Non è possibile configurare il client di posta elettronica predefinito tramite criteri di gruppo

Nota

Office 365 ProPlus viene rinominato in Microsoft 365 Apps for enterprise. Per ulteriori informazioni su questa modifica, leggere questo post di blog.

Sintomi

Quando si utilizza criteri di gruppo per amministrare il client di posta elettronica predefinito, non è possibile individuare un'impostazione per eseguire questa configurazione.

Causa

I modelli di criteri di gruppo predefiniti per Microsoft Outlook non includono un'impostazione per configurare il client di posta elettronica predefinito.

Risoluzione

Nota

Seguire attentamente i passaggi in questa sezione. L'errata modifica del Registro di sistema può causare seri problemi. Prima di apportare le modifiche, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino nel caso si verifichino dei problemi.

Per impostare il client di posta elettronica predefinito, seguire le istruzioni per la versione di Windows in uso.

Windows 10 e Windows 8

Sia Windows 10 che Windows 8 proteggono la parte del registro di sistema in cui sono archiviate le impostazioni predefinite dell'applicazione. Per definire il set di app predefinite, è necessario utilizzare un criterio basato su XML in criteri di gruppo. Eseguire la procedura seguente per creare il criterio e distribuirlo.

Passaggio 1. Creare un file XML delle associazioni delle app

  1. In Windows, digita le app predefinite (o Apri le app predefinite nelle Impostazioni).

  2. Selezionare Scegli le app predefinite per protocollo.

  3. Scorrere fino a individuare mailto nell'elenco e quindi impostare Outlook come app predefinita.

    Impostare il MAILto su Outlook.

  4. Dopo aver impostato il valore predefinito, utilizzare DISM per esportare questi valori in XML.

    Nota

    Prendere nota del nome e del percorso del file che si desidera creare.

  5. Al prompt dei comandi con privilegi elevati, digitare il comando seguente.

    Dism /Online /Export-DefaultAppAssociations:"F:\AppAssociations.xml"
    

    Nota

    • Il file XML sarà basato sui valori predefiniti impostati per l'account utente utilizzato per eseguire DISM.
    • Per verificare che Outlook sia impostato come app predefinita per l'apertura dei collegamenti mailto, cercare una riga restituita nell'XML simile alla seguente:
    <Association Identifier="mailto" ProgId="Outlook.URL.mailto.15" ApplicationName="Outlook 2016" />
    

Passaggio 2. Distribuire il file XML delle associazioni delle app tramite l'oggetto Criteri di gruppo

  1. In Windows, digitare gpedit. msc per aprire l'Editor criteri di gruppo locali.

  2. Aprire la configurazione del computer > modelli amministratividi > Windows Components > Esplora file.

  3. Fare doppio clic sull' impostazione di un criterio file di configurazione per le associazioni predefinite e impostarlo su abilitato.

  4. Specificare il percorso del file XML delle associazioni di applicazioni creato in precedenza.

    Nota

    Può trattarsi di un percorso locale o di una posizione di rete a cui possono accedere tutti i client.

Questo criterio deve creare la chiave seguente nel registro di sistema:

Sottochiave: HKEY_LOCAL_MACHINE \SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\System

Valore stringa: DefaultAssociationsConfiguration

Dati valore: \ServerPath\AppAssociations.xml

Nota

Questo criterio è valido solo per i client appartenenti al dominio.

Dopo aver impostato questo criterio, le associazioni di applicazioni predefinite verranno applicate dopo che l'utente ha eseguito di nuovo l'accesso. I collegamenti mailto ora apriranno un messaggio di posta elettronica di Outlook.

Windows 7

Per configurare il client di posta elettronica predefinito mediante criteri di gruppo, creare un modello con estensione ADM personalizzato. Aggiungere quindi questo modello all'Editor criteri di gruppo locali in modo che sia possibile configurare l'impostazione dei criteri. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

  1. Creare un file di testo nel blocco note.

  2. Copiare e incollare il testo seguente nel file di testo:

    CLASS MACHINE
    CATEGORY !!Default_E-mail_Client
     POLICY !!Default_Client
     KEYNAME "SOFTWARE\Clients\Mail"
     EXPLAIN !!Explain_Default_Client
      PART !!labeltext_Default_Client EDITTEXT
       VALUENAME ""
     DEFAULT "Microsoft Outlook"
       END PART
      END POLICY
    END CATEGORY
    
    [strings]
    Default_E-mail_Client="Default e-mail client policy"
    Default_Client="Default e-mail client"
    Explain_Default_Client="This policy configures Outlook as the default e-mail client"
    labeltext_Default_Client="Default E-mail Client:"
    Microsoft_Outlook="Microsoft Outlook"
    
  3. Salvare il file come DefaultEmailClient. adm.

  4. Chiudere il file.

  5. Aggiungere il file all'Editor criteri di gruppo locali.

    Note I passaggi per aggiungere il file DefaultEmailClient. adm nell'Editor criteri di gruppo locali variano. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione di Windows.

  6. In Configurazione computerespandere modelli amministrativi.

  7. Nell'albero dei criteri selezionare il nodo criterio client di posta elettronica predefinito .

  8. Nel riquadro dei dettagli fare doppio clic sull'impostazione predefinita del client di posta elettronica .

    Note Se nel riquadro dei dettagli dell'Editor criteri di gruppo locali non è visualizzata l'impostazione del criterio client di posta elettronica predefinito , verificare che le impostazioni del filtro Editor criteri di gruppo non nascondano i criteri non gestiti. Ad esempio, in Windows Server 2003 selezionare filtro dal menu Visualizza . Deselezionare quindi la casella di controllo Mostra solo le impostazioni dei criteri che possono essere completamente gestite .

  9. Selezionare attivato.

  10. Specificare il client di posta elettronica predefinito che deve essere configurato da questo criterio. (La selezione predefinita è Microsoft Outlook).

    Note Se non si è sicuri di quali client di posta elettronica sono registrati su una workstation, esaminare le chiavi nella sottochiave seguente del registro di sistema.

    HKEY_LOCAL_MACHINE \SOFTWARE\Clients\Mail

    Il nome di ogni chiave è il nome di un client di posta elettronica installato sulla workstation.

  11. Selezionare OK.

Altre informazioni

  • In Windows 10 e Windows 8, gli utenti possono impostare manualmente questa opzione nelle Impostazionidi Windows e > scegliere un'app predefinita per ogni protocollo.
  • In Windows 7, il client di posta elettronica predefinito è in genere configurato nella scheda programmi della finestra di dialogo Proprietà Internet . Tuttavia, se non si è membri del gruppo Administrators locale, potrebbe non essere necessario disporre dell'autorizzazione appropriata per apportare questa modifica. Ciò è dovuto al fatto che l'impostazione viene archiviata nel sottoalbero HKEY_LOCAL_MACHINE nel registro di sistema.