Installazione di PowerShell in Linux

Tutti i pacchetti sono disponibili nella pagina delle versioni di GitHub. Dopo aver installato il pacchetto, eseguire pwsh da un terminale. Eseguire pwsh-preview se è stata installata una versione di anteprima.

Nota

PowerShell 7.x è un aggiornamento sul posto che rimuove PowerShell Core 6.x.

La cartella /usr/local/microsoft/powershell/6 viene sostituita da /usr/local/microsoft/powershell/7.

Se è necessario avere PowerShell 6 insieme a PowerShell 7, reinstallare PowerShell 6 usando il metodo degli archivi di file binari.

Per le distribuzioni Linux non supportate ufficialmente, è possibile provare a installare PowerShell con il pacchetto PowerShell Snap. È anche possibile provare a distribuire i file binari di PowerShell direttamente usando l'archivio tar.gz di Linux ma sarà necessario configurare le dipendenze necessarie in base al sistema operativo in passaggi distinti.

Versioni della piattaforma supportate ufficialmente per PowerShell 7.1

  • Ubuntu 16.04/18.04/20.04 (incluso ARM64)
  • Ubuntu 19.10 (tramite pacchetto Snap)
  • Debian 9/10
  • CentOS e RHEL 7/8
  • Fedora 30
  • Alpine 3.11+ (incluso ARM64)

Versioni della piattaforma supportate ufficialmente per PowerShell 7.0

  • Ubuntu 16.04
  • Ubuntu 18.04 e 20.04
  • Debian 8
  • Debian 9
  • Debian 10
  • Alpine 3.9 e 3.10
  • CentOS 7
  • Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7
  • Fedora 28
  • Fedora 29
  • Fedora 30
  • openSUSE 42.3
  • openSUSE Leap 15

Versioni supportate dalla community

  • Ubuntu 18.10
  • Ubuntu 19.10 e 20.10
  • Arch Linux
  • Kali
  • Raspbian (sperimentale)

Metodi di installazione alternativi

  • Pacchetto Snap
  • Archivi di file binari
  • Strumento globale .NET

Ubuntu 16.04

Ubuntu 16.04: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Update the list of packages
sudo apt-get update
# Install pre-requisite packages.
sudo apt-get install -y wget apt-transport-https software-properties-common
# Download the Microsoft repository GPG keys
wget -q https://packages.microsoft.com/config/ubuntu/16.04/packages-microsoft-prod.deb
# Register the Microsoft repository GPG keys
sudo dpkg -i packages-microsoft-prod.deb
# Update the list of packages after we added packages.microsoft.com
sudo apt-get update
# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell
# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo apt-get install powershell.

Installazione tramite download diretto - Ubuntu 16.04

Scaricare il pacchetto Debian powershell_7.1.3-1.ubuntu.16.04_amd64.deb dalla pagina delle versioni nel computer Ubuntu.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo dpkg -i powershell_7.1.3-1.ubuntu.16.04_amd64.deb
sudo apt-get install -f

Nota

Il comando dpkg -i ha esito negativo con dipendenze non soddisfatte. Il comando successivo apt-get install -f risolve tali problemi e completa la configurazione del pacchetto PowerShell.

Ubuntu 16.04: disinstallazione

sudo apt-get remove powershell

Ubuntu 18.04

Ubuntu 18.04: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Update the list of packages
sudo apt-get update
# Install pre-requisite packages.
sudo apt-get install -y wget apt-transport-https software-properties-common
# Download the Microsoft repository GPG keys
wget -q https://packages.microsoft.com/config/ubuntu/18.04/packages-microsoft-prod.deb
# Register the Microsoft repository GPG keys
sudo dpkg -i packages-microsoft-prod.deb
# Update the list of products
sudo apt-get update
# Enable the "universe" repositories
sudo add-apt-repository universe
# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell
# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo apt-get install powershell.

Ubuntu 18.04: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto Debian powershell_7.1.3-1.ubuntu.18.04_amd64.deb dalla pagina delle versioni nel computer Ubuntu.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo dpkg -i powershell_7.1.3-1.ubuntu.18.04_amd64.deb
sudo apt-get install -f

Nota

Il comando dpkg -i ha esito negativo con dipendenze non soddisfatte. Il comando successivo apt-get install -f risolve tali problemi e completa la configurazione del pacchetto PowerShell.

