or test collections. Il filtro di aggiornamento software consente anche di evitare la ridistribuzione di aggiornamenti meno recenti.The software update filter can also help avoid redeploying older updates. Quando si usa il filtro Distribuito, tenere presente che è possibile che l'aggiornamento sia già stato distribuito in un'altra raccolta, ad esempio una raccolta pilota o di test.When using Deployed as a filter, be mindful that you may have already deployed the update to another collection, such as a pilot or test collection.

Aggiungere IsDeployed come filtro di aggiornamento a una regola di distribuzione automatica

VerificaTry it out!

Provare a completare le attività.Try to complete the tasks. Inviare quindi commenti e suggerimenti con le proprie opinioni sulla funzionalità.Then send Feedback with your thoughts on the feature.

Per creare una nuova regola di distribuzione automatica:To create a new ADR:

  1. Passare a Raccolta software > Aggiornamenti software > Regole di distribuzione automatica.Go to Software Library > Software Updates > Automatic Deployment Rules.
  2. Nella barra multifunzione fare clic su Crea regola di distribuzione automatica.In the ribbon, click Create Automatic Deployment Rule.
  3. Specificare le impostazioni nelle pagine Generale e Impostazioni di distribuzione della procedura guidata.Specify your settings on the General and Deployment Settings pages in the wizard.
  4. Quando si arriva alla pagina Aggiornamenti software, selezionare Distribuito e scegliere o No.When you get to the Software Updates page, select Deployed and choose either Yes or No.
  5. Completare le altre selezioni per la regola di distribuzione automatica seguendo il resto della procedura guidata.Complete the rest of your ADR selections by following the rest of the wizard.

Modificare una regola di distribuzione automatica esistente:Change an existing ADR:

  1. Passare a Raccolta software > Aggiornamenti software > Regole di distribuzione automatica.Go to Software Library > Software Updates > Automatic Deployment Rules.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla regola di distribuzione automatica che si vuole modificare e scegliere Proprietà.Right-click on the automatic deployment rule you want to modify and select Properties.
  3. Nella scheda Aggiornamenti software selezionare Distribuito e scegliere o No.In the Software Updates tab, select Deployed and choose either Yes or No.
  4. Fare clic su OK per salvare e chiudere la pagina delle proprietà.Click OK to save and close the properties page. Il nuovo filtro verrà usato alla successiva esecuzione della regola.The new filter will be used the next time the rule is run.

Usare Ottimizzazione recapito per tutti gli aggiornamenti di WindowsUse Delivery Optimization for all Windows updates

In precedenza, la funzionalità Ottimizzazione recapito era disponibile solo per gli aggiornamenti rapidi.Previously, Delivery Optimization could be leveraged only for express updates. Con questa anteprima tecnica è ora possibile usare Ottimizzazione recapito per la distribuzione di tutti i contenuti Windows Update per i client che eseguono Windows 10 versione 1709 o successiva.With this technical preview, it's now possible to use Delivery Optimization for the distribution of all Windows Update content for clients running Windows 10 version 1709 or later.

PrerequisitiPrerequisites

Abilitare le impostazioni client per gli aggiornamenti software seguenti:Enable the following software updates client settings:

  • Impostare Consenti ai client di scaricare contenuto differenziale quando disponibile su Allow clients to download delta content when available set to Yes
  • Impostare Porta usata dai client per ricevere richieste per contenuto differenziale su 8005 (impostazione predefinita) o un numero di porta personalizzatoPort that clients use to receive requests for delta content set to 8005 (default) or a custom port number

La funzionalità Ottimizzazione del recapito deve essere abilitata (impostazione predefinita) e non ignorata.Delivery Optimization must be enabled (default) and not bypassed. Per altre informazioni, vedere Ottimizzazione recapito di Windows.For more information, see Windows Delivery Optimization.

File di registroLog files

Per i client che eseguono Windows 10 versione 1709 o successiva, usare i file di log seguenti per monitorare i download delta:For clients running Windows 10 version 1709 or later, use the following log files to monitor delta downloads:

  • WUAHandler.logWUAHandler.log
  • DeltaDownload.logDeltaDownload.log

Modelli di distribuzione in più fasiPhased deployment templates

Così come è possibile creare modelli di distribuzione, è ora possibile creare e usare modelli di distribuzione in più fasi per gli aggiornamenti software.In the same way that it's possible to create deployment templates, it's now possible to create and use phased deployment templates for software updates. I modelli consentiranno di risparmiare tempo durante la configurazione di altre distribuzioni in più fasi con impostazioni simili.Templates will save you time when configuring other phased deployments with similar settings.

Usare un modello per le distribuzioni in più fasi

VerificaTry it out!

