Introduzione all'aggiornamento da Skype for Business a Microsoft Teams

Congratulazioni per il passaggio imminente da Skype for Business a Microsoft Teams. Sia che si abbia appena iniziato a lavorare con Teams, sia che lo si usi già insieme a Skype for Business o si sia pronti per l'aggiornamento, forniremo tutto il necessario per passare a Teams con successo.

Sia per l'aggiornamento da Skype for Business Online a Teams sia per quello da un ambiente locale di Skype for Business a Teams, il framework di aggiornamento guiderà il processo in base allo scenario aziendale. Ti consigliamo anche di visitare l'hub Di aggiornamento per ulteriori risorse di formazione e risorse per l'implementazione di un aggiornamento riuscito da Skype for Business a Teams.

Importante

Skype for Business Online verrà ritirato il 31 luglio 2021. Se gli utenti di Skype for Business Online non sono stati aggiornati a Microsoft Teams prima di tale data, verrà pianificato automaticamente un aggiornamento assistito. Se si vuole eseguire l'aggiornamento dell'organizzazione a Teams manualmente, è consigliabile iniziare a pianificare il percorso di aggiornamento oggi stesso. Tenere presente che un aggiornamento corretto allinea la preparazione tecnica con quella degli utenti, quindi si consiglia di sfruttare la guida per l’aggiornamento durante il passaggio a Teams.

Continuare a leggere per le domande frequenti sull'aggiornamento.

Perché passare a Microsoft Teams?

Microsoft Teams amplia le funzionalità di Skype for Business, unendo chat, riunioni, chiamate, collaborazioni, integrazioni delle app e archiviazione di file in un'unica interfaccia. Teams consente di semplificare le attività degli utenti, migliorando la soddisfazione degli utenti e accelerando i risultati aziendali. Le funzionalità di Teams vengono costantemente ampliate per consentire di comunicare e collaborare in nuovi modi, rompere le barriere organizzative e geografiche e migliorare l'efficienza di processi e decisioni. Per altre informazioni sui vantaggi offerti dal passaggio a Teams, consultare il rapporto Forrester: Total Economic Impact of Microsoft Teams (Impatto economico totale di Microsoft Teams).

Quando deve essere eseguita la migrazione dell'organizzazione a Teams?

Anche se il servizio Skype for Business Online sarà pienamente operativo fino al 31 luglio 2021, è consigliabile iniziare l'aggiornamento a Teams oggi. Avviando l'aggiornamento oggi, si ha molto tempo per completarlo prima della data di ritiro. È possibile scegliere di eseguire l'aggiornamento a Teams usando il metodo delle funzionalità sovrapposte ("modalità Isole") o il metodo di selezione delle funzionalità. Per altre informazioni su questi metodi, vedere Scegliere il percorso di aggiornamento da Skype for Business a Teams.

È possibile continuare a usare Skype for Business Online mentre ci si prepara a eseguire il passaggio a Teams?

Sì, Microsoft offre diverse opzioni per l'uso di Skype for Business Online insieme a Teams. Queste modalità di coesistenza consentono agli utenti di familiarizzare con Teams, contribuendo ad accelerare il passaggio alla modalità Solo Teams. Per altre informazioni, vedere https://aka.ms/SkypeToTeams-Coexist.

Le Sistema telefonico sono disponibili per Teams utenti?

Sì. Sistema telefonico è disponibile per tutti Teams utenti dopo che sono stati spostati in modalità TeamsOnly. Inoltre, Microsoft offre opzioni per la connessione alla rete PSTN (Public Switched Telephone Network) in modo che gli utenti possano effettuare chiamate telefoniche in qualsiasi parte del mondo. Per altre informazioni, vedere Voice - Sistema telefonico e connettività PSTN.

È possibile continuare a usare l'infrastruttura di telefonia locale?

Sì. Con Sistema telefonico routing diretto, è possibile usare Sistema telefonico praticamente con qualsiasi gestore di telefonia. Con l'instradamento diretto, è possibile connettere il proprio Session Border Controller (SBC) direttamente a Sistema telefonico. Per altre informazioni, vedere Sistema telefonico routing diretto.

In che modo Microsoft aiuta i clienti a eseguire la migrazione a Teams?

Microsoft si impegna a garantire il successo della transizione da Skype for Business a Teams, fornendo indicazioni affidabili basate su un framework di aggiornamento end-to-end comprovato, progettato per pianificare ed eseguire il passaggio a Teams. Microsoft offre indicazioni per ogni fase del passaggio, sia per gli utenti che devono ancora iniziare, sia per quelli che già utilizzano Teams insieme a Skype for Business che quelli pronti al passaggio.

Per facilitare la pianificazione e l'implementazione degli aggiornamenti, Microsoft ospita laboratori di pianificazione degli aggiornamenti interattivi in tempo reale gratuiti, progettati per aiutarti a familiarizzare con il framework di aggiornamento, condividere informazioni approfondite sulla preparazione degli utenti per l'aggiornamento e identificare il percorso giusto per l'organizzazione durante il viaggio verso Teams. È possibile partecipare a una sessione sulla panoramica della pianificazione del passaggio: https://aka.ms/SkypeToTeamsPlanning.

Le organizzazioni che usano Skype for Business Online potrebbero essere idonee per gli aggiornamenti assistiti da Microsoft a Teams per facilitare la transizione da Skype for Business Online prima del ritiro del servizio il 31 luglio 2021. Gli aggiornamenti assistiti riducono il numero di attività tecniche necessarie per i clienti e consentono di concentrarsi più sulla preparazione dell'organizzazione, sulla consapevolezza degli utenti e sulla formazione Teams utenti.

I clienti pianificati per gli aggiornamenti assistiti riceveranno notifiche sia nell'interfaccia di amministrazione di Teams che nel Centro messaggi di Microsoft 365 tre mesi prima della data di aggiornamento. Per altre informazioni, vedere Aggiornamenti assistiti da Skype for Business Online a Microsoft Teams.

Perché sono necessarie le indicazioni per il passaggio? Non è possibile semplicemente eliminare/rimuovere Skype for Business?

Il passaggio da Skype for Business a Teams è più di una migrazione tecnica. Rappresenta una trasformazione del metodo di collaborazione e comunicazione degli utenti: il cambiamento non è sempre facile. L'approccio ideale al passaggio dovrebbe essere quello di gestire gli aspetti tecnici e incoraggiare gli utenti ad accettare e adottare Teams, offrendo un'esperienza utente positiva e la realizzazione dei risultati aziendali.

Dove è possibile iniziare a pianificare il passaggio a Teams?

È possibile iniziare familiarizzando con il framework di aggiornamento e le risorse associate. Queste indicazioni forniscono le basi per il passaggio da Skype for Business a Teams.

Informazioni sul framework di aggiornamento e sulla partecipazione a una sessione sulla panoramica della pianificazione del passaggio in tempo reale.

Importante

Tenere presente che un aggiornamento corretto garantisce una preparazione sia tecnica che degli utenti, quindi si consiglia di sfruttare le indicazioni fornite durante il passaggio a Microsoft Teams.

Suggerimento

Guardare le sessioni seguenti per informazioni sul passaggio da Skype for Business a Microsoft Teams: