Dichiarazioni dello spazio dei nomi

Gli spazi dei nomi vengono dichiarati sugli elementi utilizzando l'attributo xmlns:, il cui valore è l'URI che identifica lo spazio dei nomi. La sintassi della dichiarazione di uno spazio dei nomi è xmlns:<name>=<"uri">, dove <name> è il nome del prefisso dello spazio dei nomi e <"uri"> è una stringa che descrive l'URI dello spazio dei nomi. Una volta dichiarato, il prefisso può essere utilizzato per qualificare elementi e attributi in un documento XML e associarli all'URI dello spazio dei nomi. Poiché il prefisso dello spazio dei nomi viene utilizzato nell'intero documento, deve essere breve.

Nell'esempio seguente sono definiti due elementi BOOK. I due elementi BOOK non sono identici poiché sono associati a spazi dei nomi differenti. Il primo elemento BOOK è qualificato dal prefisso dello spazio dei nomi mybook, mentre il secondo elemento BOOK è qualificato dal prefisso bb. Ciascun prefisso viene associato a un diverso URI dello spazio dei nomi utilizzando le dichiarazioni dello spazio dei nomi su ciascun elemento BOOK.

<mybook:BOOK xmlns:mybook="http://www.contoso.com/books.dtd">
<bb:BOOK xmlns:bb="urn:blueyonderairlines">

Per indicare che un elemento fa parte di un determinato spazio dei nomi, anteporre il prefisso dello spazio dei nomi, in modo da ottenere un nome di elemento completo. Se, ad esempio, in un documento esiste l'elemento Publisherper il quale è stato dichiarato uno spazio dei nomi, sarà necessario anteporre l'alias dello spazio dei nomi all'elemento Publisher separato dai due punti. Se l'elemento Publisher appartiene allo spazio dei nomi mybook, viene dichiarato come <mybook:Publisher>. In questo modo, l'elemento Publisher risulterà completo.

Vedere anche

Spazi dei nomi in un documento XML | Spazi dei nomi predefiniti | Ambito di validità della dichiarazione di uno spazio dei nomi | Gestione degli spazi dei nomi con XmlNamespaceManager | Informazioni ottenute da XmlNamespaceManager