Provare a completare le attività.Try to complete the tasks. Inviare quindi commenti e suggerimenti con le proprie opinioni sulla funzionalità.Then send Feedback with your thoughts on the feature.

Creare un modello di distribuzione in più fasi:Create a phased deployment template:

  1. Sulla barra multifunzione selezionare Crea una distribuzione in più fasi per uno degli oggetti seguenti:In the ribbon, select Create Phased Deployment for one of the following objects:

    • Sequenza di attivitàTask sequence
    • Aggiornamento software o gruppo di aggiornamenti softwareSoftware update or software update group
    • ApplicazioniApplication
  2. Specificare le impostazioni usuali per la distribuzione in più fasi.Specify your usual settings for your phased deployment.

  3. Quando si arriva alla pagina Riepilogo fare clic sull'opzione Salva come modello.When you get to the Summary page, click the Save As Template... option.

  4. Assegnare un nome al modello e selezionare le impostazioni da salvare nel modello.Give your template a name and select which settings to save in your template.

  5. Fare clic su Salva.Click Save. Usare il nuovo modello alla successiva creazione di una distribuzione in più fasi.Use your new template the next time you create a phased deployment.

Salvare un modello per le distribuzioni in più fasi

Miglioramenti al nodo Connessioni di consoleImprovements to console connections node

Nel nodo Connessioni di console la colonna Last Console Heartbeat (Ultimo heartbeat colonna) ha sostituito la colonna Ora dell'ultima connessione.In the Console Connections node, The Last Console Heartbeat column has replaced Last Connected Time. La colonna Last Console Heartbeat (Ultimo heartbeat colonna) offre agli amministratori maggiori informazioni per determinare quali connessioni della console sono attualmente attive.The Last Console Heartbeat column gives administrators more information for determining which console connections are currently active. Quando è aperta una console di Configuration Manager, viene eseguito un controllo ogni 10 minuti.When a Configuration Manager console is open, a check is made every 10 minutes. Se durante il controllo la console viene eseguita in primo piano, la colonna Last Console Heartbeat (Ultimo heartbeat colonna) viene aggiornata.If the console is running in the foreground during the check, the Last Console Heartbeat column is updated.

Copiare e incollare le condizioni della sequenza di attivitàCopy and paste task sequence conditions

Se si vogliono riutilizzare le condizioni da un passaggio della sequenza di attività a un altro, in risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice è ora possibile copiare e incollare le condizioni nell'editor della sequenza di attività.If you want to reuse the conditions from one task sequence step to another, based on your UserVoice feedback, you can now copy and paste conditions in the task sequence editor. Selezionare una condizione per tagliarla o copiarla.Select a condition to cut or copy it. Se una condizione include elementi figlio, viene copiato l'intero blocco.If a condition has children, it copies the entire block. Se negli Appunti è presente una condizione, è possibile incollarla con le opzioni seguenti:If there's a condition on the clipboard, you can paste it with the following options:

  • Incolla primaPaste before
  • Incolla dopoPaste after
  • Incolla sotto (si applica solo alle condizioni annidate)Paste under (only applies to nested conditions)

Usare i tasti di scelta rapida standard per copiare (CTRL + C) e tagliare (CTRL + X).Use standard keyboard shortcuts to copy (CTRL + C) and cut (CTRL + X). Il tasto di scelta rapida standard CTRL + V esegue l'operazione Incolla dopo.The standard CTRL + V keyboard shortcut does the Paste after action.

Sono anche disponibili nuove opzioni per spostare le condizioni verso l'alto o verso il basso nell'elenco.There are also new options to move conditions up or down the list.

Nuovi controlli nella scheda Opzioni dell'editor della sequenza di attività

Nota

È possibile copiare e incollare le condizioni tra i passaggi in una sequenza di attività.You can copy and paste conditions between steps in a task sequence. Questa azione non è supportata tra sequenze di attività diverse.It doesn't support this action between different task sequences.

Questa versione include i miglioramenti seguenti per la funzionalità della versione 1907 che consente di eseguire ricerche nell'editor della sequenza di attività:This release includes the following improvements to the version 1907 feature to search the task sequence editor:

  • L'elenco delle opzioni di ricerca è ora denominato Ambito.The list of search options is now named Scope. Usarlo per scegliere le aree dell'editor della sequenza di attività in cui eseguire la ricerca.Use it to choose the areas of the task sequence editor to search. È ora possibile usare ALT + Freccia giù per aprire l'elenco.You can now use Alt + Down arrow to open this list.

  • Anziché selezionare Gruppo come ambito di ricerca, è ora possibile eseguire la ricerca per Nome gruppo o Descrizione gruppo.Instead of scoping the search to the Group, you can now search on Group Name or Group Description.

