Add-MailboxPermission

Questo cmdlet è disponibile in Exchange locale e nel servizio basato su cloud. Alcuni parametri e impostazioni possono essere esclusivi di singoli ambienti.

Utilizzare il cmdlet Add-MailboxPermission per aggiungere autorizzazioni a una cassetta postale o a un utente di posta elettronica di Exchange Server 2016, Exchange Server 2019 o Exchange Online.

Per informazioni sui set di parametri nella sezione Sintassi, vedere Sintassi del cmdlet di Exchange.

Syntax

Add-MailboxPermission
   [-Identity] <MailboxIdParameter>
   -AccessRights <MailboxRights[]>
   -User <SecurityPrincipalIdParameter>
   [-AutoMapping <Boolean>]
   [-Confirm]
   [-Deny]
   [-DomainController <Fqdn>]
   [-IgnoreDefaultScope]
   [-InheritanceType <ActiveDirectorySecurityInheritance>]
   [-WhatIf]
   [<CommonParameters>]
Add-MailboxPermission
   [-Identity] <MailboxIdParameter>
   -Owner <SecurityPrincipalIdParameter>
   [-Confirm]
   [-DomainController <Fqdn>]
   [-IgnoreDefaultScope]
   [-WhatIf]
   [<CommonParameters>]
Add-MailboxPermission
   [[-Identity] <MailboxIdParameter>]
   -Instance <MailboxAcePresentationObject>
   [-AccessRights <MailboxRights[]>]
   [-User <SecurityPrincipalIdParameter>]
   [-AutoMapping <Boolean>]
   [-Confirm]
   [-Deny]
   [-DomainController <Fqdn>]
   [-IgnoreDefaultScope]
   [-InheritanceType <ActiveDirectorySecurityInheritance>]
   [-WhatIf]
   [<CommonParameters>]

Description

Questo cmdlet aggiorna l'oggetto cassetta postale specificato dal parametro Identity.

È necessario disporre delle autorizzazioni prima di poter eseguire questo cmdlet. Sebbene in questo argomento vengano elencati tutti i parametri relativi al cmdlet, si potrebbe non avere accesso ad alcuni di essi qualora non siano inclusi nelle autorizzazioni assegnate. Per individuare le autorizzazioni necessarie per eseguire cmdlet o parametri nell'organizzazione, vedere Trovare le autorizzazioni necessarie per eseguire i cmdlet di Exchange.

Examples

Esempio 1

Add-MailboxPermission -Identity "Terry Adams" -User "Kevin Kelly" -AccessRights FullAccess -InheritanceType All

In questo esempio viene assegnata all'utente Kevin Kelly l'autorizzazione di accesso completo alla cassetta postale di Terry Adams.

Esempio 2

Add-MailboxPermission -Identity "Room 222" -Owner "Tony Smith"

In questo esempio l'utente Tony Smith è impostato come il proprietario della cassetta postale per la risorsa denominata Stanza 222.

Esempio 3

Add-MailboxPermission -Identity "Jeroen Cool" -User "Mark Steele" -AccessRights FullAccess -InheritanceType All -AutoMapping $false

In questo esempio viene assegnata l'autorizzazione di accesso completo di Mark Steele alla cassetta postale di Jeroen cool, impedendo a Outlook di aprire la cassetta postale di Jeroen cool quando Mark Steele apre Outlook.

Esempio 4

Get-Mailbox -ResultSize unlimited -Filter "(RecipientTypeDetails -eq 'UserMailbox') -and (Alias -ne 'Admin')" | Add-MailboxPermission -User admin@contoso.com -AccessRights FullAccess -InheritanceType All

In Exchange Online, in questo esempio viene assegnata l'autorizzazione di accesso completo all'account di amministratore admin@contoso.com per tutte le cassette postali degli utenti nell'organizzazione di contoso.com.

Parameters

-AccessRights

Il parametro AccessRights consente di specificare l'autorizzazione che si desidera assegnare all'utente nella cassetta postale. I valori validi sono:

  • ChangeOwner
  • ChangePermission
  • DeleteItem
  • ExternalAccount
  • FullAccess
  • ReadPermission

È possibile specificare più valori separati da virgole.

Type:MailboxRights[]
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Automapping

Il parametro Automapping consente di specificare se abilitare o disabilitare la caratteristica di mapping automatico in Microsoft Outlook che utilizza il servizio di individuazione automatica per aprire automaticamente altre cassette postali per l'utente. I valori validi sono:

  • $true: Outlook apre automaticamente la cassetta postale in cui all'utente è stata assegnata l'autorizzazione di accesso completo. Questo è il valore predefinito.
  • $false: Outlook non apre automaticamente la cassetta postale in cui all'utente è stata assegnata l'autorizzazione di accesso completo.

Se l'utente ha già assegnato l'accesso completo alla cassetta postale e si desidera impedire l'apertura automatica della cassetta postale in Outlook dell'utente, è necessario rimuovere l'autorizzazione di accesso completo dell'utente utilizzando il cmdlet Remove-MailboxPermission e quindi assegnare di nuovo l'autorizzazione all'utente nella cassetta postale, ma questa volta include-automapping $false nel comando.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:$true
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Confirm

L'opzione Confirm consente di specificare se visualizzare o nascondere la richiesta di conferma. L'impatto di questa opzione sul cmdlet dipende dalla richiesta di conferma del cmdlet prima di procedere.

