Set-SPOTenant

Imposta le proprietà nell'organizzazione di SharePoint Online.

Sintassi

Set-SPOTenant
   [-ApplyAppEnforcedRestrictionsToAdHocRecipients <Boolean>]
   [-BccExternalSharingInvitations <Boolean>]
   [-BccExternalSharingInvitationsList <String>]
   [-BlockDownloadLinksFileType <BlockDownloadLinksFileTypes>]
   [-DisplayStartASiteOption <Boolean>]
   [-EnableAIPIntegration <Boolean>]
   [-EnableAutoNewsDigest <Boolean>]
   [-EnableMinimumVersionRequirement <Boolean>]
   [-EnablePromotedFileHandlers <Boolean>]
   [-ExternalServicesEnabled <Boolean>]
   [-MarkNewFilesSensitiveByDefault <SensitiveByDefaultState>]
   [-MaxCompatibilityLevel <Int32>]
   [-MinCompatibilityLevel <Int32>]
   [-NoAccessRedirectUrl <String>]
   [-OfficeClientADALDisabled <Boolean>]
   [-ProvisionSharedWithEveryoneFolder <Boolean>]
   [-RequireAcceptingAccountMatchInvitedAccount <Boolean>]
   [-SearchResolveExactEmailOrUPN <Boolean>]
   [-SharingCapability <SharingCapabilities>]
   [-ShowAllUsersClaim <Boolean>]
   [-ShowEveryoneClaim <Boolean>]
   [-ShowEveryoneExceptExternalUsersClaim <Boolean>]
   [-SignInAccelerationDomain <String>]
   [-StartASiteFormUrl <String>]
   [-UsePersistentCookiesForExplorerView <Boolean>]
   [-CommentsOnSitePagesDisabled <Boolean>]
   [-CommentsOnFilesDisabled <Boolean>]
   [-CommentsOnListItemsDisabled <Boolean>]
   [-SocialBarOnSitePagesDisabled <Boolean>]
   [-DefaultLinkPermission <SharingPermissionType>]
   [-DefaultSharingLinkType <SharingLinkType>]
   [-DisabledWebPartIds <Guid>]
   [-DisallowInfectedFileDownload <Boolean>]
   [-DisableAddShortcutsToOneDrive <Boolean>]
   [-EnableGuestSignInAcceleration <Boolean>]
   [-FileAnonymousLinkType <AnonymousLinkType>]
   [-FilePickerExternalImageSearchEnabled <Boolean>]
   [-FolderAnonymousLinkType <AnonymousLinkType>]
   [-IPAddressAllowList <String>]
   [-IPAddressEnforcement <Boolean>]
   [-IPAddressWACTokenLifetime <Int32>]
   [-LegacyAuthProtocolsEnabled <Boolean>]
   [-MediaTranscription <MediaTranscriptionPolicyType>]
   [-NotificationsInOneDriveForBusinessEnabled <Boolean>]
   [-NotificationsInSharePointEnabled <Boolean>]
   [-NotifyOwnersWhenInvitationsAccepted <Boolean>]
   [-NotifyOwnersWhenItemsReshared <Boolean>]
   [-ODBAccessRequests <SharingState>]
   [-ODBMembersCanShare <SharingState>]
   [-OneDriveForGuestsEnabled <Boolean>]
   [-OneDriveStorageQuota <Int64>]
   [-IsWBFluidEnabled <Boolean>]
   [-OrphanedPersonalSitesRetentionPeriod <Int32>]
   [-OwnerAnonymousNotification <Boolean>]
   [-PermissiveBrowserFileHandlingOverride <Boolean>]
   [-PreventExternalUsersFromResharing <Boolean>]
   [-PublicCdnAllowedFileTypes <String>]
   [-PublicCdnEnabled <Boolean>]
   [-RequireAnonymousLinksExpireInDays <Int32>]
   [-SharingAllowedDomainList <String>]
   [-SharingBlockedDomainList <String>]
   [-SharingDomainRestrictionMode <SharingDomainRestrictionModes>]
   [-ShowPeoplePickerSuggestionsForGuestUsers <Boolean>]
   [-SpecialCharactersStateInFileFolderNames <SpecialCharactersState>]
   [-SyncPrivacyProfileProperties <Boolean>]
   [-UseFindPeopleInPeoplePicker <Boolean>]
   [-UserVoiceForFeedbackEnabled <Boolean>]
   [-ContentTypeSyncSiteTemplatesList [String[]]]
   [-ExcludeSiteTemplate]
   [-CustomizedExternalSharingServiceUrl <String>]
   [-ConditionalAccessPolicy <SPOConditionalAccessPolicyType>]
   [-ConditionalAccessPolicyErrorHelpLink <String>]
   [-LimitedAccessFileType <SPOLimitedAccessFileType>]
   [-AllowDownloadingNonWebViewableFiles <Boolean>]
   [-AllowCommentsTextOnEmailEnabled <Boolean>]
   [-AllowEditing <Boolean>]
   [-EnableAzureADB2BIntegration <Boolean>]
   [-ExternalUserExpirationRequired <Boolean>]
   [-ExternalUserExpireInDays <Int32>]
   [-EmailAttestationRequired <Boolean>]
   [-EmailAttestationReAuthDays <Int32>]
   [-BlockUserInfoVisibility]
   [-IncludeAtAGlanceInShareEmails]
   [-SyncAadB2BManagementPolicy <Boolean>]
   [-StopNew2010Workflows <Boolean>]
   [-StopNew2013Workflows <Boolean>]
   [-BlockSendLabelMismatchEmail <Boolean>]
   [-DisableOutlookPSTVersionTrimming <Boolean>]
   [-ViewInFileExplorerEnabled <Boolean>]
   [-AllowGuestUserShareToUsersNotInSiteCollection <Boolean>]
   [-DisableCustomAppAuthentication <Boolean>]
   [-ReduceTempTokenLifetimeEnabled <Boolean>]
   [-ReduceTempTokenLifetimeValue <Int32>]
   [-ShowPeoplePickerGroupSuggestionsForIB <Boolean>]
   [<CommonParameters>]

Descrizione

È possibile utilizzare il cmdlet Set-SPOTenant per abilitare i servizi esterni e per specificare le versioni in cui possono essere create le raccolte siti. È inoltre possibile utilizzare il cmdlet Set-SPOSite insieme al cmdlet Set-SPOTenant per bloccare l'accesso a un sito dell'organizzazione e reindirizzare il traffico a un altro sito.

Per eseguire il cmdlet, è necessario avere il ruolo di amministratore globale o di amministratore di SharePoint Online.

Esempio

ESEMPIO 1

Set-SPOSite -Identity https://contoso.sharepoint.com/sites/team1 -LockState NoAccess
Set-SPOTenant -NoAccessRedirectUrl 'https://www.contoso.com'

Questo esempio blocca l'accesso a https://contoso.sharepoint.com/sites/team1 e reindirizza il traffico a https://www.contoso.com.

