Creare un'entità personalizzata

Nota

Effective November 2020:

  • Common Data Service has been renamed to Microsoft Dataverse. Learn more
  • Some terminology in Microsoft Dataverse has been updated. For example, entity is now table and field is now column. Learn more

This article will be updated soon to reflect the latest terminology.

In Power Apps un'entità definisce le informazioni che si desidera registrare sotto forma di record, che includono in genere le proprietà, ad esempio il nome di società, l'ubicazione, i prodotti, la posta elettronica e il telefono. È quindi possibile utilizzare i dati sviluppando un'app che fa riferimento all'entità. Power Apps include entità standard "predefinite" per coprire gli scenari tipici in un'organizzazione (ad esempio la registrazione di appuntamenti), ma in alcuni casi può essere necessario creare entità personalizzate per l'archiviazione dei dati specifici nell'organizzazione.

Prerequisiti

Per creare un'entità, devi disporre di un ruolo di sicurezza di Amministratore di sistema o Addetto alla personalizzazione del sistema in Common Data Service.

Accedere a Power Apps

Accedi a Power Apps all'indirizzo https://make.powerapps.com.

Creare un'entità

  1. Nel riquadro di spostamento, espandi Dati, quindi seleziona Entità.

  2. Nella barra dei comandi seleziona Nuova entità.

    Prima di creare un'entità, verificare nei riferimenti dell'entità una descrizione di entità standard disponibili. Queste entità coprono gli scenari tipici. Se una di queste entità soddisfa i requisiti così com'è o dopo modifiche minori, è possibile risparmiare tempo iniziando con tale entità.

  3. Nel pannello Nuova entità, immetti informazioni nei campi riportati di seguito. I campi obbligatori sono indicati con un asterisco (*) accanto all'etichetta del campo.

    Creare una nuova entità

    Sezione Campo Descrizione
    Campi obbligatori **Nome visualizzato *** Questo è il nome singolare per l'entità che verrà visualizzata nell'app. Può essere modificato in seguito.
    Campi obbligatori **Nome visualizzato plurale *** Questo è il nome plurale per l'entità che verrà visualizzata nell'app. Può essere modificato in seguito.
    Campi obbligatori **Nome visualizzato *** (campo primario) Per impostazione predefinita, ogni entità contiene un campo Nome primario, che viene utilizzato dai campi di ricerca quando si stabiliscono le relazioni con altre entità. Il campo primario è in genere il nome o la descrizione primaria dei dati archiviati nell'entità. È possibile modificare il nome e il nome visualizzato del campo primario prima di salvare l'entità per la prima volta. Inoltre, osserva come il campo primario disponga della sua casella Nome che funziona in maniera analoga al nome di entità descritto in precedenza. Il nome del campo primario viene popolato automaticamente quando viene immesso un nome visualizzato, utilizza lo stesso prefisso dell'entità e non può essere modificato al termine della creazioen dell'entità.
    Campi obbligatori **Nome *** Questo campo viene pre-popolato in base al Nome visualizzato per il campo primario immesso. e include il prefisso di personalizzazione dell'autore di soluzioni Common Data Service. Dopo aver salvato l'entità, non è possibile modificare questa impostazione.