Ubuntu 18.04: disinstallazione

sudo apt-get remove powershell

Ubuntu 20.04

Ubuntu 20.04: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Update the list of packages
sudo apt-get update
# Install pre-requisite packages.
sudo apt-get install -y wget apt-transport-https software-properties-common
# Download the Microsoft repository GPG keys
wget -q https://packages.microsoft.com/config/ubuntu/20.04/packages-microsoft-prod.deb
# Register the Microsoft repository GPG keys
sudo dpkg -i packages-microsoft-prod.deb
# Update the list of products
sudo apt-get update
# Enable the "universe" repositories
sudo add-apt-repository universe
# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell
# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo apt-get install powershell.

Ubuntu 20.04: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto Debian powershell_7.1.3-1.ubuntu.20.04_amd64.deb dalla pagina delle versioni nel computer Ubuntu.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo dpkg -i powershell_7.1.3-1.ubuntu.20.04_amd64.deb
sudo apt-get install -f

Nota

Il comando dpkg -i ha esito negativo con dipendenze non soddisfatte. Il comando successivo apt-get install -f risolve tali problemi e completa la configurazione del pacchetto PowerShell.

Ubuntu 20.04: disinstallazione

sudo apt-get remove powershell

Ubuntu 18.10

L'installazione è supportata tramite snapd. Per le istruzioni, vedere Pacchetto Snap.

Ubuntu 19.10 e 20.10

L'installazione è supportata tramite snapd. Per le istruzioni, vedere Pacchetto Snap.

Debian 8

Debian 8: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Install system components
sudo apt-get update
sudo apt-get install -y curl apt-transport-https

# Import the public repository GPG keys
curl https://packages.microsoft.com/keys/microsoft.asc | sudo apt-key add -

# Register the Microsoft Product feed
sudo sh -c 'echo "deb [arch=amd64] https://packages.microsoft.com/repos/microsoft-debian-jessie-prod jessie main" > /etc/apt/sources.list.d/microsoft.list'

# Update the list of products
sudo apt-get update

# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo apt-get install powershell.

Debian 9

Debian 9: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Install system components
sudo apt-get update
sudo apt-get install -y curl gnupg apt-transport-https

# Import the public repository GPG keys
curl https://packages.microsoft.com/keys/microsoft.asc | sudo apt-key add -

# Register the Microsoft Product feed
sudo sh -c 'echo "deb [arch=amd64] https://packages.microsoft.com/repos/microsoft-debian-stretch-prod stretch main" > /etc/apt/sources.list.d/microsoft.list'

# Update the list of products
sudo apt-get update

# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo apt-get install powershell.

Debian 9: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto Debian powershell_7.1.3-1.debian.9_amd64.deb dalla pagina delle versioni nel computer Debian.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo dpkg -i powershell_7.1.3-1.debian.9_amd64.deb
sudo apt-get install -f

Debian 9: disinstallazione

sudo apt-get remove powershell

Debian 10

Nota

Debian 10 è supportato solo in PowerShell 7.0 e versioni successive.

Debian 10: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository dei pacchetti.

Il metodo preferito è il seguente:

# Download the Microsoft repository GPG keys
wget https://packages.microsoft.com/config/debian/10/packages-microsoft-prod.deb

# Register the Microsoft repository GPG keys
sudo dpkg -i packages-microsoft-prod.deb

# Update the list of products
sudo apt-get update

# Install PowerShell
sudo apt-get install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Debian 10: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto tar. gz powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz dalla pagina delle versioni nel computer Debian.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo apt-get update
# install the requirements
sudo apt-get install -y \
        less \
        locales \
        ca-certificates \
        libicu63 \
        libssl1.1 \
        libc6 \
        libgcc1 \
        libgssapi-krb5-2 \
        liblttng-ust0 \
        libstdc++6 \
        zlib1g \
        curl

# Download the powershell '.tar.gz' archive
curl -L  https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz -o /tmp/powershell.tar.gz