Miglioramenti per la ricerca nell'editor della sequenza di attività

Miglioramenti della distribuzione del sistema operativoImprovements to OS deployment

Questa versione include i miglioramenti seguenti alla distribuzione del sistema operativo:This release includes the following improvements to OS deployment:

  • In risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice è ora possibile configurare il layout predefinito della tastiera per un'immagine di avvio.Based on your UserVoice feedback, configure the default keyboard layout for a boot image. Nella scheda Personalizzazione di un'immagine di avvio usare la nuova opzione per impostare il layout predefinito della tastiera in WinPE.On the Customization tab of a boot image, use the new option to Set default keyboard layout in WinPE. Nella console, se si seleziona una lingua diversa da en-US, Configuration Manager include ancora en-US nelle impostazioni locali di input disponibili.In the console, if you select a language other than en-us, Configuration Manager still includes en-us in the available input locales. Nel dispositivo, il layout iniziale della tastiera corrisponde alle impostazioni locali selezionate, ma l'utente può passare a en-US se necessario.On the device, the initial keyboard layout is the selected locale, but the user can switch the device to en-us if needed.

    Suggerimento

    Il cmdlet di PowerShell Set-CMBootImage include ora il nuovo parametro -InputLocale.The Set-CMBootImage PowerShell cmdlet now includes a new parameter, -InputLocale. Ad esempio:For example:

    # Set boot image keyboard layout to Russian (Russia)
    Set-CMBootimage -Id "CM100004" -InputLocale "ru-ru"`
    
  • In risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice, il passaggio Esegui riga di comando include ora un'opzione per l'output in una variabile della sequenza di attività.Based on your UserVoice feedback, the Run Command Line step now includes an option to Output to task sequence variable. Quando si abilita questa opzione, la sequenza di attività salva l'output del comando in una variabile della sequenza di attività personalizzata specificata.When you enable this option, the task sequence saves the output from the command to a custom task sequence variable that you specify.

    Nota

    Configuration Manager limita ora questo output agli ultimi 1000 caratteri.Configuration Manager now limits this output to the last 1000 characters. Questa modifica si applica sia a Esegui riga di comando che a Esegui script PowerShell.This change applies to both the Run Command Line and Run Powershell Script. Per altre informazioni, vedere Informazioni sui passaggi della sequenza di attività.For more information, see About task sequence steps steps.

  • Quando si importa un pacchetto di aggiornamento del sistema operativo, è possibile estrarre un indice dell'immagine specifico dal file install.wim del pacchetto di aggiornamento selezionato.When importing an OS upgrade package, you can Extract a specific image index from install.wim file of selected upgrade package. Questo comportamento è simile a quello delle immagini del sistema operativo, con la differenza che sovrascrive il file install.wim esistente nel pacchetto di aggiornamento del sistema operativo.This behavior is similar as with OS images, except it overwrites the existing install.wim in the OS upgrade package. Estrae l'indice dell'immagine in una posizione temporanea e quindi lo sposta nella directory di origine originale.It extracts the image index to a temporary location, and then moves it into the original source directory.

    Avviso

    Prima di importare un pacchetto di aggiornamento del sistema operativo e abilitare questa opzione, assicurarsi di eseguire il backup dei file di origine originali.Before you import an OS upgrade package and enable this option, make sure to backup the original source files. Configuration Manager sovrascrive il file install.wim nell'origine per usare l'indice dell'immagine estratto.Configuration Manager overwrites the install.wim in the source to use the extracted image index.

  • In risposta ai commenti e suggerimenti di UserVoice è ora possibile usare i cmdlet di PowerShell seguenti per automatizzare la gestione degli identificatori hardware duplicati:Based on your UserVoice feedback, use the following PowerShell cmdlets to automate the management of duplicate hardware identifiers:

    • New-CMDuplicateHardwareIdGuidNew-CMDuplicateHardwareIdGuid
    • Remove-CMDuplicateHardwareIdGuidRemove-CMDuplicateHardwareIdGuid
    • New-CMDuplicateHardwareIdMacAddressNew-CMDuplicateHardwareIdMacAddress
    • Remove-CMDuplicateHardwareIdMacAddressRemove-CMDuplicateHardwareIdMacAddress

Passaggi successiviNext steps

Per altre informazioni sull'installazione o l'aggiornamento del ramo Technical Preview, vedere Technical Preview.For more information about installing or updating the technical preview branch, see Technical preview.

Per altre informazioni sui diversi rami di Configuration Manager, vedere Scelta del ramo di Configuration Manager da usareFor more information about the different branches of Configuration Manager, see Which branch of Configuration Manager should I use?