ESEMPIO 2

Set-SPOTenant -ShowEveryoneExceptExternalUsersClaim $false

In questo esempio l'attestazione "Tutti tranne gli utenti esterni" viene nascosta in Selezione utenti.

ESEMPIO 3:

Set-SPOTenant -ShowAllUsersClaim $false

In questo esempio il gruppo di attestazioni "Tutti gli utenti" viene nascosto in Selezione utenti.

ESEMPIO 4

Set-SPOTenant -UsePersistentCookiesForExplorerView $true

In questo esempio viene abilitato l'uso di cookie persistenti speciali per Apri con Esplora risorse.

ESEMPIO 5

Set-SPOTenant -LegacyAuthProtocolsEnabled $True

In questo esempio vengono abilitati i protocolli di autenticazione legacy nel tenant. Ciò consente di abilitare l'accesso in situazioni in cui gli utenti amministratori ricevono un errore come "Impossibile contattare il sito Web 'https://contoso-admin.sharepoint.com/' o il sito Web non supporta le credenziali di SharePoint Online. Il codice di stato della risposta è 'Non autorizzato’.” L'errore sottostante è "Accesso negato. Prima di aprire i file in questo percorso, è necessario passare al sito Web e selezionare l'opzione per l'accesso automatico”.

ESEMPIO 6

Set-SPOTenant -ContentTypeSyncSiteTemplatesList MySites

Questo esempio consente all'hub tipo di contenuto di eseguire il push dei tipi di contenuto in tutti i siti OneDrive for Business. Non è stata apportata alcuna modifica al comportamento di pubblicazione del tipo di contenuto per altri siti.

ESEMPIO 7

Set-SPOTenant -ContentTypeSyncSiteTemplatesList MySites -ExcludeSiteTemplate

In questo esempio viene interrotta la pubblicazione di tipi di contenuto in siti OneDrive for Business.

ESEMPIO 8:

Set-SPOTenant -SearchResolveExactEmailOrUPN $true

In questo esempio viene disabilitata la funzionalità inizia con per tutti gli utenti/la funzionalità di ricerca di nomi parziali per tutti gli utenti di SharePoint, ad eccezione degli amministratori di SharePoint.

ESEMPIO 9

Set-SPOTenant -UseFindPeopleInPeoplePicker $true

Questo esempio consente agli amministratori tenant di abilitare ODB e SPO a rispettare che Exchange supporti i criteri Rubrica (ABP) nella selezione persone.

ESEMPIO 10

Set-SPOTenant -ShowPeoplePickerSuggestionsForGuestUsers $true

In questo esempio viene abilitata l'opzione per la ricerca di utenti guest esistenti a livello di tenant.

Parametri

-AllowCommentsTextOnEmailEnabled

Quando questo parametro è true, la notifica di posta elettronica che un utente riceve quando viene menzionato include il contesto del documento circostante. Impostarla su false per disabilitare questa funzionalità.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-AllowDownloadingNonWebViewableFiles

Il parametro è stato deprecato.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-AllowEditing

Impedisce agli utenti di modificare i file Office nel browser e di copiare e incollare il contenuto dei file Office dalla finestra del browser.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-AllowGuestUserShareToUsersNotInSiteCollection

Le impostazioni AllowGuestUserShareToUsersNotInSiteCollection (impostazione predefinita false) consentono agli utenti guest di condividere con utenti non presenti nel sito.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita): gli utenti guest potranno condividere solo con gli utenti esistenti all'interno del sito corrente.
  • True: gli utenti guest potranno trovare gli account utente nella directory digitando la corrispondenza esatta dell'indirizzo di posta elettronica.

Nota: quando il valore è impostato su True, è anche necessario abilitare SharePoint e OneDrive l'integrazione con Azure AD B2B per il funzionamento della funzionalità.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ApplyAppEnforcedRestrictionsToAdHocRecipients

Quando la funzionalità è abilitata, tutti gli utenti guest sono soggetti ai criteri di accesso condizionale. Per impostazione predefinita, gli utenti guest che accedono ai file di SharePoint Online con codice di accesso sono esenti dai criteri di accesso condizionale.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita): gli utenti con accesso guest sono esenti dai criteri di accesso condizionale.
  • True: i criteri di accesso condizionale vengono applicati anche agli utenti guest.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-BccExternalSharingInvitations

Quando questa funzionalità è abilitata, tutti gli inviti di condivisione esterna invieranno in copia nascosta i messaggi di posta elettronica elencati in BccExternalSharingsInvitationList.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita) - Ccn per la condivisione esterna disabilitato.
  • True - Tutti gli inviti di condivisione esterna invieranno in copia nascosta i messaggi di posta elettronica elencati in BccExternalSharingsInvitationList.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-BccExternalSharingInvitationsList

Specifica un elenco di indirizzi di posta elettronica da inviare in copia nascosta quando quest'ultima è abilitata per la condivisione esterna.
È possibile specificare più indirizzi con la creazione di un elenco con valori delimitati da virgola senza spazi.

I valori validi sono:

  • "" (impostazione predefinita) - Vuoto per impostazione predefinita, verrà cancellato anche qualsiasi valore impostato.
  • Indirizzi di posta elettronica singoli o multipli - joe@contoso.com o joe@contoso.com,bob@contoso.com
Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-BlockDownloadLinksFileType

I valori validi sono:

  • WebPreviewableFiles
  • ServerRenderedFilesOnly

Nota: ServerRendered (solo Office) e WebPreviewable (tutti i file supportati).

Type:BlockDownloadLinksFileTypes
Position:Named
Default value:WebPreviewableFiles
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-BlockSendLabelMismatchEmail

Quando si verifica una mancata corrispondenza dell'etichetta di riservatezza tra l'etichetta nel documento caricato e l'etichetta nel sito, SharePoint Online acquisisce un record di controllo e invia una notifica tramite posta elettronica rilevata da un'etichetta di riservatezza incompatibile alla persona che ha caricato il documento e al proprietario del sito. La notifica contiene i dettagli del documento che ha causato il problema e l'etichetta assegnata al documento e al sito. Il confronto avviene tra la priorità di queste due etichette.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:false
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-BlockUserInfoVisibility

Questa funzionalità non è ancora stata distribuita nell'ambiente di produzione. Il tentativo di impostare questo parametro prima del completamento dell'implementazione genererà un messaggio di errore. Altri dettagli su questa funzionalità saranno disponibili nella versione.

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-CommentsOnFilesDisabled

Disabilita o abilita la funzionalità di commento sui file. PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-CommentsOnListItemsDisabled

Disabilita o abilita la funzionalità di commento per gli elementi dell'elenco. PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-CommentsOnSitePagesDisabled

Disabilita o abilita la funzionalità di commento nelle pagine del sito. PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ConditionalAccessPolicy

Per informazioni sull'utilizzo del criterio di accesso condizionale in SharePoint Online, vedere la documentazioneControllare l'accesso dai dispositivi non gestiti.