# Create the target folder where powershell will be placed
sudo mkdir -p /opt/microsoft/powershell/7

# Expand powershell to the target folder
sudo tar zxf /tmp/powershell.tar.gz -C /opt/microsoft/powershell/7

# Set execute permissions
sudo chmod +x /opt/microsoft/powershell/7/pwsh

# Create the symbolic link that points to pwsh
sudo ln -s /opt/microsoft/powershell/7/pwsh /usr/bin/pwsh

# Start PowerShell
pwsh

Alpine 3.9 e 3.10

Nota

Alpine 3.9 e 3.10 sono supportati solo in PowerShell 7.0 e versioni successive.

Alpine 3.9 e 3.10: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto tar.gz powershell-7.1.3-linux-alpine-x64.tar.gz dalla pagina delle versioni nel computer Alpine.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

# install the requirements
sudo apk add --no-cache \
    ca-certificates \
    less \
    ncurses-terminfo-base \
    krb5-libs \
    libgcc \
    libintl \
    libssl1.1 \
    libstdc++ \
    tzdata \
    userspace-rcu \
    zlib \
    icu-libs \
    curl

sudo apk -X https://dl-cdn.alpinelinux.org/alpine/edge/main add --no-cache \
    lttng-ust

# Download the powershell '.tar.gz' archive
curl -L https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-alpine-x64.tar.gz -o /tmp/powershell.tar.gz

# Create the target folder where powershell will be placed
sudo mkdir -p /opt/microsoft/powershell/7

# Expand powershell to the target folder
sudo tar zxf /tmp/powershell.tar.gz -C /opt/microsoft/powershell/7

# Set execute permissions
sudo chmod +x /opt/microsoft/powershell/7/pwsh

# Create the symbolic link that points to pwsh
sudo ln -s /opt/microsoft/powershell/7/pwsh /usr/bin/pwsh

# Start PowerShell
pwsh

CentOS 7

Nota

Questo pacchetto funziona in Oracle Linux 7.

CentOS 7: installazione tramite repository dei pacchetti

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository Microsoft ufficiali.

# Register the Microsoft RedHat repository
curl https://packages.microsoft.com/config/rhel/7/prod.repo | sudo tee /etc/yum.repos.d/microsoft.repo

# Install PowerShell
sudo yum install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo yum update powershell.

CentOS 7: installazione tramite download diretto

Usando CentOS 7, scaricare il pacchetto RPM powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm dalla pagina delle versioni nel computer CentOS.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo yum install powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

È possibile installare il pacchetto RPM senza eseguire il passaggio intermedio di download del pacchetto:

sudo yum install https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

CentOS 7: disinstallazione

sudo yum remove powershell

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7: installazione tramite repository dei pacchetti (scelta consigliata)

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository Microsoft ufficiali.

# Register the Microsoft RedHat repository
curl https://packages.microsoft.com/config/rhel/7/prod.repo | sudo tee /etc/yum.repos.d/microsoft.repo

# Install PowerShell
sudo yum install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Come utente con privilegi avanzati, registrare il repository di Microsoft una volta. Dopo la registrazione, è possibile aggiornare PowerShell con sudo yum update powershell.

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto RPM powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm dalla pagina delle versioni nel computer Red Hat Enterprise Linux.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo yum install powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

È possibile installare il pacchetto RPM senza eseguire il passaggio intermedio di download del pacchetto:

sudo yum install https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7: disinstallazione

sudo yum remove powershell

openSUSE

Installazione - openSUSE 42.3

# Install dependencies
zypper update && zypper --non-interactive install curl tar libicu52_1

# Download the powershell '.tar.gz' archive
curl -L https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz -o /tmp/powershell.tar.gz