  • I cmdlet distruttivi (ad esempio, i cmdlet Remove-*) dispongono di una pausa incorporata che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere. Per questi cmdlet, è possibile ignorare la richiesta di conferma usando questa precisa sintassi: -Confirm:$false.
  • La maggior parte degli altri cmdlet (ad esempio, i cmdlet New-* e Set-*) non dispone di una pausa incorporata. Per questi cmdlet, specificando l'opzione Confirm senza un valore viene introdotta una pausa che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere.
Type:SwitchParameter
Aliases:cf
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Deny

L'opzione Deny consente di specificare se negare le autorizzazioni specificate all'utente nella cassetta postale. Con questa opzione non è necessario specificare alcun valore.

Type:SwitchParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-DomainController

Questo parametro è disponibile solo in Exchange locale.

Il parametro DomainController consente di specificare il controller di dominio utilizzato da questo cmdlet per la lettura o la scrittura dei dati in Active Directory. Identificare il controller di dominio mediante il relativo nome di dominio completo (FQDN). Ad esempio, dc01.contoso.com.

Type:Fqdn
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019
-Identity

Il parametro Identity consente di specificare la cassetta postale di cui assegnare le autorizzazioni all'utente. È possibile utilizzare qualsiasi valore che identifichi la cassetta postale in modo univoco. Ad esempio:

  • Nome
  • Alias
  • Nome distinto (DN)
  • Nome distinto canonico
  • \Nome utente del dominio
  • Indirizzo di posta elettronica
  • GUID
  • LegacyExchangeDN
  • SamAccountName
  • ID utente o Nome entità utente (UPN)
Type:MailboxIdParameter
Position:1
Default value:None
Accept pipeline input:True
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-IgnoreDefaultScope

L'opzione IgnoreDefaultScope imposta il comando in modo che ignori l'impostazione predefinita dell'ambito dei destinatari per la sessione di Exchange Management Shell e usi invece l'intera foresta come ambito. In questo modo, il comando consente di accedere a oggetti di Active Directory che non sono attualmente disponibili nell'ambito predefinito.

L'utilizzo del parametro IgnoreDefaultScope presenta le seguenti restrizioni:

  • Non è possibile utilizzare il parametro DomainController. Il comando utilizza automaticamente un server di catalogo globale appropriato.
  • È possibile utilizzare solo il DN per il parametro Identity. Non vengono accettate altre forme di identificazione, ad esempio alias o GUID.
Type:SwitchParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-InheritanceType

Il parametro InheritanceType consente di specificare come le autorizzazioni sono ereditate dalle cartelle nella cassetta postale. I valori validi sono:

  • Tutti
  • Children
  • Discendenti [sic]
  • SelfAndChildren
Type:ActiveDirectorySecurityInheritance
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Instance

Questo parametro è obsoleto e non viene più utilizzato.

Type:MailboxAcePresentationObject
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:True
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Owner

Il parametro Owner indica il proprietario dell'oggetto cassetta postale. Il proprietario predefinito della cassetta postale è NT AUTHORITY \ self.

Il proprietario specificato per questo parametro deve essere un utente o un gruppo di sicurezza (un'entità di protezione abilitata alla posta che può disporre di autorizzazioni). È possibile utilizzare qualsiasi valore che identifichi il proprietario in modo univoco. Ad esempio, ad esempio:

  • Nome
  • Nome distinto (DN)
  • Nome distinto (DN)
  • GUID
Type:SecurityPrincipalIdParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-Utente

Il parametro User consente di specificare l'utente al quale viene assegnata l'autorizzazione.

L'utente specificato per questo parametro deve essere un utente o un gruppo di sicurezza (un'entità di protezione abilitata alla posta che può disporre di autorizzazioni). È possibile utilizzare qualsiasi valore che identifichi l'utente in modo univoco. Ad esempio, ad esempio:

  • Nome
  • Nome distinto (DN)
  • Nome distinto (DN)
  • GUID
Type:SecurityPrincipalIdParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online
-WhatIf

L'opzione WhatIf consente di simulare le azioni del comando. È possibile utilizzare tale opzione per visualizzare le modifiche che verrebbero applicate senza effettivamente applicarle. Con questa opzione non è necessario specificare alcun valore.

Type:SwitchParameter
Aliases:wi
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:Exchange Server 2010, Exchange Server 2013, Exchange Server 2016, Exchange Server 2019, Exchange Online

Inputs

Per verificare i tipi di input accettati da questo cmdlet, vedere Tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo relativo al tipo di input di un cmdlet è vuoto, il cmdlet non accetta dati di input.

Outputs

Per verificare i tipi restituiti, detti anche tipi di output, accettati da questo cmdlet, vedere Tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo relativo al tipo di output è vuoto, il cmdlet non restituisce dati.