PARAMVALUE: | AllowFullAccess | AllowLimitedAccess BlockAccess

Type:SPOConditionalAccessPolicyType
Position:Named
Default value:AllowFullAccess
Accept pipeline input:True
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ConditionalAccessPolicyErrorHelpLink

Collegamento per assistenza quando i criteri di accesso condizionale bloccano un utente. Deve essere in un formato URL valido. Formato url valido che inizia con http:// o https://.

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ContentTypeSyncSiteTemplatesList [String[]] [-ExcludeSiteTemplate]

Per impostazione predefinita, l'hub dei tipi di contenuto non esegue più il push dei tipi di contenuto nei siti OneDrive for Business (in precedenza noti come Siti personali).

Se si desidera che l'hub dei tipi di contenuto inserii in siti OneDrive for Business, usare: Set-SPOTenant -ContentTypeSyncSiteTemplatesList MySites.

Quando la funzionalità è abilitata, l'hub dei tipi di contenuto esegue il push dei tipi di contenuto nei siti OneDrive for Business.

Dopo aver abilitato la pubblicazione del tipo di contenuto nei siti di OneDrive for Business, è possibile disabilitarlo in un secondo momento usando: Set-SPOTenant -ContentTypeSyncSiteTemplatesList MySites -ExcludeSiteTemplate.

Type:String[]
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-CustomizedExternalSharingServiceUrl

Specifica un URL che verrà aggiunto al messaggio di errore visualizzato quando a un utente viene impedito di condividere esternamente tramite criteri. Questo URL può essere usato per indirizzare gli utenti ai portali interni per richiedere assistenza o per informarli sui criteri dell'organizzazione. Un valore di esempio è “https://www.contoso.com/sharingpolicies"..

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DefaultLinkPermission

Consente agli amministratori di scegliere l'autorizzazione predefinita del collegamento nella finestra di dialogo di condivisione in OneDrive for Business e SharePoint Online. Questo vale per l'accesso anonimo, i collegamenti interni e diretti.

I valori validi sono View e Edit (impostazione predefinita).

Type:SharingPermissionType
Position:Named
Default value:Edit
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DefaultSharingLinkType

Consente agli amministratori di scegliere il tipo di collegamento da visualizzare nella finestra di dialogo di condivisione "Ottieni un collegamento" in OneDrive for Business e SharePoint Online.

Per altre informazioni su come modificare il tipo di collegamento predefinito, vedere Modificare il tipo di collegamento predefinito quando gli utenti ottengono collegamenti per la condivisione.

Nota

Se si indica "none" per questo valore, per "get a link" si ricorre all'impostazione predefinita relativa al collegamento più permissivo disponibile (se i collegamenti anonimi sono abilitati, il collegamento predefinito avrà accesso anonimo; se i collegamenti anonimi sono disattivati, il collegamento predefinito sarà interno).

I valori validi sono:

  • None - Viene rispettato il tipo di collegamento di condivisione predefinito per l'organizzazione.
  • Diretto: imposta il collegamento di condivisione predefinito per il sito sul collegamento di tipo Persone specifiche
  • Internal - imposta il collegamento di condivisione predefinito per il sito sul collegamento di tipo Organizzazione o collegamento condivisibile nell’organizzazione
  • AnonymousAccess - Imposta il collegamento di condivisione predefinito per il sito su Accesso anonimo o collegamento di tipo Chiunque
Type:SharingLinkType
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisableAddShortcutsToOneDrive

Quando la funzionalità è disabilitata ($true), l'opzione Aggiungi collegamento a File personali verrà rimossa; tutte le cartelle già aggiunte rimarranno nel computer dell'utente.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisableCustomAppAuthentication

Impedisce alle app di usare un token di accesso solo app di Azure Controllo di accesso (ACS) per accedere a SharePoint. ACS, un servizio di Azure Active Directory (Azure AD), è stato ritirato il 7 novembre 2018. Questo ritiro non influisce sul modello di componente aggiuntivo SharePoint, che usa il https://accounts.accesscontrol.windows.net nome host (che non è interessato dal ritiro). Per i nuovi tenant, le app che usano un token di accesso solo app ACS sono disabilitate per impostazione predefinita. È consigliabile usare il modello solo app di Azure AD moderno e più sicuro.

Accetta un valore true o false. Per impostazione predefinita, questa funzionalità è impostata su true.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisabledWebPartIds

Consente agli amministratori di impedire l'aggiunta di determinate web part alle pagine o il rendering nelle pagine in cui sono state aggiunte in precedenza. Attualmente, solo le web part seguenti possono essere disabilitate in questo modo:

  • Amazon Kindle: 46698648-fcd5-41fc-9526-c7f7b2ace919
  • YouTube: 544dd15b-cf3c-441b-96da-004d5a8cea1d
  • Twitter: f6fdf4f8-4a24-437b-a127-32e66a5dd9b4
  • Incorporamento: 490d7c76-1824-45b2-9de3-676421c997fa
  • Microsoft Bookings: d24a7165-c455-4d43-8bc8-fedb04d6c1b5
  • Flusso: 275c0095-a77e-4f6d-a2a0-6a7626911518

Per disabilitare una web part specifica, è necessario immetterne il GUID come parametro. È possibile immettere più GUID usando una virgola per separarli, ad esempio Set-SPOTenant -DisabledWebPartIds 46698648-fcd5-41fc-9526-c7f7b2ace919,544dd15b-cf3c-441b-96da-004d5a8cea1d. Per visualizzare un elenco di web part disabilitate, usare Get-SPOTenant per ottenere DisabledWebPartIds.

Per riabilitare alcune web part disabilitate, utilizzare Set-SPOTenant con il parametro -DisabledWebPartIds e i GUID corrispondenti che si desidera continuare a disabilitare. Per riabilitare tutte le web part disabilitate, utilizzare Set-SPOTenant -DisabledWebPartIds @().

Type:Guid[]
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisableOutlookPSTVersionTrimming

Questo parametro non ha alcun effetto ed è stato usato per rifiutare esplicitamente le modifiche ai criteri di conservazione dei file PST come comunicato in MC256835 (maggio 2021). A partire dal 16 agosto 2021, il servizio ha iniziato a conservare versioni di 30 giorni per tutti i file PST archiviati in OneDrive for Business e SharePoint raccolte documenti del sito del team online. Questa modifica è stata introdotta per evitare che i casi di versioni precedenti di file PST utilizzino rapidamente l'archiviazione disponibile. La modifica influisce solo sulle versioni precedenti dei file PST archiviati nell'archivio della raccolta documenti. Come procedura consigliata, i file PST non devono essere caricati nelle raccolte documenti del sito del team di OneDrive for Business e SharePoint Online a causa dell'impatto sull'archiviazione e sulla larghezza di banda di rete.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisallowInfectedFileDownload

Impedisce la visualizzazione del pulsante Scarica nella pagina di avviso Virus trovati.

Accetta il valore true (abilitato) per nascondere il pulsante Scarica o false (disabilitato) per visualizzare il pulsante Scarica. Per impostazione predefinita, questa funzionalità è impostata su false.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-DisplayStartASiteOption

Determina se gli utenti tenant visualizzano l'opzione di menu Avvia un sito.

