Esperienza iniziale con Autopilot e pagina stato registrazione

Microsoft Managed Desktop utilizza sia Windows Autopilot che la pagina esp (Enrollment Status Page) di Microsoft Intune per offrire agli utenti la migliore esperienza di prima esecuzione possibile.

Distribuzione iniziale

Per offrire l'esperienza ESP, è necessario registrare i dispositivi nel Microsoft Managed Desktop servizio. Per altre informazioni sulla registrazione, vedi Registrare i nuovi dispositivi manualmente o Passaggi per i partner per registrare i dispositivi. Pagina stato registrazione e Autopilot per la distribuzione pre-provisioning sono abilitati per impostazione predefinita in Microsoft Managed Desktop.

Impostazioni del profilo Autopilot

Microsoft Managed Desktop queste impostazioni nel profilo Autopilot usato per i dispositivi degli utenti:



Impostazione Valore
Modalità di distribuzione Guidato dall'utente
Aggiungere ad Azure AD as Aggiunto ad Azure AD
Lingua (area geografica) Selezione utente
Configura automaticamente la tastiera No
Condizioni di licenza software Microsoft Nascondi
Impostazioni di privacy Nascondi
Nascondere le opzioni di modifica dell'account Mostra
Tipo di account utente Standard
Allow White Glove OOBE
Applica modello nome dispositivo
Immettere un nome MMD-%RAND:11%

Impostazioni pagina stato registrazione

Microsoft Managed Desktop queste impostazioni per l'esperienza pagina stato registrazione:



Impostazione Valore
Mostrare lo stato di avanzamento della configurazione di app e profili
Visualizzare un errore quando l'installazione richiede più tempo del numero di minuti specificato 60
Mostra messaggio personalizzato quando si verifica un errore di limite di tempo No
Consentire agli utenti di raccogliere i registri relativi agli errori di installazione
Mostra solo la pagina per i dispositivi di cui è stato eseguito il provisioning tramite la guida predefinita (OOBE)
Blocca l'uso dei dispositivi finché non vengono installate tutte le app e i profili
Consenti agli utenti di reimpostare il dispositivo se si verifica un errore di installazione
Consenti agli utenti di usare il dispositivo se si verifica un errore di installazione
Blocca l'uso del dispositivo fino a quando queste app necessarie non vengono installate se sono assegnate all'utente/dispositivo Ambiente di lavoro moderno - Correzione del tempo Ambiente di lavoro moderno - Libreria client

L'esperienza pagina stato registrazione si verifica in tre fasi. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni di tracciabilità della pagina dello stato di registrazione.

L'esperienza procede come segue:

  1. Viene avviata l'esperienza Autopilot e l'utente immette le proprie credenziali.
  2. Il dispositivo apre la pagina Stato registrazione e procede attraverso le fasi Preparazione dispositivo e Installazione dispositivo. Il terzo passaggio (Configurazione account) viene attualmente ignorato nella configurazione Microsoft Managed Desktop perché User ESP è disabilitato. Il dispositivo viene riavviato.
  3. Dopo il riavvio, il dispositivo apre la Windows di accesso con Altro utente.
  4. Gli utenti immettono di nuovo le proprie credenziali e il desktop si apre.

Nota

Le app Win32 vengono distribuite durante ESP solo se Windows 10 versione è 1903 o successiva.

Pagina iniziale della configurazione di Autopilot che mostra le fasi di "preparazione del dispositivo" e "configurazione del dispositivo".

Prerequisiti aggiuntivi per Autopilot per la distribuzione pre-provisioning

  • Il dispositivo deve avere una connessione di rete cablata.
  • Se hai dispositivi registrati con il portale Microsoft Managed Desktop prima di agosto 2020, deregistrali e registrali di nuovo.
  • I dispositivi devono avere un'immagine di fabbrica che includa l'aggiornamento cumulativo di novembre 2020 19H1/19H2 2020.11C o 20H1 2020.11C come appropriato installato o deve essere ricreata con l'immagine Microsoft Managed Desktop più recente.
  • I dispositivi fisici devono supportare TPM 2.0 e l'attestazione del dispositivo. Le macchine virtuali non sono supportate. Il processo di pre-provisioning usa Windows autodistribuzione di Autopilot, quindi è necessario TPM 2.0. Il processo di attestazione TPM richiede inoltre l'accesso a un set di URL HTTPS univoci per ogni provider TPM. Per ulteriori informazioni, vedere la voce relativa alla modalità di distribuzione automatica di Autopilot e alla distribuzione pre-provisioning di Autopilot in Windows di rete di Autopilot.