# Create the target folder where powershell will be placed
mkdir -p /opt/microsoft/powershell/7

# Expand powershell to the target folder
tar zxf /tmp/powershell.tar.gz -C /opt/microsoft/powershell/7

# Set execute permissions
chmod +x /opt/microsoft/powershell/7/pwsh

# Create the symbolic link that points to pwsh
ln -s /opt/microsoft/powershell/7/pwsh /usr/bin/pwsh

# Start PowerShell
pwsh

Installazione - openSUSE Leap 15

# Install dependencies
zypper update && zypper --non-interactive install curl tar gzip libopenssl1_0_0 libicu60_2

# Download the powershell '.tar.gz' archive
curl -L https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz -o /tmp/powershell.tar.gz

# Create the target folder where powershell will be placed
mkdir -p /opt/microsoft/powershell/7

# Expand powershell to the target folder
tar zxf /tmp/powershell.tar.gz -C /opt/microsoft/powershell/7

# Set execute permissions
chmod +x /opt/microsoft/powershell/7/pwsh

# Create the symbolic link that points to pwsh
ln -s /opt/microsoft/powershell/7/pwsh /usr/bin/pwsh

# Start PowerShell
pwsh

Disinstallazione - openSUSE 42.3, openSUSE Leap 15

rm -rf /usr/bin/pwsh /opt/microsoft/powershell

Fedora

Nota

Fedora 28 è supportato solo in PowerShell 6.1 e versioni successive.

Nota

Fedora 29 e 30 sono supportati solo in PowerShell 7.0 e versioni successive.

Fedora 28, 29 e 30: installazione tramite repository dei pacchetti (scelta consigliata)

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nei repository Microsoft ufficiali.

# Register the Microsoft signature key
sudo rpm --import https://packages.microsoft.com/keys/microsoft.asc

# Register the Microsoft RedHat repository
curl https://packages.microsoft.com/config/rhel/7/prod.repo | sudo tee /etc/yum.repos.d/microsoft.repo

# Update the list of products
sudo dnf check-update

# Install a system component
sudo dnf install compat-openssl10

# Install PowerShell
sudo dnf install -y powershell

# Start PowerShell
pwsh

Fedora 28, 29 e 30: installazione tramite download diretto

Scaricare il pacchetto RPM powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm dalla pagina delle versioni nel computer Fedora.

Nel terminale eseguire quindi i comandi seguenti:

sudo dnf install compat-openssl10
sudo dnf install powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

È possibile installare il pacchetto RPM senza eseguire il passaggio intermedio di download del pacchetto:

sudo dnf install compat-openssl10
sudo dnf install https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-1.rhel.7.x86_64.rpm

Fedora 28, 29 e 30: disinstallazione

sudo dnf remove powershell

Arch Linux

Nota

Il supporto Arch non è ufficialmente supportato da Microsoft e viene gestito dalla community.

PowerShell è disponibile nell'Arch Linux User Repository (AUR).

I pacchetti disponibili in AUR sono gestiti dalla community. Non esiste supporto ufficiale.

Per altre informazioni sull'installazione dei pacchetti da AUR, vedere il wiki Arch Linux o Uso di PowerShell in Docker.

Pacchetto Snap

Recupero di snapd

snapd è necessario per l'esecuzione di pacchetti Snap. Usare queste istruzioni per assicurarsi di avere installato snapd.

Installazione tramite Snap

Per semplificare l'installazione e gli aggiornamenti, PowerShell per Linux è pubblicato nello store Snap.

Il metodo preferito è il seguente:

# Install PowerShell
sudo snap install powershell --classic

# Start PowerShell
pwsh

Per installare una versione di anteprima, usare il metodo seguente:

# Install PowerShell
sudo snap install powershell-preview --classic

# Start PowerShell
pwsh-preview

Dopo l'installazione, Snap verrà aggiornato automaticamente. È possibile attivare un aggiornamento usando sudo snap refresh powershell o sudo snap refresh powershell-preview.

Disinstallazione

sudo snap remove powershell

o

sudo snap remove powershell-preview

Kali

Nota

Il supporto Kali non è ufficialmente supportato da Microsoft e viene gestito dalla community.