I valori validi sono:

  • True (impostazione predefinita) - Gli utenti tenant visualizzano l'opzione di menu Avvia un sito.
  • False - Avvia un sito è nascosto dal menu.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EmailAttestationReAuthDays

Imposta il numero di giorni per la riesecuzione dell'autenticazione dell'attestazione di posta elettronica. Il valore può essere compreso tra 1 e 365 giorni.

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EmailAttestationRequired

Imposta l'attestazione della posta elettronica su obbligatoria.

Se le persone che utilizzano un codice di verifica selezionano di "rimanere connessi" nel browser, devono dimostrare di poter accedere allo stesso account che hanno utilizzato per riscattare l'invito di condivisione. È possibile impostare il numero di giorni per l'attestazione tramite posta elettronica con -EmailAttestationReAuthDays. Questa impostazione influisce solo sui destinatari esterni ad hoc.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnableAIPIntegration

Questo parametro consente a SharePoint di elaborare il contenuto dei file archiviati in SharePoint e OneDrive con etichette di riservatezza che includono la crittografia. Per altre informazioni, vedere Abilitare le etichette di riservatezza per i file di Office in SharePoint e OneDrive.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnableAutoNewsDigest

Abilitare o disabilitare il digest automatico delle notizie. Documentazione per il riepilogo automatico delle notizie.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnableAzureADB2BIntegration

Abilita l'anteprima per l'integrazione di OneDrive e SharePoint con Azure AD B2B. Per altre informazioni, vedere http://aka.ms/spo-b2b-integration

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnableGuestSignInAcceleration

Accelera le raccolte siti guest e le raccolte siti solo per i membri quando è impostato il parametro SignInAccelerationDomain parameter.

Nota

Se abilitato, il provider di identità deve essere in grado di autenticare gli utenti guest. In caso contrario, gli utenti guest non potranno accedere ai contenuti condivisi.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnableMinimumVersionRequirement

Questo parametro è stato usato per rifiutare esplicitamente l'aggiornamento dell'impostazione di controllo delle versioni. Non ha alcun effetto a partire da oggi perché l'impostazione di controllo delle versioni è già stata implementata.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-EnablePromotedFileHandlers

Il parametro è solo per uso interno Microsoft.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ExcludeSiteTemplate

Esclude il modello specificato dalla sincronizzazione del tipo di contenuto per l’hub tipo di contenuto. Deve essere utilizzato con -ContentTypeSyncSiteTemplatesList [String[]].

Type:SwitchParameter
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-ExternalServicesEnabled

Abilita i servizi esterni per un tenant.
Per servizi esterni si intendono i servizi non inclusi nei data center di Office 365.

I valori validi sono:

  • True (impostazione predefinita): i servizi esterni sono abilitati per il tenant.
  • False: i servizi esterni ai data center di Office 365 non possono interagire con SharePoint.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ExternalUserExpirationRequired

Specifica se abilitare i criteri di scadenza degli utenti esterni, in cui gli utenti esterni saranno scaduti e rimossi dalla raccolta siti in un determinato numero di giorni.

Nota: dopo aver abilitato il criterio, i valori di scadenza verranno impostati sugli utenti esterni quando accedono a una raccolta siti (tramite collegamenti di condivisione o accesso diretto). Quando il criterio è disabilitato, non imposterà più i valori di scadenza per gli utenti, ma non cancellerà automaticamente i valori di scadenza impostati per gli utenti esistenti. Gli utenti possono quindi cancellare il valore di scadenza da un amministratore della raccolta siti, se necessario.

I valori validi sono: True - Abilita il criterio. False (impostazione predefinita) - Disabilita il criterio.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ExternalUserExpireInDays

Specifica il numero di giorni prima che un utente esterno scada e venga rimosso dalla raccolta siti se il criterio è abilitato. Il valore può essere compreso tra 30 e 730 giorni.

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-FileAnonymousLinkType

I collegamenti di accesso anonimo possono consentire ai destinatari di visualizzare o visualizzare e modificare solo i destinatari. Il valore può essere impostato separatamente per le cartelle e per i file.

I valori validi sono:

  • Visualizzare
  • Modifica
Type:AnonymousLinkType
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-FilePickerExternalImageSearchEnabled

Per le web part che supportano l'inserimento di immagini, ad esempio web part Immagine o Hero, l'opzione Ricerca Web (con tecnologia Bing) sarà disponibile se abilitata (impostazione predefinita).

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-FolderAnonymousLinkType

I collegamenti di accesso anonimo possono consentire ai destinatari di visualizzare o visualizzare e modificare solo i destinatari.

I valori validi sono:

  • Visualizzare
  • Modifica
Type:AnonymousLinkType
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-IncludeAtAGlanceInShareEmails

Abilitare o disabilitare la funzionalità In breve nella condivisione dei messaggi di posta elettronica. In questo modo vengono forniti i punti chiave e il tempo di lettura per l'elemento condiviso, se disponibile.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-IPAddressAllowList

Configura più indirizzi IP o intervalli di indirizzi IP (IPv4 o IPv6), riconosciuti come attendibili.

Utilizzare le virgole per separare più indirizzi IP o intervalli di indirizzi IP. Verificare che non siano presenti indirizzi IP sovrapposti e che gli intervalli IP utilizzino una notazione Classless Interdomain Routing (CIDR). Ad esempio, 172.16.0.0, 192.168.1.0/27.

Nota

Il parametro IPAddressAllowList consente solo agli amministratori di impostare gli intervalli o gli indirizzi IP ritenuti attendibili. Per concedere l'accesso solo da questi indirizzi o intervalli IP, impostare il parametro IPAddressEnforcement su $true.

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-IPAddressEnforcement

Consente l'accesso dai percorsi di rete definiti da un amministratore.

I valori validi sono $true e $false. Il valore predefinito è $false, che indica che l'impostazione è disabilitata.

Prima di impostare il parametro IPAddressEnforcement, verificare di aggiungere un indirizzo IPv4 o IPv6 valido al parametro IPAddressAllowList.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-IPAddressWACTokenLifetime

Consente di impostare il timeout della sessione. Se si è un amministratore tenant e si inizia a applicare gli indirizzi IP per OneDrive for Business in Office 365, questa imposizione attiva automaticamente un parametro del tenant IPAddressWACTokenLifetime. Il valore predefinito è 15 minuti, quando l'imposizione dell'indirizzo IP è True.

PARAMVALUE: Int32

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-IsWBFluidEnabled

Imposta se Whiteboard è abilitato o disabilitato per OneDrive for Business utenti. La lavagna in OneDrive for Business viene abilitata automaticamente per i tenant Microsoft 365 applicabili, ma può essere disabilitata.

I valori validi sono:

  • $true - L'amministratore ha abilitato Whiteboard per l'utente con utenti OneDrive for Business.
  • $flase - L'amministratore ha disabilitato Whiteboard per l'utente con utenti OneDrive for Business.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-LegacyAuthProtocolsEnabled

Per impostazione predefinita, questo valore è impostato su $True, il che significa che l'autenticazione tramite protocolli legacy è abilitata.

