Creare una regola di business per un'entità

Nota

Effective November 2020:

  • Common Data Service has been renamed to Microsoft Dataverse. Learn more
  • Some terminology in Microsoft Dataverse has been updated. For example, entity is now table and field is now column. Learn more

This article will be updated soon to reflect the latest terminology.

È possibile creare regole di business ed elementi consigliati per applicare la logica e le convalide senza scrivere codice o creare plug-in. Le regole di business forniscono un'interfaccia semplice per l'implementazione e la gestione delle regole di uso comune e che cambiano rapidamente.

Importante

Le regole di business definite per un'entità sono applicabili sia alle app canvas che alle app basate sul modello se l'entità viene utilizzata nell'app. Non tutte le azioni di regole di business disponibili nelle app canvas in questo momento. Ulteriori informazioni: Differenze tra le app canvas e le app basate sul modello

Le regole aziendali non funzionano con i set di opzioni a selezione multipla.

Per definire una regola di business applicabile a un modulo in un'app basata sul modello, vedi Creare regole di business per applicare la logica in un modulo di app basata sul modello

Combinando condizioni e azioni, è possibile eseguire tutte le operazioni seguenti con le regole di business:

  • Impostare valori dei campi
  • Cancellare i valori dei campi
  • Impostare livelli di requisiti dei campi
  • Mostrare o nascondere campi
  • Abilitare o disabilitare campi
  • Convalidare dati e visualizzare messaggi di errore
  • Creare elementi consigliati di business basati su business intelligence.

Differenze tra app canvas e app basate su modello

Le app basate su modello possono utilizzare tutte le azioni disponibili nelle regole di business, invece non tutte le azioni delle regole di business sono disponibili per le app canvas. Le azioni seguenti non sono disponibili nella app canvas:

  • Mostrare o nascondere campi
  • Abilitare o disabilitare campi
  • Creare elementi consigliati di business basati su business intelligence.

Prerequisiti

Per seguire questo argomento, è necessario passare a un ambiente in cui si possano creare e modificare entità.

Creare una regola di business

  1. Accedere a Power Apps e quindi toccare o fare clic sulla freccia in giù per Dati accanto al bordo di sinistra.

  2. Nell'elenco che viene visualizzato toccare o fare clic su Entità.

  3. Aprire l'entità per cui si desidera creare la regola di business (ad esempio, aprire Account), quindi fare clic sulla scheda Regole di business.

  4. Fai clic su Nuovo.

    La finestra di progettazione di regole di business si apre con una singola condizione già creata. Ogni regola inizia con una condizione. La regola di business intraprende una o più azioni in base alla condizione.

    Suggerimento

    Per modificare una regola di business esistente, è necessario prima disattivarla.

  5. Aggiungere una descrizione, se si desidera, nella casella di descrizione nell'angolo superiore sinistro della finestra.

  6. Impostare l'ambito, in base a quanto segue:

    Se si seleziona questo elemento... Impostare l'ambito così...
    Entità Server e moduli basati su modelli
    Tutti i moduli Moduli basati su modelli
    Modulo specifico (Account per esempio) Modulo basato sul modello specifico

    Suggerimento

    Se si intende creare un'app canvas, è necessario utilizzare Entità come ambito.

  7. Aggiungere condizioni. Per aggiungere più condizioni alla regola di business:

    1. Trascinare il componente Condizione della scheda Componenti verso un segno più dello strumento di progettazione.

      Aggiungere una condizione in una regola di business

    2. Per impostare le proprietà della condizione, fare clic sul componente Condizione della finestra di progettazione e quindi impostare le proprietà della scheda Proprietà nella parte destra dello schermo. Dopo avere impostato le proprietà, Common Data Service creare un'espressione nella parte inferiore della scheda Proprietà.

    3. Per aggiungere una clausola (AND o OR) alla condizione, fare clic su Nuovo nella scheda Proprietà per creare una nuova regola e quindi impostare le proprietà della regola. Nel campo Logica della regola, è possibile specificare se aggiungere una nuova regola come AND o OR.

      Aggiungere una nuova regola a una condizione

    4. Al termine delle proprietà impostate per la condizione, fare clic su Applica.

  8. Aggiungere azioni. Per aggiunge un'azione:

    1. Trascinare uno dei componenti dell'azione dalla scheda Componenti verso un segno più accanto al componente Condizione. Trascinare l'azione verso un segno più accanto a un segno di spunta se si desidera che la regola di business utilizzi tale azione quando la condizione viene soddisfatta o verso una X se si desidera che la regola utilizzi tale azione se la condizione non viene soddisfatta.

      Trascinare un'azione a una regola di business

    2. Per impostare le proprietà dell'azione, fare clic sul componente Azione della finestra di progettazione e quindi impostare le proprietà della scheda Proprietà.

    3. Al termine delle proprietà impostate, fare clic su Applica.

  9. Aggiungere un elemento consigliato di business. (Solo basato su modello) Per aggiungere un elemento consigliato di business:

    1. Trascinare il componente Elemento consigliato dalla scheda Componenti verso un segno più accanto a un componente della Condizione. Trascinare il componente Elemento consigliato verso un segno più accanto a un segno di spunta se si desidera che la regola di business utilizzi tale azione quando la condizione viene soddisfatta o verso una X se si desidera che la regola utilizzi tale azione se la condizione non viene soddisfatta.

    2. Per impostare le proprietà dell'elemento consigliato, fare clic sul componente Elemento consigliato della finestra di progettazione e quindi impostare le proprietà della scheda Proprietà.

    3. Per aggiungere altre azioni all'elemento consigliato, è consigliabile trascinarle dalla scheda Componenti e quindi impostare le proprietà per ogni azione nella scheda Proprietà.

      Nota

      Quando si crea un elemento consigliato, una singola azione viene aggiunta da Common Data Service per impostazione predefinita. Per visualizzare tutte le azioni in un elemento consigliato, fare clic su Dettagli nel componente elemento consigliato.

    4. Al termine delle proprietà impostate, fare clic su Applica.

  10. Per verificare la regola di business, fai clic su Convalida sulla barra delle azioni.

  11. Per salvare la regola di business, fai clic su Salva sulla barra delle azioni.

  12. Per attivare la regola di business, selezionarla nella finestra Esplora soluzioni e quindi fare clic su Attiva. Non è possibile attivare la regola dalla finestra di progettazione.

    Suggerimento

    Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti da tenere presenti mentre si lavora sulla regola di business nella finestra di progettazione:

    • Per creare uno snapshot del contenuto della finestra della regola di business, fare clic su Snapshot sulla barra delle azioni. Ciò è utile, ad esempio, se si desidera condividere e ricevere commenti sulla regola da un membro del team.
    • Utilizzare la minimappa per accedere rapidamente alle diverse parti del processo. Tale operazione risulta utile quando sussiste un processo complicato di gestione dello schermo.
    • Durante l'aggiunta di condizioni, azioni ed elementi consigliati alla regola di business, Common Data Service sviluppa il codice per la regola di business nella parte inferiore della finestra di progettazione. Questo codice è di sola lettura.

Localizzare messaggi di errore utilizzati nelle regole di business

Se è presente più di una lingua per l'organizzazione, potrebbe essere opportuno localizzare tutti i messaggi di errore impostati. Ogni volta che si imposta un messaggio, nel sistema viene generata un'etichetta. Quando si esportano le traduzioni nell'organizzazione, è possibile aggiungere le versioni localizzate dei messaggi e quindi importare nuovamente le etichette in Common Data Service, in modo che gli utenti che utilizzano lingue diverse da quella di base siano in grado di visualizzare i messaggi tradotti.