Kali: installazione

# Install PowerShell package
apt update && apt -y install powershell

# Start PowerShell
pwsh

Kali: disinstallazione

# Uninstall PowerShell package
apt -y remove powershell

Supporto per processori Arm

PowerShell può essere installato in alcune distribuzioni Linux. PowerShell dipende dal supporto .NET di Arm. PowerShell è supportato nelle distribuzioni seguenti:

  • Alpine Linux v3.11+ - .NET supporta Arm64, ma al momento non è disponibile alcun pacchetto installabile per PowerShell
  • Raspbian: vedere le istruzioni di installazione riportate di seguito
  • Debian v9+: supporta Arm32 e Arm64 usando il metodo di installazione archivio binario
  • Ubuntu 20.10, 20.04, 18.04, 16.04: supporta Arm32 e Arm64 usando il metodo di installazione dell'archivio binario

Raspbian

Nota

Il supporto di Raspbian è sperimentale.

Attualmente, PowerShell è supportato solo in Raspbian Stretch.

CoreCLR e PowerShell funzionano solo nei dispositivi Pi 2 e Pi 3, perché altri dispositivi come Pi Zero hanno un processore non supportato.

Scaricare Raspbian Stretch e seguire le istruzioni di installazione per installarlo nel dispositivo Pi.

Raspbian: installazione

###################################
# Prerequisites

# Update package lists
sudo apt-get update

# Install libunwind8 and libssl1.0
# Regex is used to ensure that we do not install libssl1.0-dev, as it is a variant that is not required
sudo apt-get install '^libssl1.0.[0-9]$' libunwind8 -y

###################################
# Download and extract PowerShell

# Grab the latest tar.gz
wget https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-arm32.tar.gz

# Make folder to put powershell
mkdir ~/powershell

# Unpack the tar.gz file
tar -xvf ./powershell-7.1.3-linux-arm32.tar.gz -C ~/powershell

# Start PowerShell
~/powershell/pwsh

Facoltativamente, è possibile creare un collegamento simbolico per avviare PowerShell senza specificare il percorso del file binario pwsh.

# Start PowerShell from bash with sudo to create a symbolic link
sudo ~/powershell/pwsh -c New-Item -ItemType SymbolicLink -Path "/usr/bin/pwsh" -Target "$PSHOME/pwsh" -Force

# alternatively you can run following to create a symbolic link
# sudo ln -s ~/powershell/pwsh /usr/bin/pwsh

# Now to start PowerShell you can just run "pwsh"

Raspbian: disinstallazione

rm -rf ~/powershell

Installazione di versioni di anteprima

Quando si installa una versione di anteprima di PowerShell per Linux tramite un repository dei pacchetti, il nome del pacchetto viene modificato da powershell a powershell-preview.

L'installazione tramite download diretto non cambia, tranne per il nome del file.

La tabella seguente contiene i comandi per installare i pacchetti stabili e di anteprima usando diversi strumenti di gestione dei pacchetti:

Distribuzione/i Comando pacchetto stabile Comando pacchetto anteprima
Ubuntu, Debian sudo apt-get install -y powershell sudo apt-get install -y powershell-preview
CentOS, RedHat sudo yum install -y powershell sudo yum install -y powershell-preview
Fedora sudo dnf install -y powershell sudo dnf install -y powershell-preview

Installare come strumento globale .NET

Se .NET Core SDK è già installato, è facile installare PowerShell come strumento globale .NET.

dotnet tool install --global PowerShell

Il programma di installazione dello strumento DotNet aggiunge ~/.dotnet/tools alla variabile di ambiente PATH. La shell attualmente in esecuzione non dispone tuttavia del parametro PATH aggiornato. Dovrebbe essere possibile avviare PowerShell da una nuova shell digitando pwsh.

Archivi di file binari

Gli archivi tar.gz di file binari di PowerShell possono essere usati per le piattaforme Linux per abilitare scenari di distribuzione avanzati.

Nota

È possibile usare questo metodo per installare qualsiasi versione di PowerShell, tra cui la più recente:

Dependencies

PowerShell compila file binari portabili per tutte le distribuzioni di Linux. Per il runtime di .NET Core sono tuttavia necessarie dipendenze diverse nelle varie distribuzioni, così come per PowerShell.

La tabella seguente illustra le dipendenze di .NET Core 2.0 ufficialmente supportate in varie distribuzioni di Linux.