Con questo parametro su $False si impedisce ai client di Office che utilizzano protocolli di autenticazione non moderni di accedere alle risorse di SharePoint Online.

  • True - Consente ai client di Office che utilizzano protocolli di autenticazione non moderni (come l'autenticazione basata su moduli o IDCRL, Identity Client Runtime Library) di accedere alle risorse di SharePoint.
  • False - Con questo parametro si impedisce ai client di Office che utilizzano protocolli di autenticazione non moderni di accedere alle risorse di SharePoint Online.

Nota

• Ciò può impedire anche alle app di terze parti di accedere alle risorse di SharePoint Online.
Inoltre, ciò bloccherà le app che utilizzano la classe SharePointOnlineCredentials per accedere alle risorse di SharePoint Online. Per ulteriori informazioni su SharePointOnlineCredentials, vedere la classe SharePointOnlineCredentials.

• La modifica non è immediata. L'applicazione potrebbe richiedere fino a 24 ore.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-LimitedAccessFileType

Consente agli utenti di visualizzare in anteprima solo i file Office nel browser. Questa opzione aumenta la sicurezza, ma può costituire una barriera alla produttività degli utenti.

I parametri seguenti possono essere usati con -ConditionalAccessPolicy AllowLimitedAccess sia per l'impostazione a livello di organizzazione che a livello di sito.

  • OfficeOnlineFilesOnly: consente agli utenti di visualizzare in anteprima solo i file Office nel browser. Questa opzione aumenta la sicurezza, ma può costituire una barriera alla produttività degli utenti.
  • LimitedAccessFileType WebPreviewableFiles (impostazione predefinita): consente agli utenti di visualizzare in anteprima i file Office nel browser. Questa opzione consente di ottimizzare la produttività degli utenti, ma offre meno sicurezza per i file che non sono file Office. Avviso: Questa opzione causa problemi con i tipi di file PDF e immagine perché può essere necessario scaricarle nel computer dell'utente finale per eseguire il rendering nel browser. Pianificare attentamente l'uso di questo controllo. In caso contrario, gli utenti potrebbero trovarsi a dover affrontare errori imprevisti di accesso negato.
  • LimitedAccessFileType OtherFiles: consente agli utenti di scaricare file che non possono essere visualizzati in anteprima, ad esempio file .zip e .exe. Questa opzione offre meno sicurezza.

PARAMVALUE: OfficeOnlineFilesOnly | WebPreviewableFiles | OtherFiles

Type:SPOLimitedAccessFileType
Position:Named
Default value:WebPreviewableFiles
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-MarkNewFilesSensitiveByDefault

Se la condivisione esterna è attivata, è possibile condividere e accedere ai contenuti sensibili dagli utenti guest prima che la regola DLP di Office termini l'elaborazione; è possibile risolvere il problema configurando questo parametro. I valori possibili sono

  • BlockExternalSharing: impedisce che gli utenti guest possano accedere ai nuovi file aggiunti prima che almeno un criterio DLP ne abbia analizzato il contenuto.
  • AllowExternalSharing: disabilita questa funzionalità.

Per informazioni dettagliate, vedere Contrassegnare i nuovi file come riservati per impostazione predefinita.

Type:SensitiveByDefaultState
Position:Named
Default value:AllowExternalSharing
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-MaxCompatibilityLevel

L'altro valore valido è "15".

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-MediaTranscription

Quando la funzionalità è abilitata, i video possono avere trascrizioni generate su richiesta o generate automaticamente in determinati scenari. Si tratta dell'impostazione predefinita perché il criterio è attivata per impostazione predefinita. Se un proprietario del video decide di non volere la trascrizione, può sempre nasconderla o eliminarla da tale video. Valori possibili:

  • Abilitato
  • Disattivato
Type:MediaTranscriptionPolicyType
Position:Named
Default value:Enabled
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-MinCompatibilityLevel

L'altro valore valido è "15".

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-NoAccessRedirectUrl

Specifica l'URL del sito a cui viene reindirizzato il traffico per le raccolte siti con lo stato bloccato "NoAccess".

I valori validi sono:

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-NotificationsInOneDriveForBusinessEnabled

Abilita o disabilita le notifiche in OneDrive for Business.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-NotificationsInSharePointEnabled

Abilita o disabilita le notifiche in SharePoint.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-NotifyOwnersWhenInvitationsAccepted

Quando questo parametro è impostato su $true e un utente esterno accetta un invito per una risorsa in OneDrive for Business, il proprietario di OneDrive for Business riceve una notifica tramite posta elettronica.

Per altre informazioni su come configurare le notifiche per la condivisione esterna, vedere Configurare le notifiche per la condivisione esterna per OneDrive for Business.

I valori validi sono $true e $false.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-NotifyOwnersWhenItemsReshared

Quando questo parametro è impostato su $true e un altro utente condivide di nuovo un documento da OneDrive for Business, il proprietario di OneDrive for Business riceve una notifica tramite posta elettronica.

Per altre informazioni su come configurare le notifiche per la condivisione esterna, vedere Configurare le notifiche per la condivisione esterna per OneDrive for Business.

I valori validi sono $true e $false.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ODBAccessRequests

Consente agli amministratori di impostare criteri su richieste di accesso e richieste di condivisione in OneDrive for Business.

I valori validi sono:

  • Attivato - Gli utenti senza autorizzazione di condivisione possono attivare le richieste di condivisione per il proprietario di OneDrive for Business quando tentano di condividere dei contenuti. Inoltre, gli utenti senza autorizzazione per un file o una cartella possono attivare le richieste di accesso per il proprietario di OneDrive for Business quando tentano di accedere a un elemento per il quale non dispongono dell'autorizzazione necessaria.
  • Disattivato - Evitare le richieste di accesso e le richieste di condivisione su OneDrive for Business.
  • Non specificato - Consentire a ogni proprietario di OneDrive for Business di abilitare o disabilitare le richieste di accesso e le richieste di condivisione sul proprio OneDrive.
Type:SharingState
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ODBMembersCanShare

Consente agli amministratori di impostare criteri sul comportamento per la ripetizione di condivisioni in OneDrive for Business.

I valori validi sono:

  • Attivato - Gli utenti con autorizzazioni di modifica possono ripetere la condivisione.
  • Disattivato - Solo il proprietario di OneDrive for Business è in grado di effettuare condivisioni. Il valore di ODBAccessRequests consente di definire se una richiesta di condivisione viene inviata al proprietario.
  • Non specificato - Consentire a ogni proprietario di OneDrive for Business di abilitare o disabilitare il comportamento per la ripetizione di condivisioni sul proprio OneDrive.
Type:SharingState
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OfficeClientADALDisabled

Se impostato su true, verrà disabilitata la possibilità di usare l'autenticazione moderna che sfrutta ADAL nel tenant.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita): l'autenticazione moderna è abilitata/consentita.
  • True: l'autenticazione moderna tramite ADAL è disabilitata.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OneDriveForGuestsEnabled

Consente di OneDrive for Business la creazione per gli utenti guest gestiti dall'amministratore. Gli utenti guest gestiti dall'amministratore usano le credenziali nel tenant delle risorse per accedere alle risorse.

