Blocco per controversia legale gli utenti non possono eliminare i messaggi in Office 365 dedicato

Nota

Office 365 ProPlus viene rinominato in Microsoft 365 Apps for enterprise. Per ulteriori informazioni su questa modifica, leggere questo post di blog.

Numero KB originale:   2617079

Sintomi

Quando la funzionalità di blocco per controversia legale è abilitata per gli utenti di Microsoft Office 365 dedicati in un ambiente di Microsoft Exchange Online, gli utenti possono riscontrare problemi di prestazioni. Ad esempio, un utente potrebbe non essere in grado di svuotare la cartella Posta eliminata, eliminare gli elementi della cassetta postale o creare copie degli elementi modificati.

Causa

Questo problema si verifica quando la funzionalità di blocco per controversia legale impedisce l'eliminazione dei messaggi di posta elettronica nella cartella elementi ripristinabili. Quando la cartella elementi ripristinabili raggiunge la quota impostata, il cliente riceve un rapporto dell'utente che si trova in conservazione per controversia legale e lo stato dell'archiviazione della cartella elementi ripristinabili.

Questo problema può verificarsi anche se è stata apportata una richiesta per l'archiviazione delle cassette postali per scopi di individuazione elettronica. Per risolvere il problema, attenersi alla seguente procedura:

  1. Per esaminare le statistiche per cartella per una cassetta postale danneggiata, inclusa un'analisi di base degli elementi duplicati, utilizzare l' - opzione IncludeAnalysis con il cmdlet Get-MailboxFolderStatistics. Ad esempio:

    Get-MailboxFolderStatistics <UserIdentity> -IncludeAnalysis | ? {$_.name -like "Deletions" -or $_.name -like "Purges" -or $_.name -like "Versions" -or $_.name -like "Recoverable Items"} | FL Name,ItemsInFolder,FolderSize,*Subject*
    

    Nota

    Questa analisi include un semplice confronto tra l'oggetto del messaggio (non normalizzato). Pertanto, il processo di deduplicazione più avanzato potrebbe non eliminare tutti i duplicati riportati.

  2. Se la dimensione totale della cartella elementi ripristinabili è superiore a 30 gigabyte (GB), è necessario eseguire il parametro HoldCleanup nel cmdlet Start-ManagedFolderAssistant per eliminare il possibile contenuto duplicato. Gli amministratori dei clienti che sono membri del Management Gestione record di messaggistica utente (Exchange Server 2010) o SSA-Records Management (Exchange Server 2013) possono eseguire questo comando, come indicato di seguito:

    Start-ManagedFolderAssistant <UserIdentity> -HoldCleanup
    

Se nessuna delle opzioni è in grado di risolvere il problema, un cliente può aumentare la quota degli elementi ripristinabili di una cassetta postale come indicato di seguito.

Exchange 2013

Gli amministratori possono aggiornare l'attributo di provisioning a uno dei piani di EP1DA o EP2D disponibili per l'aumento delle quote dei cassonetti e degli elementi ripristinabili pari a 200 GB:

MBX=5GB;TYPE=EP1DA_Dumpster
MBX=25GB;TYPE=EP1DA_Dumpster
MBX=50GB;TYPE=EP1DA_Dumpster
MBX=5GB;TYPE=EP2D_Dumpster
MBX=25GB;TYPE=EP2D_Dumpster
MBX=50GB;TYPE=EP2D_Dumpster

Per ulteriori informazioni sui piani delle cassette postali e sulle quote, vedere Mailbox ha superato il limite di dimensione o non è configurato per utilizzare le quote di cassette postali appropriate in Office 365 dedicato.

Exchange 2010

Si prega di inoltrare il caso a Microsoft. È possibile inviare un supporto per gli incidenti online al supporto dei Microsoft Online Services. In alternativa, è possibile contattare il supporto dei Microsoft Online Services per telefono.