Sequenza di eventi in Autopilot per la distribuzione pre-provisioning

  1. L'amministratore IT ricrea l'immagine o reimposta il dispositivo, se necessario.
  2. L'amministratore IT avvia il dispositivo, raggiunge l'esperienza predefinita e preme il tasto Windows cinque volte.
  3. L'amministratore IT Windows provisioning autopilot e quindi seleziona Continua. Nella schermata Windows configurazione di Autopilot verranno visualizzate informazioni sul dispositivo.
  4. L'amministratore IT seleziona Provisioning per avviare il processo di provisioning.
  5. Device starts ESP and goes through device preparation and setup phases. Durante la fase di configurazione del dispositivo, vedrai l'installazione dell'app x di x visualizzata (a seconda dell'esatta configurazione del profilo ESP).
  6. Il passaggio di configurazione dell'account viene attualmente ignorato nella configurazione Microsoft Managed Desktop, poiché è stato disabilitato User ESP.
  7. Il dispositivo viene riavviato.

Dopo il riavvio, il dispositivo mostrerà la schermata di stato verde, con un pulsante Reseal.

Importante

Problemi noti:

  • ESP non viene eseguito di nuovo dopo autopilot per la funzione di reseal della distribuzione pre-provisioning.
  • Il dispositivo non viene rinominato da Autopilot per la distribuzione pre-provisioning. Il dispositivo verrà rinominato solo dopo aver attraversato il flusso utente ESP.

Modificare le impostazioni di Autopilot e Pagina stato registrazione

Se la configurazione utilizzata da Microsoft Managed Desktop non corrisponde esattamente alle proprie esigenze, è possibile determinare un ticket di supporto tramite il portale di amministrazione. Ecco alcuni esempi dei tipi di configurazione necessari:

Modifica delle impostazioni di Autopilot

Potresti voler richiedere un modello di nome di dispositivo diverso. Non è tuttavia possibile modificare la modalità di distribuzione, Accedere ad Azure AD As, Privacy Impostazioni o Tipo di account utente.

Modifica delle impostazioni della pagina dello stato di registrazione

  • Un numero di minuti più lungo per l'impostazione "Mostra un errore quando l'installazione richiede più tempo del numero di minuti specificato".
  • Viene visualizzato il messaggio di errore.
  • Aggiunta o rimozione di applicazioni nell'impostazione "Blocca l'uso dei dispositivi fino a quando queste app necessarie non vengono installate se sono assegnate all'utente/dispositivo".

Applicazioni necessarie

  • Devi scegliere come destinazione le applicazioni nei gruppi di dispositivi Modern Workplace Test, First, Fast e Broad. Le applicazioni devono essere installate nel contesto "Sistema". Assicurarsi di completare il test con ESP nel gruppo Test prima di assegnarli a tutti i gruppi.
  • Nessuna applicazione deve richiedere il riavvio del dispositivo. È consigliabile che le applicazioni siano impostate su "Non eseguire alcuna operazione" quando si compila il pacchetto dell'applicazione se richiedono un riavvio.
  • Limita le applicazioni necessarie solo alle applicazioni di base necessarie immediatamente all'accesso al dispositivo.
  • Mantenere le dimensioni totali di tutte le applicazioni collettivamente al di sotto di 1 GB per evitare timeout durante la fase di installazione dell'applicazione.
  • Idealmente, le app non devono avere dipendenze. Se hai app che devono avere dipendenze, assicurati di configurarle, testarle e convalidarle come parte della valutazione ESP.
  • Microsoft Teams non può essere incluso in ESP.