I valori validi sono:

  • $true- È possibile assegnare OneDrive agli utenti guest gestiti dall'amministratore, purché siano assegnate le licenze necessarie.
  • $false - Non è possibile assegnare OneDrive agli utenti guest gestiti dall'amministratore perché la funzionalità è disattivata.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OneDriveLoopSharingCapability

Quando si condivide una lavagna in una riunione Teams, Lavagna crea un collegamento di condivisione accessibile da chiunque all'interno dell'organizzazione e condivide automaticamente la lavagna con tutti gli utenti in-tenant nella riunione.

È disponibile una funzionalità aggiuntiva per la collaborazione temporanea da parte di account di dispositivo esterni e condivisi durante una riunione. In questo modo questi utenti possono visualizzare e collaborare temporaneamente alle lavagne quando vengono condivisi in una riunione Teams, in modo simile alla condivisione PowerPoint Live.

Se è consentita la condivisione esterna per OneDrive for Business, non sono necessarie altre azioni. Se la condivisione esterna per OneDrive for Business disabilitata, è possibile lasciarla disabilitata, ma è necessario abilitare questa nuova impostazione. L'impostazione avrà effetto solo dopo l'abilitazione dell'opzione SharingCapability 'ExternalUserAndGuestSharing' a livello di tenant. Per altre informazioni, vedere Abilitare Microsoft Whiteboard per l'organizzazione.

I valori validi sono:

  • Disabilitato
  • ExternalUserSharingOnly
  • ExternalUserAndGuestSharing
  • ExistingExternalUserSharingOnly
Type:SharingCapabilities
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OneDriveStorageQuota

Imposta una quota di archiviazione OneDrive for Business predefinita per il tenant. Verrà usato per i nuovi siti OneDrive for Business creati.

In genere, verrà usata per ridurre la quantità di spazio di archiviazione associata con OneDrive for Business a un livello inferiore a quanto previsto dalla licenza degli utenti. Ad esempio, potrebbe essere utilizzata per impostare la quota a 10 GB per impostazione predefinita.

Se il valore è impostato su 0, il parametro non avrà alcun effetto.

Se il valore impostato è superiore al massimo consentito dalla quota di OneDrive for Business, non avrà alcun effetto.

Type:Int64
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OrphanedPersonalSitesRetentionPeriod

Specifica il numero di giorni dopo che l'account Active Directory di un utente viene eliminato e che dei contenuti di OneDrive for Business vengono eliminati.

L'intervallo di valori è espresso in giorni ed è compreso tra 30 e 3650. Il valore predefinito è 30.

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-OwnerAnonymousNotification

Abilita o disabilita la notifica anonima del proprietario. Se abilitata, verrà inviata una notifica tramite posta elettronica ai proprietari del OneDrive for Business quando vengono creati o modificati collegamenti anonimi.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PermissiveBrowserFileHandlingOverride

Consente la gestione di file nel browser in modalità Permissive (Permissiva). Per impostazione predefinita, la gestione di file nel browser è impostata su Strict (Ristretta). L'impostazione Strict aggiunge intestazioni che impongono al browser di scaricare alcuni tipi di file. Il download forzato migliora la protezione impedendo l'esecuzione automatica di contenuto Web. Quando l'impostazione è impostata su Permissive, non viene aggiunta alcuna intestazione ed è possibile eseguire nel browser alcuni tipi di file anziché scaricarli.

I valori validi sono:

  • True - Consentire la gestione di file nel browser in modalità Permissive.
  • False -Mantenere l’impostazione predefinita Strict per la gestione di file nel browser.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PreventExternalUsersFromResharing

Impedisce agli utenti esterni di ricondividere file, cartelle e siti di cui non sono proprietari.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ProvisionSharedWithEveryoneFolder

Crea una cartella Condivisi con tutti nella nuova raccolta documenti di OneDrive for Business di ogni utente.

I valori validi sono:

  • True (impostazione predefinita): viene creata la cartella Condivisi con tutti.
  • False: non viene creata alcuna cartella quando vengono creati il sito e la raccolta documenti di OneDrive for Business.

Il comportamento predefinito della cartella Condivisi con tutti cambierà ad agosto 2015.
Per altre informazioni sulla modifica, vedere Effettuare il provisioning della cartella Condivisi con tutti in OneDrive for Business (https://support.office.com/en-us/article/Provision-the-Shared-with-Everyone-folder-in-OneDrive-for-Business-6bb02c91-fd0b-42ba-9457-3921cb6dc5b2?ui=en-US&rs=en-US&ad=US)

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PublicCdnAllowedFileTypes

Imposta i tipi di file consentiti per la rete CDN pubblica, se la rete CDN pubblica è abilitata.

PARAMVALUE: String

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PublicCdnEnabled

Abilita o disabilita la rete CDN pubblica.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ReduceTempTokenLifetimeEnabled

Abilita il timeout della sessione ridotto per gli URL temporanei usati dalle app per gli scenari di download dei documenti. La riduzione si verifica quando un'app che riscatta un indirizzo IP non corrisponde all'INDIRIZZO IP di richiesta originale. Il valore predefinito è 15 minuti se ReduceTempTokenLifetimeValue non è impostato.

Nota: la riduzione di questo valore può comportare una riduzione dell'esperienza dell'utente finale richiedendo frequenti richieste di autenticazione agli utenti.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ReduceTempTokenLifetimeValue

Parametro facoltativo per impostare il valore di timeout della sessione per gli URL temporanei. Il valore può essere impostato tra 5 e 15 minuti e il valore predefinito è 15 minuti.

Type:Int32
Position:Named
Default value:15
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-RequireAcceptingAccountMatchInvitedAccount

Garantisce che un utente esterno possa accettare un invito alla condivisione esterna solo con un account corrispondente all'indirizzo di posta elettronica invitato.

Gli amministratori che desiderano un maggiore controllo sui collaboratori esterni dovrebbero considerare la possibilità di abilitare questa funzionalità.

Si noti che questo si applica solo ai nuovi utenti esterni che accettano nuovi inviti alla condivisione. Inoltre, il proprietario delle risorse deve effettuare la condivisione con un account Microsoft o aziendale, altrimenti l'utente esterno non sarà in grado di accedere alla risorsa.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita) - Quando un documento viene condiviso con un utente esterno, bob@contoso.com, può essere accettato da qualsiasi utente in grado di accedere al collegamento dell'invito contenuto nel messaggio di posta elettronica originale.
  • True - L'utente deve accettare l'invito con bob@contoso.com.