    Affinché il nome di entità funzioni con la ricerca nella Knowledge Base incorporata di Dynamics 365 for Customer Service, la lunghezza massima del nome di entità inclusi il prefisso dell'autore non deve superare i 24 caratteri.
    Campi obbligatori Abilita allegati Aggiunge il controllo degli allegati all'entità. Il controllo viene utilizzato per aggiungere o rimuovere file e note ai record. Abilitando questa opzione, gli utenti possono aggiungere file, ad esempio file di documenti dal proprio computer o foto esistenti da un dispositivo mobile. I file allegati possono avere dimensioni massime di 10 MB. Una volta impostata questa opzione, non può essere modificata dopo la creazione dell'entità.
    Descrizione Descrizione Espandi Altre impostazioni > Descrizione. Se lo desideri, puoi inserire una descrizione per l'entità. Le descrizioni sono utili se altre persone useranno questa entità.
    Tipo di entità e proprietà Scegliere il tipo di entità Passa il tipo di entità su Entità attività per creare entità in grado di gestire le attività.
    Tipo di entità e proprietà Proprietà Il tipo di proprietà definisce chi può eseguire le operazioni su un record. La proprietà Utente o team consente ai record dell'entità di contenere dati relativi ai clienti, come account o contatti. La protezione può essere definita in base alla business unit per l'utente o il team. I record dell'entità proprietà organizzazione contengono i dati che includono ciò che appartiene all'intera organizzazione o che essa può visualizzare. Non è possibile assegnare o condividere i record dell'entità di proprietà dell'organizzazione.
    Collaborazione Consenti commenti Consente ai clienti di scrivere commenti per qualsiasi record di entità o valutare i record di entità in un intervallo di valutazione definito. Una volta abilitata, questa impostazione non può essere disabilitata. Ulteriori informazioni: Configurare un'entità per commenti/valutazioni
    Collaborazione Abilita per impegni Associa impegni ai record per questa entità. Una volta abilitata, questa impostazione non può essere disabilitata.
    Collaborazione Abilita connessioni Utilizzare la funzionalità per le connessioni per indicare il modo in cui i record per l'entità si connettono ai record di altre entità per cui sono abilitate connessioni. Una volta abilitata, questa impostazione non può essere disabilitata.
    Collaborazione Invia messaggio di posta elettronica all'entità Inviare e-mail utilizzando un indirizzo e-mail archiviato in uno dei campi dell'entità. Se per questa entità non esiste una Riga singola del campo Testo con il formato impostato su e-mail, ne verrà creata una quando si abilita l'invio di messaggi e-mail. Una volta abilitata, questa impostazione non può essere disabilitata.
    Collaborazione Supporto stampa unione Consente di utilizzare l'entità con la stampa unione.
    Collaborazione Abilita la gestione dei documenti SharePoint Dopo che altre attività sono state eseguite per abilitare la gestione dei documenti per l'organizzazione, l'abilitazione di questa funzionalità consente all'entità di essere inclusa nell'integrazione con SharePoint.
    Collaborazione Crea automaticamente i team di accesso Crea modelli team per questa entità.
    Collaborazione Abilita code Consente di utilizzare l'entità con code. Le code migliorano la distribuzione e la condivisione del lavoro rendendo disponibili i record per questa entità in una posizione centrale alla quale tutti gli utenti possono accedere. Una volta abilitata, questa impostazione non può essere disabilitata.
    Crea e aggiorna le impostazioni Abilita moduli di creazione rapida Dopo avere creato e pubblicato un modulo di creazione rapida per l'entità, gli utenti potranno creare un nuovo record tramite il pulsante Crea nel riquadro di spostamento.

    Quando l'opzione è abilitata per una entità di tipo impegno personalizzata, l'impegno personalizzato sarà visibile nel gruppo di entità di tipo impegno quando si utilizza il pulsante Crea. Tuttavia, poiché gli impegni non supportano i moduli di creazione rapida, il modulo principale verrà utilizzato quando l'icona dell'entità personalizzata è selezionata.
    Crea e aggiorna le impostazioni Rilevamento duplicati In questo modo è possibile creare regole di rilevamento duplicati per questa entità.
    Crea e aggiorna le impostazioni Abilitare il rilevamento modifiche Consente la sincronizzazione dei dati in modalità ad alte prestazioni tramite il rilevamento dei dati modificati dopo l'estrazione iniziale o l'ultima sincronizzazione.
    Dynamics 365 for Outlook Abilita funzionalità offline Consente che i dati record di questa entità siano disponibili mentre l'applicazione Dynamics 365 for Outlook non è connessa alla rete.
  4. Seleziona Crea.

Nella pagina dei dettagli dell'entità, osserva come il provisioning dell'entità viene ora eseguito in background. Dopo che il provisioning viene completato, l'entità verrà salvata e sarà disponibile per l'utilizzo nelle app. I campi, le relazioni e le chiavi possono essere aggiunrti all'entità in qualsiasi momento (anche mentre il provisioning è ancora in corso) ma visualizzazioni, moduli, grafici, dashboard e regole aziendali possono essere aggiunti all'entità solo dopo il completamento del provisioning.

Passaggi successivi

In questo articolo hai imparato a creare un'entità personalizzata. Successivamente, scopri come definire relazioni tra entità.

Informativa sulla privacy

Con il modello di dati condiviso di Microsoft Power Apps, Microsoft raccoglie e memorizza i nomi di campo ed entità personalizzati nei sistemi di diagnostica. Microsoft utilizza queste informazioni per migliorare il modello di dati comune per i clienti. I nomi di campo ed entità che gli autori di app creano ci consentono di identificare gli scenari comuni nella community di Microsoft Power Apps e di accertare eventuali lacune nella copertura di entità standard di un servizio, ad esempio gli schemi correlati alle organizzazioni. I dati nelle tabelle di database associati a queste entità non sono accessibili o utilizzati da Microsoft o non sono replicati fuori del paese di provisioning del database. Notare, tuttavia, che i nomi di campo ed entità personalizzati possono essere replicati tra aree e vengono eliminati base ai criteri di conservazione dei dati. Microsoft si impegna a proteggere la privacy come descritto nel Centro protezione.