Generazione di un tipo remotizzabile

Se si desidera rendere utilizzabile un'istanza di una determinata classe per oggetti di altri domini applicazione, è necessario che la classe erediti da MarshalByRefObject. Nell'esempio di codice che segue viene illustrato un semplice oggetto che può essere creato e richiamato da oggetti in esecuzione in un altro dominio applicazione.

' RemotableType.vb
Imports System

Public Class RemotableType
   Inherits MarshalByRefObject
   Private _internalString As String = "This is the RemotableType."
   
   Public Function StringMethod() As String
      Return _internalString
   End Function 'StringMethod
End Class 'RemotableType
[C#]
// RemotableType.cs
using System;
public class RemotableType : MarshalByRefObject{
  private string _internalString = "This is the RemotableType.";
  public string StringMethod(){
    return _internalString;
  }
}

La classe riportata in questo esempio è standard sotto ogni aspetto, tranne per il fatto che eredita da MarshalByRefObject. Per compilare la classe in una libreria mediante gli strumenti della riga di comando forniti con .NET Framework SDK, salvarla come RemotableType.estensione-linguaggio o con qualsiasi altro nome file in cui l'estensione del linguaggio corrisponda al linguaggio scelto per la compilazione. Al prompt dei comandi nella directory in cui si è salvato il file, digitare il seguente comando:

[Visual Basic]

vbc /t:library RemotableType.vb

[C#]

csc /noconfig /t:library RemotableType.cs

In questo comando il nome file è:

[Visual Basic]

RemotableType.vb

[C#]

RemotableType.cs

Vedere anche

Generazione di un'applicazione .NET Remoting di base | Configurazione | Attivazione | MarshalByRefObject