Nota

Se questa funzionalità è disattivata (il valore è False), è possibile che gli utenti esterni/guest invitati all'Azure AD possano accedere usando i propri account personali non aziendali intenzionalmente o accidentalmente (potrebbero avere una sessione di accesso già esistente e già attiva nella finestra del browser usata per accettare l'invito).[!NOTE] Anche se l'impostazione del valore è immediata (se si esegue prima Set-SPOTenant -RequireAcceptingAccountMatchInvitedAccount $True e quindi Get-SPOTenant -RequireAcceptingAccountMatchInvitedAccount, deve essere restituito True), la funzionalità non viene attivata immediatamente. Possono essere necessarie fino a 24 ore prima che la modifica diventi effettiva.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-RequireAnonymousLinksExpireInDays

Specifica che tutti i collegamenti anonimi che sono stati creati (o verranno creati) scadranno dopo il numero di giorni impostato.

Per rimuovere il requisito di scadenza, impostare il valore su zero (0).

Type:Int32
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SearchResolveExactEmailOrUPN

Rimuove la funzionalità di ricerca da Selezione utenti. Si noti che i nomi risolti di recente verranno comunque visualizzati nell'elenco fino a quando la cache del browser non viene cancellata o è scaduta. Ciò non consente inoltre agli utenti di SharePoint di cercare gruppi di sicurezza o gruppi di SharePoint.

Gli amministratori di SharePoint potranno comunque usare le corrispondenze di nome parziale o di inizio se abilitate.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita) - Inizia con/la funzionalità di ricerca nome parziale è disponibile.
  • True - viene disabilitata la funzionalità inizia con per tutti gli utenti/la funzionalità di ricerca di nomi parziali per tutti gli utenti di SharePoint, ad eccezione degli amministratori di SharePoint.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SharingAllowedDomainList

Specifica un elenco di domini di posta elettronica consentiti per la condivisione con i collaboratori esterni. Usare lo spazio come delimitatore per l'immissione di più valori. Ad esempio, "contoso.com fabrikam.com".

Per ulteriori informazioni su come limitare la condivisione di un dominio, vedere Condivisione di domini con restrizioni in Office 365 SharePoint Online e OneDrive for Business.

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SharingBlockedDomainList

Specifica un elenco di domini di posta elettronica bloccati o non consentiti per la condivisione con i collaboratori esterni. Usare lo spazio come delimitatore per l'immissione di più valori. Ad esempio, "contoso.com fabrikam.com".

Per ulteriori informazioni su come limitare la condivisione di un dominio, vedere Condivisione di domini con restrizioni in Office 365 SharePoint Online e OneDrive for Business.

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SharingCapability

Determina il livello di condivisione disponibile per il sito.

I valori validi sono:

  • ExternalUserAndGuestSharing (impostazione predefinita): la condivisione di utenti esterni (condivisione tramite posta elettronica) e la condivisione di collegamenti guest sono entrambe abilitate.
  • Disabilitata: la condivisione di utenti esterni (condivisione tramite posta elettronica) e la condivisione di collegamenti guest sono entrambe disabilitate.
  • ExternalUserSharingOnly - La condivisione di utenti esterni (condivisione tramite posta elettronica) è abilitata, ma la condivisione dei collegamenti guest è disabilitata.
  • ExistingExternalUserSharingOnly: solo gli utenti guest già presenti nella directory dell'organizzazione.

Per altre informazioni sulla condivisione, vedere Gestire le impostazioni di condivisione per l'ambiente online SharePoint.

Type:SharingCapabilities
Position:Named
Default value:ExternalUserAndGuestSharing
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SharingDomainRestrictionMode

Specifica la modalità di condivisione esterna per i domini.

I valori validi sono:

  • Nessuno
  • AllowList: gli utenti potranno condividere con collaboratori esterni provenienti solo da tale dominio di posta elettronica.
  • BlockList: gli utenti potranno condividere con tutti i collaboratori esterni, ad eccezione di quelli in BlockedDomainList.

Per ulteriori informazioni su come limitare la condivisione di un dominio, vedere Condivisione di domini con restrizioni in Office 365 SharePoint Online e OneDrive for Business.

Type:SharingDomainRestrictionModes
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ShowAllUsersClaim

Consente all'amministratore di nascondere i gruppi di attestazioni Tutti gli utenti in Selezione utenti.

Quando gli utenti condividono un elemento con "Tutti gli utenti (x)", tale elemento è accessibile per tutti i membri dell'organizzazione nell’Azure Active Directory del tenant autenticati con questo metodo. Quando gli utenti condividono un elemento con "Tutti gli utenti (x)", tale elemento è accessibile per tutti i membri dell'organizzazione nel tenant che hanno utilizzato NTLM per l'autenticazione con SharePoint.

Si noti che il gruppo Tutti gli utenti (autenticati) è equivalente all'attestazione Everyone e viene visualizzato come Everyone. Per modificare questa impostazione, vedere -ShowEveryoneClaim.

I valori validi sono:

  • True (impostazione predefinita) - I gruppi di attestazioni Tutti gli utenti vengono visualizzati in Selezione utenti.
  • False - I gruppi di attestazioni Tutti gli utenti vengono nascosti in Selezione utenti.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ShowEveryoneClaim

Consente all'amministratore di nascondere l'attestazione Tutti in Selezione utenti.
Quando gli utenti condividono un elemento con Tutti, tale elemento è accessibile per tutti gli utenti autenticati in Azure Active Directory del tenant, compresi eventuali utenti esterni attivi che hanno accettato inviti in precedenza.

Si noti che alcune risorse di sistema di SharePoint, come i modelli e le pagine, sono necessarie per la condivisione in Tutti e questo tipo di condivisione non espone metadati o dati degli utenti.

I valori validi sono:

  • True - Il gruppo di attestazioni Tutti viene visualizzato in Selezione utenti. Questo è stato il valore predefinito per i tenant precedenti a marzo 2018
  • False (impostazione predefinita) - Il gruppo di attestazioni Tutti viene nascosto in Selezione utenti. Questo è diventato il nuovo valore predefinito per i nuovi tenant.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ShowEveryoneExceptExternalUsersClaim

Consente all'amministratore di nascondere l'attestazione "Tutti tranne gli utenti esterni" in Selezione utenti.
Quando gli utenti condividono un elemento con "Tutti tranne gli utenti esterni", tale elemento è accessibile per tutti i membri dell'organizzazione in AzureActiveDirectory del tenant, ma non per eventuali utenti che hanno accettato inviti in precedenza.

I valori validi sono:

  • True (impostazione predefinita) - L'attestazione Tutti tranne gli utenti esterni viene visualizzata in Selezione utenti.
  • False - L'attestazione Tutti tranne gli utenti esterni non è visibile in Selezione utenti.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ShowOpenInDesktopOptionForSyncedFiles

L'impostazione ShowOpenInDesktopOptionForSyncedFiles (impostata su false per impostazione predefinita) visualizza l'opzione "Apri nel desktop" quando gli utenti passano a SharePoint o OneDrive sul Web e aprono il menu di scelta rapida per un file che stanno sincronizzando con l'app sincronizzazione OneDrive.

