"Un utente con questo nome esiste già. Utilizzare un nome diverso. " errore nel portale di Office 365

Nota

Office 365 ProPlus viene rinominato in Microsoft 365 Apps for enterprise. Per ulteriori informazioni su questa modifica, leggere questo post di blog.

Problema

In Microsoft Office 365, viene visualizzato un messaggio di errore simile al seguente nel portale di Microsoft Office 365:

Esiste già un utente con questo nome. Utilizzare un nome diverso.

Causa

Questo problema può verificarsi se il nome utente è già utilizzato oppure se esiste già un indirizzo di posta elettronica esistente basato sul nome utente.

Il tentativo di licenza avrà esito negativo se il processo di provisioning determina che un altro oggetto dispone già di un nome utente o di un indirizzo di posta elettronica che corrisponde al nome utente che si sta creando.

Per impostazione predefinita, quando gli utenti vengono aggiunti o assegnati una licenza di Exchange Online, gli utenti sono provvisti di un indirizzo SMTP primario basato sul nome dell'utente. Gli utenti possono disporre di un indirizzo di posta elettronica basato sul dominio Microsoft Online Direct routing (MODRD), ad esempio contoso.onmicrosoft.com. Inoltre, quando viene modificato un nome utente, è possibile che venga modificato anche l'indirizzo SMTP principale. Tuttavia, gli indirizzi alternativi non vengono aggiornati o rimossi.

Di seguito sono riportati alcuni scenari di esempio.

**Scenario 1 **

A un utente viene aggiunto un nome utente john@contoso.com , l'MODRD per l'organizzazione è contoso.onmicrosoft.com e all'utente viene assegnata una licenza di Exchange Online. In questo scenario vengono forniti gli indirizzi di posta elettronica seguenti:

  • All'utente viene fornito un indirizzo SMTP primario john@contoso.com .
  • All'utente viene fornito un indirizzo di posta elettronica alternativo john@contoso.onmicrosoft.com .

**Scenario 2 **

A un utente viene aggiunto un nome utente john@contoso.onmicrosoft.com , l'MODRD per l'organizzazione è contoso.onmicrosoft.com e all'utente viene assegnata una licenza di Exchange Online. In questo scenario viene fornito l'indirizzo di posta elettronica seguente:

  • All'utente viene fornito un indirizzo SMTP primario john@contoso.onmicrosoft.com .

**Scenario 3 **

Viene modificato un nome utente da john@contoso.com a johnsmith@contoso.com . In questo scenario, si verificano gli eventi seguenti:

  • L'indirizzo SMTP primario, john@contoso.com può essere modificato in johnsmith@contoso.com .
  • L'indirizzo di posta elettronica alternativo, john@contoso.com non è cambiato. Di conseguenza, si verificano problemi se si tenta di aggiungere in un john@contoso.com secondo momento.
  • Non viene creato alcun indirizzo di posta elettronica alternativo johnsmith@contoso.onmicrosoft.com .

Soluzione

Per risolvere il problema, eseguire una o più delle operazioni seguenti:

  • Quando si aggiunge un utente, utilizzare un nome utente diverso.
  • Quando si aggiunge un utente, individuare e modificare il nome utente esistente in modo che sia possibile utilizzare il nome utente con cui si verifica il problema.
  • Quando si aggiunge o si assegna un utente a una licenza di Exchange Online, individuare e modificare gli indirizzi di posta elettronica esistenti che si basano sul nome utente che si sta tentando di utilizzare.

Per verificare se esiste già un indirizzo di posta elettronica, eseguire la procedura seguente:

  1. Connettersi a Exchange Online tramite una sessione remota di PowerShell. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:

    Connettersi a Exchange Online tramite Remote PowerShell

  2. Eseguire il seguente cmdlet:

    get-mailbox| where {$_.EmailAddresses -match "user name"} | ft Name, RecipientType, EmailAddresses
    

    Nota

    "nome utente" è il nome utente con cui si verifica il problema.

  3. In base ai risultati ricevuti dopo l'esecuzione del cmdlet, aggiornare o eliminare l'indirizzo di posta elettronica esistente.

Ulteriore assistenza Visitare la community Microsoft.