Presenza utente in Teams

La presenza fa parte del profilo utente in Microsoft Teams (e in tutto Microsoft 365 o Office 365). La presenza indica la disponibilità e lo stato correnti dell'utente ad altri utenti. Per impostazione predefinita, tutti gli utenti dell'organizzazione che usano Teams possono vedere (praticamente in tempo reale) se gli altri utenti sono disponibili online. La presenza viene aggiornata in tempo reale sul Web e sulle versioni desktop quando si aggiorna la pagina in un dispositivo mobile.

Nota

Per informazioni dettagliate sui profili utente di Teams su diverse piattaforme, vedere Funzionalità di Teams per piattaforma.

Nota

Teams rispetta la configurazione della privacy. Pertanto, se è stata abilitata la modalità privacy, la presenza dell'utente non sarà visibile agli utenti esterni.

Stati di presenza in Teams

Utente configurato App configurata
Segno di spunta verde, indica la presenza Disponibile. Disponibile Segno di spunta verde, indica la presenza Disponibile Disponibile
Segno di spunta verde trasparente, indica la disponibilità fuori sede. Disponibile, Fuori sede. Nota: Fuori sede viene impostato automaticamente per il periodo di tempo in cui l'utente imposta le "risposte automatiche". Se l'utente usa l'app durante questo periodo di tempo, è possibile che venga visualizzata una doppia presenza, ad esempio "Fuori sede, disponibile".
Cerchio rosso pieno, indica Non disponibile. Non disponibile Cerchio rosso pieno, indica Non disponibile Non disponibile
Cerchio rosso pieno, indica Non disponibile, al telefono. Al telefono
Cerchio rosso pieno, indica Non disponibile, in riunione. In riunione
Cerchio rosso trasparente, indica Non disponibile. Chiamata in corso, fuori sede
Cerchio rosso con linea bianca, indica Non disturbare. Non disturbare
Cerchio rosso con linea bianca, indica Presentazione in corso. Presentazione
Cerchio rosso con linea bianca, indica Occupato. Concentrato. Lo stato Concentrato si verifica quando gli utenti pianificano il tempo produttivo in MyAnalytics/Insights nei propri calendari.
Icona orologio giallo, indica Assente. Non al computer Icona orologio giallo, indica Assente. Assente
Icona orologio giallo, indica Assente Assente, ultimo accesso orario
Icona orologio giallo, indica Assente, torno subito. Torno subito
Cerchio grigio con una X, indica Offline. Invisibile Cerchio grigio con una X, indica Offline Offline. Se gli utenti non effettuano l'accesso ad alcun dispositivo per alcuni minuti, risultano invisibili.
Cerchio grigio trasparente, indica Stato sconosciuto. Stato sconosciuto
Cerchio viola con freccia, indica Fuori sede. Fuori sede. Fuori sede viene usato quando è impostata una risposta automatica.

Nota

Per gli utenti che hanno la propria cassetta postale in locale, sono previsti ritardi di presenza di un'ora (massimo).

Gli stati di presenza configurati dall'app si basano sulle attività utente (Disponibile, Assente), gli stati del calendario di Outlook (In riunione) o gli stati dell'app Teams (Chiamata in corso, Presentazione in corso). Quando ci si trova in modalità focus in base al calendario, Occupato sarà lo stato che le persone visualizzeranno in Teams. La modalità focus viene visualizzata come Non disturbare in altri prodotti.

Lo stato di presenza corrente cambia in Assente quando si blocca il computer o quando si attiva la modalità di sospensione. In un dispositivo mobile, lo stato di presenza viene impostato su Assente quando l'app Teams è in background.

Gli utenti ricevono tutti i messaggi delle chat di Teams, indipendentemente dallo stato di presenza. Se un utente è offline quando riceve un messaggio, questo apparirà nella chat di Teams non appena l'utente sarà nuovamente online. Se un utente è in stato Non disturbare, riceverà comunque i messaggi delle chat, ma le notifiche del banner non verranno mostrate.

Gli utenti ricevono le chiamate con qualsiasi stato di presenza tranne Non disturbare, in cui le chiamate in arrivo vengono inoltrate alla segreteria telefonica. Se il destinatario ha bloccato il chiamante, l'utente non riceverà la chiamata e il chiamante visualizzerà la presenza del destinatario come Offline.

Gli utenti possono aggiungere persone al proprio elenco degli accessi prioritari andando in Impostazioni > Privacy in Teams. Le persone con accesso prioritario possono contattare l'utente anche se lo stato dell'utente è impostato su Non disturbare.

Doppia presenza

Il modo in cui la presenza funziona per la maggior parte degli utenti è motivata dagli eventi nel calendario o dagli eventi del dispositivo, ad esempio una chiamata. L'utente può ignorare questo stato nell'interfaccia utente impostando manualmente gli stati, che hanno una determinata scadenza.

Scadenza degli stati configurati dall'utente

Se un utente seleziona uno stato di presenza specifico, questo ha la precedenza rispetto a qualsiasi aggiornamento delle attività dell'app. Se, ad esempio, un utente imposta il proprio stato su Non disturbare, la sua presenza rimarrà Non disturbare anche se partecipa a una riunione o risponde a una chiamata.

Per impedire agli utenti di visualizzare uno stato che potrebbe non essere pertinente dopo un determinato periodo di tempo, gli stati configurati dall'utente hanno impostazioni di scadenza predefinite in Teams.

Stato configurato dall'utente Scadenza predefinita
Occupato 1 giorno
Non disturbare 1 giorno
Altri 7 giorni

Nota

Un utente può anche configurare manualmente una durata per la propria presenza. Ad esempio, un utente può impostare il proprio stato su Invisibile fino a domani mattina.

Confronto tra le impostazioni di amministrazione di Teams e Skype for Business

Le seguenti impostazioni di amministrazione di Skype for Business sono diverse da quelle di Teams:

  • In Teams, la condivisione della presenza è sempre abilitata per gli utenti dell'organizzazione. La configurazione della privacy, grazie alla quale è possibile stabilire chi può visualizzare la presenza, non è disponibile in Teams.
  • La condivisione della presenza con tutti, inclusi i servizi federati, è sempre abilitata per gli utenti di Teams. L'elenco contatti, se presente in Skype for Business, è visibile in Chat > Contatti o in Chiamate > Contatti.
  • Le funzionalità client Non disturbare e Contatti sempre ammessi sono sempre abilitate per gli utenti di Teams.
  • L'integrazione del calendario, incluse le informazioni fuori sede e degli altri calendario, è sempre abilitata per gli utenti se Teams è integrato con Outlook.
  • L'indicatore Ultimo accesso o Assente dalle è sempre abilitato per gli utenti di Teams se l'organizzazione utilizza anche Skype for Business.

Nota

La personalizzazione di queste impostazioni da parte di un amministratore di Teams non è supportata al momento.

Confronto tra le impostazioni di amministrazione di Teams e Microsoft Outlook

La presenza di Teams in Outlook è supportata nell'app desktop Outlook 2013 e versioni successive per i contatti nella stessa organizzazione.

Se il criterio di modalità di aggiornamento dell'account utente è impostato su TeamsOnly, Outlook comunica con Teams per ottenere la presenza. Se l'account utente non è impostato su TeamsOnly, Outlook comunica con Skype for Business.

Coesistenza con Skype for Business

Vedere Coesistenza con Skype for Business per i dettagli sul funzionamento della presenza di Teams quando l'organizzazione utilizza anche Skype for Business.