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita): "Apri nel desktop" è disabilitato e non viene visualizzato nel menu di scelta rapida.
  • True: "Apri nel desktop" è abilitato e l'opzione per aprire i file sincronizzati in locale viene visualizzata nel menu di scelta rapida.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-ShowPeoplePickerGroupSuggestionsForIB

L'impostazione ShowPeoplePickerGroupSuggestionsForIB (impostata per impostazione predefinita su false) consente di visualizzare i suggerimenti di gruppo per le barriere informative (IB) in Selezione utenti.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ShowPeoplePickerSuggestionsForGuestUsers

Mostra i suggerimenti di selezione utenti per gli utenti guest. Per abilitare l'opzione di ricerca degli utenti guest esistenti a livello di tenant, impostare questo parametro su $true.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SignInAccelerationDomain

Specifica il valore dell'individuazione dell'area di autenticazione principale da inviare a AzureActiveDirectory (AAD) durante la procedura di accesso dell'utente.

Se l'organizzazione utilizza un provider di identità di terzi, si impedisce all'utente di visualizzare la pagina Web relativa all'individuazione dell'area di autenticazione principale di AzureActiveDirectory, consentendogli di visualizzare solo il portale del provider di identità della propria azienda. Questo valore può essere usato anche con Azure Active Directory Premium per personalizzare la pagina di accesso Azure Active Directory.

L'accelerazione non avrà luogo nelle raccolte siti condivise esternamente.

Il valore deve essere configurato con il dominio di accesso utilizzato dall'azienda (ovvero, esempio@contoso.com).

Se l'azienda dispone di più provider di identità di terzi, la configurazione del valore dell'accelerazione per l'accesso interrompe l'accesso per l'organizzazione.

I valori validi sono:

  • "" (impostazione predefinita) - Vuoto per impostazione predefinita, verrà cancellato anche qualsiasi valore impostato.
  • Dominio di accesso, ad esempio" "contoso.com"
Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SocialBarOnSitePagesDisabled

Disabilita o abilita la barra di social networking.

La barra di social networking verrà visualizzata in tutte le pagine moderne di SharePoint, ad eccezione della home page di un sito. Offre agli utenti la possibilità di aggiungere Mi piace a una pagina, visualizzare il numero di visualizzazioni, Mi piace e commenti in una pagina e vedere le persone a cui è piaciuta una pagina.

PARAMVALUE: $true | $false

Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SpecialCharactersStateInFileFolderNames

Consente di utilizzare caratteri speciali nei nomi di file cartelle nelle raccolte di documenti di SharePoint Online e OneDrive for Business.

Nota

In questo momento, è possibile gestire soltanto i caratteri # e %.

I valori validi sono:

  • NoPreference - Il supporto per la funzionalità verrà attivato da Microsoft sul tenant di Office 365.
  • Consentito - Consente di utilizzare i caratteri # e % nei nomi di file cartelle nelle raccolte di documenti di SharePoint Online e OneDrive for Business.
  • Non consentito - Non consente di utilizzare i caratteri # e % nei nomi di file cartelle nelle raccolte di documenti di SharePoint Online e OneDrive for Business.
Type:SpecialCharactersState
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-StartASiteFormUrl

Specifica l'URL del modulo da caricare nella finestra di dialogo Avvia un sito.

I valori validi sono:

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-StopNew2010Workflows

Impedisce la creazione di nuovi flussi di lavoro classici di SharePoint 2010.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-StopNew2013Workflows

Impedisce la creazione di nuovi flussi di lavoro classici di SharePoint 2013.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-SyncAadB2BManagementPolicy

Sincronizza i criteri di gestione B2B di Azure. Per altre informazioni, vedere Integrazione di SharePoint e OneDrive con Azure ADB2B.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
-SyncPrivacyProfileProperties

Questo parametro consente la sincronizzazione delle proprietà del profilo di privacy.

SyncPrivacyProfileProperties imposta se le proprietà del tenant sincronizzato verranno aggiornate alla richiesta successiva. La richiesta farà sì che Azure Active Directory recuperi il nome visualizzato corrente del tenant (TenantDisplayName) e l'URL del profilo di privacy (PrivacyProfileUrl).

Type:Boolean
Position:Named
Default value:True
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-UseFindPeopleInPeoplePicker

Questa funzionalità consente agli amministratori tenant di abilitare ODB e SPO a rispettare che Exchange supporti i criteri Rubrica (ABP) nella selezione persone.

Nota

Se impostato su $true, gli utenti non possono effettuare condivisioni con gruppi di sicurezza o con gruppi di SharePoint.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-UsePersistentCookiesForExplorerView

Nota

Questa impostazione non viene più usata con Internet Explorer (IE) ritirato e il parametro verrà rimosso a breve. Gli utenti devono selezionare "Sì" quando viene richiesto "Resta connesso?" al momento dell'accesso per "Visualizza in Esplora file" per l'uso con Microsoft Edge.

Consente a SharePoint di rilasciare un cookie speciale che rende possibile l'utilizzo di questa funzione anche quando l'opzione "Mantieni l'accesso" non è selezionata.

"Apri con Esplora risorse" richiede i cookie persistenti per funzionare correttamente. Se l'utente non seleziona "Mantieni l'accesso" al momento dell'accesso, "Apri con Esplora risorse" avrà esito negativo.

Questo cookie speciale scade dopo 30 minuti e non può essere eliminato chiudendo il browser o disconnettendosi da SharePoint Online. Per eliminare il cookie, l'utente deve uscire dalla sessione di Windows.

I valori validi sono:

  • False - (impostazione predefinita): non viene generato alcun cookie speciale e si applica la normale durata/intervallo di accesso di Office 365.
  • True - Genera un cookie speciale che consentirà il funzionamento di "Apri con Explorer" se la casella "Mantieni l'accesso" non è selezionata all'accesso.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:False
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-UserVoiceForFeedbackEnabled

Abilita o disabilita il pulsante Feedback vocale utente.

PARAMVALUE: $true | $false

Se impostato su $true, il collegamento "Feedback" verrà visualizzato nella parte inferiore di tutte le pagine moderne di SharePoint Online. Il collegamento "Feedback" consentirà all'utente finale di compilare un modulo di feedback all'interno di SharePoint Online che creerà una voce nell'argomento UserVoice di SharePoint pubblico.

Se impostato su $false, il collegamento al feedback non verrà più visualizzato. Potrebbe essere necessario attendere fino a un'ora prima che una modifica di questa proprietà venga riflessa in modo coerente in tutto il tenant.

Type:Boolean
Position:Named
Default value:$true
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-ViewInFileExplorerEnabled

Abilita o disabilita la possibilità di usare La visualizzazione in Esplora risorse in Microsoft Edge (93) o versioni successive.

Nota

Quando il valore è impostato, il comando Visualizza in Esplora risorse diventerà visibile nell'esperienza utente per tutti gli utenti che usano il browser Edge versione 93 o successiva, ma tali utenti devono ancora ConfigureViewInFileExplorer i criteri di Edge abilitati per il funzionamento della funzionalità.

Versione minima del modulo richiesta: 16.0.21610.12000

I valori validi sono:

  • False (impostazione predefinita) - Disabilita la visualizzazione del comando Visualizza in Esplora risorse in Edge.
  • True - Abilita la visualizzazione del comando Visualizza in Esplora risorse in Edge.
Type:Boolean
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False