OS Dependencies
Ubuntu 16.04 libc6, libgcc1, 2, krb5 libgssapi liblttng-ust0, libstdc + + 6,
libcurl3, libunwind8, libuuid1, zlib1g, libssl1.0.0, libicu55
Ubuntu 17.10 libc6, libgcc1, 2, krb5 libgssapi liblttng-ust0, libstdc + + 6,
libcurl3, libunwind8, libuuid1, zlib1g, libssl1.0.0, libicu57
Ubuntu 18.04 libc6, libgcc1, 2, krb5 libgssapi liblttng-ust0, libstdc + + 6,
libcurl3, libunwind8, libuuid1, zlib1g, libssl1.0.0, libicu60
Debian 8 (Jessie) libc6, libgcc1, 2, krb5 libgssapi liblttng-ust0, libstdc + + 6,
libcurl3, libunwind8, libuuid1, zlib1g, libssl1.0.0, libicu52
Debian 9 (Stretch) libc6, libgcc1, 2, krb5 libgssapi liblttng-ust0, libstdc + + 6,
libcurl3, libunwind8, libuuid1, zlib1g, libssl1.0.2, libicu57
CentOS 7
Oracle Linux 7
RHEL 7
libunwind, libcurl, openssl-libs, libicu
openSUSE 42.3 libcurl4, libopenssl1_0_0, libicu52_1
openSUSE Leap 15 libcurl4, libopenssl1_0_0, libicu60_2
Fedora 27
Fedora 28
libunwind, libcurl, openssl-libs, libicu, compat-openssl10

Per distribuire i file binari di PowerShell in distribuzioni di Linux non ufficialmente supportate, si devono installare le dipendenze necessarie per il sistema operativo di destinazione in passaggi distinti. Ad esempio, il Dockerfile Linux di Amazon installa prima le dipendenze e quindi estrae l'archivio tar.gz di Linux.

Archivi di file binari: installazione

L'esempio seguente illustra i passaggi per l'installazione dell'archivio binario x64. È necessario scegliere l'archivio binario corretto corrispondente al tipo di processore per la piattaforma.

  • powershell-7.1.3-linux-arm32.tar.gz
  • powershell-7.1.3-linux-arm64.tar.gz
  • powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz

Linux

# Download the powershell '.tar.gz' archive
curl -L -o /tmp/powershell.tar.gz https://github.com/PowerShell/PowerShell/releases/download/v7.1.3/powershell-7.1.3-linux-x64.tar.gz

# Create the target folder where powershell will be placed
sudo mkdir -p /opt/microsoft/powershell/7

# Expand powershell to the target folder
sudo tar zxf /tmp/powershell.tar.gz -C /opt/microsoft/powershell/7

# Set execute permissions
sudo chmod +x /opt/microsoft/powershell/7/pwsh

# Create the symbolic link that points to pwsh
sudo ln -s /opt/microsoft/powershell/7/pwsh /usr/bin/pwsh

Disinstallazione degli archivi binari

sudo rm -rf /usr/bin/pwsh /opt/microsoft/powershell

Percorsi

  • $PSHOME è /opt/microsoft/powershell/7/
  • I profili utente vengono letti da ~/.config/powershell/profile.ps1
  • I profili predefiniti vengono letti da $PSHOME/profile.ps1
  • I moduli utente vengono letti da ~/.local/share/powershell/Modules
  • I moduli condivisi vengono letti da /usr/local/share/powershell/Modules
  • I moduli predefiniti vengono letti da $PSHOME/Modules
  • La cronologia PSReadLine viene registrata in ~/.local/share/powershell/PSReadLine/ConsoleHost_history.txt

I profili di rispettano la configurazione per ogni host di PowerShell, pertanto i profili predefiniti specifici per l'host si trovano in Microsoft.PowerShell_profile.ps1 negli stessi percorsi.

PowerShell rispetta la specifica XDG Base Directory in Linux.

Supporto per l'installazione

Microsoft supporta i metodi di installazione in questo documento. Potrebbero essere disponibili altri metodi di installazione da altre origini. Sebbene questi strumenti e metodi possano funzionare, Microsoft non è in grado di supportare tali metodi.