Register-SPODataEncryptionPolicy

Cmdlet per registrare lo stato di crittografia del cliente per il tenant Geo. Per ulteriori informazioni, vedere controllo dei dati in Office 365 tramite Customer Key

Syntax

Register-SPODataEncryptionPolicy
        [-Identity] <SpoSitePipeBind>
        -PrimaryKeyVaultName <string>
        -PrimaryKeyName <string>
        -PrimaryKeyVersion <guid>
        -SecondaryKeyVaultName <string>
         -SecondaryKeyName <string>
        -SecondaryKeyVersion <guid>
        [-WhatIf]
        [-Confirm]
        [<CommonParameters>]

Description

Utilizzare il cmdlet Update-DataEncryptionPolicy per registrare lo stato di crittografia del cliente per il tenant Geo. Per ulteriori informazioni, vedere controllo dei dati in Office 365 tramite Customer Key

Examples

Esempio 1

Register-SPODataEncryptionPolicy -Identity https://contoso.sharepoint.com -PrimaryKeyVaultName 'PKVaultName1' -PrimaryKeyName 'PrimaryKey1' -PrimaryKeyVersion 'f635a23bd4a44b9996ff6aadd88d42ba' -SecondaryKeyVaultName 'SKVaultName1' -SecondaryKeyName 'SecondaryKey2' -SecondaryKeyVersion '2b3e8f1d754f438dacdec1f0945f251a’

In questo esempio viene registrata la funzionalità DEP utilizzata con SharePoint Online e OneDrive for business per iniziare a utilizzare la chiave primaria specificata.

Parameters

-Confirm

L'opzione Confirm consente di specificare se visualizzare o nascondere la richiesta di conferma. L'impatto di questa opzione sul cmdlet dipende dalla richiesta di conferma del cmdlet prima di procedere.

  • I cmdlet distruttivi (ad esempio, i cmdlet Remove-*) dispongono di una pausa incorporata che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere. Per questi cmdlet, è possibile ignorare la richiesta di conferma utilizzando questa precisa sintassi: -Confirm:$false.

  • La maggior parte degli altri cmdlet (ad esempio, i cmdlet New-* e Set-*) non dispone di una pausa incorporata. Per questi cmdlet, specificando l'opzione Confirm senza un valore viene introdotta una pausa che impone all'utente di confermare il comando prima di procedere.

Type:SwitchParameter
Aliases:cf
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-Identity

Specifica l'URL della raccolta siti di amministrazione.

Type:SpoSitePipeBind
Position:1
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PrimaryKeyName

Nome della chiave primaria

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PrimaryKeyVaultName

Nome del Vault della chiave primaria

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-PrimaryKeyVersion

La versione della chiave primaria

Type:Guid
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SecondaryKeyName

Nome del tasto secondario

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SecondaryKeyVaultName

Nome del Vault della chiave secondaria

Type:String
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-SecondaryKeyVersion

La versione del tasto secondario

Type:Guid
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online
-WhatIf

L'opzione WhatIf consente di simulare le azioni del comando. È possibile utilizzare tale opzione per visualizzare le modifiche che verrebbero applicate senza effettivamente applicarle. Con questa opzione non è necessario specificare alcun valore.

Type:SwitchParameter
Aliases:wi
Position:Named
Default value:None
Accept pipeline input:False
Accept wildcard characters:False
Applies to:SharePoint Online