Generatore report di Power BI

SI APPLICA A: ✔️   Power BI Report Builder ✔️ Power BI Service Power   BI           ❌       Desktop

Power BI Report Builder è uno strumento per la creazione di report impaginati che è possibile pubblicare nel servizio Power BI. Quando si progetta un report impaginato, si crea una definizione del report che specifica i dati da recuperare, dove ottenerli e come visualizzarli. Quando si esegue il report, il componente Elaborazione report acquisisce la definizione del report specificata, recupera i dati e li combina con il layout del report per generare il report. Visualizzare in anteprima il report in Generatore report. e quindi pubblicare il report nel servizio Power BI.

Per poter creare i report, installare Power BI Report Builder dall'area download Microsoft.

Se si preferisce imparare dai video, vedere il corso basato su video: Report impaginati di Power BI in un giorno.

Il report impaginato seguente è un esempio di fattura. È possibile scaricarlo e altri esempi, ad esempio lettere, trascrizioni ed etichette. Altre informazioni sui report impaginati Power BI di esempio.

Screenshot di un report impaginato di esempio in Power BI Report Builder.

Prerequisiti

  • Non è necessaria alcuna licenza per scaricare gratuitamente Power BI Report Builder dall'Area download Microsoft.
  • È necessaria una Power BI Pro o Premium per utente (PPU) per pubblicare un report nel servizio.
  • È possibile pubblicare e condividere report impaginati nell'area di lavoro personale o in altre aree di lavoro, purché l'area di lavoro sia in una capacità Power BI Premium e si abbia accesso in scrittura all'area di lavoro.
  • In una capacità Premium Gen1, un amministratore Power BI deve abilitare i report impaginati nella sezione Premium capacità del portale Power BI admin. In una capacità Premium Gen2,i report impaginati vengono abilitati automaticamente.

Iniziare con la creazione guidata Tabella, Matrice o Grafico

Creare una connessione all'origine dati, trascinare i campi per creare una query di set di dati, selezionare il layout e lo stile e personalizzare il report.

Iniziare con la creazione guidata mappa

Creare report che visualizzano dati aggregati su uno sfondo geografico o geometrico. I dati della mappa possono essere dati spaziali da una query Transact-SQL o un file di forma ESRI (Environmental Systems Research Institute, Inc.). È anche possibile aggiungere uno sfondo a sezioni per una mappa di Microsoft Bing.

Progettare il report

  • Creare report impaginati con layout di report tabella, matrice, grafico e in formato libero. È possibile creare report tabella per i dati basati su colonne, report matrice (ad esempio report a campi incrociati o Tabella pivot) per i dati riepilogati, report grafico per i dati grafici e report in formato libero per qualsiasi altra esigenza. Nei report è possibile incorporare altri report e grafici, insieme a elenchi, grafica e controlli per applicazioni basate sul Web dinamiche.

  • Report da un'ampia gamma di origini dati. È possibile creare report che usano dati relazionali e multidimensionali di SQL Server Analysis Services, Oracle, set di dati Power BI e altri database.

  • Modificare report esistenti. Tramite Generatore report, è possibile personalizzare e aggiornare report creati in Progettazione report di SQL Server Data Tools (SSDT).

  • Modificare i dati. È possibile filtrare, raggruppare e ordinare i dati o aggiungere formule o espressioni.

  • Aggiungere grafici, misuratori, grafici sparkline e indicatori. È possibile riepilogare i dati in un formato visivo e presentare volumi elevati di informazioni aggregate in modo immediato.

  • Aggiungere funzioni interattive quali mappe documento, pulsanti Mostra/Nascondi e collegamenti drill-through a sottoreport e a report drill-through. Usare parametri e filtri per filtrare i dati per ottenere visualizzazioni personalizzate.

  • Incorporare o fare riferimento a immagini e ad altre risorse, inclusi contenuti esterni.

Gestire il report

  • Salvare la definizione del report nel computer in uso o nel server di report. Qui è possibile gestire la definizione e condividerla con altri utenti.

  • Scegliere un formato di presentazione quando si apre il report o dopo averlo aperto. È possibile selezionare formati orientati al Web, di pagina o per applicazioni desktop. I formati disponibili sono MHTML, PDF, XML, CSV, Word ed Excel.

  • Configurare sottoscrizioni. Dopo aver pubblicato il report nel servizio Power BI, è possibile configurare il report per l'esecuzione a un'ora specifica e per l'invio come sottoscrizione tramite posta elettronica.

Usare pipeline di distribuzione con report impaginati

Nel servizio Power BI, è possibile usare lo strumento pipeline di distribuzione con report impaginati. Le pipeline di distribuzione consentono di sviluppare e testare Power BI report impaginati prima di rilasciarli agli utenti. Lo strumento è una pipeline con tre fasi:

  • Sviluppo
  • Test
  • Produzione

Informazioni su come iniziare a usare le pipeline di distribuzione nel servizio Power BI distribuzione.

Passaggi successivi